Samsung Good Lock si aggiorna con il supporto ad Android 11 e One UI 3.0, qualcosa poteva andar meglio (foto)

Good Lock è un interessante quanto utile strumento sviluppato da Samsung per la personalizzazione dell’interfaccia Android sui suoi smartphone più recenti. Nelle ultime ore tale tool ha ricevuto un nuovo aggiornamento.

L’aggiornamento rilasciato da Samsung per Good Lock introduce il supporto ufficiale alla One UI 3.0 basata su Android 11. L’aggiornamento arriva nel momento in cui sono diversi i dispositivi di Samsung che hanno ricevuto il major update ufficiale ad Android 11 anche in Italia. Come vedete dagli screenshot presenti in galleria, l’update ha introdotto anche delle novità a livello di interfaccia grafica.

LEGGI ANCHE: Cyberpunk 2077, la recensione

L’aggiornamento per Good Lock non porta solo buone nuove: come vediamo dagli screenshot alcuni moduli, come ad esempio MultiStar, Home Up e Task Changer non sono ancora compatibili con la nuova versione.

L’update per Samsung Good Lock è attualmente in fase di distribuzione automatica attraverso il Galaxy Store. Fateci sapere se l’avete già effettuato e le vostre impressioni in merito.

L’articolo Samsung Good Lock si aggiorna con il supporto ad Android 11 e One UI 3.0, qualcosa poteva andar meglio (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.


Samsung Good Lock si aggiorna con il supporto ad Android 11 e One UI 3.0, qualcosa poteva andar meglio (foto)

Redmi 9C in offerta al miglior prezzo di sempre su Amazon: solo 99€!

Redmi 9C torna nuovamente in sconto a poco più di 99€ con le nuove offerte di Amazon, un prezzo che è praticamente il minimo storico della versione globale. Nella sua fascia di prezzo, è impossibile trovare di meglio su Amazon in questo periodo!

Si tratta di un dispositivo entry-level di quelli dal rapporto qualità-prezzo eccezionale. Xiaomi ha infatti confezionato uno smartphone con schermo da 6,53″ in risoluzione HD+, batteria da 5.000 mAh e tripla fotocamera, contenendo però i costi al massimo. Certo, la RAM è sacrificata (2 GB), così come la memoria interna (32 GB), ma il prezzo è davvero prelibato.

LEGGI ANCHE: Iscriviti al nostro canale Telegram delle offerte!

Nel caso foste interessati a Redmi 9C, procedete all’acquisto tramite questo indirizzo o i pulsanti a seguire. La promo sarà valida per poche ore, salvo esaurimento scorte. Entrambi i modelli in sconto sono venduti e spediti direttamente da Amazon, con tutte le garanzie del caso.

Tutti i prodotti descritti potrebbero subire variazioni di prezzo e disponibilità nel corso del tempo, dunque vi consigliamo sempre di verificare questi parametri prima dell’acquisto.

Offerte Tecnologia

L’articolo Redmi 9C in offerta al miglior prezzo di sempre su Amazon: solo 99€! sembra essere il primo su AndroidWorld.


Redmi 9C in offerta al miglior prezzo di sempre su Amazon: solo 99€!

Sul meritato successo di una delle app più geniali di Google

Tra le tante app di Google sono in molte ad aver sfondato quota 500 milioni di installazioni. La maggior parte di queste però si avvantaggia di “numeri gonfiati” visto che viene preinstallata praticamente su tutti gli smartphone Android. Tra queste non c’è Google Lens, una delle applicazioni più originali e interessanti lanciate da BigG.

Nata come app a se stante da quasi tre anni, Lens esisteva già da qualche tempo all’interno dell’applicazione Google, ma in realtà è la degna evoluzione di Google Goggles, un’app defunta da anni che per prima ha proposto il riconoscimento delle immagini.

500 milioni non sarà un miliardo, ma è pur sempre una cifra rispettabilissima e ambita, soprattutto per un’applicazione tutto sommato abbastanza di nicchia. Peccato anzi che Lens non conosca maggior fama, visti i suoi innegabili pregi.

LEGGI ANCHE: SHIELD TV aggiunge il supporto ai controller di PS5 e Xbox Series X/S

Solo nell’ultimo anno l’app ha introdotto il supporto alla soluzione di calcoli matematici, la lettura del testo rilevato, la possibilità di inviare il testo copiato a un computer collegato, oltre all’identificazione dei piatti nel menu. Se non l’avete ancora provata vi invitiamo a darle una chance e magari contribuire al raggiungimento del prossimo traguardo.

GRUPPO FACEBOOK DI SMARTWORLD

CANALE TELEGRAM OFFERTE

L’articolo Sul meritato successo di una delle app più geniali di Google sembra essere il primo su AndroidWorld.


Sul meritato successo di una delle app più geniali di Google

Galaxy Note 10 / Note 10+ si aggiornano ufficialmente ad Android 11 in Italia

Samsung ha appena rilasciato l’atteso aggiornamento software ad Android 11 per i suoi Galaxy Note 10 e Note 10+. Il major update sarebbe già in piena distribuzione anche in Italia.

Android 11 per Galaxy Note 10 e Note 10+ arriva con la One UI 3.0 che ormai conosciamo bene. La build in fase di rollout per i due dispositivi ha un peso di ben 2,3 GB, il changelog completo lo trovate in fondo all’articolo, ma per avere un assaggio delle principali novità vi suggeriamo di consultare questo articolo.

LEGGI ANCHE: Samsung Galaxy Note 10+, la recensione

Il major update per Galaxy Note 10 e Note 10+ è attualmente in fase di distribuzione via OTA in Italia. Fateci sapere se è arrivato anche a voi e le prime impressioni in merito.

Aggiornamento del Sistema Operativo ad Android 11 e dell’interfaccia utente a One UI 3

  • One UI 3 è progettata per aiutarti a concentrarti su ciò che conta. Abbiamo riprogettato l’interfaccia utente per migliorare le pagine che visiti di più, come la Schermata Home e il Pannello rapido, per ridurre le distrazioni, evidenziare le informazioni importanti e rendere la tua esperienza più coerente. I miglioramenti delle prestazioni aiuteranno le applicazioni a funzionare più velocemente riducendo i consumi energetici. E inoltre, One UI 3 ti offre maggior controllo con le nuove impostazioni sulla privacy, una migliore gestione delle autorizzazioni e la funzione Benessere digitale avanzato.

Design innovativo

  • Abbiamo rinnovato il look and feel di One UI 3 in molti modi, a partire dalla coerenza delle nuove icone fino a un’organizzazione più intelligente del Pannello rapido e delle notifiche. Il movimento è più fluido e naturale che mai, con animazioni e feedback tattile migliorati per le interazioni comuni. L’interfaccia risponde alle diverse dimensioni dello schermo per fornire la migliore esperienza su qualsiasi dispositivo, sia esso uno smartphone, un dispositivo pieghevole o un tablet.

Prestazioni migliorate

  • Abbiamo ottimizzato One UI 3 con un’allocazione della memoria dinamica migliorata, in modo che le applicazioni siano più fluide. Abbiamo anche limitato le attività in background per fornire migliori prestazioni e una migliore gestione del consumo energetico.

Migliore personalizzazione

  • Sono state aggiunte nuove categorie di immagini alla Schermata di blocco dinamica ed è possibile selezionarne fino a 5 contemporaneamente.
  • Nella Schermata di blocco puoi aggiungere un widget per controllare il tempo di uso.
  • Ottieni un’anteprima interattiva quando imposti uno sfondo.
  • La regolazione della schermata Always On Display e della Schermata di blocco è più semplice.
  • Aggiungi uno sfondo per la chiamata per vedere un’immagine o un video quando effettui o ricevi una chiamata.
  • In Internet Samsung puoi riordinare e bloccare le schede.
  • Bixby Routines ha ancora più controlli per aiutarti ad automatizzare le tue abitudini.
  • Le nuove icone e i widget della Schermata di blocco ti consentono di trovare e controllare più facilmente le routine.
  • Utilizza Benessere digitale con profili personali e di lavoro separati.

Funzioni avanzate Schermata Home e Schermata di blocco

  • Aggiungi widget toccando e tenendo premuta un’applicazione nella Schermata Home.
  • Blocca la schermata toccando due volte uno spazio vuoto sulla Home o sulla Schermata di blocco. (Puoi attivare la funzione in Impostazioni > Funzioni avanzate > Movimenti e gesti.)
  • Nella Schermata di blocco, tocca l’area dell’orologio per visualizzare widget come calendario, meteo e musica.

Chiamate e chat

  • Vedi le conversazioni separatamente nel Pannello notifiche. Funziona con Messaggi e con le tue applicazioni di messaggistica preferite.
  • Rimuovi facilmente i contatti duplicati memorizzati nello stesso account in Contatti. Il periodo di conservazione dei contatti cancellati è stato esteso da 15 giorni a 30 giorni.
  • È stata aggiunta la possibilità di modificare più contatti collegati da una singola schermata.
  • È stato aggiunto il Cestino in Messaggi in modo che i messaggi eliminati di recente siano conservati per 30 giorni.

Immagini e video

  • Scatta foto più velocemente con una migliore messa a fuoco automatica e un’esposizione automatica.
  • Visualizza, modifica e condividi immagini e video più facilmente dalla Galleria.
  • Trova immagini e video più rapidamente con le nuove funzioni di ricerca e le categorie della Galleria.
  • Riporta le immagini modificate alle versioni originali in qualsiasi momento, anche dopo che sono state salvate, in modo da non perdere mai uno scatto.

Impostazioni

  • Impostazioni ha un nuovo aspetto più semplice. Il tuo Samsung account viene visualizzato nella parte superiore e ora è più facile accedere alle impostazioni della Schermata Home.
  • Trova più facilmente le impostazioni di cui hai bisogno con le nuove funzioni di ricerca. Otterrai risultati migliori per i sinonimi e i comuni errori di ortografia, e potrai toccare i tag per vedere i gruppi di impostazioni correlate.
  • I pulsanti di Impostazione rapida sono stati ridotti per fornire solo le funzioni più utilizzate. Inoltre, puoi aggiungere pulsanti per creare la propria versione personalizzata del Pannello rapido.

Tastiera Samsung

  • Aumentato il numero di lingue di input a 370.
  • Incolla immagini e codici di verifica copiati da messaggi di testo.
  • Aggiunta di emoji e suggerimenti di adesivi quando si inserisce un’emoticon basata su testo.
  • È migliorata la disposizione della tastiera per fornire una barra spaziatrice più ampia quando si inseriscono gli indirizzi web ed e-mail.
  • Le impostazioni della tastiera riorganizzate in modo che sia più facile accedere alle impostazioni utilizzate di frequente.

Produttività

  • Mantieni un sano equilibrio tra lavoro e vita privata, riducendo al minimo i compiti ripetitivi e complicati e gestendoli in modo efficiente.
  • Saranno consigliate nuove routine in base alla tua vita quotidiana e ai tuoi modelli di uso.
  • Bixby Routines fornisce un’impostazione per riportare tutto com’era prima dell’esecuzione della routine.
  • In Internet è possibile nascondere le barre di stato e di navigazione per un’esperienza più coinvolgente e tradurre rapidamente le pagine Web.
  • Ti verrà richiesto di bloccare i siti Web che inviano troppi pop-up o notifiche.
  • Puoi sfogliare e selezionare i file delle unità cloud dalla schermata di selezione dei file in Archivio.
  • Elimina i file della cache in Archivio per liberare facilmente spazio di archiviazione.
  • Gli eventi con la stessa ora di inizio vengono visualizzati insieme nelle visualizzazioni mese ed elenco in Calendario.
  • Usa il layout delle icone delle applicazioni del tuo smartphone o tablet in Samsung DeX così da sapere dove si trova tutto.
  • Apri il touchpad dalla barra di navigazione del tuo smartphone o tablet.

Facile controllo dei media e dei dispositivi

  • Il controllo dei media e dei dispositivi è più facile con il Pannello Multimedia nelle notifiche. Puoi vedere le applicazioni multimediali usate di recente e cambiare rapidamente il dispositivo di riproduzione. È inoltre possibile controllare le impostazioni di Android Auto nel menu Funzioni avanzate all’interno delle Impostazioni.

Identificare e migliorare le abitudini digitali

  • Le funzionalità avanzate di Benessere digitale consentono di controllare facilmente come si utilizza il telefono o il tablet e aiutano a formare buone abitudini digitali. Controllane l’utilizzo durante la guida o registra i cambiamenti settimanali durante il tempo che passi davanti allo schermo in base alla funzione in un colpo d’occhio attraverso i rapporti settimanali aggiornati.

Accessibilità per tutti

  • One UI 3 consiglia utili funzioni di accessibilità per te in base al tuo uso. Il collegamento migliorato di Accessibilità rende le funzioni di accessibilità più semplici da avviare e utilizzare. Puoi utilizzare la funzione per leggere l’inserimento dei caratteri da tastiera ad alta voce per ottenere un feedback vocale della digitazione anche quando TalkBack è disattivato.

Maggiore protezione della privacy

  • Ora è possibile far accedere un’applicazione al microfono, alla fotocamera o alla posizione solo una volta. Qualsiasi autorizzazione che un’applicazione non ha utilizzato da un po’ di tempo verrà automaticamente revocata. Non è più possibile dare alle applicazioni il permesso di vedere sempre la propria posizione nel pop-up delle autorizzazioni regolari. Per consentire alle applicazioni di accedere alla tua posizione quando non sono in uso, è necessario accedere alla pagina delle autorizzazioni della posizione per l’applicazione in Impostazioni.

Ulteriori miglioramenti

  • In Orologio puoi far leggere ad alta voce l’ora e il nome della sveglia quando questa suona.

Alcune applicazioni dovranno essere aggiornate separatamente dopo l’aggiornamento del Sistema Operativo ad Android 11 e One UI 3.

Le copie dell’applicazione create usando Doppio Account non possono più accedere ai file della scheda SD direttamente. Per condividere i file della scheda SD con una copia dell’applicazione, occorre selezionare i file nella Galleria o nell’Archivio, toccare Condividi, quindi selezionare la copia dell’applicazione.

Non è più possibile usare Wi-Fi Direct per inviare file ad altri dispositivi. Invece, è possibile usare Condivisione nelle vicinanze. È ancora possibile ricevere file tramite Wi-Fi Direct.

Non è più possibile connettersi a Chromecast tramite Smart View. Invece, è possibile usare Google Home.

L’articolo Galaxy Note 10 / Note 10+ si aggiornano ufficialmente ad Android 11 in Italia sembra essere il primo su AndroidWorld.


Galaxy Note 10 / Note 10+ si aggiornano ufficialmente ad Android 11 in Italia

Offerte Trony “Prezzi al Tappeto” 16-22 gennaio: Smart TV TCL, soundbar e tanto altro

Con “Prezzi al Tappeto”Trony rinnova ancora una volta le sue offerte online, come ormai da tradizione praticamente settimanale. La nuova iniziativa andrà avanti fino al 22 gennaio 2021.

La promozione in atto rende nuovamente protagonisti gli Smart TV, con diversi modelli TCL, soundbar Samsung, speaker Bluetooth e tanti elettrodomestici: si tratta più che altro di un’infornata che racchiude molti ribassi già visti nelle scorse settimane. Ricordiamo che alcuni articoli promozionati prevedono il pagamento in 20 rate a tasso zero e la spedizione gratuita, laddove segnalato.

LEGGI ANCHE: Offerte Blue Monday

La lista completa delle offerte è disponibile facendo clic sul bottone poco sotto, seguito da una selezione di prodotti di questo ultimo rinnovo, anche se vi consigliamo di visionare l’intero catalogo, specie se siete alla ricerca di piccoli o grandi elettrodomestici.

Prezzi al Tappeto

 

Tutti i prodotti descritti potrebbero subire variazioni di prezzo e disponibilità nel corso del tempo, dunque vi consigliamo sempre di verificare questi parametri prima dell’acquisto.

Offerte Tecnologia

L’articolo Offerte Trony “Prezzi al Tappeto” 16-22 gennaio: Smart TV TCL, soundbar e tanto altro sembra essere il primo su AndroidWorld.


Offerte Trony “Prezzi al Tappeto” 16-22 gennaio: Smart TV TCL, soundbar e tanto altro

Ora è più facile capire quali app stanno scalando le classifiche del Play Store (foto)

Google ospita sul suo Play Store milioni di app per dispositivi Android e a volte gli utenti si ritrovano a chiedersi quali siano i titoli che stanno andando meglio. In questo contesto BigG ha appena introdotto un’interessante novità.

La novità che abbiamo citato potete vederla nell’immagine in galleria: questa consiste nell’introduzione di nuove icone inferiormente all’icona delle app, le quali indicano se l’app in questione è in salita o in discesa rispetto al ranking stilato dal Play Store. Pertanto le nuove icone le troverete nella sezione Classifiche del Play Store.

LEGGI ANCHE: TCL 20 5G, la recensione

La novità dovrebbe essere attualmente in fase di distribuzione via server per tutti gli utenti Android. Fateci sapere se l’avete ricevuta anche sul vostro Play Store.

L’articolo Ora è più facile capire quali app stanno scalando le classifiche del Play Store (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.


Ora è più facile capire quali app stanno scalando le classifiche del Play Store (foto)

L’app che vi semplificherà la vita nel destreggiarvi tra WhatsApp, Telegram, Signal e non solo (foto)

Al giorno d’oggi sugli smartphone della maggior parte degli utenti troviamo installate almeno un paio di app di messaggistica istantanea, prime fra tutte WhatsApp, Telegram e, negli ultimi tempi, Signal. Pertanto può essere non semplice gestirle tutte.

Su Reddit è appena emersa un’interessante app, denominata DM Me, che si pone l’obiettivo di semplificare la gestione di diverse app di messaggistica sullo stesso device. L’app consiste in una sorta di rubrica che raccoglie tutti i contatti salvati con le relative opzioni per accedere alle specifiche chat nelle app di messaggistica. Come vedete dagli screenshot presenti in galleria, l’app al primo avvio permetterà di impostare l’ordine di priorità di presentazione delle app di messaggistica.

LEGGI ANCHE: Cyberpunk 2077, la recensione

DM Me include nella sua lista tutti i contatti che risultano registrati alle app di messaggistica supportate. Tra le app supportate troviamo anche quella relativa agli SMS. Tra le impostazioni dell’app troviamo anche quella per nascondere i contatti che non risultano registrati su nemmeno una delle app supportate. Infine, è possibile fissare in alto specifici contatti.

L’app DM Me è disponibile in anteprima sul Play Store, qui sotto trovate il badge di download gratuito. Essendo in un primo stadio di sviluppo, supporta solo WhatsApp, Telegram, Signal e SMS, ma lo sviluppatore ha fatto sapere di voler aggiungere Facebook Messenger a partire dal prossimo aggiornamento.

L’articolo L’app che vi semplificherà la vita nel destreggiarvi tra WhatsApp, Telegram, Signal e non solo (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.


L’app che vi semplificherà la vita nel destreggiarvi tra WhatsApp, Telegram, Signal e non solo (foto)

Il 2021 sarà l’anno in cui lo Xiaomi Mi MIX 4 sarà finalmente lanciato?

L’ultimo modello della linea MIX di Xiaomi è stato rilasciato nel maggio 2019, ed è da allora che il pubblico sta attendendo un suo successore. Sembrerebbe però che il 2021 sarà l’anno in cui questa attesa sarà finalmente conclusa. Infatti, sono trapelate delle speculazioni in merito allo Xiaomi Mi MIX 4 e un recente rapporto ha affermato che questo dispositivo verrà fornito con la tecnologia della fotocamera sotto lo schermo, similmente a quanto visto con il ZTE Axon 20 5G.

Altrettanto recentemente è apparso nel codice del sito ufficiale nel nostro Continente della società un riferimento proprio a questo dispositivo, il che andrebbe ad avvalorare ulteriormente quanto dichiarato dal noto leaker DigitalChatStation in merito ad una sua futura quanto breve uscita.

LEGGI ANCHE: TomTom AmiGO per Android Auto

Tuttavia, la sua entrata in scena dovrebbe avvenire in seguito al lancio dello Xiaomi Mi 11 Pro, che dovrebbe avvenire secondo i rumor tra febbraio e marzo 2021.

L’articolo Il 2021 sarà l’anno in cui lo Xiaomi Mi MIX 4 sarà finalmente lanciato? sembra essere il primo su AndroidWorld.


Il 2021 sarà l’anno in cui lo Xiaomi Mi MIX 4 sarà finalmente lanciato?

WhatsApp e la condivisione dei dati con Facebook: obbligatoria, ma non in Europa (aggiornato: rinvio)

Volete sapere come WhatsApp condivide i vostri dati con tutta la grande famiglia di Facebook? Ve lo spiega direttamente l’app di messaggistica verde, che nell’ultimo aggiornamento della sua politica sulla privacy ha incluso un’apposita sezione nella quale spiega in che modo condivide i dati con i suoi fratelli Facebook e Instagram. Facendo parte di un ecosistema più ampio, è infatti importante sapere che i vostri dati non rimangono all’interno del servizio, ma vengono messi a disposizione anche delle altre due società del gruppo.

LEGGI ANCHE: WhatsApp Beta: il supporto multi-dispositivo sarà testato prima su WhatsApp Web Beta?

Nulla di scioccante o inaspettato, poiché stando alle parole usate da WhatsApp, i principali motivi per cui questo avviene sono legati a comodità e sicurezza. La condivisione permette di migliorare la vostra esperienza di integrazione con altri servizi Facebook, suggerendovi amici e contenuti, personalizzando le funzioni e aiutandovi a fare acquisti anche attraverso il vostro account Facebook Pay. Lo stesso vale per Instagram. Gli altri vantaggi di cui WhatsApp parla sono legati alla vostra “sicurezza, protezione e integrità”. Infatti, i dati vengono utilizzati per gestire meglio gli abusi e lo spam.

Non si tratta sicuramente di rivelazioni particolarmente scottanti, ma di informazioni che è sempre meglio conoscere quando si decide di usufruire di tale servizio.

Il 7 gennaio WhatsApp ha diramato anche in Italia la notifica di aggiornamento dei propri termini di utilizzo e dell’informativa sulla privacy, facendo cenno anche alla condivisione dei dati con Facebook e altri servizi legati alla società Facebook Inc..

Ogni utente che usa WhatsApp deve obbligatoriamente accettare i nuovi termini, che entreranno in vigore ufficialmente dall’8 febbraio 2021. Dopo tale data, se non si accettano i termini proposti, non si potrà continuare ad utilizzare WhatsApp. Seguendo questo link è possibile consultare i nuovi termini di servizio, seguendo quest’altro link invece si può leggere la nuova Informativa sulla privacy di WhatsApp. Proprio in quest’ultimo documento ci sono alcuni passaggi relativi alla condivisione dei dati all’interno dell’ecosistema Facebook:

In quanto parte delle aziende di Facebook, WhatsApp riceve informazioni da, e condivide informazioni con, le altre aziende di Facebook per assicurare protezione, sicurezza e integrità nei prodotti delle aziende di Facebook, ad es. contrastando spam, minacce, abusi o violazioni.

WhatsApp collabora e condivide inoltre informazioni con le altre aziende di Facebook che agiscono per nostro conto per rendere disponibili, fornire, migliorare, capire, personalizzare, supportare, e commercializzare i nostri Servizi. Ciò include la fornitura di infrastrutture, tecnologia e sistemi, ad es. per fornire messaggistica rapida e affidabile e chiamate in tutto il mondo, migliorare l’infrastruttura e i sistemi di consegna, comprendere come vengono usati i nostri Servizi, aiutarci a fornire all’utente un modo per connettersi con le attività commerciali, e proteggere i sistemi. Quando riceviamo servizi dalle aziende di Facebook, le informazioni che condividiamo con loro vengono utilizzate per conto di WhatsApp e in conformità alle nostre istruzioni. Qualsiasi informazione che WhatsApp condivide su questa base non può essere usata dalle aziende di Facebook per finalità loro proprie.

C’è un ulteriore link da consultare nel caso vogliate approfondire il tema. Tra i dati ad esempio analizzati da Facebook ci sono i seguenti, come specificato nella pagina che abbiamo appena linkato:

… per fornire a WhatsApp servizi di raccolta di dati statistici, Facebook elabora il numero di telefono che hai verificato al momento dell’iscrizione a WhatsApp, alcune informazioni sul tuo dispositivo (gli identificativi del dispositivo associati allo stesso dispositivo o account, la versione del sistema operativo, la versione dell’applicazione, informazioni sulla piattaforma, il prefisso internazionale del tuo numero di cellulare e il codice di rete e flag che permettono il tracciamento dei consensi e scelte e controlli adottati) e alcune informazioni di utilizzo (l’ultima volta in cui hai utilizzato WhatsApp, la data di registrazione dell’account, il tipo di funzioni che usi e con quale frequenza) per conto di WhatsApp e in conformità con le nostre istruzioni.

Aggiornamento08/01/2021 ore 20:30

Dopo le numerose polemiche in merito, l’azienda stessa è intervenuta sulla spinosa vicenda. Niamh Sweeny, Director of Policy di Whatsapp per l’area Emea ha specificato i termini dell’aggiornamento, chiarendo una volta per tutte che non avverrà “nessuna condivisione di dati con Facebook” per i mercati protetti dal Gdpr.

Aggiornamento11/01/2021 ore 18:30

Un nuovo capitolo si aggiunge alla saga. Secondo quanto riferito a The Verge direttamente da un portavoce di Facebook, sembra che i cambiamenti che entreranno in vigore siano stati progettati per affrontare il tema della condivisione dei dati tra Facebook e WhatsApp ma solo per quanto riguarda i clienti business. Nulla sta effettivamente cambiando per le chat degli utenti “comuni”. 

Aggiornamento12/01/2020

La saga continua, con WhatsApp che pubblica un tweet per rispondere ad alcuni dei dubbi più diffusi in merito alla condivisione di dati con Facebook.

  • WhatsApp non può leggere i messaggi, né ascoltare le chiamate, e nemmeno Facebook può farlo
  • WhatsApp non tiene registri su chi chiami/messaggi chi
  • WhatsApp non può vedere le posizioni condivise tra utenti, e nemmeno Facebook
  • WhatsApp non condivide i vostri contatti
  • I gruppi WhatsApp restano privati
  • Potete sempre impostare i messaggi effimeri
  • Potete scaricare i vostri dati

A questo unite quanto già chiarito a proposito del Gdpr, e per gli utenti europei sembra che non ci siano particolari ragioni di apprensione.

Aggiornamento15/01/2021

WhatsApp ha rinviato l’entrata in vigore dei suoi nuovi termini di servizio fino al 15 maggio 2021, rassicurando sul fatto che l’8 febbraio non ci saranno account sospesi né cancellati. In questo modo ci sarà più tempo per informare meglio gli utenti, anche si parla di eventuali modifiche rispetto a quanto annunciato in precedenza. Ne abbiamo anche parlato in un video di opinione, che trovate qui sotto.

L’articolo WhatsApp e la condivisione dei dati con Facebook: obbligatoria, ma non in Europa (aggiornato: rinvio) sembra essere il primo su AndroidWorld.


WhatsApp e la condivisione dei dati con Facebook: obbligatoria, ma non in Europa (aggiornato: rinvio)

Pokémon festeggia i suoi 25 anni con la musica di Katy Perry e molto altro

Il fortunato franchise di Pokémon spegne 25 candeline e per l’occasione The Pokémon Company International ha ufficialmente dato inizio ai festeggiamenti che vedranno nella musica la loro colonna portante.

Il programma messo in piedi è stato realizzato con la collaborazione di Universal Music Group (UMG) e vedrà come protagonista principale la stella pop Katy Perry. Inoltre, saranno lanciate anche diverse iniziative dedicate ai fan che coinvolgeranno i videogiochi, le app per dispositivi mobili, la serie animata, i prodotti del marchio e tante altre sorprese. Per iniziare con il botto questo periodo festoso, gli appassionati potranno guardare sul canale ufficiale di Pokémon di YouTube un video in live action e rivivere i momenti più significativi di questi 25 anni di storia.

LEGGI ANCHE: WandaVision potrebbe essere una buona scusa per abbonarsi a Disney+

Musica P25 è il titolo scelto per indicare la programmazione e, oltre alla partecipazione di Katy Perry, si avvarrà anche del contributo di altri nomi importanti del panorama musicale internazionale, che verranno svelati insieme ad altre sorprese nel corso dell’anno. La decisione di rivolgersi verso la pop star non è stata casuale. Infatti, Colin Palmer, vice presidente dell’ufficio marketing di The Pokémon Company International, ha dichiarato:

“In Katy Perry abbiamo riconosciuto uno spirito affine a Pokémon, che trasmette un’energia positiva, coinvolgente ed edificante. È una fantastica ambasciatrice per la festa dei 25 anni di Pokémon e non vediamo l’ora che tutti i fan del mondo possano divertirsi con tutte le entusiasmanti collaborazioni che abbiamo in serbo per loro”.

Altro punto della roadmap interessa le regioni che a partire dal 1996 gli allenatori virtuali hanno conosciuto ed esplorato giocando ai vari titoli. The Pokémon Company International ha infatti organizzato un viaggio alla riscoperta di tutti questi luoghi, partendo a marzo dalla regione più recente di Galar conosciuta in Pokémon Spada Pokémon Scudo fino ad arrivare a Kanto, la storica prima regione che ha dato il benvenuto a tutti quei bambini che per la prima volta ai tempi hanno avuto a che fare con i simpatici mostriciattoli.

Ultimi particolari di questa grandiosa festa che durerà per tutto il 2021 riguardano la collaborazione con altri marchi, come Build-A-Bear Workshop, Levi’s e McDonald’s, per la realizzazione di prodotti a tema, la disponibilità di collezioni speciali dedicate ai 25 anni del Gioco di Carte Collezionabili e molto altro che verrà con il tempo rivelato. Per maggiori informazioni e per essere sempre aggiornati vi consigliamo di visitare il seguente sito, ideato proprio in onore di questo anniversario.

L’articolo Pokémon festeggia i suoi 25 anni con la musica di Katy Perry e molto altro sembra essere il primo su AndroidWorld.


Pokémon festeggia i suoi 25 anni con la musica di Katy Perry e molto altro

I nuovi Galaxy S21 sbarcano su Amazon con CARICATORE in regalo!

La famiglia Samsung Galaxy S21 arriva su Amazon e parte subito con un regalo: il caricabatteria incluso in confezione! Anche se può sembrare scontato, i nuovi top gamma di Samsung non hanno il caricatore nella scatola di vendita, dunque acquistandoli su Amazon riceverete subito un bel vantaggio. Inoltre, se li acquistate entro il 28 gennaio 2021, potrete avere in regalo anche due accessori molto interessanti: gli auricolari della gamma Samsung Galaxy Buds e il nuovissimo Samsung SmartTag.

Acquisto su Amazon

Andiamo con ordine e vediamo prima i dettagli di acquisto su Amazon. Sono già disponibili tutti i modelli della nuova gamma, vale a dire Samsung Galaxy S21 5G, Galaxy S21+ 5G e Galaxy S21 Ultra 5G. Al momento i prezzi sono quelli di listino, con diverse configurazioni a seconda del taglio di memoria scelto: si va da 879€ a 1.459€. Tutti i dispositivi saranno in spedizione a partire dal 22 gennaio 2021.

Promozione Samsung Members

La promozione di Samsung Members permette di ottenere due regali speciali per chi acquista un dispositivo della gamma S21 entro e non oltre il 28 gennaio 2021. Per chi ordina un S21 o un S21+ ci sono in regalo gli auricolari Samsung Galaxy Buds Live e il Samsung SmartTag, mentre acquistando S21 Ultra si avrà diritto a ricevere i nuovi Galaxy Buds Pro più un Samsung SmartTag.

Per partecipare alla promozione bisogna effettuare l’acquisto su Amazon entro il 28 gennaio 2021, registrare i prodotti sul sito ufficiale di Samsung Members entro il 18 marzo 2021 e indicare tutti i dati necessari. Una volta verificato l’acquisto, gli accessori in regalo saranno inviati direttamente a domicilio. Se volete maggiori informazioni sulla promo, potete visitare questo indirizzo.

LEGGI ANCHE: Anteprima Samsung Galaxy S21 e S21 Ultra

A seguire vi lasciamo il pulsante per andare sulla pagina Amazon dedicata alla promozione più tutti i link alle diverse varianti dei nuovi smartphone Samsung.

PROMO GALAXY S21

Samsung Galaxy S21 5G

Samsung Galaxy S21+ 5G

Samsung Galaxy S21 Ultra 5G

Tutti i prodotti descritti potrebbero subire variazioni di prezzo e disponibilità nel corso del tempo, dunque vi consigliamo sempre di verificare questi parametri prima dell’acquisto.

Offerte Tecnologia

L’articolo I nuovi Galaxy S21 sbarcano su Amazon con CARICATORE in regalo! sembra essere il primo su AndroidWorld.


I nuovi Galaxy S21 sbarcano su Amazon con CARICATORE in regalo!

ZTE entra nella storia con il primo smartphone con fotocamera sotto il display: ZTE Axon 20 5G arriva a 449€ (aggiornato)

Sapevamo che ZTE puntava a entrare nella storia lanciando il primo smartphone commerciale con fotocamera integrata interamente sotto il display e oggi ne abbiamo avuto la certezza. ZTE Axon 20 5G è stato appena ufficializzato in Cina e ha mantenuto tutte le promesse trapelate nelle scorse settimane. Andiamo a vedere la scheda tecnica completa insieme.

ZTE Axon 20 5G: Caratteristiche Tecniche

  • Schermo: 6,92″ FullHD+ (1.080 × 2.460 pixel) Full HD+ OLED 20.5:9 display, 90Hz refresh rate, 100% DCI-P3 color gamut
  • CPU: Qualcomm Snapdragon 765G octa core 2,4 GHz
  • GPU: Adreno 620
  • RAM: 6 / 8 GB LPPDDR4x
  • Memoria interna: 128 / 256 GB UFS 2.1, espandibile con microSD fino a 2TB
  • Fotocamere posteriori:
    • Principale: 64 megapixel ƒ/1.8, flash LED
    • Wide: 8 megapixel ƒ/2.2, FOV 119°
    • Macro: 2 megapixel ƒ/2.4
    • Profondità: 2 megapixel ƒ/2.4
  • Fotocamere frontali: 32 megapixel, ƒ/2.0
  • Connettività: 5G SA/ NSA, Dual 4G VoLTE, Wi-Fi 802.11 ac (2.4GHz + 5GHz), Bluetooth 5, GPS/GLONASS/Beidou, USB Type-C, NFC
  • Batteria: 4.220 mAh, ricarica rapida a 30W Quick Charge 4+
  • Dimensioni: 172,1 × 77,9 × 7,98 mm
  • Peso: 198 grammi
  • Altro: Sensore d’impronte nel display

La caratteristiche più interessante del nuovo smartphone di ZTE è sicuramente la fotocamera frontale integrate direttamente sotto il display. In questo modo il produttore cinese ha realizzato il primo display senza alcuna tipologia di bordi e notch, evitando l’adozione di meccanismi motorizzati per la fotocamera. Chiaramente anche i sensori di luce ambientale e di prossimità sono stati integrati sotto lo schermo.

ZTE ha impiegato la tecnologia Five Core per realizzare uno schermo adatto a integrare fotocamera e sensori: grazie all’azione di matrici organiche e inorganiche, poste sul display come se fossero delle pellicole, la fotocamera riesce a ricevere l’adeguata luminosità per scattare, come se operasse in condizioni normali, e lo stesso accade per i sensori. Per gestire i colori e i contenuti del display è stato implementato un driver di controllo dedicato, il quale ha una componente hardware e una software che si interfaccia con il sistema Android.

Uscita e Prezzo

Il nuovo ZTE Axon 20 5G è stato annunciato per il mercato cinese nelle colorazioni Black, Orange, Blue e Purple. In Cina il dispositivo è atteso dal prossimo 10 settembre a un prezzo equivalente a circa 270€ per la variante 6 / 128 GB e al prezzo equivalente a circa 345€ per la variante 8 / 256 GB. Il produttore cinese non si è ancora espresso in merito a un lancio dello smartphone anche in Europa.

Aggiornamento03/12/2020

ZTE Axon 20 5G sarà disponibile in Europa (e nel resto del mondo) dal 21 dicembre 2020. A quanto pare non sarà una vendita illimitata, ma le scorte finiranno molto probabilmente subito. Potete intanto registrare il vostro interesse in questa pagina per cercare di avere un posto in prima fila.

Aggiornamento21/12/2020 ore 10:00

Come promesso ZTE ha lanciato ufficialmente sul mercato il primo smartphone fotocamera integrata sotto il display. Il prezzo è molto interessante: si parla di 449€ per acquistarlo da oggi, 21 dicembre, anche in Italia. Il nuovo ZTE Axon 20 5G è disponibile sullo store ufficiale dell’azienda. Chi lo acquisterà riceverà in regalo le true wireless ZTE LiveBuds.

Aggiornamento14/01/2021 ore 00:00

Aggiorniamo l’articolo perché il nuovo ZTE Axon 20 5G è attualmente disponibile anche nel mercato italiano nelle due colorazioni Giallo alba e Nero mezzanotte, al prezzo di 449€.

Anche le nuove true wireless LiveBuds dell’azienda cinese sono disponibili in Italia al prezzo di 39,90€.

ZTE Axon 20 5G – Immagini

Aggiornamento

Abbiamo parlato della notizia anche nel nostro podcast, SmartWorld News

Ascolta “02/09 – Immuni continuerà a servire, le vendite di iPhone 11 e il primo smartphone con fotocamera sotto il display” su Spreaker.

L’articolo ZTE entra nella storia con il primo smartphone con fotocamera sotto il display: ZTE Axon 20 5G arriva a 449€ (aggiornato) sembra essere il primo su AndroidWorld.


ZTE entra nella storia con il primo smartphone con fotocamera sotto il display: ZTE Axon 20 5G arriva a 449€ (aggiornato)

Galaxy S10 Lite si aggiorna: arrivano le patch di gennaio

Samsung ha appena rilasciato un nuovo aggiornamento software per il suo Galaxy S10 Lite, un aggiornamento centrato prettamente sull’aspetto della sicurezza.

L’aggiornamento in fase di rilascio è basato sulla build G770FXXS3DTL2 e introduce le nuove patch di sicurezza Android relative a gennaio 2021. L’update non dovrebbe contenere ulteriori novità software, anche perché la grande novità di Android 11 con la One UI 3.0 è appena stata rilasciata.

LEGGI ANCHE: Samsung Galaxy S10 Lite, la recensione

L’aggiornamento è attualmente in fase di distribuzione via OTA in diversi paesi a livello globale. Pertanto presumiamo che entro i prossimi giorni il rollout si completerà anche in Italia.

L’articolo Galaxy S10 Lite si aggiorna: arrivano le patch di gennaio sembra essere il primo su AndroidWorld.


Galaxy S10 Lite si aggiorna: arrivano le patch di gennaio

WhatsApp sta per ricevere una delle funzionalità che manca di più: tutti i dettagli su Read Later (foto)

WhatsApp si dimostra un perenne cantiere riguardo alle funzionalità in fase di sviluppo e in fase di test. Nell’aggiornamento più recente dell’app Android sono state scovate interessanti novità su una nuova feature.

Stando a quanto scovato dai soliti di WABetaInfo nel teardown della versione 2.21.2.2 dell’app Android di WhatsApp Beta, il team di sviluppo starebbe lavorando all’introduzione della sezione Read Later. Questa non arriverebbe come una novità assoluta bensì come un cambio di nome per la sezione Archivio delle chat. Quest’ultima infatti diventerebbe Read Later, nella quale posizionare le chat dalle quali non si vogliono ricevere notifiche.

LEGGI ANCHE: Xiaomi Mi Watch Lite, la recensione

Le immagini presenti in galleria, estratte in anteprima da WABetaInfo, mostrano che la “nuova” sezione offrirà la possibilità agli utenti di mutare automaticamente le chat dalle quali arriveranno nuovi messaggi, con la possibilità di ripristinarle in un secondo momento e leggere tutti i nuovi messaggi ricevuti. Si tratterebbe dunque di un metodo indiretto per rimandare la notifica dei nuovi messaggi, a patto di ricordarsi di ripristinare le chat posizionate in Read Later una volta concluso il periodo in cui non si vogliono interruzioni.

La novità per WhatsApp è attualmente in fase di sviluppo da parte del team software dell’app e pertanto non è disponibile a livello pubblico. Presumiamo che, al momento del primo rilascio pubblico, questa verrà distribuita prima agli utenti che hanno aderito al programma di beta testing, questo è l’indirizzo per iscriversi.

L’articolo WhatsApp sta per ricevere una delle funzionalità che manca di più: tutti i dettagli su Read Later (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.


WhatsApp sta per ricevere una delle funzionalità che manca di più: tutti i dettagli su Read Later (foto)

RAVPower FileHub in offerta a 39€: gadget tuttofare da non perdere

RAVPower FileHub è nuovamente in offerta su Amazon! Questo gadget tuttofare ci piace particolarmente e adesso lo potete recuperare a circa 39€, quindi è possibile risparmiare 10€ netti rispetto all’importo di listino. Questo grazie allo sconto extra che si ottiene attivando la casella “coupon” sulla pagina Amazon.

Si tratta appunto di un accessorio capace di svolgere diverse mansioni: può funzionare come router WiFi portatile, come ripetitore per le connessioni Wi-Fi e persino come hub per la condivisione file. Integra un lettore per schede SD e varie porte USB per l’inserimento di chiavette, SSD e hard-disk esterni. Inoltre, non manca una batteria da 6.700 mAh che gli permette di funzionare come power bank per ricaricare il vostro smartphone.

LEGGI ANCHE: Buono sconto da 5€ usando l’app Amazon

Volete saperne di più su RAVPower FileHub? Allora non vi resta che cliccare su questo link o sul pulsante in basso e approfittare dell’offerta. Come detto, non dimenticate di attivare la casella “coupon” sulla pagina Amazon per attivare lo sconto extra.

Aggiornamento12-10-2021

L’offerta dedicata al RAVPower FileHub è stata rinnovata ed è di nuovo disponibile.

Tutti i prodotti descritti potrebbero subire variazioni di prezzo e disponibilità nel corso del tempo, dunque vi consigliamo sempre di verificare questi parametri prima dell’acquisto.

Offerte Tecnologia

L’articolo RAVPower FileHub in offerta a 39€: gadget tuttofare da non perdere sembra essere il primo su AndroidWorld.


RAVPower FileHub in offerta a 39€: gadget tuttofare da non perdere