RedMagic annuncia il nuovo smartphone della serie 6: ecco il RedMagic 6R (foto)

RedMagic ha annunciato l’ultimo membro della famiglia RedMagic 6 Series, RedMagic 6R, lo smartphone che andrà ad affiancare il RedMagic 6 e 6 Pro e che racchiude prestazioni all’avanguardia per i giochi mobili con un design sottile e leggero.

RedMagic 6R – Caratteristiche tecniche

  • Display: 6,67″ (2400 x 1080 pixel) FHD+ OLED, 20:9, 144Hz refresh rate
  • Processore: Qualcomm Snapdragon 888
  • GPU: Adreno 660
  • RAM: 6 GB/8 GB LPDDR4x
  • Storage interno: 128 GB/256 GB UFS3.1
  • Sistema operativo: RedMagic OS 4.0 basato Android 11
  • Fotocamera posteriore: 64 MP + 8 MP + 5 MP + 2 MP
  • Fotocamera anteriore: 16 MP
  • Audio: USB 3.1/NFC (Only GL)/Type-C earphone jack
  • Certificazioni: resistenza agli schizzi (IP53)
  • Connettività: Wi-Fi 6 (Wi-Fi 802.11 a / b / g / n / ac / ax, 2,4 GHz / 5 GH), 5G
  • Batteria: 4.200 mAh che supporta la ricarica rapida da 30 W

LEGGI ANCHE: Honor rimescola le carte: rinnovata la linea di prodotti

RedMagic 6R eredita anche le migliori funzionalità di gioco elaborate da RedMagic. La frequenza di aggiornamento di 144 Hz e la frequenza di campionamento tattile di 360 Hz rendono il dispositivo estremamente reattivo, consentendo ai giocatori di giocare più velocemente e con maggiore precisione. Per quanto riguarda il raffreddamento, il raffreddamento a liquido VC e la tecnologia di dissipazione del calore al grafene sono sotto la scocca, che raffredda il telefono durante la riproduzione di giochi ad alta intensità grafica.

Uscita e prezzo

Il RedMagic 6R sarà venduto in Cina a partire da giugno:

  • RedMagic 6R 8 GB + 128 GB – 2.999 yuan (circa 385€)
  • RedMagic 6R 12 GB +256 GB – 3.299 yuan (circa 424€)

Immagini

L’articolo RedMagic annuncia il nuovo smartphone della serie 6: ecco il RedMagic 6R (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.


RedMagic annuncia il nuovo smartphone della serie 6: ecco il RedMagic 6R (foto)

Apple annuncia i risultati finanziari del Q2 2021, fatturato per 89.6 miliardi di dollari

Apple ha pubblicato i risultati finanziare del Q2 2021, annunciando un fattura pari a 89.6 miliardi di dollari e 23.6 miliardi di profitti.

Link all’articolo originale: Apple annuncia i risultati finanziari del Q2 2021, fatturato per 89.6 miliardi di dollari


Apple annuncia i risultati finanziari del Q2 2021, fatturato per 89.6 miliardi di dollari

Buon compleanno Chrome OS! Per i 10 anni del sistema operativo, Google annuncia le novità in arrivo

Ebbene si: sono passati già 10 anni dal rilascio di Chrome OS, il sistema operativo open source di Google pensato pensato per gli utenti che utilizzano il computer per la maggior parte del loro tempo collegati ad internet. Per festeggiare questo traguardo, BigG ha rilasciato la lista delle prossime novità in arrivo sul sistema.

LEGGI ANCHE: Apex Legends disponibile su Nintendo Switch

Per prima cosa si torna a parlare di Phone Hub, la funzionalità di Chrome OS che permette di collegarsi al proprio smartphone Android per effettuare una serie di operazioni come rispondere ai messaggi, controllare la durata della batteria del telefono e il segnale o attivare l’hotspot. Phone Hub mostra anche le schede del browser Chrome che sono state aperte l’ultima volta sullo smartphone, così da riprendere la navigazione. Sarà poi possibile collegarsi automaticamente alle reti Wi-Fi salvate sul telefono e scambiare dati con la funzione Nearby Share.

In arrivo anche un toggle nei Quick Settings per effettuare screenshot e registrare lo schermo e una nuova sezione con i controlli multimediali, che potrà anche essere “ancorata” sulla barra Shelf per raggiungerla più velocemente. Anche la Clipboard verrà migliorata e sarà in grado di tenere in memoria gli ultimi cinque elementi copiati e verrà aggiunta una nuova funzione detta Quick Answers, che permetterà di riceve informazioni utili quando viene effettuato il click con il tasto destro su una parola.

Le novità non finiscono qui: Google ha migliorato i desktop virtuali e la schermata di blocco e in più sono in arrivo delle nuove icone per moltissime applicazioni. L’aggiornamento di Chrome OS verrà reso disponibile a livello globale nel corso delle prossime settimane, ma per maggiori informazioni vi rimandiamo alla pagina ufficiale di Google.

L’articolo Buon compleanno Chrome OS! Per i 10 anni del sistema operativo, Google annuncia le novità in arrivo sembra essere il primo su AndroidWorld.


Buon compleanno Chrome OS! Per i 10 anni del sistema operativo, Google annuncia le novità in arrivo

WhatsApp annuncia i messaggi effimeri: cosa sono e come funzionano

WhatsApp ha appena pubblicato una nuova FAQ riguardo una funzione non ancora disponibile ma che a questo punto dovrebbe arrivare a breve: i messaggi effimeri. Di cosa si tratta? In pratica di messaggi con l’autodistruzione incorporata: dopo 7 giorni non saranno più visibili; ma attenzione perché possono esserci delle eccezioni.

Se ad esempio doveste rispondere ad un messaggio effimero citandolo, il messaggio originale scomparirà dopo 7 giorni, ma quello citato potrebbe rimanere visibile anche a tempo scaduto (ad esempio se il destinatario del messaggio non avesse l’opzione attiva, perché di fatto il messaggio citato è un suo messaggio, anche se contiene testo inviato dal mittente). Stesso discorso vale se un messaggio effimero venisse inoltrato ad un’altra chat senza l’opzione dei messaggi effimeri di WhatsApp attiva.

LEGGI ANCHE: Black Friday 2020

Ci possono poi essere altri casi limite. Ad esempio, se un vostro contatto non aprisse WhatsApp per 7 giorni la notifica di un messaggio effimero potrebbe ancora essere visibile, nonostante il messaggio stesso sia ormai scomparso. Tenete poi conto che è sempre possibile effettuare screenshot, copiare il contenuto del messaggio o immortalarlo con una foto, prima che questo scompaia. E per quanto riguarda il backup, se questo viene eseguito quando il messaggio effimero è ancora visibile, tale messaggio sarà incluso nel backup, ma scomparirà poi al momento del ripristino se i 7 giorni saranno trascorsi.

Infine, per quanto riguarda i file multimediali, anche questi sono inclusi nei messaggi effimeri, e scompariranno automaticamente; ma se aveste attive le opzioni di download automatico il file sarà salvato comunque nella galleria. Potete disattivare questa funzione in Impostazioni di WhatsApp -> Spazio e dati, e cambiando le opzioni di download automatico dei media.

I messaggi effimeri vanno attivati per ogni singola chat nella quale li vorrete usare, sia questa una conversazione individuale oppure di gruppo. Basta aprire la conversazione per la quale volete attivare i messaggi effimeri, cliccare in alto sul nome del contatto/gruppo ed attivare l’opzione “messaggi effimeri”. In questo modo tutti i messaggi che manderete in quella chat scompariranno dopo 7 giorni. Disattivando l’opzione, questa rimarrà valida per i messaggi inviati quando era attiva, ma non lo sarà più per quelli successivi. Purtroppo non sembra esserci un modo rapido per rendere effimero un solo, singolo messaggio, se non quello di attivare la funzione prima di inviarlo, e disattivarla subito dopo. Allo stesso modo non è possibile impostare un tempo diverso da una settimana.

Ribadiamo che al momento questa voce non è ancora presente, ma lo sarà a breve su tutte le piattaforme supportate: Android, iOS, KaiOS, WhatsApp Web e le app Desktop. Il sempre vigile WhatsAppbetainfo ha pubblicato un paio di screenshot che illustrano come dovrebbero essere le impostazioni su iOS, che bene o male saranno rispecchiate dagli altri sistemi operativi. Non appena i messaggi effimeri di WhatsApp saranno disponibili ve lo faremo sapere.

L’articolo WhatsApp annuncia i messaggi effimeri: cosa sono e come funzionano sembra essere il primo su AndroidWorld.

AndroidWorld

TikTok e WeChat ‘bannate’ in Usa. Pechino annuncia ritorsioni

AGI – Prosegue l’escalation di tensione tra Washington e Pechino. Il governo cinese ha annunciato l’istituzione di un meccanismo che gli permetterà di limitare le attività delle imprese straniere, un provvedimento percepito come un atto di ritorsione contro gli Stati Uniti, dopo il bando di TikTok e WeChat deciso dal presidente americano Donald Trump.

L’annuncio del ministero del Commercio, fatto nel bel mezzo di un’escalation tra Pechino e Washington, non si rivolge direttamente alle aziende estere. Ma si riferisce, in generale, a una serie di azioni che comporterebbero sanzioni alle aziende e restrizioni alle attività e all’ingresso di materiale e personale in Cina.

La lista includerebbe le aziende le cui attività “violano la sovranità nazionale della Cina e i suoi interessi di sicurezza e sviluppo” o violano “le regole economiche e commerciali accettate a livello internazionale”.L’annuncio arriva dopo che gli Stati Uniti hanno vietato il download, a partire da domenica, delle applicazioni TikTok e WeChat, di proprietà dei giganti cinesi ByteDance e Tencent. In una dichiarazione, il ministero del Commercio cinese ha accusato Washington di “intimidazione”.     

E ancora: “Se gli Stati Uniti persisteranno nelle loro azioni unilaterali, la Cina prenderà le misure necessarie per proteggere risolutamente i diritti e gli interessi legittimi delle imprese cinesi”, afferma Pechino.     

TikTok, ha inoltre presentato a un giudice degli Stati Uniti una denuncia volta a bloccare il divieto di download. Secondo Bloomberg News, la società madre ByteDance ha presentato un ricorso alla corte federale di Washington, contestando l’ordine esecutivo. 

Stando alla denuncia, Trump avrebbe superato la propria autorità vietando l’applicazione, e che lo ha fatto per “ragioni politiche” piuttosto che per fermare una “minaccia insolita e straordinaria” per gli Stati Uniti, come richiesto dalla legge.

Le tensioni tra Stati Uniti e Cina sono aumentate da quando il presidente Usa ha lanciato un ultimatum a TikTok, accusandola di spionaggio industriale per conto di Pechino. Anche il gigante cinese delle telecomunicazioni Huawei è sulla lista nera di Washington.

Gli Stati Uniti stanno esercitando pressioni sui Paesi europei affinché escludano Huawei dalle loro future reti 5G

Agi