Google Calendar al passo con i tempi: in arrivo la visualizzazione degli eventi negli altri calendari (foto)

Google ha in mente di migliorare ulteriormente la gamma di funzionalità offerte dal proprio Calendar, lo strumento per gestire gli impegni e le giornate lavorative.

La novità in fase di sviluppo per Google Calendar è intesa esclusivamente per la versione Android dell’app ed è stata scovata nel codice della build più recente. La funzionalità in fase di sviluppo consiste nella possibilità di vedere gli eventi fissati calendari lavorativi degli altri colleghi. Questo aiuterebbe non poco chi deve organizzare riunioni o incontri. Google ha confermato l’arrivo della funzionalità e ha specificato che non verranno mostrati in questo ambito gli eventi e le informazioni correlate al proprio account personale.

LEGGI ANCHE: POCO X3, la recensione

Al momento non è noto come e quando Google intende lanciare la novità a livello pubblico. Secondo la descrizione fornita da Google, la feature potrebbe arrivare parallelamente ad Android 11. Vi terremo sicuramente aggiornati sui prossimi eventuali sviluppi.

 

L’articolo Google Calendar al passo con i tempi: in arrivo la visualizzazione degli eventi negli altri calendari (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

AndroidWorld

Apple Music inserisce Billie Eilish e altri artisti nel nuovo video spot “Worldwide” (video)

La settimana scorsa vi avevamo parlato di Apple Music 1, il nuovo nome che è stato scelto per Beats 1, la stazione radio che a partire dal suo lancio, avvenuto nel 2015, è riuscita ad affermarsi come una delle più ascoltate in tutto il mondo, e delle due nuove radio che entreranno a far parte delle fila dell’azienda di Cupertino: Apple Music Hits e Apple Music Country.

Ora, il servizio di streaming musicale della mela morsicata torna sugli schermi con un nuovo video pubblicitario intitolato “Worldwide” in cui possiamo vedere sfilare tra una scena e l’altra moltissimi artisti tra cui Billie Eilish.

LEGGI ANCHE: Mulan disponibile dal 4 settembre su Disney+ solo con accesso VIP

Il video dai mille colori e stili, che rimandano al gran numero di generi musicali, è coronato da una descrizione che riporta la visione che Apple ha voluto dare al suo servizio, ossia di un modo per avvicinare più che mai i suoi utenti “ad artisti iconici, a stelle nascenti, a nuove scoperte e a intrattenitori leggendari“.

Video

L’articolo Apple Music inserisce Billie Eilish e altri artisti nel nuovo video spot “Worldwide” (video) sembra essere il primo su AndroidWorld.

AndroidWorld

TWRP continua ad espandersi e aggiunge il supporto a Motorola One Vision, Huawei P9 Lite, LG V20 e altri

Immancabile come quasi tutti i mesi, anche per agosto arriva la notizia di nuovi smartphone che ricevono il supporto a TWRP. I dispositivi interessati da questa ultima tornata sono Motorola One Vision, Huawei P9 Lite (hi6250), LG V20, Realme C2, Lenovo Smart Tab M10 e Ergo Force F500. Andiamo a vedere in dettaglio le novità per i principali telefoni.

Motorola One Vision

Già era in circolazione il supporto non ufficiale, ma grazie a kaneawk, noto membro della comunità XDA dedito alla manutenzione di diversi modelli Motorola, oggi arriva anche in versione ufficiale.

Huawei P9 Lite

Anche in questo caso lo smartphone era supportato non ufficialmente dal 2017. La build in questione gira anche su altri dispositivi Huawei/Honor equipaggiati con processore HiSilicon Kirin 650 ed aggiornati almeno a EMUI 5 con Android 7.0 Nougat.

LEGGI ANCHE: La nostra prova degli smartphone Android più potenti del momento

LG V20

Sono disponibili build sia per la versione sbloccata che per quella Global, oltre che quei modelli legati a operatori telefonici USA (AT&T, T-Mobile, Sprint e Verizon).

Realme C2

L’ultimo Realme a ricevere il supporto TWRP purtroppo non ha a disposizione nessuna custom ROM ancora, ma c’è da sperare che la notizia inspiri qualche sviluppatore volenteroso.

Potete scaricare la build TWRP per ogni dispositivo cliccando sul link del nome di ogni modello elencato. Per maggiori dettagli vi rimandiamo alla pagina sul sito XDA.

GRUPPO FACEBOOK DI SMARTWORLD

CANALE TELEGRAM OFFERTE

L’articolo TWRP continua ad espandersi e aggiunge il supporto a Motorola One Vision, Huawei P9 Lite, LG V20 e altri sembra essere il primo su AndroidWorld.

AndroidWorld

Offerte Mi Store “Top Selection” 3-11 agosto: POCO F2 Pro a 449€ e tanti altri ribassi

L’estate entra nel vivo e il Mi Store non rimane con le mani in mano, anzi, ne approfitta per tirare fuori gli sconti più caldi della stagione, legati appunto all’ecosistema Xiaomi. Se dovete acquistare un qualsiasi dispositivo Xiaomi e Redmi, che sia uno smartphone, uno smartwatch o altro, siete senz’altro nel posto giusto. Come ogni settimana, poi, ci sono delle nuove offerte del giorno, per le quali abbiamo realizzato una lista apposita che sarà aggiornata quotidianamente per tutta la settimana.

Top Selection

A partire da oggi 3 agosto e fino all’11 agosto, vi aspettano degli sconti eccezionali sui dispositivi venduti in accoppiata con gli accessori, alcuni dei quali sono indispensabili per vivere al meglio l’odierna esperienza smart. Qualche esempio? Xiaomi Mi 10 Pro in versione 8/256 GB, con Mi True Wireless Earphones 2 e Mi Band 4 inclusi nel prezzo, viene a costare 999€ contro i 1114€ di listino.

Invece, inserendo il codice “MEGAMI10“, avrete uno sconto di ben 200€ sui modelli Xiaomi Mi 10, nei colori e nelle varianti che preferite. Non finisce qui, perché Redmi Note 8 Pro, con i Mi True Wireless Earbuds Basic in omaggio, costa solo 189€. Per non parlare poi di POCO F2 Pro 5G a 449€, un vero affare: basta aggiungere 9,99€ per portarsi a casa pure i Mi True Wireless Earphons 2 Basic! Ritagliatevi un po’ di tempo e spulciate il catalogo, perché di ribassi ne è davvero pieno: come anticipato, avete tempo fino all’11 agosto 2020 per approfittarne.

OFFERTE XIAOMI

Offerte del giorno

Proseguono anche le offerte del giorno, valide solo nelle ore e nei giorni indicati. I modelli in promozione questa settimana sono quelli che trovate elencati di seguito, tutti disponibili a questo indirizzo o cliccando sul pulsante in basso.

  • 3 agosto (15-17): Xiaomi Mi Note 10 Lite (6 GB + 64 GB) a 289,90€
  • 3 agosto (17-19): Redmi 8A (2 GB + 32 GB) a 69,90€
  • 3 agosto (19-21): Xiaomi Mi 10 Lite (6 GB + 64 GB) a 299,90€
  • 3 agosto (22-24): Redmi 8 (3 GB + 32 GB) a 89,90€

OFFERTE DEL GIORNO

Inoltre, è sempre disponibile lo sconto extra di 5€ per i nuovi clienti che effettuano il primo ordine tramite l’app ufficiale del Mi Store su smartphone.

LEGGI ANCHE: Volantino Unieuro “Fuoritutto”

Se tutte queste offerte non vi dovessero bastare, potete dare uno sguardo anche agli sconti per prodotti Xiaomi e Redmi disponibili su Amazon, che in molti casi propongono prezzi ancora più bassi rispetto allo store ufficiale. Trovate a seguire una breve selezione dedicata.

Tutti i prodotti descritti potrebbero subire variazioni di prezzo e disponibilità nel corso del tempo, dunque vi consigliamo sempre di verificare questi parametri prima dell’acquisto.

Offerte Tecnologia

L’articolo Offerte Mi Store “Top Selection” 3-11 agosto: POCO F2 Pro a 449€ e tanti altri ribassi sembra essere il primo su AndroidWorld.

AndroidWorld

Trapelano i prezzi delle novità di Samsung: Note 20 sotto i 1.000€, Buds Live a 189€, gli altri non ci sorprendono (foto)

Dopo tanti rumor relativi alle probabili caratteristiche tecniche e al design dei nuovi top di gamma Samsung, finalmente trapelano importanti indicazioni sui prezzi di lancio dei Galaxy Note 20 e delle Buds Live.

Secondo Ishan Agarwal, i prezzi ufficiali per i mercati europei della serie Galaxy Note 20 saranno:

  • Galaxy Note 20 LTE a 999€.
  • Galaxy Note 20 5G a 1.099€.
  • Galaxy Note 20 Ultra 256 GB a 1.349€.
  • Galaxy Note 20 Ultra 512 GB a 1.449€.
  • Galaxy Buds Live a 189€.

LEGGI ANCHE: OnePlus Nord, la recensione

Entrambe le varianti di Galaxy Note 20 (LTE e 5G) potrebbero arrivare con un frame realizzato in plastica, anche se Agarwal non è sicuro dell’affidabilità di questa informazione.

Il noto leaker ha anche precisato che i prezzi di commercializzazione potrebbero leggermente variare da paese a paese a causa delle diverse imposte. I nuovi dispositivi Samsung dovrebbero debuttare nel mercato indiano intorno al 28 agosto, la data di debutto in Europa non dovrebbe differire poi così tanto.

L’articolo Trapelano i prezzi delle novità di Samsung: Note 20 sotto i 1.000€, Buds Live a 189€, gli altri non ci sorprendono (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

AndroidWorld

Dropbox introduce il suo Password Manager che ha una marcia in più rispetto agli altri, ecco quale

Dropbox ha appena compiuto un importante ma silente passo lanciando un nuovo Password Manager per iOS e Android, sebbene per entrambe le piattaforme l’accesso è attualmente ristretto.

Il nuovo Password Manager di Dropbox fa tutto quello che ci si aspetta da un gestore delle password, offrendo la possibilità all’utente di memorizzare tutte le credenziali di accesso ai vari siti dove è registrato. Il tutto è ovviamente condito dall’implementazione della crittografia end-to-end, la quale non permette nemmeno agli stessi server di Dropbox di accedere alle password memorizzate. Questo scongiura il pericolo di violazione delle password anche nel caso in cui i server venissero violati.

LEGGI ANCHE: Amazon Fire HD 8 (2020), la recensione

Ma Dropbox ha voluto fare di più e ha implementato il livello di sicurezza a conoscenza zero, cosa significa? Nella pratica, nessuna terza persona può visualizzare la password di login al servizio di gestione password, nemmeno Dropbox stessa. In tal caso, l’ipotetica violazione dei server dell’azienda non metterebbe a rischio nemmeno la password di login. Come è possibile realizzare qualcosa del genere? Sfruttando il principio di dimostrazione a conoscenza zero.

Per avere un esempio pratico: si immagini una persona che distingue i colori e una persona daltonica per cui il rosso e il verde sono indistinguibili. Per convincere la persona daltonica che due palline, delle quali una è rossa e l’altra è verde, sono diverse si lascia questa persona nascondere le palline dietro la schiena e successivamente proporne solo una all’altra persona che distingue i due colori: effettuando diverse prove e chiedendo se la pallina è stata scambiata o meno, la persona daltonica si convincerà che le palline sono diverse perché sarebbe impossibile per l’altro rispondere sempre correttamente affidandosi al caso (che corrisponde al 50% di probabilità di successo).

Il nuovo Password Manager di Dropbox è attualmente disponibile solo su invito per gli utenti Android e iOS. Secondo alcune indiscrezioni trapelate online la sua versione pubblica dovrebbe arrivare esclusivamente per chi possiede un piano di archiviazione a pagamento. Staremo a vedere.

L’articolo Dropbox introduce il suo Password Manager che ha una marcia in più rispetto agli altri, ecco quale sembra essere il primo su AndroidWorld.

AndroidWorld

Quanto incassa al minuto Fortnite (e gli altri videogiochi)

Nel tempo che voi impiegherete a leggere questo articolo, i produttori del videogioco Fortnite avranno guadagnato oltre seimila euro. Sì, perché il battle royale più famoso al mondo arriva a incassare oltre tremila euro al minuto grazie a una community di milioni di giocatori che ogni giorno si sfida all’ultimo proiettile per conquistare le mappe. E, nel farlo, non disdegna di spendere soldi veri (a volte anche molti) per comprare nuove skin o altri oggetti per personalizzare il proprio personaggio.

La classifica sui videogiochi più remunerativi al mondo arriva dal sito di ecommerce MusicMagpie che, utilizzando i dati di bilancio e altre fonti pubbliche dei principali produttori di software, ha realizzato un ipnotico tool che permette a tutti di vedere quanti soldi hanno guadagnato i videogiochi più utilizzati in giro per il mondo nel 2019 grazie alla vendita di copie, alle microtransazioni, agli acquisti in game o agli abbonamenti.

Se la testa della classifica la conquista senza troppe sorprese il già citato sparatutto di Epic games, fenomeno sociale che ha da tempo oltrepassato i confini dei videogiochi per conquistare il mondo, il resto della graduatoria presente più di qualche sorpresa.

La medaglia d’argento spetta a “Dungeon Fighter Online”, picchiaduro a scorrimento dal tratto e dal gusto tipicamente orientale, vero fenomeno di culto tra Giappone e Corea ma assai meno noto in occidente e capace di incassare 2.800 euro al minuto.

Si deve invece accontentare del terzo posto un altro fenomeno globale come “League of Legends”, il MOBA più utilizzato in giro per il globo e protagonista di alcuni dei tornei più seguiti nel mondo dell’eSports. Per i suoi produttori si tratta di un tesoro da 2.600 euro al minuto.

A unire i primi tre giochi della classifica c’è un dettaglio non da poco: si tratta di titoli scaricabili e giocabili gratuitamente, in cui gli acquisti avvengono solo dentro il gioco e sono opzionali, segno di un modello di business ormai consolidato e capace di generare profitti da record, almeno per alcuni tipi di produzioni.

Il primo gioco “tradizionale”, i cui ricavi sono trainati cioè dalle vendite, lo troviamo al sesto posto e si tratta del calcio di “Fifa 19”, best seller di Electronic Arts anche in Italia, che ha incassato 1.375 euro al minuto, divisi in maniera equa tra vendite e acquisti in game (i famosi “pacchetti” Fut).

Simile la distribuzione degli incassi per “Call of Duty: Modern Warfare”, remake del più apprezzato titolo della serie di sparatutto, che porta a casa 1.128 euro al minuto e l’immortale “Grand Theft Auto V”, rilasciato nel 2013 ma ancora oggi ai piani alti delle classifiche di vendita e di gioco online grazie a un comparto online continuamente migliorato: per i ladri d’auto poco più di mille euro al minuto.

Agi

Da MediaWorld parte la “Mobile Mania”! Sconti su Galaxy A40, iPhone 11 e moltissimi altri telefoni

Non solo offerte del giorno, perché MediaWorld raddoppia le occasioni per risparmiare con la nuova promozione “Mobile Mania“, che è una riedizione di un’iniziativa spesso accompagnata da un volantino. Questa volta, però, la promo si consuma esclusivamente online e sarà valida dal 30 aprile fino al 4 maggio, quindi per tutto il resto della settimana, e permette l’acquisto di una vasta gamma di smartphone e accessori a prezzi scontati.

Oltre ad una sfilza di tutti i prodotti più prelibati della linea Samsung, praticamente per tutte le tasche, fanno capolino anche iPhone 11 e iPhone XR, insieme a vari dispositivi Huawei, come P40 Lite. Non manca la tecnologia indossabile, come gli AirPods 2 (non al miglior prezzo) e vari smartwatch.

LEGGI ANCHE: Volantino Euronics “SMART DAYS” fino al 3 maggio

Se volete dare un’occhiata all’intero catalogo di offerte, vi basta fare clic sul bottone rosso a seguire. Altrimenti, poco sotto, trovate la lista dei prodotti più interessanti selezionati da noi.

OFFERTE MEDIAWORLD Mobile Mania

Smartphone

Auricolari Bluetooth

Smartwatch

Tutti i prodotti descritti potrebbero subire variazioni di prezz\o e disponibilità nel corso del tempo, dunque vi consigliamo sempre di verificare questi parametri prima dell’acquisto.

Offerte Tecnologia

L’articolo Da MediaWorld parte la “Mobile Mania”! Sconti su Galaxy A40, iPhone 11 e moltissimi altri telefoni sembra essere il primo su AndroidWorld.

AndroidWorld