Anche Amazon Music mostra un’interfaccia semplificata alla guida (foto)

Amazon Music ha da poco introdotto una nuova funzionalità che farà sicuramente felici gli utenti del servizio di streaming musicale che non possiedono un sistema Android Auto o Apple CarPlay.

LEGGI ANCHE: Torna OnePlus Day per vincere buoni sconto e non solo

Già presente sul competitor Spotify, anche Amazon Music ha adesso una schermata personalizzata per l’utilizzo in auto. Quando l’app rileva la connessione all’impianto Bluetooth di un’automobile, mostra automaticamente la nuova interfaccia, che potete vedere nello screenshot in basso. Essenzialmente, le informazioni mostrate a schermo risultato più grandi, così come i pulsanti per cambiare traccia o mettere in pausa la musica.

È ovviamente presente il pulsante per richiamare Alexa in basso a destra, mentre in alto a sinistra è presente quello per uscire dalla schermata manualmente. L’interfaccia auto per Amazon Music è già disponibile sia su Android che iOS.

L’articolo Anche Amazon Music mostra un’interfaccia semplificata alla guida (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.


Anche Amazon Music mostra un’interfaccia semplificata alla guida (foto)

La guerra tra Oracle e Google è finalmente giunta alla fine?

La causa che riguarda Google e Oracle risale ad ormai 11 anni fa, quando Oracle acquistò Sun Microsystems, sviluppatori del linguaggio di programmazione Java, largamente utilizzato dal sistema operativo Android per la creazione di applicazioni.

LEGGI ANCHE: La modalità alla guida di Assistant è in rollout in Italia

Google fu quindi citata in giudizio perché, secondo i nuovi proprietari di Java, l’utilizzo del linguaggio autorizzava Oracle ad una fetta di ricavi pari a circa 8 miliardi di dollari e a circa 475 milioni di dollari di potenziali perdite in seguito ad un utilizzo illecito delle licenze. La diatriba legale è andata avanti fino ad oggi: nel 2016 una giuria ha dichiarato che l’utilizzo di Java da parte di Google era in linea con le varie licenze, mentre una corte d’appello degli Stati Uniti ha in seguito dato ragione ad Oracle.

Sembrerebbe però che tutto ciò sia destinato alla fine: in seguito ad una richiesta di Google alla Corte Suprema degli Stati Uniti inoltrata nel 2019, quest’ultima si è espressa a favore di BigG: secondo loro, il codice Java era utilizzato affinché gli sviluppatori creassero software totalmente nuovo per la piattaforma, quindi in maniera del tutto corretta e in linea con le licenze.

Ad ogni modo, vi terremo aggiornati circa questo contrasto che va avanti ormai dal 2010.

L’articolo La guerra tra Oracle e Google è finalmente giunta alla fine? sembra essere il primo su AndroidWorld.


La guerra tra Oracle e Google è finalmente giunta alla fine?

Con la serie 9 OnePlus torna a innovare alla grande

AGI – A volte le aziende più innovative hanno bisogno di fermarsi un attimo e guardarsi alle spalle per riscoprire da dove vengono e capire quale strada intraprendere. È successo a OnePlus, uno dei produttori di smartphone più amati da chi si rifiuta di essere mainstream e che pure, dopo aver sparigliato le carte con una campagna marketing rivoluzionaria e prodotti di ottima qualità a prezzi ragionevoli, si era un po’ smarrita, incappando in scelte che non avevano trovato il favore dei fan.

Perché nel caso di OnePlus di fan e non si semplici acquirenti si tratta. Basti pensare che loro – la community – sono stati quasi sempre la base alla quale designer e progettisti di sono rivolti per capire quali caratteristiche dovesse avere il modello successivo. E quando hanno smesso di farlo, il marchio ha segnato il passo, perso quote di mercato e, soprattutto, appeal innovativo.

Ora si può dire che la casa fondata da Pete Lau ha ritrovato la strada e ha messo in pista uno dei migliori smartphone di questa stagione, insieme con una partnership che sembra destinata a contraddistinguere per i prossimi anni la produzione della casa cinese. Grazie a un accordo triennale con Hasselblad, il comparto fotografico è il punto forte non solo del top di gamma della serie ammiraglia presentata martedì 23 marzo, ma di tutti e tre i modelli per un range di spesa decisamente al di sotto dei competitor e che va da 719 a 919 euro. 

La serie 9 sposa in ambito fotografico quella ‘controrivoluzione’ che sembra essere diventata filosofia comune tra i produttori cinesi: meno intelligenza artificiale e più realismo. Meno foto migliorate fino quasi alla mistificazione e più resa del reale: nei dettagli, nel colore e nella luce. 

Al momento la partnership con Hasselblad si incentra sulla Natural Color Calibration che si sposa a una nuova generazione di display perché quello che viene fotografato sia reso al meglio sullo schermo. 

Un comparto che richiede prestrazioni di livello e per questo la serie 9 monta il processore Qualcomm Snapdragon 888 e il Fluid Display QHD+ a 120 Hz che incorpora una tecnologia di ultima generazione per migliorare la durata della batteria e le prestazioni di gioco.

La Warp Charge 65T e Warp Charge 50 Wireless riducono il tempo di ricarica del dispositivo.

Negli anni quello che più è stato contestato ai produttori cinesi di smartphione con fotocamere di qualità è stata la ‘spinta’ sul colore. Ora con Hasselblad Camera for Mobile, OnePlus cerca di restituire autenticità alle immagini, calibrando insieme i sensori di OnePlus 9 e 9 Pro, eseguendo numerosi test di laboratorio e sfruttando gli standard di Hasselblad  per analizzare centinaia di scene di vita reale attraverso la fotografia computazionale e affinare il colore, grazie alla loro reciproca comprensione delle prestazioni cromatiche della fotocamera e delle esigenze e delle abitudini degli utenti di smartphone.

La fotocamera principale da 48MP di OnePlus 9 Pro è dotata di un sensore IMX789 progettato in collaborazione con Sony, La fotocamera ultra-wide da 50MP utilizza un sensore Sony IMX766 e la Freeform Lens utilizza una serie di curve progettate ad hoc per correggere la luce in entrata, portando la distorsione ai bordi delle foto a circa l’1%. La fotocamera ultra-wide permette anche di catturare foto macro con la possibilità di mettere a fuoco da una distanza di 4 cm dal soggetto.

Il teleobiettivo da 8MP di OnePlus 9 Pro offre uno zoom 3,3x (77mm) con stabilizzazione ottica (OIS) per ridurre la sfocatura, con un massimo di 30x di zoom digitale. Oltre a queste fotocamere, OnePlus 9 Pro presenta una fotocamera monocromatica dedicata che lavora insieme alla fotocamera principale di OnePlus 9 Pro per aggiungere dettagli e stratificazione alle foto in bianco e nero e la funzione tilt-shift che simula lo speciale effetto in miniatura di un obiettivo tilt-shift per foto più creative.

La fotocamera principale di OnePlus 9 Pro è dotata di un numero di pixel 16 volte superiore a quello dei 1080p standard per video di alta qualità. Può scattare a 4K 120fps, fornendo sempre più possibilità creative nelle riprese video e nell’editing, grazie anche al Digital Overlap HDR (DOL-HDR) che assicura una visione chiara del soggetto in ambienti retroilluminati. La fotocamera ultra-wide di OnePlus 9 Pro può anche creare video time-lapse in movimento.

Il Fluid Display integra la tecnologia LTPO che consente di regolare automaticamente la frequenza di aggiornamento da 120 Hz fino a 1 Hz per adattarsi ai bisogni dell’utente, con un consumo energetico significativamente inferiore. La tecnologia Hyper Touch offre anche un tempo di risposta molto più veloce quando si gioca a certi giochi, aumentando la velocità di sincronizzazione tra il processore e il display a 360 Hz – fino a sei volte più veloce di prima. La connessione 5G è alimentata dal sistema X60 5G Modem-RF  integrato. 

La Warp Charge 65T fornisce l’energia necessaria per l’utilizzo giornaliero in soli 15 minuti e può ricaricare dall’1 al 100% in 29 minuti. OnePlus 9 Pro raggiunge questa velocità utilizzando una batteria da 4.500 mAh con un design migliorato a doppia cellula per ridurre la resistenza interna e il riscaldamento durante la ricarica. Questo dà al OnePlus 9 Pro la capacità di caricare a una potenza più alta per un periodo prolungato.

La Warp Charge 50 Wireless ricarica entrambe le cellule della batteria a 25W, caricando dall’1 al 100% in 43 minuti.

OnePlus 9 Pro è disponibile in tre colorazioni ispirate alla natura – Morning Mist, Pine Green e Stellar Black – e offre una classificazione IP68 per la resistenza all’acqua e alla polvere.

OnePlus ha anche presentato il primo indossabile, un orologio rotondo che emula l’aspetto di uno tradizionale e una cassa da 46 mm in acciaio inossidabile. Offre una durata della batteria di due settimane, con in 5 minuti la ricarica per una giornata e in 20 minuti per una settimana. Sarà disponibile a 159 euro. 


Con la serie 9 OnePlus torna a innovare alla grande

Realme 7 Pro in ghiotto sconto a 246€ su Amazon: fascia media alla riscossa!

Continuano le Offerte di Natale con una promozione su Amazon da non lasciarsi sfuggire nel caso steste cercando un buon smartphone della fascia media: oggi è possibile acquistare Realme 7 Pro nel colore argento al prezzo promozionato di 246€ anziché 319, cioè al minimo storico. C’è anche la colorazione blu in sconto a 288€!

Si tratta di uno degli ultimi, ottimi medio-gamma dell’azienda cinese che si distingue per il suo display 6,4″, ora in tecnologia Super AMOLED. Vanta un processore Snapdragon 720G, 8 GB di RAM e 128 GB di memoria d’archiviazione, fotocamera quadrupla Sony da 64 MP e sensore frontale da 32 MP. Potete leggere maggiori informazioni nella nostra recensione.

LEGGI ANCHE: Recensione Realme 7 Pro

Scegliete dunque la colorazione di Realme 7 Pro tra le due in promozione, quella che più vi piace, e procedete all’ordine tramite i pulsanti a seguire. Prima, però, vi informiamo che tutte queste promozioni potrebbero terminare da un momento all’altro, senza preavviso.

Tutti i prodotti descritti potrebbero subire variazioni di prezzo e disponibilità nel corso del tempo, dunque vi consigliamo sempre di verificare questi parametri prima dell’acquisto.

Offerte Tecnologia

L’articolo Realme 7 Pro in ghiotto sconto a 246€ su Amazon: fascia media alla riscossa! sembra essere il primo su AndroidWorld.


Realme 7 Pro in ghiotto sconto a 246€ su Amazon: fascia media alla riscossa!

Date nuova vita alla vostra Amazon Fire TV Stick 4K installando AndroidTV

Se siete in possesso di una Amazon Fire TV Stick 4K rilasciata nel lontano 2018 e non siete soddisfatti dell’esperienza fornita, d’ora in poi potrete installarci Android TV per risolvere il problema. Di default i dispositivi Fire di Amazon hanno preinstallato il proprio fork di Android chiamato Fire OS che però non fornisce le app di Google.

LEGGI ANCHE: Facebook sta costruendo il suo smartwatch

Il sideload di molte applicazioni Android che non sono disponibili su Amazon App Store è tuttavia possibile, ma alcune potrebbero non funzionare senza i servizi Google. Come al solito però, la comunità di sviluppatori di XDA è riuscita a trovare il modo per installare Android TV su una Amazon Fire TV Stick 4K del 2018. Per eseguire la procedura avrete bisogno di un monitor o una TV, un’unità USB formattata in Fat32, una tastiera e un mouse per la navigazione, un adattatore OTG, e ovviamente una chiavetta Fire TV 4K del 2018.

Una volta terminata la procedura seguendo la guida che potete trovare a questo indirizzo, avrete un’esperienza che si avvicina ad Android TV, anche se sul dispositivo girerà ancora la vecchia build di Android 7.1.2 Nougat. La maggior parte delle cose, tra cui anche Google Play Store e Play Services, sembrano funzionare. Anche le app Widevine DRM, Kodi, Android Screen Cast, Alexa, Fire TV Remote app, Magisk, e altre girano correttamente. Google Assistant e Google Voice Search risultano invece bloccati.

L’articolo Date nuova vita alla vostra Amazon Fire TV Stick 4K installando AndroidTV sembra essere il primo su AndroidWorld.


Date nuova vita alla vostra Amazon Fire TV Stick 4K installando AndroidTV

Sterylwash igienizzante concentrato alla citronella 1 lt

Marca: Union Bio

Dettagli: Sterylwash è un igienizzante concentrato per tutte le superfici lavabili dove vivono o sostano gli animali (box, cucce, lettiere, kennel, pavimenti e terrazze) e per gli ambienti domestici dove vivono i bambini e tutti coloro che hanno bisogno di maggiori garanzie igieniche. È ricco di oli essenziali capaci di innescare una competizione nei confronti dei batteri legati alla degradazione. Non copre gli odori, ma li disattiva

EAN: 8032958822429


Sterylwash igienizzante concentrato alla citronella 1 lt

Prolife – Smart Adult Medium/Large alla Trota e Riso da 12 Kg

Marca: Prolife

Dettagli: Prolife Adult Salmone e Riso è un alimento completo ricco di carne fresca di salmone e riso per il cane adulto a partire da 12 mesi formulato per il mantenimento del cane adulto con un normale livello di attività. La carne fresca di salmone, principale fonte proteica, rende l’alimento leggero e digeribile apportando acidi grassi omega 3, utili per la salute di pelle e manto. La completa e corretta integrazione di vitamine e minerali favorisce il mantenimento del benessere del cane.

EAN: 8015579034709


Prolife – Smart Adult Medium/Large alla Trota e Riso da 12 Kg

L’idea alla base di Xiaomi Mi MIX Alpha non è morta: cosa potremmo vedere in futuro (foto)

Tanti di voi si ricorderanno di Xiaomi Mi MIX Alpha, lo smartphone futuristico lanciato da Xiaomi quasi due anni fa e che non ha mai visto un risvolto consumer della sua commercializzazione. Nelle ultime ore sono trapelati online nuovi brevetti sulla stessa idea di smartphone.

I brevetti sono stati depositati sempre da Xiaomi presso il China National Intellectual Property Office a fine 2019 (la pubblicazione è invece avvenuta nei primi giorni del 2021) e grazie a LetsGoDigital possiamo dargli un’occhiata. La documentazione include due idee di smartphone, entrambe centrate sul concetto di display surround, ovvero un display che avvolge completamente il dispositivo, esattamente come Mi MIX Alpha.

LEGGI ANCHE: Xiaomi Mi 10 Ultra, la recensione

Le due idee di smartphone sono abbastanza simili, eccetto per il design del comparto fotografico: il primo prevede un sistema di fotocamere più numeroso mentre il secondo è più modesto. Un po’ come mostrato dai brevetti dei pieghevoli depositati da Xiaomi e discussi in questo articolo.

Al momento rimane ignoto se e come Xiaomi intenda usare i brevetti che abbiamo appena visto. Data la loro anzianità, presumiamo che il produttore cinese li abbia già sfruttati oppure accantonati. Torneremo ad aggiornarvi se dovessero emergere dettagli sugli smartphone con display surround.

L’articolo L’idea alla base di Xiaomi Mi MIX Alpha non è morta: cosa potremmo vedere in futuro (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.


L’idea alla base di Xiaomi Mi MIX Alpha non è morta: cosa potremmo vedere in futuro (foto)

CESAR Con pollo alla griglia, riso integrale e verdure umido gr. 150

Marca: Cesar

Caratteristiche:

  • Cesar ha ideato unintera gamma di vaschette Scelta dello Chef per ricambiare tutto lamore che il tuo cane ti dona ogni giorno.

Dettagli: Descrizione prodotto Cesar ha ideato unintera gamma di vaschette Scelta dello Chef per ricambiare tutto lamore che il tuo cane ti dona ogni giorno. I saporiti filetti di pollo cotti alla griglia e accompagnati da riso integrale sono ideali per un pasto completo, equilibrato e leggero, tanto gustosi da soddisfare anche il palato più fino dei nostri piccoli amici. Tutte le vaschette monoporzione Cesar non contengono aromi, coloranti e conservanti artificiali, per garantire sempre il meglio che la natura ha da offrire. Per la salute del tuo cagnolino consigliamo di alternare alimenti umidi ad alimenti secchi, riducendo a metà le quantità di ciascun prodotto. Concedetegli una fase di transizione e regolate le quantità in base al fabbisogno di calorie giornaliere del vostro cane. Non dimenticate di lasciare sempre a disposizione dellacqua fresca anche in caso di nutrizione a base di soli alimenti umidi. Servite le nostre ricette a temperatura ambiente. Ingredienti Composizione: Carni e derivati (45%, di cui 12% pollo) Cereali (di cui riso integrale precotto 4%) Ortaggi (di cui 4% di mix di carote e piselli) Estratti di proteine vegetali Sostanze minerali Sottoprodotti di origine vegetale

EAN: 4008429066733


CESAR Con pollo alla griglia, riso integrale e verdure umido gr. 150