Sempre più italiani in visita a Kuala Lumpur – Malesia.

Si è confermata dopo l’estate la tendenza positiva registrata all’inizio del 2018.

Da Gennaio ad Agosto 2018, gli italiani in Malesia sono stati 38.605, segnando + 21% rispetto allo stesso periodo del 2017 (31.896).

Il mese di agosto in particolare ha visto 12.059 arrivi, con un incremento del 27,9% rispetto ad agosto 2017 (9.426).

 

Il Ministro del Turismo, Arte e Cultura della Malesia, Mohamaddin Ketapi, ha dichiarato che la Malesia è pronta per raggiungere la top 10 delle destinazioni turistiche del mondo nel 2019.
Ha affermato che il ministero si sta impegnando per sostenere la Malesia come destinazione turistica, e svilupperà nuove strategie per offrire un ambiente favorevole agli attori del settore.

"Il nostro obiettivo è migliorare la posizione del paese dopo essere stato classificato al 12 posto l’anno scorso. Dobbiamo essere più competitivi a livello internazionale “.
Il governo sta anche cercando di promuovere la Malesia nell’industria del cinema. "guardando avanti, la nostra direzione per il 2018-2020 è ottimizzare il marketing digitale, concentrarci sulla collaborazione industriale, sfruttare i principali eventi per la pubblicità, ottimizzare i megaprogetti della Malesia, integrare le nostre campagne di marketing con le altre agenzie governative e promuovere la Malesia come set cinematografico ", ha aggiunto.

 

Ma la vera locomotiva dell’industria turistica malese è Kuala Lumpur che si è piazzata settima tra le città più visitate al mondo (dall’indice Global Destination Cities 2018 di MasterCard) Al numero 6  New York e al n. 8 Tokyo.

 

E in quest’ottica è facile comprendere le nuove aperture di hotel come il W Hotels Worldwide, che fa capo a Marriott International, Inc inaugurato nell’agosto 2018, nel cuore della capitale, a pochi passi dalle famosissime Petronas Twin Towers. Dispone di 150 camere e suite, tra cui due suite WOW e la suite EXTREME WOW.

 

 

 

Un’altra novità è il primo Banyan Tree in Malesia, 24 anni dopo che il marchio di lusso, con sede nella vicina Singapore, ha aperto la sua prima proprietà in Tailandia; hanno poi contribuito alla crescita di Kuala Lumpur Sofitel, St Regis e Four Seasons; del Park Hyatt è invece prevista l’apertura entro il 2020.

 

Secondo l’indice Global Destination Cities 2018 di MasterCard, nel 2017 KL ha ricevuto 12,58 milioni di visitatori che hanno trascorso in media 5,5 notti spendendo 124 US al giorno.

La città attrae milioni di visitatori, non solo per le sistemazioni di lusso, ma anche per l’infinita opportunità di shopping, meraviglie architettoniche e punti di interesse, acquari con gli squali, vivace vita notturna, una cucina si qualità, senza dimenticare la possibilità di sperimentare la foresta tropicale nella Riserva forestale di Bukit Nanas, mostre d’arte, ‘buen retiri’ spa, superbe infrastrutture di intrattenimento, senza dimenticare gli incredibili festival culturali.

Master Viaggi News – Hotel e catene alberghiere (Ultime 10 News Inserite)