Alimentazione cani, alimenti e mangime secco

Alimentazione cani

Il cibo per cani suscita molti dubbi e una delle prime domande che ci si pone è quella sul prezzo: anche i prodotti economici garantiscono una buona qualità?

Nel nostro test molti campioni a marchio commerciale o primo prezzo superano per qualità marche più famose e costose. Scegliendo questi prodotti, voi potrete risparmiare e Fido mangerà come si deve. E non solo. Tra croccantini e scatolette, vince la palma della qualità la prima categoria. Che è quella che costa meno.

A caccia di qualità nella pappa per cani
La pappa di Fido non si tocca. Nonostante la crisi, infatti, sono pochissimi i padroni che decidono di risparmiare sull’alimentazione dell’amico a quattro zampe. Lo dimostrano i dati di vendita, decisamente in rialzo. E l’offerta sempre più ampia sul mercato: i prodotti diventano più raffinati e si distinguono in base alla taglia del cane, all’età o all’attività che svolge. Esistono addirittura pappe per cani sovrappeso o con problemi cardio circolatori. Solo il 50% dei padroni prepara il pasto al proprio cane in casa, l’altra metà sceglie scatolette o croccantini. I bocconcini umidi sono più cari rispetto a quelli secchi (costano più del triplo), ma dal nostro test emerge che non sono la scelta migliore dal punto di vista nutrizionale.

Sono meglio i croccantini?
Dal punto di vista pratico il cibo secco offre molti vantaggi: facile da dosare, si conserva meglio anche per diversi giorni. I bocconcini però sono più gustosi – se avete un cane l’avrete notato – e gli animali anziani li masticano meglio. Una volta aperti però vanno consumati entro 2/3 giorni e tenuti in frigorifero.

fonte sito: www.altroconsumo.it