dal 19 al 21 Luglio 2019, a Monteleone di Spoleto (Umbria) va in scena la ”Fiera di San Felice – Mostra mercato del Bestiame, dei cereali e dei prodotti tipici ad Alta Quota”.

Tre giorni all’insegna del gusto e della tradizione – grazie alle iniziative folkloristiche come la Fiera della Transumanza – oltre ad attività en plein aircome passeggiate, merende e attrazioni equestri sotto le stelle.

 

Nel piccolo comune di Monteleone di Spoleto, anticamente si teneva un grande mercato del bestiame e di merci. Ancora oggi, in questo suggestivo borgo, gli animali rivestono un ruolo importante per l’economia locale, sia per gli allevamenti di bestiame, che per i lavori nei boschi, dove in molti casi sono i muli a trasportare la legna da ardere.

Il Comune quindi, per evidenziare il ruolo che gli animali hanno per Monteleone, organizza la “Fiera di San Felice” che vuole essere la rievocazione dell’antico mercato.

 

 

 

Durante l’evento verranno presentati i nuovi Presidi Slow Food dell’Umbria: la “Ricotta Salata della Valnerina” realizzata con il latte degli allevamenti locali, il Fagiolo secondo del Piano di Orvieto che viene coltivato lungo il fiume Paglia e il Presidio del Grano Saraceno. Il focus “Formaggi a confronto” sarà dedicato alle produzioni della sola Valnerina in abbinamento ad altre tipicità.

Nelle tre piazzette del paese, saranno allestite per la degustazione tradizionale e tipica dei prodotti locali (piazza del Mercato, Piazza Margherita, piazza della Croce), mentre nei ristoranti e negli agriturismi di Monteleone verranno proposti menù dedicati alla tradizione e alla qualità senza però trascurare l’innovazione. Nel centro storico della città si terranno laboratori per imparare a cucinare il tipico agnello di Monteleone di Spoleto.

 

Saranno organizzati spettacoli equestri sotto le stelle e durante le giornate di sabato 20 e domenica 21 luglio, attività equestri per bambini con i pony ed i muli, il battesimo della sella, passeggiate in carrozza alla scoperta del centro storico della città, passeggiate a cavallo, scuola di equitazione per bambini, adulti e disabili.

 

 

Nel parco anfiteatro alle porte del borgo sarà possibile partecipare a concerti, ascoltare musica, pranzare, fare merende, cenare, fare spuntini di mezzanotte rigorosamente con prodotti di Monteleone di Spoleto (farro, lenticchie, formaggi e ricotte, salumi, birre artigianali, agnello di montagna etc); mentre nel Parco della Pineta si potrà riposare sotto i maestosi ed antichi pini, oppure a scelta fare fitness ed andare in carrozza.

 

 

 

Il farro è uno dei più antichi cereali utilizzati dall’uomo. Esistono varie specie di farro; quella che si coltiva a Monteleone di Spoleto è la più pregiata: il "Triticum dicoccum". La sua qualità consiste nella scarsità di grassi e nella ricchezza di sostanze amidacee. Le particolari caratteristiche fisiche ed organolettiche del Farro Dop di Monteleone di Spoleto e soprattutto la tipica cariosside dal colore ambrato e dalla consistenza vitrea alla frattura, sono da imputare alla combinazione delle condizioni climatiche della zona di produzione ed in particolare ai terreni calcarei sassosi posizionati sopra ai 700 m. s.l.m.

 

 

Master Viaggi News – Da visitare, vacanze e tour (Ultime 10 News Inserite)

ciavatta hotel Saturnia

Elisabetta Fabri, Presidente ed AD di Starhotels, ha ricevuto il Premio Excellent 2019.

Il riconoscimento, riservato agli imprenditori di successo nel campo del Turismo ha premiato una famiglia oltrechè una catena alberghiera.

Il riconoscimento è annualmente attribuito da un’autorevole giuria presieduta dalla professoressa Ombretta Fumagalli Carulli ai rappresentanti dell’industria turistico-alberghiera che si sono distinti per capacità manageriali nell’imprenditoria italiana all’estero, impegnandosi attivamente nella valorizzazione del patrimonio culturale italiano, con costanti investimenti in innovazione e qualità del servizio..

 

"Sono onorata di ricevere questo importante premio” ha dichiarato Elisabetta Fabri. “E’ una soddisfazione che rende merito all’impegno e alla dedizione che ogni giorno mettiamo nel nostro lavoro affinché Starhotels si confermi il gruppo alberghiero privato di riferimento per chi ama lo stile italiano.
Un grazie speciale al nostro team che, sotto la guida esperta di Enzo Casati, Direttore Generale di Starhotels, ogni giorno mette la propria passione, professionalità ed empatia per offrire un servizio impeccabile e superare le aspettative di chi soggiorna nei nostri hotel.
Tengo in particolar modo a ringraziare Emiliano Fucarino, General Manger del Rosa Grand Milano – Starhotels Collezione, per aver condotto con successo lo sviluppo delle attività ristorative all’interno dell’hotel.”

 

Nato nel 1995 con l’obiettivo di mettere in evidenza l’importanza del turismo come settore trainante dell’economia, il Premio Excellent è stato assegnato in questa edizione a due personalità delle istituzioni: Maria Elisabetta Alberti Casellati, Presidente del Senato della Repubblica, Gian Marco Centinaio, Ministro delle politiche agricole alimentari, forestali e del turismo italiano.

Master Viaggi News – Hotel e catene alberghiere (Ultime 10 News Inserite)

ciavatta Saturnia Hotel

16 Marzo 2019, Milano, prima giornata dedicata all’Home Sharing.

Iniziativa promossa dal Comune e dall’associazione OspitaMi ETS. "Ospitalità responsabile: una risorsa per l’accoglienza turistica di Milano"

Inutile negarlo attraverso il web ed i social, che danno la possibilità di interagire all’istante anche con chi risiede in un continente diverso dal nostro, le abitudini stanno cambiando ed il concetto di proprietà, sia esso per un’auto che per una casa, ogni giorno che passa diventa più obsoleto.

 

La facilità di accedere ad una villa in Calfornia per 7 giorni o ad un bungalow su una remota isola delle Filippine, affittandoli o scambiandoli con la nostra casa, mette ogni località del mondo (o quasi) a portata di click. E cìè da dire che noi italian in questo siamo avvantaggiati, proprio perchè viviamo nel Bel Paese che, al di la di tutti i problemi di cui soffre, è sempre desiderato dai turisti di ogni parte del Mondo.
I cambiamenti epocali però è doveroso gestirli, per non subirli o, peggio ancora, esserne sopraffatti.

 

Bisogna quindi accogliere con favore l’iniziativa presa dal Comune di Milano, nella persona della Presidente della Commissione Innovazione Agenda Digitale e Servizi Civici Alice Arienta e dall’Associazione OspitaMi ETS, nell’organizzare la Prima Giornata dell’Home Sharing, "Ospitalità responsabile: una risorsa per l’accoglienza turistica di Milano".

 

L’appuntamentp è a MIlano, Palazzo Marino, Sala Alessi, il 19 marzo 2019, dalle ore 9,30 alle 12,30.

 

Nel corso del convegno saranno resi noti e disponibili a tutti i risultati di una recente ricerca di mercato commissionata da OspitaMI che delinea il profilo dell’host milanese, condotta dall’Istituto Almar di Milano e si festeggerà un anno di vita di Host+Host, l’associazione nazionale per l’home sharing che associa realtà ricettive di  tutta Italia.

 

Programma della giornata

Saluti istituzionali da parte delle pubbliche autorità e apertura dei lavori con Fabio Calarco Presidente OspitaMI
OspitaMI: gli host, protagonisti dell’home sharing a Milano – con Antonella Brugnola
Airbnb e la città metropolitana di Milano: il futuro è già qui – con Matteo Frigerio
AIAS Milano e l’home sharing accessibile – con Gabriele Favagrossa
Host + Host: stato dell’arte e futuro dell’home sharing in Italia – con il Presidente Michele Bazzi
Adempimenti normativi – a cura della Direzione Finanze e Oneri Tributari del Comune di Milano
Ospitalità responsabile, sicurezza e innovazione – a cura dei Partner OspitaMI
Conclusioni e osservazioni finali a cura di Alice Arienta Consigliera del Comune di Milano e Gabriele Rabaiotti Assessore alla Casa del Comune di Milano
Conduce e modera Erminia Donadio, Dir. Editoriale Hospitality News

Accesso gratuito previa iscrizione al seguente link:
http://www.comune.milano.it/salaalessi

Master Viaggi News – B&B, Agriturismi & Co. (Ultime 10 News Inserite)

Fonte Marina Alta

agriturismo la grada

2019 Starts Well in terms of Electric Bike Sales

DOETINCHEM, the Netherlands – First indications show that the sale of e-bikes started well this year. At least, this is reported for the Netherlands by dealer cooperative Dynamo Retail Group. What in particular stands out in its report is that, despite already high sales, there’s no sign whatsoever on saturation of the Dutch e-bike market.
Sales & Trends
https://d1wa5qhtul915h.cloudfront.net/app/uploads/2019/02/Bike-Europe-2019-Starts-Well-200×136.jpg

Oman, sono tanti gli eventi sportivi previsti nel corso del 2019.

Ciclismo, Corsa, Vela, Golf e tanti altri appuntamenti anche a carattere culturale.

Rendere il Sultanato una meta per gli amanti degli appuntamenti sportivi internazionali, in un quadro di rara bellezza. È questo uno degli scopi del Tanfeedh, il programma nazionale per il miglioramento della diversificazione economica dell’ Oman che ha identificato turismo e sport come settori di grande importanza per lo sviluppo economico del Paese, oltre il tradizionale comparto petrolifero.
 
Il Territorio Omanita ha tutte le caratteristiche adatte per lo svolgimento di competizioni di corsa, ciclismo, vela, golf ma anche appuntamenti culturali. Di seguito solo un assaggio dei maggiori eventi previsti nei periodi ideali da un punto di vista climatico per atleti e partecipanti.

Il Sultanato in bici: Le Tour D’Oman 16/21 febbraio 2019
Ricca l’offerta per i patiti del ciclismo, con il tour d’Oman in testa, che dal 16 al 21 febbraio 2019 vede al nastro di partenza i più forti ciclisti di tutto il mondo. La manifestazione giunge alla sua decima edizione e raccoglie sempre più proseliti entusiasti dal Golfo d’Arabia e oltre. 
 
Competizioni veliche –  febbraio/ marzo 2019
Lo sport è da sempre uno dei focus della strategia promozionale dell’Oman: in particolare gli sport velici, data la lunga tradizione navale del popolo omanita, oggi portata avanti da Oman Sail.  
La Extreme Sailing Series, riservata ai catamarani ultraveloci, è un appuntamento internazionale che è in programma a marzo in Oman;

La Mussanah Race week, la regata internazionale di dinghy, in programma dal 2 al 26 febbraio 2019. 
 
 
Novità 2019: IronMan arriva in Oman!
Oltre a questi, il Sultanato dell’Oman ospiterà un nuovo evento di triathlon nella stagione che si apre adesso. Proprio come il triathlon celebra la fusione tra nuoto, bicicletta e corsa, il Sultanato dell’Oman fonde la cultura mediorientale con lo stile di vita moderno e occidentale, creando una destinazione perfetta per IRONMAN®.
Il 5i50 Oman, evento inaugurale, si è svolto il 18 novembre: la corsa di 1,5 km, 40 km e 10 km è una preparazione perfetta per atleti e principianti in vista dell’evento principale: IRONMAN® 70.3® Oman – l’iconica gara di triathlon – che avrà luogo a Muscat il 9 marzo 2019.
Gli atleti ammireranno splendide vedute della città mentre completano una nuotata di 1,9 km, corrono per 90,1 km in bicicletta e lungo un percorso di 21,1 km di corsa.
L’Omanisea prevede una nuotata nelle acque calme e limpide dirimpetto al quartiere di Shatti, da cui poi gli atleti intraprenderanno una pista ciclabile che simula un tour di viaggio, passando tutti i principali monumenti di Muscat tra cui la Royal Opera House, il Muttrah Gate e la Corniche, l’iconico Al Bustan Palace e Al Kabir Road.
 
Due appuntamenti per gli appassionati della corsa:
a fine anno: la Oman Desert Marathon che si svolge nell’ipnotico scenario del deserto di Sharqyiah Sands a fine novembre, lungo 165 chilometri in 6 tappe snodandosi lungo i luoghi più remoti del deserto, sulle rotte delle antiche carovane da Bidya al Mar d’Arabia.  
Dalle dune di sabbia alle alte vette delle montagne omanite: fra fine novembre e inizio dicembre si tiene la Oman UTMB il cui percorso si snoda lungo i versanti del Jebel Akhdar.
Master Viaggi News – Da visitare, vacanze e tour (Ultime 10 News Inserite)

ciavatta hotel Saturnia