Su Whatsapp non riuscite ad inviare alcuni sticker animati? Ecco spiegato il motivo

Verso la fine di giugno, WhatsApp ha iniziato ad introdurre una novità molto attesa, ovvero il supporto agli sticker animati. A distanza di oltre un mese però, alcuni utenti si sono accorti che certi sticker animati non vengono inviati correttamente, rimanendo sospesi all’infinito. Qual è la ragione?

In realtà è molto semplice: WhatsApp ha deciso di imporre un limite al peso di ciascuno sticker, in modo da evitare abusi da parte dei creatori di pacchetti che, in assenza di regole, metterebbero in circolazione sticker in grado di mettere alle corde le connessioni mobile degli utenti, sprecando dati inutilmente.

LEGGI ANCHE: Whatsapp Beta: arrivano i messaggi con scadenza

Ovviamente, questa novità non ha potuto che generare un acceso dibattito in rete: in molti infatti considerano troppo stringente il limite di circa 1 MB, invocando la maggiore libertà concessa da servizi rivali, Telegram su tutti. Come tutte le polemiche simili tuttavia, anche questa è destinata a placarsi col tempo.

L’articolo Su Whatsapp non riuscite ad inviare alcuni sticker animati? Ecco spiegato il motivo sembra essere il primo su AndroidWorld.

AndroidWorld

iPhone 11, alcuni utenti segnalano una strana colorazione verde del display

Nelle ultime ore diversi utenti stanno segnalando un fastidioso bug che sembra affliggere iPhone 11, iPhone 11 Pro e iPhone 11 Pro Max. Lo schermo dei loro iPhone assume una strana tinta verde subito dopo lo sblocco.Il bug, come riportato da MacRumors, è chiaramente visibile nell’immagine e si verifica senza nessun apparente motivo, subito dopo […]

Link all’articolo originale: iPhone 11, alcuni utenti segnalano una strana colorazione verde del display

iPhone Italia

Samsung aggiorna Always On Display risolvendo alcuni fastidiosi bug (foto)

Samsung sta rilasciando in queste ore un aggiornamento (versione 5.2.05.8) che riguarda l’applicazione Always On Display presente su tanti dei suoi dispositivi, andando a risolvere alcuni fastidiosi bug.

Primo fra tutti quello che portava lo sfondo a colorarsi di grigio quando lo smartphone era connesso ad una tastiera bluetooth. Risolto anche il problema di visualizzazione che causava una scarsa leggibilità delle impostazioni con certi temi scuri.

LEGGI ANCHE: Volete Huawei P40? Ecco quando conviene acquistarlo!

Infine, sono stati apportati dei miglioramenti allo stile di layout di alcuni orologi. A quanto si apprende, l’aggiornamento non è legato solo agli smartphone con One UI 2.1, pertanto vi invitiamo a controllare la disponibilità voi stessi manualmente tramite le impostazioni dell’AOD, alla voce “Info su Always On Display“.

L’articolo Samsung aggiorna Always On Display risolvendo alcuni fastidiosi bug (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

AndroidWorld