Appartamenti Vacanza Toscana – Vacanze in Maremma

Soggiornare negli appartamenti per vacanze in Maremma di Poggio la Croce è riscoprire l’autentico piacere di vivere in armonia con la natura.
In cima a una collina con un panorama mozzafiato sulla campagna, vi sorprenderà con i colori che cambiano in ogni stagione: l’arancione in autunno, l’ocra dei campi arati in estate, il verde in tutte le sue sfumature.

casa vacanza toscana
casa vacanza toscana

CASA VACANZA TOSCANA
In questa oasi di tranquillità, immersi nella natura a meno di 10 km dal mare della Toscana troverete gli appartamenti sparsi per la collina, in grado di ospitare da due a sette persone. Progettati per farvi sentire come a casa, e dotati di cucine completamente attrezzate, accoglienti saloni, grandi camere da letto e verande private, offrono lo spazio ideale per godersi le vacanze.
Trascorrerete attimi di totale relax nell’acqua salata della grande piscina o passeggiando nella riserva naturale Le Bandite di Scarlino, all’interno della quale sorgono le residenze del borgo ecologico.

Appartamenti Vacanza Toscana

Loc. La Croce
58020 Scarlino (GR)
PRIVACY

CONTATTI
Tel. +39 0566 871006
Cell. +39 348 3402076
Email info@poggiolacroce.com

Agriturismo Grosseto – Vacanze Grosseto Mare

Agriturismo Grosseto

 

Per le vostre vacanze organizziamo pacchetti per week end a tema, ad esempio:
La cucina tradizionale e l’uso degli alimenti senza sprechi;
Come si prepara un orto con tutte le verdure di stagione.
Durante tutto l’anno corsi di cucina tradizionale maremmana.
Ogni fine anno organizziamo il cenone con un’accoglienza speciale: sarà come passare una serata tra amici o in famiglia.
Organizziamo feste personalizzate per piccoli gruppi con pacchetti pensati su misura per voi.

Per chi vuole passare le vacanze con il proprio cavallo offriamo tutti i servizi di scuderia e il Lillastro è un ottimo punto di partenza per chi vuole passeggiare a cavallo attraverso la macchia mediterranea, con paesaggi e orizzonti indimenticabili.

Agriturismo Grosseto Mare – Agriturismo in Toscana vicino al Mare

Agriturismo Grosseto Mare

Agriturismo Toscana

L’azienda agrituristica Airone è situata alle porte del Parco Naturale della Maremma (Parco dell’Uccellina), distante 5 km dal mare e 6 km dal centro di Grosseto L’agriturismo Airone, immerso nel verde incontaminato della costa grossetana, è un casolare accuratamente ristrutturato nel 2005 dove potrete ritrovare l’atmosfera tipica della campagna Toscana.

In una posizione ottimale sia per chi desidera effettuare escursioni nell’entroterra maremmano alla scoperta di antiche civiltà etrusche e medievali, sia per chi vuole trascorrere una vacanza balneare indimenticabile tra spiagge e scogli. Un luogo rilassante, ideale per chi cerca intimità e silenzio o per chi vuole trascorrere una vacanza in contatto con la natura e la compagnia dei nostri animali da cortile

AGRITURISMO AIRONE . P.IVA: 01521310530 VIA TRAPPOLA PODERE N° 533 58100 GROSSETO (GR) CELL. : 349 2379425 FAX. : 0564 400037 EMAIL : INFO@AGRITURISMOAIRONE.IT

Agriturismo mare Toscana – Agriturismo in Toscana

Agriturismo mare Toscana

PIAN DI BARCA il tuo luogo ideale!
Immerso nel giallo vivo dei girasoli o nell’oro intenso del grano, lambito dal ciottolato romano dell’Antica Strada Aurelia e con all’orizzonte i Monti del Parco Naturale della Maremma, trovate il nostro Agriturismo Pian di Barca.
Nell’antico casale nato nell’800, abbracciato dal fiume Ombrone, là dove c’erano cantine, essiccatoi delle pelli, granai e le dimore dei contadini che lavoravano per i proprietari, oggi sono stati ricavati appartamenti e camere da noi ristrutturati mantenendo la memoria originaria nei materiali recuperati ed in quelli scelti con cura.

Pian di Barca deve il nome alla sua posizione strategica, era proprio in fondo all’Antica Aurelia che un tempo una barca, in seguito dismessa, traghettava viandanti ed animali da una sponda all’altra del fiume Ombrone.

Dopo mezzo secolo torniamo ad essere l’azienda più vicina al nuovo ponte che farà ancora una volta raggiungere Marina di Alberese ed il Parco Naturale della Maremma in pochi minuti di traversata!

Agriturismo Pian di Barca
di Nati Paola

Località le Colonne
Strada di Pian di Barca 21
58100 Grosseto – Pian di Barca
Agriturismo in Maremma
Tel. +39 0564 25763
Fax +39 0564 25763
Cell. 339 7668814
info@piandibarca.com

Castiglione della Pescaia Agriturismo – Poggialberi

Castiglione della Pescaia Agriturismo

In Italia, l’esercizio dell’attività agrituristica, da parte delle imprese agricole, è consentito esclusivamente nel rispetto di specifiche norme che ne regolano la connessione con l’attività agricola e la denominazione “agriturismo”. Secondo il Codice Civile (art. 2135), l’attività agrituristica è considerata attività agricola.

Il termine “agriturismo” è stato coniato a metà degli anni sessanta.[1] Riserva naturale Le Bine, l’agriturismo
Dopo un periodo di promozione culturale e politica, l’agriturismo è entrato per la prima volta nella legislazione italiana, a livello locale, nel 1973 (provincia autonoma di Trento); la prima citazione dell’agriturismo (alloggi agroturistici) in una legge statale risale alla legge-quadro sul turismo del 1983 (Legge 17 maggio 1983, n. 217). La prima legge quadro per la disciplina dell’agriturismo è stata emanata due anni più tardi (Legge 5 dicembre 1985 n. 730).

Le norme che regolano il settore in Italia sono:

una nuova legge-quadro statale (Legge 20 febbraio 2006, n. 96), che indica alle Regioni i principi generali di definizione dell’attività agrituristica;
leggi regionali che indicano alle imprese criteri e limiti per l’esercizio dell’attività stessa.
Secondo la Legge 96/2006, per attività agrituristiche si intendono le attività di ricezione e ospitalità esercitate dagli imprenditori agricoli, anche nella forma di società di capitali o di persone, oppure associati fra loro, attraverso l’utilizzazione della propria azienda in rapporto di connessione con le attività di coltivazione del fondo, di silvicoltura e di allevamento di animali.

Possono essere addetti allo svolgimento dell’attività agrituristica l’imprenditore agricolo e i suoi familiari, nonché i lavoratori dipendenti a tempo determinato, indeterminato e parziale, che sono considerati lavoratori agricoli ai fini della disciplina previdenziale, assicurativa e fiscale vigente. Il ricorso a soggetti esterni è consentito esclusivamente per lo svolgimento di attività e servizi complementari.

Rientrano fra le attività agrituristiche:

dare ospitalità in alloggi o in spazi aperti destinati alla sosta di campeggiatori;
somministrare pasti e bevande costituiti prevalentemente da prodotti propri e da prodotti di aziende agricole della zona, ivi compresi i prodotti a carattere alcolico e superalcolico, con preferenza per i prodotti tipici e caratterizzati dai marchi DOP, IGP, IGT, DOC e DOCG o compresi nell’elenco nazionale dei prodotti agroalimentari tradizionali.
organizzare degustazioni di prodotti aziendali, ivi inclusa la mescita di vini.
organizzare, anche all’esterno dei beni fondiari nella disponibilità dell’impresa, attività ricreative, culturali, didattiche, di pratica sportiva, nonché escursionistiche (trekking, mountain bike, equiturismo), anche per mezzo di convenzioni con gli enti locali, finalizzate alla valorizzazione del territorio e del patrimonio rurale.
L’attività agrituristica può essere realizzata esclusivamente in edifici rurali preesistenti nelle aziende agricole e non più utili alla conduzione del fondo. Sono previsti aiuti finanziari regionali nel quadro dei Piani di Sviluppo Rurale sostenuti dall’Unione Europea.

Secondo le più recenti statistiche ISTAT (2010), in Italia le aziende agrituristiche sono 19.973, di cui 16.504 offrono alloggio con 206.145 posti letto, 9.914 ristorazione, 11.421 attività ricreative, culturali e didattiche. La regione con l’offerta più rilevante di agriturismi è la Toscana (4.074 aziende) seguita dal Trentino-Alto Adige (3.339) e dalla Lombardia (1.327). Secondo recenti stime dell’Agriturist (2012), il fatturato annuo del settore è di circa 1,17 miliardi di euro.

Inizialmente concepito come una forma di accoglienza molto semplice, organizzata dagli agricoltori allestendo sommariamente alloggi in edifici aziendali resi disponibili dal rapido ridimensionamento degli occupati in agricoltura, l’agriturismo si è via via evoluto offrendo comfort e servizi adeguati alle esigenze del turismo moderno, pur coerenti con la connessione all’attività agricola prevista dalla legge. In aumento anche l’offerta di servizi didattici con la diffusione delle cosiddette fattorie didattiche che accolgono studenti per far conoscere i diversi aspetti dell’attività agricola e della preparazione di molti alimenti (vino, olio, miele, formaggi, salumi, ecc.).

L’offerta di agriturismi è in costante crescita. Dapprima concentrata in piccole aziende agricole nelle zone collinari e montane, interessa oggi anche grandi aziende, pure di pianura, dando un prezioso sostegno ai redditi agricoli e contribuendo alla conservazione del paesaggio attraverso il recupero degli edifici rurali abbandonati, al consolidamento dell’occupazione in agricoltura, e alla valorizzazione dei prodotti tipici del territorio. L’agriturismo ha inoltre dato impulso allo sviluppo di altre forme di turismo rurale (piccoli alberghi di charme, bed and breakfast, case vacanze) che richiamano clienti ugualmente interessati al mondo agricolo, ma la cui attività è svincolata dalla concreta attività lavorativa nei campi..

Anche la domanda di agriturismo si è notevolmente modificata negli ultimi anni: prima interessava una ristretta cerchia di appassionati di tradizioni e specialità enogastronomiche, oggi coinvolge larghi strati popolari motivati dal contatto con la natura, la buona tavola, la tranquillità, i prezzi generalmente contenuti. Le aziende, inizialmente ad apertura prevalentemente stagionale, attualmente sono per lo più attive per l’intero arco dell’anno, ospitando per i fine settimana come per periodi più lunghi durante le vacanze estive. Crescono gli ospiti stranieri che si stimano nell’ordine del 27% del totale.

Il plurale della parola agriturismo è agriturismi, come indicato dall’Accademia della Crusca.

Fonte: it.wikipedia.org/wiki/Agriturismo

Intercontinental Hotels Group: accontentare gli ospiti senza compromessi.

Una sfida ambiziosa, quella raccolta da IHG, ma necessaria per essere sempre all’altezza delle esigenze, in continua mutazione, della clientela alberghiera.

La compagnia ha presentato Trends Report 2017: Il consumatore senza compromessi; ovvero come affrontare i Paradossi dell’ “Era dell’Io”, in occasione del World Economic Forum (WEF), a Davos, Svizzera. Il report sottolinea come i consumatori di oggi non siano più disposti a scendere a compromessi e pretendano dai brand sempre più esperienze che soddisfino pienamente bisogni contraddittori. 

 

In un mondo che cambia l’evoluzione tecnologica è solo uno degli aspetti da tenere presente per far sentire gli ospiti veramente a loro agio; nella sua ricerca IHG identifica quattro Paradossi che stanno guidando le decisioni dei consumatori in uno scenario costantemente in progress.

 

I quattro Paradossi sono:
Il Paradosso di essere Separati ma Connessi: Alla ricerca costante di un confronto con persone, brand e luoghi, ricercando nello stesso tempo un senso di individualità con il desiderio di comunicare la propria unicità
Il Paradosso della Scarsità Abbondante: Il desiderio di un lusso che sia insieme raro e accessibile
Il Paradosso di ricercare un Me migliore e un Noi migliore: spinti dalla voglia di migliorare se stessi e allo stesso tempo di migliorare il contesto pubblico, civile o globale
Lo faccio da me e Fallo per me a modo mio: Un desiderio di avere le cose sotto controllo senza doverle controllare.

 

Richard Solomons, CEO di IHG, ha commentato: “La tecnologia ha cambiato il nostro modo di vivere, e questo ha avuto un impatto importante sul business. I brand globali devono comprendere la complessità talvolta contraddittoria dei bisogni dei consumatori in modo da soddisfare le loro aspettative.
Portare un’esperienza di qualità ai nostri clienti è l’obiettivo centrale di IHG. Sulla scia del tema di questo Trends Report, abbiamo da poco raggiunto un importante traguardo per IHG® Rewards Club, che oggi conta 100 milioni di membri. Il più grande programma di fedeltà nel settore è veramente globale e offre i vantaggi di una comunità di soci, garantendo allo stesso tempo un’esperienza personalizzata per ogni cliente che soggiorni in un hotel IHG”.
Questi sei approcci da seguire sono:
 

Master Viaggi News – Hotel e catene alberghiere (Ultime 10 News Inserite)

capracotta web

/www.nanuk-italy.it

Nuova nomina all’Hilton: Jochem-Jan Sleiffer.

Al nuovo Senior Vice President la responsabilità di 50 hotel.

Entrato in Hilton nel 1990 all’Hilton Amsterdam in Olanda, suo Paese d’origine, Jochem-Jan ha fatto una brillante carriera all’interno del Gruppo, dove ha ricoperto una serie di ruoli operativi in ​​tutta Europa.

 

Il suo percorso in Hilton lo ha visto ricoprire posizioni di leadership a Bruxelles, Londra, Parigi e Atene – più recentemente come Vice President, Operations, Northern, Central & Eastern Europe.
Negli ultimi anni ha gestito un momento di crescita, con aperture prestigiose quali il Waldorf Astoria Berlin, il DoubleTree by Hilton Wroclaw e la prima struttura Hilton in Estonia, il Tallinn Hilton Park.

Simon Vincent OBE, Executive Vice President & President, Europe Middle East & Africa, Hilton, ha dichiarato: “Il contributo di Jochem-Jan è stato importante per il nostro successo in tutta la regione. Nel corso dei 26 anni di carriera in Hilton ha sempre raggiunto grandi risultati, alimentato dalla sua energia, dall’entusiasmo e grazie alla sua notevole competenza nel settore. Lavorando a stretto contatto con i proprietari, puntando sull’innovazione e su team competitivi e forti, sono sicuro che il suo impatto sul mercato dell’Europa Continentale sarà significativo".

 

Jochem-Jan Sleiffer, nuovo Senior Vice President Operations, Full Service Hotels, Continental Europe, Hilton, da parte sua ha commentato: “Sono entusiasta di ricoprire questa nuova carica e di lavorare a stretto contatto con i team dei diversi Paesi, creando straordinarie esperienze per i nostri ospiti e fantastiche opportunità di carriera per i nostri Team Member. Il mio impegno è quello di massimizzare i ricavi dei proprietari dei nostri hotel e avere un impatto positivo sulla comunità. Vorrei continuare a migliorare le performance, ampliando il servizio offerto agli ospiti e continuando ad accrescere la nostra pipeline in Europa. Sono anche felice di tornare a lavorare a stretto contatto con il team in Olanda, dove è partita la mia carriera ben 26 anni fa.”

Master Viaggi News – Hotel e catene alberghiere (Ultime 10 News Inserite)

Agriturismo Toscana mare

Valigie Rigide

CastaDiva Resort & SPA, eventi gastronomici curati dallo Chef Gennaro Esposito.

Un ricco e goloso calendario autunnale.

Nella giornata di Mercoledì 26 Ottobre, CastaDiva Resort & Spa, Blevio (CO), vedrà il pluripremiato chef Esposito, impegnato nella realizzazione della Cooking Masterclass, offrendo agli ospiti una vera e propria esperienza gastronomica e un “Viaggio nella cucina mediterranea da Blevio a Vico Equense”.

Nelle serate di Martedì 25 e Mercoledì 26 Ottobre la clientela del CastaDiva potrà inoltre degustare cene gourmet presso il ristorante l’Orangerie del resort.

Quest’inverno stellato continua nel mese di Novembre nel periodo antecedente la chiusura invernale del resort, che vedrà un altrettanto fitto calendario di eventi gastronomici in riva al lago,aperti anche alla clientela esterna.

Giovedì 3 Novembre, la serata delle “P”… Pizza, Panettone, Pepe & Pepe! catapulterà gli ospiti in un’atmosfera in stile Campano, che vedrà protagonista la degustazione della pizza gourmet di Franco Pepe chef della rinomata pizzeria casertana Pepe in Grani, proposta in un singolare, ma chic, abbinamento con lo champagne, concludendo con il panettone del “maestro dolciere” salernitano Alfonso Pepe.

A seguire, Venerdì 4 Novembre, il duetto di chef, Gennaro Esposito e Alessandro Borghese, collaboratori già nel noto programma televisivo MasterChef Junior, si unirà nuovamente nella realizzazione di un menu dedicato ai più piccoli, studiato insieme al medico nutrizionista Nicola Sorrentino.
I “giovani clienti”, veri protagonisti di questa serata, degusteranno piatti, accompagnati da succhi di frutta e bevande analcoliche, atti a soddisfare i loro gusti, ed i principi di una corretta alimentazione, come ci insegnerà il Dott. Sorrentino durante un breve e divertente intervento.

Sabato 5 Novembre, al CastaDiva Resort & Spa, Gennaro Esposito, affiancato da un’altra stella Michelin, l’allievo Salvatore La Ragione del ristorante Mammà di Capri, propongono la prestigiosa “cena di gala tristellata” dai sapori della tradizione napoletana dello chef, accompagnata da una prestigiosa selezione di champagne.

 

L’ultimo appuntamento “Top Italian Breakfast” porterà con se la chiusura di questa ricca stagione, prevista per Domenica 6 novembre.
A cura della pastry chef internazionale Loretta Fanella, della Pasticceria Cappello di Palermo e Vincenzo Piccirillo dell’antica friggitoria napoletana La Masardona, verrà servita una ricca colazione all’Italiana disponibile sia per gli ospiti del resort che per la clientela esterna.

Fuori dalla cucina e lontano dai fornelli, Lunedì 24 Ottobre il CastaDiva Resort & SPA parteciperà inoltre al “Top Italian Chef” in veste di main sponsor della manifestazione che si terrà al MUDEC -museo delle culture di Milano.

Master Viaggi News – Hotel e catene alberghiere (Ultime 10 News Inserite)

Agriturismo Toscana mare

Valigie Rigide

A Las Vegas l’inverno è spettacolare.

La stagione invernale di Las Vegas propone tante novità e opzioni per l’intrattenimento di ogni tipologia di visitatore. In questo periodo dell’anno la città si anima con tantissime iniziative per celebrare, soprattutto, il Natale. 

Las Vegas offre il mix perfetto per il massimo svago invernale.
Il divertimento inizia al The Cosmopolitan, sulla sua incantevole pista da pattinaggio all’aperto che richiama, per il quinto anno consecutivo, tutti gli appassionati a Las Vegas e resterà aperta dal 25 novembre al 2 gennaio.
Qui gli ospiti potranno anche gustare alcune delle più gustose specialità di stagione con una delle vedute panoramiche più sensazionali della città.

 

Per chi invece ama le emozioni ad alta quota, è ora disponibile un’esperienza del tutto unica nel suo genere: una gustosa degustazione di cioccolato, ad oltre 160 metri di altezza, sulla ruota panoramica più alta del mondo, il The Linq High Roller.
Il tour di 30 minuti include un viaggio nei sapori e nelle diverse qualità del cioccolato firmato Ethel M Chocolates, accompagnato da un ottimo vino bianco o rosso e guidato da un esperto ambassador che ne illustra caratteristiche e origini.

 

In preparazione per le festività natalizie, la città si sta trasformando in un parco tematico a cielo aperto, con allestimenti e attrazioni in grande stile. 
The LINQ Promenade, la via pedonale che conduce alla famosa ruota panoramica, si trasformerà nel “Winter PARQ” per l’intero periodo natalizio con decorazioni, canti natalizi e musiche a tema. Uno speciale spettacolo animerà la zona ogni ora, dalle 17 alle 21, sul The Fountain Stage. Inoltre, la neve artificiale ricoprirà il resort The LinQ a partire da domenica 11 dicembre.

 

Si rivestiranno di magia natalizia anche i centri commerciali e i numerosi negozi che rendono Las Vegas un’apprezzatissima meta per lo shopping. Ogni anno, le vetrine si illuminano di allestimenti a tema. Il Crystals shopping center, ad esempio, si arricchirà di fiori freschi e di un albero di Natale alto oltre 15 metri.

 

il giardino botanico del Bellagio allestirà un imponente albero di Natale decorandolo con oltre 7.000 luci e 2.500 addobbi colorati; l’ambiente sarà poi adornato con soldatini giocattolo robotizzati a grandezza naturale, una calza gigante di oltre 3 metri calata direttamente dal soffitto, nastri dorati e pacchetti regalo, nonchè alcune riproduzioni di animali polari che incantano sempre i più piccoli. La location sarà aperta e con accesso gratuito per tutti i visitatori dal 1 dicembre al 2 gennaio.

 

Infine, Babbo Natale farà la sua visita in città in una veste molto speciale! Infatti, quest’anno nuoterà tra i 4.000 esemplari di squali, mante e pesci tropicali dell’acquario del Silverton Casino Hotel Aquarium.
I suoi fidati aiutanti, gli elfi, saranno invece i protagonisti all’Atlantis Aquarium del Forum Shops al Caesars Palace, anch’essi in versione subacquea.

 

www.lasvegas.com

Master Viaggi News – Hotel e catene alberghiere (Ultime 10 News Inserite)

Agriturismo Toscana mare

Valigie Rigide

A Roma per la mostra dedicata ad Artemisia Gentileschi soggiornando a Palazzo Scanderbeg.

La grande pittrice caravaggesca del seicento sarò la protagonista di una personale a Palazzo Braschi dal 30 Novembre all’8 Maggio 2017.

la mostra si propone di riunire buona parte della produzione della pittrice e di ricostruirne la carriera e la carismatica figura che si distinse per il talento artistico e per il coraggio e la sfida alle convenzioni.
Artemisia Lomi Gentileschi (Roma, 8 luglio 1593 – Napoli, 1653) fu una delle poche artiste donne riconosciute della sua epoca. Figlia d’arte, operò prima nella bottega del padre Orazio, esponente del caravaggismo romano, poi a Firenze, forse a Genova, Venezia, nel 1638 a Londra alla corte di Carlo I e per finire a Napoli, dove fondò il primitivismo caravaggesco. Tra le sue opere più famose Giuditta che decapita Oloferne (1612-1613), al Museo Nazionale di Capodimonte di Napoli, La conversione della Maddalena (1615-1616) a Palazzo Pitti di Firenze e Susanna e i Vecchioni (1649) a Brno.

 

Negli anni settanta del secolo scorso, Artemisia diventò un simbolo del femminismo internazionale, a causa delle vicende personali: il processo per violenza che intentò contro Agostino Tassi allievo del padre Orazio. Fu una donna impegnata a perseguire la propria indipendenza e la propria affermazione artistica contro le molteplici difficoltà e pregiudizi del tempo.

 

L’invito a visitare la prestigiosa mostra viene da Palazzo Scanderbeg, situato esattamente fra il Palazzo del Quirinale e la Fontana di Trevi, dal quale si può raggiungere, a piedi, in pochi minuti, Palazzo Braschi (sede della mostra) transitando per Piazza di Pietra con il Tempio di Adriano; Piazza di Sant’Ignazio, meraviglia rococò con palazzi dalle facciate concave; Piazza del Pantheon; Piazza Sant’Eustachio; Piazza Navona.

 

Palazzo Scanderbeg è una residenza privata nel cuore di Roma; struttura ricettiva di lusso composta da undici appartamenti di diversa metratura.
Per molti anni sede del Museo della Pasta, Palazzo Scanderbeg fu costruito nel 1466 dal Principe albanese e Re d’Epiro Giorgio Castriota, detto Scanderbeg, eroico condottiero distintosi nella lunga guerra contro l’espansione ottomana, di cui resta traccia nel ritratto che sormonta il portone del palazzo.
Grazie ad un accurato restauro, l’antica residenza nobiliare è la soluzione ideale per i viaggiatori di oggi che desiderano una casa lontano da casa, godendo di comfort e servizi di alto livello in un contesto di stile contemporaneo.

 

Master Viaggi News – Hotel e catene alberghiere (Ultime 10 News Inserite)

Agriturismo Toscana mare

Valigie Rigide

All’hotel Brunelleschi di Firenze il premio “Best Luxury Value 2017” di Conde Nast Iohansens

Laura Cimino, in rappresentanza dell’Hotel, ha ricevuto il premio a Londra  durante il WTM (World Travel Market).

La sera del 7 novembre 2016 a Londra, come ogni anno durante il WTM (World Travel Market) sono stati proclamati i vincitori dei Condé Nast Johansens Awards of Excellence, premi assegnati al mondo dell’ospitalità. I riconoscimenti sono stati istituiti per valorizzare e premiare l’eccellenza delle strutture ricettive raccomandate nelle guide e vengono assegnati in base alle opinioni di lettori, viaggiatori e esperti locali di Condé Nast Johansens.

 

Quest’anno concorrevano 51 finalisti europei di cui 19 italiani. Fra le 16 categorie di assegnazione spicca quella del Best Luxury Value, che ha premiato l’Hotel Brunelleschi di Firenze, apprezzato per lo charme e il valore storico della struttura, lo stile sofisticato ed elegante e per l’invidiabile posizione a due passi dal Duomo.
L’Hotel Brunelleschi è un habitué alle nominations agli Awards di Londra, in un crescendo di categorie che testimonia l’apprezzamento e il consenso degli ospiti, nonché gli standard elevati. Nel 2012 aveva vinto il titolo di “Most Excellent Newcomer 2013”; l’anno successivo figurava fra i finalisti del lusinghiero titolo “Best City Hotel”, nel 2014 è stato candidato fra i “Best for Meetings” e nel 2016 ha vinto il prestigioso premio “Readers’ Award”.

 

qualche cenno sulla struttura: l’Hotel Brunelleschi di Firenze, situato in un’armoniosa piazzetta nel centro storico fiorentino, si trova a pochi passi dal Duomo, Palazzo Vecchio e Galleria degli Uffizi, ed è attorniato dalle vie dello shopping e dai musei più famosi della città. L’edificio che ospita l’Hotel ingloba nella facciata una torre circolare bizantina del VI secolo e una chiesa medievale, interamente ristrutturate nel rispetto delle caratteristiche originali. All’interno, un museo privato conserva reperti rinvenuti durante il restauro della Torre e un calidarium di origine romana. 

Il Ristorante Santa Elisabetta è il ristorante gourmet del Brunelleschi ed è senz’altro uno dei punti di riferimento gastronomici più interessanti di Firenze. Situato in una sala intima, con solo 7 tavoli, riserva agli ospiti un’atmosfera ricercata impreziosita dai piatti dello chef Giuseppe Bonadonna. 

 

Master Viaggi News – Hotel e catene alberghiere (Ultime 10 News Inserite)

Agriturismo Toscana mare

Valigie Rigide

Portogallo, migliore destinazione al mondo per il Golf.

Per la terza volta si aggiudica i World Golf Award.

In una cerimonia tenuta presso il prestigioso hotel Conrad Algarve, il Portogallo ha superato ancora destinazioni come Inghilterra, Scozia, Irlanda, Irlanda del Nord, Galles, Francia, Germania, Spagna, Turchia e Italia, che concorrevano nella stessa categoria.

 

"Il Portogallo continuerà a lavorare sulla capacità di attrarre nuovi segmenti, tra cui professionisti di golf, aziende, donne e giovani, e sostenere ciò che è un evento di riferimento come il Portugal Masters, in programma dal 21 al 24 settembre 2017", ha sottolineato il Presidente di Turismo de Portugal, Luís Araújo.

Il Portogallo offre attualmente 91 campi di golf (di cui 66 hanno 18 o 27 buche).
L’Algarve è la regione in cui si concentra il maggior numero di campi (44%), seguita dalla regione di Lisbona (17,58%).
I World Golf Awards sono stati istituiti con l’obiettivo di stimolare l’industria turistica del golf e sono il risultato della votazione online di professionisti del settore, operatori specializzati e media dedicati ala disciplina, ma anche del pubblico.

 

 

Master Viaggi News – Hotel e catene alberghiere (Ultime 10 News Inserite)

Agriturismo Toscana mare

Valigie Rigide

Alessandro Cabella, Rome Cavalieri Waldorf Astoria, nominato miglior direttore d’albergo per il 2016.

La Giuria, qualificata e competente, ha scelto Cabella per la matura competenza e piena padronanza nella gestione professionale di strutture di eccellenza.
La sua capacità si esprime anche in situazioni difficili e particolarmente complesse.
Il suo percorso professionale include una valida esperienza internazionale, particolarmente importante per il ruolo che il Rome Cavalieri riveste nel panorama romano che oltrepassa la mera dimensione alberghiera.

Alessandro Cabella e nato nel 1965 a Bruxelles, cittadino italiano, dopo la laurea all’École Hôtelière de Lausanne, Cabella entra nel 1990 nel Meridien Paris Montparnasse e prosegue la sua carriera negli hotel del gruppo Le Meridien a livello internazionale per circa 12 anni. Raggiunge il gruppo Hilton nel 2006, dopo aver trascorso 4 anni a Monte Carlo con il gruppo SBM. Nel 2012 Cabella rientra in Italia come Direttore Generale dell’Hotel Hilton Mulino Stucky di Venezia. Nel 2014, dopo un corso di aggiornamento in Strategic Financial Management alla Cornell University negli USA, viene nominato Amministratore Delegato del Rome Cavalieri Waldorf Astoria.

Inaugurato nel 1963 in piena Dolce Vita e boom economico, quello che era allora il Cavalieri Hilton si staglia sullo sfondo della collina di Monte Mario e fa parte ormai dello skyline della città. Vanta 6 ettari di parco mediterraneo, 345 camere e 25 suite, 2 ristoranti e 2 bar, compreso il favoloso Ristorante La Pergola (3 stelle Michelin), spazi Meeting & Banqueting fino a 2000 persone in 25 sale riunioni.

In questo colosso alberghiero, Cabella si è impegnato nell’innovazione e nell’applicazione di nuove risorse per migliorare l’efficienza e la rapidità dei servizi al cliente; nel restauro e rinnovamento tecnologico di 10 suite e relativo Executive Lounge denominato Imperial Club, unico nel suo genere a Roma e prettamente indirizzato a una clientela internazionale di lusso.
Da segnalare le molteplici azioni di carattere sociale collaborando con varie Onlus in progetti di solidarietà a favore dei bisognosi e dei rifugiati, organizzando iniziative di beneficenza a sostegno dell’Ospedale Pediatrico del Bambino Gesù di Roma, aiutando la raccolta di sangue e dimostrando sempre molta sensibilità verso la sostenibilità ed il risparmio energetico, promuovendo attività e piani per contenere gli sprechi.

 

Ehma (European Hotel Managers Association) è stata fondata a Roma nel 1974, quando un piccolo gruppo di general manager di alcuni prestigiosi alberghi romani decise di darle vita allo scopo di perseguire obiettivi di miglioramento delle capacità professionali e della qualità dei servizi forniti ai clienti.
Attualmente l’associazione è composta da oltre 430 direttori che gestiscono, in 29 diversi paesi, i più prest

Al ristorante ”Le Quattro Spezierie” di Lecce tre forchette Michelin.

Saldamente guidato dallo Chef Cosimo Simmini, l’angolo gourmet del Risorgimento Resort, dal 2009 appare nella prestigiosa guida.

L’edizione numero 62 della Guida Michelin, presentata a Parma nei giorni scorsi, premia il ristorante Le Quattro Spezierie Gourmet Restaurant & Roof Garden di Lecce con Tre Forchette e con il nuovo simbolo Piatto di Qualità.

 

Questo è il giudizio dell’ispettore della Guida MICHELIN:
"La cucina cambia rotta e torna ad esprimere la sua territorialità – si legge nella valutazione – prodotti, sapori e colori della terra salentina; immutato lo stile della sala, ma in estate si può cenare al roof con vista sui tetti e le chiese della città".

 

Il ristorante, sotto la guida dell’Executive Chef Cosimo Simmini, è all’interno del Risorgimento Resort, del Gruppo Vestas Hotels & Resorts, e dal 2009 viene premiato per la sua proposta enogastronomica e per la sua atmosfera.

Il General Manager Giuseppe Mariano dichiara: “Siamo felici di essere stati insigniti anche quest’anno del premio Tre Forchette e orgogliosi di rappresentare in Salento la ristorazione d’hotel che offre un’esperienza enogastronomica unica con standard di comfort e di servizio unici. Cresce il numero dei migliori ristoranti d’albergo e questo tipo di ristorazione sta assumendo una connotazione di eccellenza e viene valutata ad alti livelli anche nelle guide più accreditate".

Master Viaggi News – Hotel e catene alberghiere (Ultime 10 News Inserite)

Agriturismo Toscana mare

Valigie ermetiche

Kandima Maldives, si avvicina il grande momento per la prima proprietà del gruppo Pulse Hotels & Resorts .

E’ prevista per il 17 Febbraio l’apertura del Lifesyle Resort, situato nell’atollo di Dhaalu, che promette vacanze intelligenti, vivaci e responsabili.

Molti promettono di rivoluzionare il concetto di vacanza ma pochi vi riescono, stavolta però sembrano esserci le premesse per il successo; Pulse Hotels & Resorts con il Kandima Hotel si impegna ad offrire soggiorni fatti di emozioni e vitalità sia per adulti che per i bambini, per questi ultimi sono previste attenzioni particolari.

 

Ovvio che le Maldive come location, giochino un ruolo fondamentale: l’Atollo di Dhaalu, a sud, un po’ defilato rispetto al resto dell’arcipelago-e proprio per questo più esclusivo-si raggiunge con trenta minuti di volo dall’aeroporto di Male, contemplando dall’alto un panorama unico al mondo, a cui fanno seguito 20 minuti di motoscafo veloce.
Un piccolo sacrificio ripagato dalla gioia di arrivare in un posto esclusivo il Kandima Hotel.

L’apertura ufficiale è prevista per il 10 febbraio 2017, quindi tutto è praticamente pronto per accogliere a breve i primi ospiti.

 

Il Resort si sviluppa su di un isola lunga circa 3 km e si propone di offrire qualcosa di più in fatto di comfort, relax e spensieratezza oltre, naturalmente,  alla possibilità di praticare numerosi sport acquatici in tutta sicurezza.
Da segnalare poi l’assistenza riservata ai piccoli ospiti a cui sono dedicate molte attenzioni.

 

Queste le entusiastiche dichiarazioni del management: “Kandima Maldives è il luogo perfetto per chi è alla ricerca di qualità, valore aggiunto, innovazione e vivacità.
Il nostro obiettivo è quello di soddisfare tutte le aspettative degli ospiti, rendendo ogni soggiorno indimenticabile”.
“Tutti sono i benvenuti per questo straordinario esordio
Il Lifestyle Resort si rivolge agli ospiti di tutte le età; famiglie, coppie, gruppi di amici e viaggi di nozze.
Se si è alla ricerca di relax, avventura, sport e esperienze benessere Kandima Maldives è la risposta”.

 

Sessioni quotidiane di yoga e meditazione, tuffi nella più grande piscina delle Maldive che si estende per oltre 100 metri, tante e coinvolgenti attività quali: tennis, scuola di biologia marina, baby club, sala giochi, biblioteca, palestra, centro yoga, centro benessere, lezioni di Zumba, scooter elettrici, beach volley, bocce e lezioni di arti manuali oltre ad uno studio d’arte.
Parliamo poi delle variegate scelte gastronomiche, per cenare in gruppo o in luogo più consono ad un appuntamento romantico: la cucina soddisfa tutti i palati e vanta una ricca selezione di ristoranti e bar, una scelta fra dieci aree tematiche che spaziano dalla cucina Cinese, alla locale Maldiviana fino alla Mediterranea.

 

Le sistemazioni:
Il Resort offre una scelta di 274 Studio dal design elegante oltre a Ville overwater o ubicate direttamente sulla spiaggia, con ben undici diverse categorie tra cui scegliere. Tutte le ville dispongono di terrazza privata con vista sull’infinito paesaggio tropicale. Le loro posizioni, nei diversi punti lungo l’isola che si sviluppa su 3 km, costituiscono le sistemazioni ideali per i viaggi di nozze, per le coppie in cerca di privacy o ancora per le famiglie così come per i gruppi di amici in cerca di una vacanza più dinamica.

Quote per persona, adulto in doppia, a partire da € 195, in mezza pensione.

 

www.kandima.com

 

Kandima Maldives ha investito importanti risorse in un ottica orientata al rispetto dell’eco-sistema, minimizzando le emissioni di carbonio, riducendo la produzione di rifiuti sull’isola ed economizzando l’energia utilizzata attraverso sistemi intelligenti. Tutti i rifiuti come acqua e vetro sono riciclati, il cibo trasformato, gli articoli confezionati in modo responsabile, e la carta stampata ridotta radicalmente attraverso l’utilizzo di applicazioni e sistemi interattivi.

 

Master Viaggi News – Hotel e catene alberghiere (Ultime 10 News Inserite)

Agriturismo Toscana mare

Valigie Rigide