Un importante aggiornamento per Samsung Galaxy Tab S7 porta miglioramenti per fotocamere, sicurezza e S-Pen

Samsung ha iniziato a distribuire un importante aggiornamento per i suoi tablet Galaxy Tab S7 e Galaxy Tab S7+. Questo update non conterrà solamente le scontate patch del mese di aprile, ma porterà anche nuove funzionalità della fotocamera e numerosi altri miglioramenti. Al momento, la disponibilità OTA di questo aggiornamento per Galaxy Tab S7 e S7+ è stata segnalata solamente in Belgio e nei Paesi Bassi.

LEGGI ANCHE: Google vi sconta le sue Pixel Buds di 60 euro

Il peso di questo aggiornamento, contraddistinto dalle versione del firmware T87*XXU2BUD2 (Tab S7) o T97*XXU2BUD (Tab S7+), sarà di oltre 950 MB. Come dicevamo, oltre alle patch di sicurezza del mese di aprile, contiene anche un ampio elenco di modifiche, che riportiamo di seguito:

  • Migliore usabilità dei dispositivi di input esterni
  • Supporta il riconoscimento della sensibilità alla pressione della S Pen quando viene usata per un secondo schermo
  • Migliorata l’usabilità della funzione multi-window
  • Supporta la funzione di registrazione dello schermo in modalità DeX
  • Miglioramenti delle funzioni fotografiche
    • Ritratto
    • Aggiunta di effetti mono high/mono low e background
    • Scatto singolo
    • Aggiunta di 2 nuovi filtri video
    • Aggiunge effetti mono alto/mono basso e di sfondo
    • Possibilità di iniziare a registrare con il palmo
    • Supporta la funzione dell’effetto di fondo durante le videochiamate

La cosa più interessante sono sicuramente i miglioramenti della fotocamera, gli stessi che erano già in arrivo sul Galaxy S20 alla fine di marzo. Il nuovo aggiornamento è attualmente disponibile OTA su tutti i modelli Galaxy Tab S7 e Tab S7+ venduti nei Paesi Bassi e in Belgio, ma probabilmente arriverà anche in Italia nelle prossime settimane.

L’articolo Un importante aggiornamento per Samsung Galaxy Tab S7 porta miglioramenti per fotocamere, sicurezza e S-Pen sembra essere il primo su AndroidWorld.


Un importante aggiornamento per Samsung Galaxy Tab S7 porta miglioramenti per fotocamere, sicurezza e S-Pen

Galaxy A52 riceve il suo primo aggiornamento: arrivano le patch di aprile

Nemmeno il tempo di lanciarlo ufficialmente sul mercato che Samsung ha già rilasciato un nuovo aggiornamento software per Galaxy A52, uno dei nuovi medio-gamma lanciati in questa prima parte del 2021.

L’aggiornamento è identificato dalla build A525FXXU1AUC5 e sarebbe momentaneamente riservata per la variante LTE di Galaxy A52, ma presumiamo che nei prossimi giorni arriverà anche per quella 5G. Il changelog include l’aggiornamento delle patch di sicurezza ad aprile 2021.

LEGGI ANCHE: Samsung Galaxy A52, la recensione

L’aggiornamento appena descritto è attualmente in fase di distribuzione via OTA anche per gli utenti italiani. Supponiamo che entro i prossimi giorni il rollout potrà dirsi completo.

L’articolo Galaxy A52 riceve il suo primo aggiornamento: arrivano le patch di aprile sembra essere il primo su AndroidWorld.


Galaxy A52 riceve il suo primo aggiornamento: arrivano le patch di aprile

Hey Google, proprio non ti piacciono le notifiche di aggiornamento del Play Store? (video)

Poco più di un anno fa Google prese una decisione che fece discutere non poco online: rimuovere le notifiche di segnalazione di aggiornamento delle app tramite Play Store. La cosa fece tanto scalpore in alcuni ambienti che presto i colleghi di XDA rilasciarono un’app il cui compito era esattamente rimettere le cose come stavano prima. Successivamente, ascoltando la mole di richieste degli utenti, BigG è tornata sui suoi passi, reintroducendo prima dell’estate le tanto desiderate notifiche.

L’operazione però non è durata molto e diversi utenti ancora non riescono a riceverle nonostante l’apposito toggle sia correttamente attivato. La cosa diventa ancora più stridente se si pensa che sugli stessi Pixel realizzati da BigG se si prova ad attivare la funzione andando in Play Store > Impostazioni > Notifiche > Aggiornamenti completati non si ottiene nulla, come potete osservare nel filmato a fine articolo.

LEGGI ANCHE: La nostra anteprima in esclusiva di Xiaomi Mi 11 Lite

Non è chiaro come mai le cose vadano in questo modo, sopratutto perché si tratta di una piccola, semplice funzionalità. Le lamentele per l’argomento sono ormai diventate strutturali, speriamo che Google se ne faccia carico per risolvere una volta per tutte. Nonostante la fiducia, consigliamo agli utenti interessati al tema di non trattenere il fiato in attesa di novità. Continuate a seguirci per rimanere aggiornati, però!

GRUPPO FACEBOOK DI SMARTWORLD

CANALE TELEGRAM OFFERTE

L’articolo Hey Google, proprio non ti piacciono le notifiche di aggiornamento del Play Store? (video) sembra essere il primo su AndroidWorld.


Hey Google, proprio non ti piacciono le notifiche di aggiornamento del Play Store? (video)

Lo sviluppatore di gReader parla delle recenti lamentele riguardo l’ultimo aggiornamento dell’app

Vi abbiamo già parlato del tanto atteso aggiornamento di gReder, popolare aggregatore di feed RSS che ha ricevuto il primo update dopo ben quattro anni di inattività. Purtroppo però, dopo l’euforia iniziale, gli utenti hanno iniziato a storcere il naso a riguardo di alcune scelte fatte dallo sviluppatore dell’app, che ha parlato ad Android Police proprio di questo.

LEGGI ANCHE: LG presenta le nuove true wireless con cancellazione del rumore attiva

È stato spiegato il motivo dell’assenza temporanea da Play Store dell’app, intorno al 2018: gReader infatti non era stata aggiornata per rispettare le norme e le regole del GDPR, per cui lo sviluppatore si era visto costretto a rimuovere il software. La versione gratuita è in seguito ritornata, ma quella Pro no.

Per quanto riguarda questo, è bene ricordare che gReader era prima disponibile in due varianti ben distinte: una gratuita, supportata da pubblicità, e una a pagamento che, al costo di 5$ , non presentava alcun annuncio. Adesso invece, lo sviluppatore ha deciso di rimuovere la versione Pro, in favore di un modello ad abbonamento mensile (di 1$ ) o annuale (di 8,50$ ).

I clienti della versione Pro saranno però ancora in grado di scaricare da Github l’apk dell’app e lo sviluppatore ha assicurato che gli utenti potranno contattarlo e verrà offerto loro l’abbonamento per un anno. Si è parlato ovviamente dei motivi di questa scelta: si tratta, a detta dello sviluppatore, dell’unico modo per generare una fonte di guadagno da gReader tale da poter lavorare all’app a tempo pieno.

L’articolo Lo sviluppatore di gReader parla delle recenti lamentele riguardo l’ultimo aggiornamento dell’app sembra essere il primo su AndroidWorld.


Lo sviluppatore di gReader parla delle recenti lamentele riguardo l’ultimo aggiornamento dell’app

Il secondo aggiornamento firmware per le Galaxy Buds Pro migliora la funzione ANC (aggiornato)

Le Galaxy Buds Pro, ovvero le nuove cuffie true wireless di Samsung, sono state immesse sul mercato solo poche settimane fa, ottenendo recensioni positive da parte degli addetti ai lavori, grazie principalmente all’ANC e alla qualità audio migliorata. Nonostante la giovane età questi auricolari hanno già ricevuto un primo aggiornamento firmware, e ora è in fase di rilascio il secondo, che porta con sé miglioramenti nelle prestazioni.

LEGGI ANCHE: Spotify notifica l’aumento del prezzo di Premium Family a partire da oggi

La nuova versione del firmware per queste Galaxy Buds Pro è identificata dal codice R190XXU0AUA5. L’aggiornamento ha un peso di 2.2MB ed è attualmente in fase di distribuzione negli Stati Uniti. Il changelog ufficiale segnala un miglioramento delle prestazioni di cancellazione attiva del rumore (ANC), della funzione Ambient Sound e della velocità di commutazione della modalità Voice Detect.

Le Galaxy Buds Pro sono indubbiamente le migliori cuffie che Samsung abbia mai realizzato, nonché uno dei migliori modelli sul mercato per qualità sonora. I suoi punti di forza sono rappresentati sicuramente dall’ANC, dalla modalità trasparenza, dagli impeccabili microfoni e dalla buona companion app.

Aggiornamento15/02/2021 ore 20:25

L’aggiornamento del firmware per le Galaxy Buds Pro alla versione R190XXU0AUB3 si sta espandendo anche al mercato globale. Il changelog è lo stesso della versione rilasciata negli Stati Uniti, con l’aggiunta di una sola voce riguardante delle modifiche di funzionamento nel caso di utilizzo di un solo auricolare.

L’articolo Il secondo aggiornamento firmware per le Galaxy Buds Pro migliora la funzione ANC (aggiornato) sembra essere il primo su AndroidWorld.


Il secondo aggiornamento firmware per le Galaxy Buds Pro migliora la funzione ANC (aggiornato)

Nuovo aggiornamento per WhatsApp Beta: poche novità, ma un grosso spoiler (foto)

L’applicazione di messaggistica WhatsApp, finita di recente nell’occhio del ciclone per la vicenda riguardante le modifiche ai termini di servizio, ha rilasciato un nuovo aggiornamento della sua app per Android in versione Beta. L’update non porta apparentemente alcuna novità, ma fornisce qualche indizio su possibili miglioramenti in arrivo con le prossime release.

LEGGI ANCHE: Google misurerà la vostra frequenza cardiaca e ritmo respiratorio con una fotocamera

La funzione a cui WhatsApp sta lavorando in questa versione 2.21.3.13 sarebbe il Mention Badge, che in sostanza farà apparire il badge con la chiocciola sulla riga corrispondente nella schermata con tutte le vostre chat quando riceverete una menzione in un gruppo. Questa funzione è in fase di sviluppo e sarà disponibile in qualche aggiornamento futuro. Oltre a questo spoiler c’è poco altro di nuovo, se non il pacchetto di adesivi animati recentemente rilasciato Taters n tots, che fa leva sui sempre vincenti gattini e cagnolini, ed è disponibile anche per le versioni precedenti.

L’articolo Nuovo aggiornamento per WhatsApp Beta: poche novità, ma un grosso spoiler (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.


Nuovo aggiornamento per WhatsApp Beta: poche novità, ma un grosso spoiler (foto)

Genshin Impact, disponibile l’enorme aggiornamento 1.2: nuovi personaggi e una nuova area di gioco (video)

Genshin Impact è videogioco action RPG e free-to-play, rilasciato a settembre 2020 dalla software house cinese miHoYo. Ha raggiunto un grandissimo numero di giocatori in questi due mesi ed stato anche un grande successo di critica.

È stato da poco rilasciato l’aggiornamento 1.2, chiamato “The Chalk Prince and the Dragon“, che aggiunge un’enorme numero di novità e bug fix.

LEGGI ANCHE: Recensione Genshin Impact

Sono stati aggiunti due nuovi personaggi giocabili, Albedo, che utilizza la spada, e Ganyu, che invece utilizza l’arco. È stata aggiunta una nuova area di gioco, Dragonspine, in cui i giocatori potranno mettersi alla prova in un ambiente freddo e ostile, con nuove quest e meccaniche del tutto nuove per il gioco. Sono stati poi aggiunto un nuovo equipaggiamento e nuovi eventi in-game.

All’accesso, ai giocatori saranno regalati 300 Primogens, ovvero 60 per ogni ora in cui i server non sono stati accessibili. Ovviamente sono stati risolti anche tantissimi bug e vi consigliamo di leggere la lunghissima pagina dedicata all’aggiornamento per conoscere tutti i dettagli.

Vi ricordiamo che Genshin Impact è disponibile sia su console PS4 e PC che su dispositivi mobile Android e iOS.

L’articolo Genshin Impact, disponibile l’enorme aggiornamento 1.2: nuovi personaggi e una nuova area di gioco (video) sembra essere il primo su AndroidWorld.


Genshin Impact, disponibile l’enorme aggiornamento 1.2: nuovi personaggi e una nuova area di gioco (video)

Tante novità nell’ultimo aggiornamento di Telegram: arrivano le chat vocali “fatte come si deve”

Telegram è una delle app di messaggistica istantanea più famose, quasi 500 milioni di utenti attivi, e circa mensilmente vengono rilasciati aggiornamenti che aggiungono tante novità.

Dopo aver già potenziato i gruppi con tantissime funzioni non presenti sulle app concorrenti, sono arrivate le Chat vocali, un modo nuovo di comunicare in stile walkie-talkie. Ogni gruppo può diventare una chat room vocale in cui i membri possono parlare liberamente, parallelamente all’invio di foto e testo. La funzione è attivabile dalle impostazioni del gruppo e, una volta attiva, i membri potranno unirsi alla chat vocale tramite una barra in alto che mostra i membri attivi e chi sta parlando in quel momento.

L’interfaccia delle chat vocali mostra tre pulsanti: uno per scegliere l’output dell’audio, uno per attivare o disattivare il microfono e uno per chiudere totalmente la comunicazione. La funzione rimane attiva anche se l’app non è in primo piano e, nel caso di Android, sarà presente un gradevole pulsante flottante che mostra i controlli del microfono e chi sta parlando.

LEGGI ANCHE: La pubblicità arriva su Telegram, ma non per tutti

Secondo Telegram, le chat vocali possono accogliere alcune migliaia di partecipanti, per cui possiamo dire che non ci sono davvero limiti. Vanno citate anche le animazioni delle varie finestre e dei pulsanti, che sono davvero ben fatte e si integrano bene con il resto dell’applicazione. Questa funzionalità è presente sia su mobile che sul client per macOS e Telegram Web. Su quest’ultime piattaforme sarà possibile scegliere una scorciatoia per il push-to-talk.

Altre novità introdotte con questa versione sono: l’ottimizzazione degli sticker, che ora mostrano un contorno grigio mentre vengono caricati, potenziamento delle funzioni dell’editor di foto, possibilità di archiviazione su scheda SD di tutti i dati dell’applicazione, ovviamente solo su Android, e sempre su Android, sono state introdotte nuove animazioni in tutta l’interfaccia.

Su iOS arriva invece la possibilità, fino ad oggi in beta, di far leggere i messaggi ricevuti da Siri tramite AirPods. Questo è attivabile tramite Impostazioni iOS > Notifiche > Fai leggere i messaggi e attivando Telegram.

Come ogni aggiornamento, sono state rilasciate anche alcune nuove emoji animate. Questa versione dell’applicazione è già presene sui vari store ed è raggiungibile dai badge in basso.

L’articolo Tante novità nell’ultimo aggiornamento di Telegram: arrivano le chat vocali “fatte come si deve” sembra essere il primo su AndroidWorld.


Tante novità nell’ultimo aggiornamento di Telegram: arrivano le chat vocali “fatte come si deve”

L’ultimo aggiornamento di Samsung Messaggi rende l’app compatibile con il protocollo RCS di Google (foto)

Sono passati due anni da quando Google e Samsung hanno annunciato l’inizio dei lavori per permettere alle loro rispettive app per gli SMS di funzionare vicendevolmente in maniera invisibile per l’utente. Finora però, la “grande novità” dei messaggi RCS lanciata da BigG era stata implementata sì nell’applicazione presente su tutti i dispositivi Galaxy, ma in una maniera che la rendeva incompatibile con la versione presente in Messaggi.

Lo scorso aprile infine la storia sembrava sul punto di finire, vista la dichiarazione da parte del colosso coreano riguardo l’arrivo del supporto degli RCS di Google su tutti i suoi smartphone. All’epoca tuttavia non è stata diramata una scadenza, ma oggi pare che la funzionalità si stia finalmente diffondendo con l’ultimo aggiornamento di Messaggi Samsung.

LEGGI ANCHE: Mobile Awards 2020, votate il vostro smartphone preferito

Chi ha ricevuto l’update noterà immediatamente all’apertura il messaggio di avviso che avverte l’utente della novità presentando la possibilità di attivare o disabilitare la funzione. Se si accetta di abilitarla si potranno inviare i messaggi con il nuovo protocollo. Questi si distinguono dagli altri normali SMS dal loro colore blu, invece del normale verde, e per la presenza dell’etichetta “letto”. Nelle impostazioni poi si possono trovare una serie di opzioni per personalizzare il comportamento dell’app sotto vari aspetti. Qui sotto potete osservare qualche schermata di esempio.

GRUPPO FACEBOOK DI SMARTWORLD

CANALE TELEGRAM OFFERTE

L’articolo L’ultimo aggiornamento di Samsung Messaggi rende l’app compatibile con il protocollo RCS di Google (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.


L’ultimo aggiornamento di Samsung Messaggi rende l’app compatibile con il protocollo RCS di Google (foto)

Aggiornamento deludente per Razer Phone 2: solo patch di novembre, ancora nulla Android 10 (foto)

Razer ha appena rilasciato un nuovo aggiornamento software per il suo Razer Phone 2, un dispositivo lanciato nel tardo 2018 ma che ancora deve saggiare le novità di Android 10.

Quando per diversi dispositivi attualmente sul mercato Android 11 è ormai una realtà, Razer Phone 2 si trova ancora aggiornato ad Android Pie. L’upate rilasciato nelle ultime ore ha un peso di circa 100 MB ma include esclusivamente le patch di sicurezza Android di novembre 2020. Dunque per Android 10 ci sarà ancora da attendere.

LEGGI ANCHE: rimanete aggiornati sul Black Friday

L’aggiornamento è attualmente in fase di distribuzione via OTA a livello globale. Razer non ha comunicato le tempistiche di rilascio di Android 10.

L’articolo Aggiornamento deludente per Razer Phone 2: solo patch di novembre, ancora nulla Android 10 (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

AndroidWorld