Honor 30S potrà sembrarvi anonimo a prima vista, ma a modo suo passerà comunque alla storia (foto)

Torniamo a parlare di Honor 30S, il vociferato smartphone del marchio cinese, apripista della nuova serie Honor 30. Sono infatti molte le novità sul conto del nuovo modello, ma c’è anche un’importante conferma: sarà il primo smartphone di fascia media, uscito dalla fucina di Huawei, ad integrare la connettività 5G.

Il suo lancio appare ormai imminente, dato che le ultime voci parlano della fine di marzo, probabilmente a breve distanza dall’evento di presentazione della nuova serie Huawei P40. E si parla anche di specifiche: Honor 30S dovrebbe essere animato dal nuovo chip Kirin 820 5G, mentre la batteria – dalla capacità ancora sconosciuta – dovrebbe supportare la ricarica rapida a 40 W (10 V 4 A).

LEGGI ANCHE: Tutto sui nuovi Huawei P40

Per quanto concerne il design, qui sotto vi riportiamo un paio di render della superficie posteriore di Honor 30S, che mostrano da un lato la somiglianza con il predecessore Honor 20S nelle finiture, dall’altro l’adozione dell’ormai onnipresente modulo rettangolare per le fotocamere, che dovrebbe ospitare ben 4 sensori. Aguzzando la vista si intravede anche il lettore di impronte digitali laterale, segno che il display potrebbe essere in tecnologia IPS, anziché AMOLED.

L’articolo Honor 30S potrà sembrarvi anonimo a prima vista, ma a modo suo passerà comunque alla storia (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

AndroidWorld

Se ciò che desiderate è un top di gamma compatto, state alla larga da Xiaomi Mi 10S!

La famiglia di smartphone Mi 10 di Xiaomi è già realtà in Cina, mentre alle nostre latitudini atterrà ufficialmente il 27 marzo prossimo. Non pensate però che il produttore abbia intenzione di rimanere con le mani in mano nei mesi a venire, anzi sarebbe già al lavoro su un’evoluzione dei suoi nuovissimi top di gamma.

In patria hanno già iniziato a circolare le prime voci sul presunto Mi 10S, dispositivo dalle specifiche al top della categoria esattamente come i suoi fratelli appena sbarcati sul mercato, ma capace di distinguersi per una caratteristiche ben precisa: le dimensioni.

LEGGI ANCHE: OPPO Find X2 Pro ufficiale

Se in Occidente è sempre nutrita la schiera di utenti che invocano l’arrivo di smartphone top di gamma dalle dimensioni più contenute, in Cina invece la tendenza è opposta. Ne abbiamo avuto prova con l’annuncio del nuovo Black Shark 3 Pro e proprio Mi 10S potrebbe trarne ispirazione.

Se infatti Mi 10 e Mi 10 Pro vantano entrambi un pannello con diagonale da 6,7 pollici, non dovremmo stupirci se Mi 10S sforerà la soglia psicologica dei 7 pollici, assumendo i contorni di un piccolo tablet. D’altronde, Xiaomi non è nuova a smartphone dalle dimensioni ciclopiche, basti ricordare l’ormai decaduta serie Mi Max.

I vantaggi di un dispositivo così grande sarebbero l’autonomia ancora più estesa e una fruizione sempre migliore dei contenuti multimediali. Sareste disposti a scendere ad ulteriori compromessi in termini di praticità e portabilità?

L’articolo Se ciò che desiderate è un top di gamma compatto, state alla larga da Xiaomi Mi 10S! sembra essere il primo su AndroidWorld.

AndroidWorld

Il primo aggiornamento per Samsung Galaxy S10 Lite porta notevoli migliorie alla fotocamera (foto)

Samsung ha appena rilasciato il primo aggiornamento per Galaxy S10 Lite, un dispositivo che a scapito del suo nome si trova a metà strada tra le due generazioni di Galaxy S, avendo il design di Galaxy S10 e diverse caratteristiche in comune con i Galaxy S20. Il nuovo firmware pesa circa 416 GB ed è identificato dal codice G770FXXU2ATB2.

Si tratta di una buonissima notizia per i possessori del telefono che con l’update vede un netto miglioramento del comparto fotografico. La novità più grande probabilmente è l’arrivo della modalità Super Steady anche a 2.160p inoltre ora è disponibile per tutti la possibilità di registrare a 60 fps anche a 2.160p. Ufficialmente questa opzione era già disponibile, ma per qualche motivo non risultava disponibile ad alcuni utenti.

LEGGI ANCHE: Ondata di aggiornamenti anche per la famiglia Galaxy S20

Il changelog riporta un generale miglioramento della qualità dell’immagine e della stabilità dell’app. Allo stesso tempo è stato reso più veloce lo sblocco tramite impronta digitale e le patch di sicurezza sono state aggiornate alle definizioni del 1 febbraio. Di seguito trovate una schermata con i cambiamenti (in inglese), fateci sapere nei commenti se avete ricevuto l’aggiornamento.

GRUPPO FACEBOOK DI SMARTWORLD

CANALE TELEGRAM OFFERTE

L’articolo Il primo aggiornamento per Samsung Galaxy S10 Lite porta notevoli migliorie alla fotocamera (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

AndroidWorld

Veratour, l’operatore saldamente in mano alla famiglia Pompili, dopo l’ottimo 2018 prevede un roseo 2019.

Per l’anno in corso l’obiettivo è una crescita del 7-10%, sei nuove strutture e investimenti per 30 milioni.

Compie 30 anni Veratour e li festeggia con un nuovo record,  un volume d’affari 2018 pari a 224,3 milioni di euro, in crescita del 10,2% rispetto al 2017.

 

“La solidità e le capacità di crescita di questa azienda sono eccezionali – dichiara orgoglioso il fondatore e amministratore delegato Carlo Pompili – festeggeremo a breve i nostri trent’anni e da una piccola realtà tra tante oggi siamo tra i principali tour operator italiani grazie all’impegno e alla passione che ci mettiamo ogni giorno”.

A supportare lo sviluppo i forti investimenti messi in campo dal tour operator.

Oltre al Veraclub Antigua inaugurato nel dicembre 2018, si aggiungono altri sei resort in apertura nei primi mesi dell’anno: due in Egitto, il Veraclub Utopia a Marsa Alam e il Veraresort Sunrise Montemare a Sharm el Sheik; due in Tunisia, i Veraclub Kelibia beach e Iliade a Djerba, e due in Europa, i Veraresort Aldemar Royal Mare a Creta in Grecia e Falconara in Sicilia.

 

“Reperire nuove strutture non è facile – spiega Daniele Pompili general manager divisione villaggi Veraclub – devono rispettare gli alti standard di qualità a cui sono abituati i nostri clienti. Puntiamo a crescere e ad ampliare la gestione diretta, senza trascurare i villaggi già in catalogo: nel solo 2018 oltre il 30% delle strutture ha beneficiato di interventi di miglioramento straordinari, innumerevoli quelli ordinari”.

 

“Il marchio Veratour è sinonimo di qualità e affidabilità per milioni di persone e grazie a queste campagne raggiungeremo tantissime altre famiglie italiane – dice Stefano Pompili direttore generale Veratour – con i Veraclub portiamo il meglio del Made in Italy nel mondo grazie ai driver di cucina, animazione e assistenza e ne siamo orgogliosi. Continuiamo a crescere e a battere i nostri record, questi per noi sono anni importanti, andremo avanti rispettando i nostri valori e la nostra identità”.

 

Confermata la politica distributiva che per Veratour vuol dire vendita del 100% del prodotto tramite agenzie di viaggio. “Il rapporto consolidato con le agenzie e i network funziona – aggiunge Massimo Broccoli direttore commerciale Veratour – riteniamo che un cliente correttamente consigliato da un professionista sia un cliente soddisfatto, per questo tutte le nostre iniziative di marketing puntano a portare sempre più persone in agenzia di viaggi”.

 

Veratour ha registrato, nel tempo, una continua crescita del volume d’affari, presentato bilanci sempre in utile e portato in vacanza oltre tre milioni e mezzo di italiani.
Ad oggi l’azienda può contare su un’offerta di oltre 40 Villaggi Veraclub che diffondono il Made in Italy negli angoli più belli del mondo.

Master Viaggi News – Da visitare, vacanze e tour (Ultime 10 News Inserite)

ciavatta hotel Saturnia

Mettersi alla prova con la Boa Vista Ultra Rail

Tre i percorsi di 150, 75 e 42 chilometri nell’esclusiva destinazione tropicale di Capo Verde.

Correre tra deserto e oceano, il 30 novembre 2019 chi prenderà parte a questa manifestazione agonistica avrà modo di sondare i propri limiti.

La gara di trail running in programma nell’omonima isola di Capo Verde, si svolge in un territorio selvaggio e incontaminato, caratterizzato da una bassa percentuale di insediamenti.
Il clou è rappresentato dall’Ultra Marathon che vedrà correre gli atleti per 150 chilometri lungo il perimetro dell’isola e attraverso luoghi caratteristici come il deserto “artificiale” di Viana o l’antico villaggio di Espinguera, sede, un tempo, di una piccola comunità di pescatori.
Settantacinque sono i chilometri che percorreranno i partecipanti della Salt Marathon e che li condurranno in prossimità di una storica riserva di sale dell’isola, da cui prende appunto il nome il tracciato.
Infine, l’Eco Marathon, che consentirà ai concorrenti di godere per 42 chilometri della bellezza incontaminata dell’isola, immersa tra mare e deserto.

 

Per partecipare è sufficiente accedere al sito ufficiale della manifestazione e compilare il modulo online, chi si iscriverà entro il 31 marzo 2019 potrà farlo a un prezzo agevolato.

Master Viaggi News – Da visitare, vacanze e tour (Ultime 10 News Inserite)

ciavatta hotel Saturnia