L’ultimo aggiornamento fa somigliare Google Maps sempre più a un social network (foto)

Con un post sul suo blog ufficiale Google annuncia l’arrivo di una piccola ma significativa rivoluzione in Maps: presto si potranno seguire le attività di chi aggiunge contenuti. Il rilascio globale è partito dopo una sperimentazione durata più di sei mesi. La novità in poche parole introdurrà alcune funzioni tipiche dei social, come la gestione del proprio profilo (in parte in realtà già presente per chi contribuisce alle mappe), la possibilità di rendere pubblica la propria attività e ricevere notifiche a ogni upload significativo.

Già da qualche tempo infatti era possibile seguire le guide locali, da domani chi condivide foto, recensioni o liste pubblicamente potrà essere seguito da chi vuole ricevere gli ultimi aggiornamenti. Sarà poi possibile filtrare i profili pubblici per argomento (es. pizza, branch, campeggi, parchi, ecc.).

LEGGI ANCHE: I 15 migliori prodotti tecnologici del 2020 finora (secondo noi)

Google ci tiene però a rassicurare quegli utenti più attenti alla propria privacy, dichiarando che allo stesso tempo sarà implementato un sistema di gestione della condivisione delle informazioni. In particolare si potrà scegliere se mostrare a tutti o meno le proprie recensioni, le foto e gli altri post che compongono il profilo pubblico su Maps. Per poter essere seguiti da altri bisognerà seguire una procedura precisa – disponibile per alcuni utenti, immaginiamo in base ai contributi effettuati – ma poi sarà possibile porre delle limitazioni. Per esempio con un profilo “restricted” si potrà approvare chi fa richiesta di diventare follower.

GRUPPO FACEBOOK DI SMARTWORLD

CANALE TELEGRAM OFFERTE

L’articolo L’ultimo aggiornamento fa somigliare Google Maps sempre più a un social network (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

AndroidWorld

Aggiornamento della EMUI 10.1 per Huawei P40 Lite: arrivano le patch di luglio (foto)

Huawei ha appena rilasciato un nuovo aggiornamento software per il suo P40 Lite, il quale è sempre basato sulla EMUI 10.1 ed è centrato tutto sull’aspetto della sicurezza.

L’aggiornamento in fase di rollout per Huawei P40 Lite fa riferimento alla build 10.1.0.226 e ha un peso di circa 720 MB: il changelog sembra includere esclusivamente le patch di sicurezza Android aggiornate a luglio 2020.

LEGGI ANCHE: Huawei P40 Lite, la recensione

L’update appena descritto è in fase di distribuzione via OTA in diverse regioni europee. Fateci sapere se l’avete ricevuto anche voi e installato.

L’articolo Aggiornamento della EMUI 10.1 per Huawei P40 Lite: arrivano le patch di luglio (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

AndroidWorld

Ghiotto aggiornamento per Telegram: arrivano i video profilo, novità grafiche e funzionali per chat, gruppi e Persone Vicine (foto)

Telegram ha appena rilasciato un nuovo e consistente aggiornamento per le sue app Android e iOS di messaggistica, il quale include tantissime novità, come di consueto del resto. Andiamo a vederle insieme nel dettaglio.

La prima novità riguarda i profili utente: dopo l’aggiornamento sarà possibile impostare un video profilo, invece che la classica immagine, e scegliere un fotogramma di esso come immagine statica da proporre nelle chat. Al video è possibile applicare anche degli sticker animati.

L’aggiornamento ha anche introdotto un nuovo strumento di editing fotografico e video: si tratta della possibilità di incrementare la morbidezza della pelle sui video registrati e sulle foto scattate con la fotocamera frontale.

Sono stati apportati dei miglioramenti alla funzionalità Persone Vicine di Telegram: quando ci si scriverà usando questa feature si troverà l’informazione relativa alla distanza tra i due utenti. La novità è accessibile a patto che tra le impostazioni Contatti > Persone vicine sia selezionata l’opzione “Rendimi visibile“.

Nella lista chat sono state implementate le mini miniature riferite ai file multimediali inviati: questa sarà utile per avere un’anteprima del contenuto ricevuto senza dover accedere alla chat specifica.

L’aggiornamento di Telegram ha apportato anche un nuovo strumento per filtrare le chat relative a utenti non presenti tra i contatti, utile nel caso in cui si ricevano tanti messaggi da persone sconosciute. La novità è disponibile nella sezione Privacy e Sicurezza delle impostazioni dell’app . Le chat filtrate verranno raccolte nell’Archivio.

Per i gruppi con più di 500 membri arrivano delle interessanti e dettagliate statistiche: queste riguarderanno le interazioni, la crescita degli iscritti e non solo. L’animazione presente qui sotto vi darà un’idea.

Inoltre per Android sono arrivate ulteriori novità: parliamo di nuovi strumenti per il player musicale, che ha ricevuto icone semplificate e la lista brani espandibile, della barra di scrittura che si adatterà automaticamente durante la scrittura di messaggi lunghi e degli strumenti per editare velocemente i video.

Per Telegram Desktop arriva la possibilità di usare account multipli sullo stesso dispositivo, esattamente come è già possibile per le app Android e iOS. Inoltre, per Telegram arrivano nuove emoji animate, mentre il limite per l’invio dei file è stato esteso a 2 GB.

L’aggiornamento appena descritto è in fase di distribuzione sul Play Store e App Store, oltre che per la piattaforma desktop. Qui sotto trovate i rispettivi badge di download.

L’articolo Ghiotto aggiornamento per Telegram: arrivano i video profilo, novità grafiche e funzionali per chat, gruppi e Persone Vicine (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

AndroidWorld

Con l’ultimo aggiornamento di Amazfit GTR e GTS potete concedervi lunghe pennichelle (foto)

Gli smartwatch Amazfit GTR e GTS amano aggiornarsi insieme, anche se le versioni dei firmware installati hanno numerazioni diverse. Questo perché Huami (l’azienda dietro questi smartwatch) permette il rilascio in contemporanea di nuove funzionalità, le quali vanno a vantaggio di un sistema molto più omogeneo per i clienti dell’azienda.

Oggi parliamo di un nuovo aggiornamento, il quale porta il firmware di GTR alla versione 1.3.5.77 e quello di GTS alla 0.0.9.12. L’aggiunta è una sola, e riguarda il supporto ai pisolini della durata superiore ai 20 minuti durante il giorno.

Non parliamo del tracciamento del sonno (quello esisteva già), quanto piuttosto ai pisolini pomeridiani. Ora, con il nuovo aggiornamento, potrete dormire sonni pisolini tranquilli, perché il vostro smartwatch sarà in grado di rilevarli senza problemi. Non sembrano esserci altre novità nel changelog.

L’articolo Con l’ultimo aggiornamento di Amazfit GTR e GTS potete concedervi lunghe pennichelle (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

AndroidWorld

La prima beta di Android 11 era così buggata che Google ha già rilasciato un nuovo aggiornamento

Arriva a sorprese la beta 1.5 di Android 11, che va a correggere alcuni bug riscontrati nella prima beta, della quali ci eravamo lamentati anche noi. In particolare le novità sono le seguenti.

  • Non ci sono più crash (reboot) utilizzando la navigazione a gesture  per passare ad app con diverso orientamento, ruotando il dispositivo al contempo.
  • Su Pixel 3 e 3a, durante il setup successivo ad un reset è possibile attivare un servizio pSim se il telefono sta attualmente utilizzando un eSIM.
  • Sistemati i problemi di Google Pay.
  • Il sistema non forza più permessi privilegiati per RemoveBond. Questo risolve eventuali problemi di affect pairing, unpairing e altro su dispositivi Bluetooth.

Rimangono ancora dei problemi con Android Auto ma per dirla tutta, nella nostra esperienza in questi giorni, abbiamo notato diversi fastidi con notifiche altalenanti, glitch della tastiera, animazioni sballate ed altri comportamenti anomali; insomma, abbiamo riscontrato diversi problemi in più di quelli elencati nel breve changelog qui sopra, problemi che ad un primo sguardo sembrano tutti presenti anche dopo l’update. L’aggiornamento del resto pesa meno di 10 MB, quindi non ci aspettiamo che abbia stravolto le cose, ma era da tanto tempo che una beta pubblica di Android non era così instabile. Speriamo quantomeno nelle prossime release. Per adesso, se foste già nella prima beta di Android 11, vi basterà cercare un aggiornamento per scaricarlo automaticamente.

L’articolo La prima beta di Android 11 era così buggata che Google ha già rilasciato un nuovo aggiornamento sembra essere il primo su AndroidWorld.

AndroidWorld

Stufi di perdere le dirette di Instagram dopo 24 ore? Con l’ultimo aggiornamento potete “allungargli la vita”

Chiunque faccia una diretta su Instagram è soggetto alla stessa regola: il video finisce nelle Story e sparisce dopo 24 ore. Questa è stata la regola finora, ma da oggi non è più (solo) così. Con un tweet dal suo account ufficiale è lo stesso Instagram a diramare la notizia.

Chi vorrà d’ora in poi potrà allungare la vita dei propri filmati salvandoli in IGTV, la piattaforma dove normalmente sono ospitati i video più lunghi. La novità permette quindi a una serie di persone, immaginiamo soprattutto artisti che usano Instagram per rimanere in contatto con i propri fan, di poter creare una sorta di archivio.

LEGGI ANCHE: I migliori smartphone compatti del 2020

Rimane comunque attiva l’opzione per scaricare un video stream e caricarlo in posti come YouTube. Siamo sicuri che molti utenti accoglieranno a braccia aperta questa novità visto che ora potranno vedere o rivedere le dirette anche a più di un giorno di distanza.

GRUPPO FACEBOOK DI SMARTWORLD

CANALE TELEGRAM OFFERTE

L’articolo Stufi di perdere le dirette di Instagram dopo 24 ore? Con l’ultimo aggiornamento potete “allungargli la vita” sembra essere il primo su AndroidWorld.

AndroidWorld

Bug vistoso per Galaxy S20 Ultra: il display vira sul verde, succede anche a voi? (foto) (aggiornato: aggiornamento sospeso)

L’ultimo aggiornamento software rilasciato per Galaxy S20 Ultra, quello che ha introdotto le patch di aprile 2020, non è stato felicissimo per i possessori della variante dello smartphone con processore Exynos, quella commercializzata anche in Italia. L’aggiornamento ha introdotto un fastidioso bug al display.

Il problema consiste nel viraggio della tinta del display verso il verde quando quest’ultimo lavora a una frequenza di aggiornamento superiore a 60 Hz. Diversi utenti si sono accorti del problema, ben visibile a luminosità bassa. Le app con le quali è stato osservato sono diverse: Samsung Pay, Fotocamera, Calcolatrice, Snapchat, Telegram, PUBG: Mobile e Chrome. Sembra anche che il problema si presenti più facilmente quando il dispositivo si trova a una temperatura maggiore ai 40°C e la batteria si trova a un livello di carica basso.

LEGGI ANCHE: Samsung Galaxy S20 Ultra, la recensione

Secondo SamMobile, il problema potrebbe presentarsi anche quando si accede ad app che non supportano refresh rate superiori a 60 Hz. Fortunatamente sembra un problema esclusivamente software: si risolverebbe mediante un reset ai dati di fabbrica e non era stato riscontrato prima dell’aggiornamento delle patch ad aprile 2020.

Samsung non ha ancora commentato ufficialmente la vicenda, presumiamo che si metterà a lavoro su un fix software appena verrà a conoscenza del problema. Fateci sapere se avete riscontrato il bug e quanto vi da fastidio.

Aggiornamento18/04/2020 ore 23:05

Come avevamo presupposto, Samsung è venuta a conoscenza del problema e sarebbe già a lavoro per risolverlo tramite un aggiornamento software. Al momento non sono note le tempistiche di distribuzione del fix, ci aspettiamo che questo arriverà entro le prossime settimane.

Aggiornamento19/04/2020 ore 17:40

Emergono novità relativamente all’aggiornamento contenente le patch di aprile, principale indiziato dei problemi al viraggio sul verde del display di Galaxy S20 Ultra. Stando a quanto riportato da SamMobile, Samsung ne avrebbe sospeso la distribuzione. La sospensione riguarda esclusivamente l’aggiornamento per la variante Ultra, quella caratterizzata dalla build G988xXXU1ATCT.

Non sappiamo se la sospensione arriva proprio a causa del bug relativo al display, Samsung non ha confermato ufficialmente che il problema è legato all’aggiornamento software. Vi terremo aggiornati sui prossimi sviluppi.

L’articolo Bug vistoso per Galaxy S20 Ultra: il display vira sul verde, succede anche a voi? (foto) (aggiornato: aggiornamento sospeso) sembra essere il primo su AndroidWorld.

AndroidWorld

È già tempo del primo aggiornamento software per OnePlus 8 e OnePlus 8 Pro

Nemmeno il tempo di atterrare sul mercato, che OnePlus 8 e OnePlus 8 Pro possono già fregiarsi del primo di una (speriamo) lunga serie di aggiornamenti. Il changelog è piuttosto corposo, ma le modifiche sono tutte finalizzate all’ottimizzazione dell’esperienza d’uso, com’è logico attendersi da smartphone nuovi di zecca.

Tra le novità di maggior rilievo troviamo il supporto Dolby Atmos per i nuovi auricolari OnePlus Bullets Wireless Z, lanciati in concomitanza della nuova serie di smartphone, l’introduzione della funzionalità Live Caption, l’aggiunta del doppio tocco sul display per riattivare il dispositivo e il miglioramento delle prestazioni fotografiche.

LEGGI ANCHE: OnePlus 8 vs 8 Pro: quale comprare?

Il nuovo firmware OxygenOS riporta il numero di versione 10.5.4 e verrà distribuito nel corso dei prossimi giorni, dunque è ampiamente probabile che quando riceverete il vostro OnePlus 8 o 8 Pro, a partire dal 21 aprile, all’accensione troverete la notifica di questo aggiornamento, pronto per essere installato.

OxygenOS 10.5.4

System

  • Improved system stability
  • Improved icon display in status bar
  • Imporved back gesture experience
  • OnePlus Bullets Wireless Z can now be integrated with Dolby Atmos for better sound quality
  • Added double-tap feature to wake up lockscreen in ambient display mode or off-screen condition
  • Added OnePlus Tips & Support section in Settings. Check out all the new features and answers to common issues here
  • Added Live Caption, this will detect speech in media and automatically generate captions [To enable: Settings-System-Accessibility-Live Caption]
  • Update Android Security Patch to 2020.03
  • Updated GMS package to 2020.02

Camera

  • Optimized the camera’s shooting experience and improved stability
  • Optimized the animation effect and improved interaction experience
  • Added video filter feature

Fingerprint Unlock

  • Optimized the fingerprint unlock experience when unlocking the device

Phone updates

  • Added contact notes info for incoming calls

Network updates

  • Optimized network data transmission performance and stability

Voice Assistant updates

  • Now you can wake up voice assistant of your choice just by long-pressing the power button [To enable: Settings-Buttons & gestures-Press and hold the power button-Choose the app you want to activate]

L’articolo È già tempo del primo aggiornamento software per OnePlus 8 e OnePlus 8 Pro sembra essere il primo su AndroidWorld.

AndroidWorld

Con l’ultimo aggiornamento del Game Launcher Samsung potete gestire le notifiche moleste (foto)

Il Game Launcher di Samsung sta ricevendo in queste ore un nuovo aggiornamento che lo innalza alla versione 4.2.01.9. Una delle novità è la possibilità di gestire in maniera più approfondita le notifiche. Ora potete decidere di mostrare quelle relative a giochi solo all’interno di Game Launcher (quando è aperto) oppure potete farle apparire nel pannello generale per evitare distrazioni mentre state giocando. Trovate le nuove opzioni in Notifiche di gioco > Altro > Gestisci le notifiche dei giochi.

Tutte le app diverse dai giochi appena aggiunte nel Game Launcher non beneficeranno più del Game Booster e a ogni avvio del launcher sarete accolti da una serie di informazioni legate ai giochi, come video popolari o statistiche di gioco.

LEGGI ANCHE: Le 10 migliori app per videochiamate di gruppo

Infine, l’aggiornamento comporta anche il fatto che le app dei giochi non saranno più mostrate ingrandite a tutto schermo di default in DeX. Per ripristinare questo comportamento dovrete forzarlo attraverso l’apposita voce che si trova in DeX > Lab. L’aggiornamento si sta diffondendo gradualmente per cui vi suggeriamo di controllare nel Galaxy Store se fosse già disponibile anche per voi.

GRUPPO FACEBOOK DI SMARTWORLD

CANALE TELEGRAM OFFERTE

L’articolo Con l’ultimo aggiornamento del Game Launcher Samsung potete gestire le notifiche moleste (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

AndroidWorld

Con l’ultimo aggiornamento dell’app Prime Video potete impostare il consumo dati di Chromecast (foto)

L’app Android di Amazon Prime Video ha aggiunto il supporto allo streaming via Chromecast a metà dello scorso anno, ma finora non permetteva di scegliere la qualità delle immagini inviate. Con l’ultimo aggiornamento questa impostazione è stata finalmente aggiunta.

La versione 3.0.264, accanto alle impostazioni per il download e lo streaming sul telefono, presenta una nuova opzione per la quantità di dati utilizzati dal servizio quando le immagini vengono “castate” su una TV o un altro dispositivo. Attualmente è quindi possibile scegliere tra un consumo “illimitato”, “bilanciato” (1,80 Giga di dati all’ora) e “risparmio dati” (0,70 GB/h).

LEGGI ANCHE: Come impostare il tema scuro su WhatsApp

L’app di default usa l’impostazioni illimitata per garantire una migliore qualità delle immagini, ma se avete dei piani a consumo probabilmente vorrete limitare il traffico. Una volta modificata l’impostazione il sistema impiegherà qualche minuto ad applicarla, anche se poi rimarrà memorizzata per le successive riproduzioni.

GRUPPO FACEBOOK DI SMARTWORLD

CANALE TELEGRAM OFFERTE

L’articolo Con l’ultimo aggiornamento dell’app Prime Video potete impostare il consumo dati di Chromecast (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

AndroidWorld

Il primo aggiornamento per Samsung Galaxy S10 Lite porta notevoli migliorie alla fotocamera (foto)

Samsung ha appena rilasciato il primo aggiornamento per Galaxy S10 Lite, un dispositivo che a scapito del suo nome si trova a metà strada tra le due generazioni di Galaxy S, avendo il design di Galaxy S10 e diverse caratteristiche in comune con i Galaxy S20. Il nuovo firmware pesa circa 416 GB ed è identificato dal codice G770FXXU2ATB2.

Si tratta di una buonissima notizia per i possessori del telefono che con l’update vede un netto miglioramento del comparto fotografico. La novità più grande probabilmente è l’arrivo della modalità Super Steady anche a 2.160p inoltre ora è disponibile per tutti la possibilità di registrare a 60 fps anche a 2.160p. Ufficialmente questa opzione era già disponibile, ma per qualche motivo non risultava disponibile ad alcuni utenti.

LEGGI ANCHE: Ondata di aggiornamenti anche per la famiglia Galaxy S20

Il changelog riporta un generale miglioramento della qualità dell’immagine e della stabilità dell’app. Allo stesso tempo è stato reso più veloce lo sblocco tramite impronta digitale e le patch di sicurezza sono state aggiornate alle definizioni del 1 febbraio. Di seguito trovate una schermata con i cambiamenti (in inglese), fateci sapere nei commenti se avete ricevuto l’aggiornamento.

GRUPPO FACEBOOK DI SMARTWORLD

CANALE TELEGRAM OFFERTE

L’articolo Il primo aggiornamento per Samsung Galaxy S10 Lite porta notevoli migliorie alla fotocamera (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

AndroidWorld