Pirelli è sponsor Campionati del Mondo di Sci Alpino 2017

Dal 6 al 19 febbraio Pirelli accompagna gli atleti che si sfidano nel primo appuntamento dei Campionati del Mondo di Sci Alpino 2017. La P lunga celebra così a St. Moritz il…
OmniAuto.it – Curiosità
fontino.it

poderesantacroce.it


Triumph Street Cup 2017, una sportiva vecchio stile

La Triumph Thruxton fu lanciata assieme alla prima Bonneville della nuova era come versione sportiva della modern-classic inglese. Nella nuova generazione, però, l’offerta cresce…
OmniAuto.it – Curiosità
fontino.it

poderesantacroce.it


Formula SAE, il team UniBo Motorsport in gara anche nel 2017

All’università l’interesse per le auto ha modo di radicarsi e svilupparsi, grazie anche a percorsi accademici che fanno maturare competenze molto specifiche: in questi ambienti…
OmniAuto.it – Curiosità
fontino.it

poderesantacroce.it


Suzuki Ignis, è lei l’auto di Sanremo 2017 [VIDEO]

Suzuki si riconferma auto ufficiale del Festival di Sanremo (7-11 febbraio) e il modello scelto non è un sorpresa: parliamo della Suzuki Ignis, il piccolo SUV compatto che proprio…
OmniAuto.it – Curiosità
fontino.it

poderesantacroce.it


Dakar 2017, PanDakar ce l’ha fatta

Dici Panda, pensi alla spesa. Alla scuola dei figli. Oppure alla mamma, al nonno che a scuola ti ci venivano a prendere, con la Panda. Eppure, la Panda è anche un mezzo capace…
OmniAuto.it – Curiosità
Camping Toscana Mare

Agriturismo Saturnia


All’hotel Brunelleschi di Firenze il premio “Best Luxury Value 2017” di Conde Nast Iohansens

Laura Cimino, in rappresentanza dell’Hotel, ha ricevuto il premio a Londra  durante il WTM (World Travel Market).

La sera del 7 novembre 2016 a Londra, come ogni anno durante il WTM (World Travel Market) sono stati proclamati i vincitori dei Condé Nast Johansens Awards of Excellence, premi assegnati al mondo dell’ospitalità. I riconoscimenti sono stati istituiti per valorizzare e premiare l’eccellenza delle strutture ricettive raccomandate nelle guide e vengono assegnati in base alle opinioni di lettori, viaggiatori e esperti locali di Condé Nast Johansens.

 

Quest’anno concorrevano 51 finalisti europei di cui 19 italiani. Fra le 16 categorie di assegnazione spicca quella del Best Luxury Value, che ha premiato l’Hotel Brunelleschi di Firenze, apprezzato per lo charme e il valore storico della struttura, lo stile sofisticato ed elegante e per l’invidiabile posizione a due passi dal Duomo.
L’Hotel Brunelleschi è un habitué alle nominations agli Awards di Londra, in un crescendo di categorie che testimonia l’apprezzamento e il consenso degli ospiti, nonché gli standard elevati. Nel 2012 aveva vinto il titolo di “Most Excellent Newcomer 2013”; l’anno successivo figurava fra i finalisti del lusinghiero titolo “Best City Hotel”, nel 2014 è stato candidato fra i “Best for Meetings” e nel 2016 ha vinto il prestigioso premio “Readers’ Award”.

 

qualche cenno sulla struttura: l’Hotel Brunelleschi di Firenze, situato in un’armoniosa piazzetta nel centro storico fiorentino, si trova a pochi passi dal Duomo, Palazzo Vecchio e Galleria degli Uffizi, ed è attorniato dalle vie dello shopping e dai musei più famosi della città. L’edificio che ospita l’Hotel ingloba nella facciata una torre circolare bizantina del VI secolo e una chiesa medievale, interamente ristrutturate nel rispetto delle caratteristiche originali. All’interno, un museo privato conserva reperti rinvenuti durante il restauro della Torre e un calidarium di origine romana. 

Il Ristorante Santa Elisabetta è il ristorante gourmet del Brunelleschi ed è senz’altro uno dei punti di riferimento gastronomici più interessanti di Firenze. Situato in una sala intima, con solo 7 tavoli, riserva agli ospiti un’atmosfera ricercata impreziosita dai piatti dello chef Giuseppe Bonadonna. 

 

Master Viaggi News – Hotel e catene alberghiere (Ultime 10 News Inserite)

Agriturismo Toscana mare

Valigie Rigide

Nel 2017 a Fatima si celebra il centenario delle apparizioni.

Un appuntamento atteso e un’agenda ricca di eventi tra cui la visita di Papa Francesco.

Il 2017 sarà un anno davvero speciale per Fatima. La capitale del turismo religioso si prepara infatti a celebrare il centenario delle apparizioni della Vergine Maria.

 

Un evento straordinario che tutto il Portogallo, oltre ai fedeli di tutto il mondo, attende con trepidazione. Lo splendido santuario di Fatima sarà dunque teatro di una serie di eventi che rientrano in una fitta agenda culturale approntata per l’occasione. Su tutti, l’attesissima visita di Papa Francesco del 12 e 13 maggio 2017, appena confermata dalla Presidenza della Repubblica portoghese a seguito dell’invito del Presidente Marcelo Rebelo de Sousa dopo un recente incontro alla Santa Sede. Di fatto, sarà il quarto Papa della storia a visitare il Portogallo dopo Paolo VI (1967), San Giovanni Paolo II (1982, 1991 e 2000) e Benedetto XVI (2010).

 

Già alla fine del 2016 sono previste una serie di attività ma è dell’anno nuovo che le celebrazioni avranno realmente inizio.

L’8 gennaio si inaugura di fatto un anno intenso per Fatima: un ciclo di conferenze su “Fatima come messaggio di Pace” che si terrà presso la Basilica della Madonna del Rosario a partire dalle ore 16. Tra gli appuntamenti più importanti, sicuramente la Rievocazione dell’apparizione dell’Angelo in programma il 21 marzo e l’intervento di Video Mapping “Fatima Tempo di Luce”, prevista nei giorni 12-13-14 maggio.

 

Spazio ovviamente ai pellegrinaggi mensili e soprattutto a una speciale celebrazione. Il 19 agosto infatti, ricorrerà l’Anniversario della 4° Apparizione della Madonna a Valinhos. Un appuntamento denso di fede e devozione. Il dettaglio di tutti gli eventi è disponibile sul sito www.fatima.pt/pt/schedule.

 

Le apparizioni della Madonna sono iniziate il 13 maggio 1917 al cospetto di tre giovani pastorelli della località Cova da Iria, vicino alla cittadina portoghese di Fatima. La Chiesa cattolica ha riconosciuto nel 1930 il carattere soprannaturale autorizzandone il culto.

Master Viaggi News – Da visitare, vacanze e tour (Ultime 10 News Inserite)

Camping Toscana Mare

Agriturismo Saturnia

Ford F-150 al NAIAS 2017 arriva il restyling

Quando il gioco si fa duro i duri giocano ancor più duro. No, non è proprio così il detto, ma quando si ha a che fare con una icona del mondo dell’auto come…
OmniAuto.it – Curiosità
Agriturismo Saturnia

Camping Toscana Mare


”Cucinare, per piacere, per mestiere” – alla Fiera di Pordenone dall’11 al 14 febbraio 2017.

Oltre 130 eventi tra degustazioni, show cooking e minicorsi di cucina, 150 espositori; ritorna l’evento gastronomico del Nordest giunto alla quinta Edizione.

Quasi ultimato il programma della 5^ edizione di Cucinare, Salone dell’enogastronomia e delle tecnologie per la cucina in programma alla Fiera di Pordenone dall’11 al 14 febbraio 2017 sotto la direzione artistica di Fabrizio Nonis.

 

I 18.000 visitatori di Cucinare 2016, di cui 15% operatori del settore, sono indicatori del successo crescente della manifestazione che punta a diventare l’evento fieristico di riferimento nel Nordest sia per il pubblico professionale che per gli appassionati di cucina, grazie ad un format innovativo che affianca stand commerciali ad un variegato calendario di eventi.

 

Circa 150 gli espositori presenti in fiera, provenienti da 17 Regioni, in rappresentanza dei due macro settori di riferimento di Cucinare: le filiere agroalimentari delle eccellenze made in Italy (aziende vitivinicole, birrifici e distillerie, salumifici, caseifici, oleifici; produttori di pasta, pasticcerie e prodotti da forno; prodotti ittici) e le tecnologie per la cucina (accessori, arredamento e complementi d’arredo per le cucine professionali; attrezzature per cottura, refrigerazione, lavaggio e preparazione per bar, ristoranti).

 

In programma durante il Salone oltre 130 iniziative tra dimostrazioni, degustazioni, minicorsi e show cooking che hanno come protagonisti le associazioni, le istituzioni, i produttori, i ristoratori del territorio tutti impegnati nel presentarne le eccellenze enogastronomiche.
Cucinare 2017 dedicherà approfondimenti ad alcuni settori di riferimento per il settore l’agroalimentare.
La novità dell’anno sarà VINUM, 1a rassegna espositiva dedicata alle aziende vinicole e distillerie,

 

Dal vino alla birra: ritorna, rinnovata a Cucinare 2017 la rassegna BEER&CO, l’area espositiva riservata ai
birrifici artigianali e beer firm italiani: stand, degustazioni, laboratori e tanti eventi valorizzeranno questo mondo che conta numerosissime eccellenze.
Grande attenzione anche per i nuovi stili e buone pratiche alimentari, dal biologico al vegano, alla cucina naturale: è questo il focus di Cucinare Green, un nuovo settore di Cucinare 2017 con un ricco programma di laboratori ed incontri sul tema oltre alla possibilità di acquisto di prodotti certificati negli stand.

 

Espositori d’eccellenza ospiti di fama internazionale, partner prestigiosi, grande popolarità tra addetti ai lavori e appassionati di cucina: ci sono quindi tutti i presupposti affinché la quinta edizione di Cucinare consacri questo evento come punto di riferimento per il business della cucina a Nordest. Cucinare, per piacere per mestiere.

 

Fiera di Pordenone dall’11 al 14 febbraio 2017,
orario 10.00-20.00, martedì 14 orario 10.00-18.00.

 

www.cucinare.pn 

Master Viaggi News – Da visitare, vacanze e tour (Ultime 10 News Inserite)

Camping Toscana Mare

Agriturismo Saturnia