Su Opera arriva lo stream dei video su Chromecast, ma c’è ancora del lavoro da fare

Il browser web più utilizzato su smartphone Android è senza dubbio Chrome, ma sul Play Store è presente qualche alternativa molto interessante. Tra queste, abbiamo sicuramente l’app Opera, che recentemente si è aggiornata con una funzione davvero molto utile, o quasi.

LEGGI ANCHE: I migliori smartphone 5G medio gamma 2021

Con l’ultima versione di questo browser arriva infatti la possibilità di condividere i video su un dispositivo Chromecast, ma purtroppo questa funzione è compatibile solo con il player di default: questo vuol dire che sarà possibile effettuare lo stream di video da Facebook o Reddit, ma non da Instagram o YouTube, dato che entrambi i servizi utilizzano player proprietari.

Questa è sicuramente una limitazione davvero importante e speriamo che lo stream da qualsiasi player arrivi con un prossimo aggiornamento. Nel caso in cui vogliate dare una chance a Opera, potete scaricare l’app dal badge in basso.

L’articolo Su Opera arriva lo stream dei video su Chromecast, ma c’è ancora del lavoro da fare sembra essere il primo su AndroidWorld.


Su Opera arriva lo stream dei video su Chromecast, ma c’è ancora del lavoro da fare

La funzione Now Playing dei Pixel arriva per tutti gli smartphone, ma servono i permessi di root (foto)

Nel lontano 2017, Google ha rilasciato, insieme a Pixel 2, la funzione Now Playing, che consente di riconoscere e mostrare il titolo di un brano nella schermata di blocco, il tutto anche offline grazie a meccanismi di machine learning messi a punto da BigG. Com’è lecito aspettarsi, tale feature è rimasta sempre esclusiva degli smartphone Pixel, ma da XDA arriva un interessante modulo Magisk che permette di ovviare a questo problema.

LEGGI ANCHE: Nuovo aggiornamento per WhatsApp Beta

Ambient Music Mode, creato dallo sviluppatore Quinny899, non fa altro che portare la funzione Now Playing su tutti i dispositivi con permessi di root: si tratta di un progetto totalmente gratuito e open-source e il creatore ha già confermato che il tutto funziona senza problemi ed è stata testato su alcuni smartphone OnePlus, tra cui OnePlus 7T Pro. Viene inoltre aggiunta la lista di tutti i brani riconosciuti, accessibile dalle impostazioni.

Ambient Music Mode sembra davvero molto interessante, visto anche il fatto che, secondo lo sviluppatore, il consumo di batteria aggiuntivo è minimo. Per maggiori informazioni circa tutte le feature e l’installazione, vi rimandiamo alla pagina del modulo Magisk sul forum XDA.

L’articolo La funzione Now Playing dei Pixel arriva per tutti gli smartphone, ma servono i permessi di root (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.


La funzione Now Playing dei Pixel arriva per tutti gli smartphone, ma servono i permessi di root (foto)

La funzione Now Playing dei Pixel arriva per tutti gli smartphone, ma servono i permessi di root (foto)

Nel lontano 2017, Google ha rilasciato, insieme a Pixel 2, la funzione Now Playing, che consente di riconoscere e mostrare il titolo di un brano nella schermata di blocco, il tutto anche offline grazie a meccanismi di machine learning messi a punto da BigG. Com’è lecito aspettarsi, tale feature è rimasta sempre esclusiva degli smartphone Pixel, ma da XDA arriva un interessante modulo Magisk che permette di ovviare a questo problema.

LEGGI ANCHE: Nuovo aggiornamento per WhatsApp Beta

Ambient Music Mode, creato dallo sviluppatore Quinny899, non fa altro che portare la funzione Now Playing su tutti i dispositivi con permessi di root: si tratta di un progetto totalmente gratuito e open-source e il creatore ha già confermato che il tutto funziona senza problemi ed è stata testato su alcuni smartphone OnePlus, tra cui OnePlus 7T Pro. Viene inoltre aggiunta la lista di tutti i brani riconosciuti, accessibile dalle impostazioni.

Ambient Music Mode sembra davvero molto interessante, visto anche il fatto che, secondo lo sviluppatore, il consumo di batteria aggiuntivo è minimo. Per maggiori informazioni circa tutte le feature e l’installazione, vi rimandiamo alla pagina del modulo Magisk sul forum XDA.

L’articolo La funzione Now Playing dei Pixel arriva per tutti gli smartphone, ma servono i permessi di root (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.


La funzione Now Playing dei Pixel arriva per tutti gli smartphone, ma servono i permessi di root (foto)

Game Of Thrones, il gioco da tavolo arriva anche su iPhone e iPad

Per i nostalgici dell’amatissima serie TV Game Of Thrones arriva su App Store il nuovo board game, per divertirvi in compagnia insieme ai vostri amici.In questo gioco di strategia a turni basato sulla serie di romanzi di G.R.R Martin potrete rivivere le guerre e gli intrighi del Continente Occidentale guidando una delle 6 grandi Case. […]

Link all’articolo originale: Game Of Thrones, il gioco da tavolo arriva anche su iPhone e iPad


Game Of Thrones, il gioco da tavolo arriva anche su iPhone e iPad

Arriva lo streaming di alta qualità con Amazon Music HD – 3 MESI GRATIS

Amazon Music HD offre agli utenti la possibilità di ascoltare in streaming oltre 60 milioni di brani con audio in alta definizione (HD) e milioni di canzoni in Ultra HD.

Link all’articolo originale: Arriva lo streaming di alta qualità con Amazon Music HD – 3 MESI GRATIS


Arriva lo streaming di alta qualità con Amazon Music HD – 3 MESI GRATIS

La patch di Cyberpunk 2077 conteneva un bug critico, arriva l’hotfix (foto)

Pochi giorni fa abbiamo parlato della nuova patch introdotta da CD Projekt Red per risolvere parte dei bug e dei problemi che affliggevano Cyberpunk 2077, soprattutto su console. Quello che non sapevamo è che la patch avrebbe introdotto un bug critico.

Tale bug era critico al punto che non permetteva di avanzare nel gioco. Come descritto dalla stessa CD Projekt RED, il bug consisteva nell’impossibilità di proseguire nella quest Down on the Street con Takemura durante l’olochiamata. Dopo aver ricaricato il salvataggio nella versione 1.1, l’olochiamata non aveva le opzioni del dialogo e bloccava le interazioni con altri PNG.

LEGGI ANCHE: Cyberpunk 2077, la recensione

Per fortuna il team di sviluppo del gioco ha rilasciato prontamente un hotfix per risolverlo. L’aggiornamento al gioco arriva con la versione 1.11 e, oltre a risolvere il bug critico descritto sopra, introduce alcune novità:

  • La randomizzazione degli oggetti è stata ripristinata allo stato precedente.
  • L’exploit del salvataggio/caricamento verrà analizzato ulteriormente.
  • Risolto il bug nella missione Down on the Street.

Il nuovo hotfix 1.11 è attualmente in fase di distribuzione automatica su piattaforma console, PC e Stadia. Fateci sapere se anche voi eravate rimasti bloccati nel gioco dal bug appena risolto.

L’articolo La patch di Cyberpunk 2077 conteneva un bug critico, arriva l’hotfix (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.


La patch di Cyberpunk 2077 conteneva un bug critico, arriva l’hotfix (foto)

ZTE entra nella storia con il primo smartphone con fotocamera sotto il display: ZTE Axon 20 5G arriva a 449€ (aggiornato)

Sapevamo che ZTE puntava a entrare nella storia lanciando il primo smartphone commerciale con fotocamera integrata interamente sotto il display e oggi ne abbiamo avuto la certezza. ZTE Axon 20 5G è stato appena ufficializzato in Cina e ha mantenuto tutte le promesse trapelate nelle scorse settimane. Andiamo a vedere la scheda tecnica completa insieme.

ZTE Axon 20 5G: Caratteristiche Tecniche

  • Schermo: 6,92″ FullHD+ (1.080 × 2.460 pixel) Full HD+ OLED 20.5:9 display, 90Hz refresh rate, 100% DCI-P3 color gamut
  • CPU: Qualcomm Snapdragon 765G octa core 2,4 GHz
  • GPU: Adreno 620
  • RAM: 6 / 8 GB LPPDDR4x
  • Memoria interna: 128 / 256 GB UFS 2.1, espandibile con microSD fino a 2TB
  • Fotocamere posteriori:
    • Principale: 64 megapixel ƒ/1.8, flash LED
    • Wide: 8 megapixel ƒ/2.2, FOV 119°
    • Macro: 2 megapixel ƒ/2.4
    • Profondità: 2 megapixel ƒ/2.4
  • Fotocamere frontali: 32 megapixel, ƒ/2.0
  • Connettività: 5G SA/ NSA, Dual 4G VoLTE, Wi-Fi 802.11 ac (2.4GHz + 5GHz), Bluetooth 5, GPS/GLONASS/Beidou, USB Type-C, NFC
  • Batteria: 4.220 mAh, ricarica rapida a 30W Quick Charge 4+
  • Dimensioni: 172,1 × 77,9 × 7,98 mm
  • Peso: 198 grammi
  • Altro: Sensore d’impronte nel display

La caratteristiche più interessante del nuovo smartphone di ZTE è sicuramente la fotocamera frontale integrate direttamente sotto il display. In questo modo il produttore cinese ha realizzato il primo display senza alcuna tipologia di bordi e notch, evitando l’adozione di meccanismi motorizzati per la fotocamera. Chiaramente anche i sensori di luce ambientale e di prossimità sono stati integrati sotto lo schermo.

ZTE ha impiegato la tecnologia Five Core per realizzare uno schermo adatto a integrare fotocamera e sensori: grazie all’azione di matrici organiche e inorganiche, poste sul display come se fossero delle pellicole, la fotocamera riesce a ricevere l’adeguata luminosità per scattare, come se operasse in condizioni normali, e lo stesso accade per i sensori. Per gestire i colori e i contenuti del display è stato implementato un driver di controllo dedicato, il quale ha una componente hardware e una software che si interfaccia con il sistema Android.

Uscita e Prezzo

Il nuovo ZTE Axon 20 5G è stato annunciato per il mercato cinese nelle colorazioni Black, Orange, Blue e Purple. In Cina il dispositivo è atteso dal prossimo 10 settembre a un prezzo equivalente a circa 270€ per la variante 6 / 128 GB e al prezzo equivalente a circa 345€ per la variante 8 / 256 GB. Il produttore cinese non si è ancora espresso in merito a un lancio dello smartphone anche in Europa.

Aggiornamento03/12/2020

ZTE Axon 20 5G sarà disponibile in Europa (e nel resto del mondo) dal 21 dicembre 2020. A quanto pare non sarà una vendita illimitata, ma le scorte finiranno molto probabilmente subito. Potete intanto registrare il vostro interesse in questa pagina per cercare di avere un posto in prima fila.

Aggiornamento21/12/2020 ore 10:00

Come promesso ZTE ha lanciato ufficialmente sul mercato il primo smartphone fotocamera integrata sotto il display. Il prezzo è molto interessante: si parla di 449€ per acquistarlo da oggi, 21 dicembre, anche in Italia. Il nuovo ZTE Axon 20 5G è disponibile sullo store ufficiale dell’azienda. Chi lo acquisterà riceverà in regalo le true wireless ZTE LiveBuds.

Aggiornamento14/01/2021 ore 00:00

Aggiorniamo l’articolo perché il nuovo ZTE Axon 20 5G è attualmente disponibile anche nel mercato italiano nelle due colorazioni Giallo alba e Nero mezzanotte, al prezzo di 449€.

Anche le nuove true wireless LiveBuds dell’azienda cinese sono disponibili in Italia al prezzo di 39,90€.

ZTE Axon 20 5G – Immagini

Aggiornamento

Abbiamo parlato della notizia anche nel nostro podcast, SmartWorld News

Ascolta “02/09 – Immuni continuerà a servire, le vendite di iPhone 11 e il primo smartphone con fotocamera sotto il display” su Spreaker.

L’articolo ZTE entra nella storia con il primo smartphone con fotocamera sotto il display: ZTE Axon 20 5G arriva a 449€ (aggiornato) sembra essere il primo su AndroidWorld.


ZTE entra nella storia con il primo smartphone con fotocamera sotto il display: ZTE Axon 20 5G arriva a 449€ (aggiornato)

Xiaomi Mi Watch arriva su Amazon Italia: preordinatelo ora, le spedizioni stanno per iniziare

Xiaomi Mi Watch è disponibile su Amazon anche per il mercato italiano. Dopo oltre 3 mesi dalla presentazione ufficiale, il nuovo smartwatch di Xiaomi arriva nel nostro Paese e si annuncia subito come uno dei dispositivi da polso più interessanti nella sua fascia di prezzo.

Xiaomi Mi Watch ha un design sobrio e pulito, dominato da un display AMOLED da 1,39″ con una luminosità massima di 450 nit. Sul retro e all’interno della scocca integra una buona quantità di sensori: GPS, sensore di luminosità, barometro, giroscopio, accelerometro e sensore di battito cardiaco PPG, grazie al quale può registrare i livelli di saturazione dell’ossigeno del sangue (SpO2). Da notare anche l’implementazione delle funzionalità smart, in particolare il tracciamento del sonno e delle attività sportive. L’autonomia fino a 16 giorni con una singola ricarica.

LEGGI ANCHE: Tutto su Xiaomi Mi Watch

Al momento il prezzo di vendita su Amazon è leggermente superiore alle aspettative: Xiaomi Mi Watch viene venduto e spedito da Amazon a 140€ circa, con spedizioni a partire dal 15 gennaio 2021. Probabilmente il prezzo calerà non poco nelle prossime settimane, ma se volete prenotarlo sin da ora per riceverlo al più presto, vi basta andare a questo indirizzo o cliccare sui pulsanti a seguire.

Tutti i prodotti descritti potrebbero subire variazioni di prezzo e disponibilità nel corso del tempo, dunque vi consigliamo sempre di verificare questi parametri prima dell’acquisto.

Offerte Tecnologia

L’articolo Xiaomi Mi Watch arriva su Amazon Italia: preordinatelo ora, le spedizioni stanno per iniziare sembra essere il primo su AndroidWorld.


Xiaomi Mi Watch arriva su Amazon Italia: preordinatelo ora, le spedizioni stanno per iniziare

Regalo di natale per Mi 10 Lite 5G: arriva Android 11 anche in Europa

Xiomi aveva già iniziato il rilascio della MIUI 12 per Mi 10 Lite 5G in Cina qualche giorno fa, con le patch di sicurezza aggiornate ad ottobre. Sembrerebbe però che l’aggiornamento, che porta anche la versione 11 di Android, stia arrivando in Europa.

L’aggiornamento è segnalato come Beta Stabile ed è limitato ad un certo numero di utenti, che potranno quindi segnalare gli eventuali bug presenti all’azienda cinese. Nonostante questo, è molto probabile che Xiaomi estenderà l’update a tutti i Mi 10 Lite europei nei prossimi giorni.

LEGGI ANCHE: Android 11: tutte le novità

L’aggiornamento porta, oltre alla nuova versione del sistema operativo del robottino verde, anche le patch di sicurezza di novembre ed è già disponibile al download il file da 2,8GB che può essere flashato manualmente. Nel caso vogliate installarlo subito, è comunque consigliabile eseguire un backup completo del dispositivo per evitare di incorrere in perdite di dati, in caso contrario, potete controllare se è già disponibile l’OTA dalle impostazioni del dispositivo.

L’articolo Regalo di natale per Mi 10 Lite 5G: arriva Android 11 anche in Europa sembra essere il primo su AndroidWorld.


Regalo di natale per Mi 10 Lite 5G: arriva Android 11 anche in Europa

L’Always On display di OnePlus arriva su Play Store (foto)

Dopo molta attesa, OnePlus, lo scorso settembre, ha finalmente portato sui suoi smartphone l’Always On Display, funzione già presente su altri dispositivi che consente di vedere alcune informazioni in qualsiasi momento, anche a telefono bloccato. Questa possibilità è arrivata con l’aggiornamento alla versione 11 della OxygenOS, ma da oggi, sul Play Store, è disponibile l’Always On Display di OnePlus, sotto forma di app.

LEGGI ANCHE: OxygenOS 11: la nostra prova

In questo modo, l’azienda cinese potrà inviare aggiornamenti tramite lo store e non tramite update OTA dell’intero sistema operativo, rendendo di fatto molto più veloce, per gli utenti, ricevere le ultime novità. Questa funzione è molto apprezzata per via di alcune possibilità di personalizzazione avanzate come Canvas, che consente di creare automaticamente, a partire da una foto, la forma del soggetto e impostarlo come “sfondo” della modalità Always On.

Ovviamente, l’applicazione è compatibile solo con dispositivi OnePlus aggiornati alla OxygenOS 11 che hanno già di fabbrica integrato l’Always On Display con Canvas. È possibile scaricare l’APK da questo link o installarla da Play Store, raggiungibile dal badge in basso.

L’articolo L’Always On display di OnePlus arriva su Play Store (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.


L’Always On display di OnePlus arriva su Play Store (foto)

POCO M3 si tinge di giallo e arriva in Italia a un prezzo imbattibile: dovrete essere veloci per acquistarlo (foto)

POCO M3, il nuovo medio-gamma che è arrivato poche settimane fa nel mercato italiano ad un prezzo davvero interessante, si prepara ad arrivare in una nuova veste dalle nostre parti.

Il brand consociato di Xiaomi ha appena annunciato che POCO M3 arriverà in Italia nella nuova colorazione Yellow, della quale potete avere un’anteprima osservando le immagini presenti in galleria. Il nuovo POCO M3 Yellow arriverà in Italia con 4 GB di RAM e 128 GB di storage interno.

LEGGI ANCHE: POCO M3, la recensione

La nuova colorazione di POCO M3 verrà presentata ufficialmente il prossimo 18 dicembre alle ore 12. Il suo debutto sarà caratterizzato da una promozione quasi imbattibile: coloro che lo acquisteranno tra le ore 12 e le ore 13 del 18 dicembre lo pagheranno 119,90€ invece che 159,90€. Il dispositivo sarà acquistabile sullo store ufficiale Xiaomi.

L’articolo POCO M3 si tinge di giallo e arriva in Italia a un prezzo imbattibile: dovrete essere veloci per acquistarlo (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.


POCO M3 si tinge di giallo e arriva in Italia a un prezzo imbattibile: dovrete essere veloci per acquistarlo (foto)

Teufel arriva in Italia: ecco i nuovi prodotti e perché NON li troverete su Amazon

Teufel è una società tedesca che produce dispositivi audio dal 1979: fino a pochi anni fa, l’azienda si focalizzava esclusivamente su altoparlanti per audiofili e Home Cinema, ma recentemente è entrata anche nel mercato consumer, con cuffie, auricolari e speaker Bluetooth che puntano tutto sul rapporto qualità/prezzo.

LEGGI ANCHE: Migliori cuffie Bluetooth

E, proprio per massimizzare la qualità di audio e materiali in relazione al costo, la società ha scelto una strategia commerciale piuttosto peculiare: Teufel non usa intermediari (ed è per questo che non troverete i suoi prodotti su Amazon), ma vende direttamente al cliente, con una particolare attenzione post vendita, su cui punta moltissimo (è stata letteralmente la prima cosa raccontata durante la presentazione).

Oltre ad offrire assistenza via telefono, email, chat e social network, Teufel offre la possibilità di eseguire un reso gratuito entro 8 settimane, se per qualsiasi motivo l’acquirente non è soddisfatto dell’acquisto. Inoltre, sui diffusori audio di fascia elevata, Teufel offre una garanzia di ben 12 anni (sì, anni, non mesi).

A partire da oggi, i prodotti Teufel sono disponibili anche in Italia, tramite l’apposito store online: su alcuni prodotti, per i primi 100 acquirenti è previsto un voucher dal valore di 30 o 50€. Nel negozio online troverete un gran numero di prodotti già disponibili, ma di seguito potete leggere qualcosa su alcuni dei prodotti mostrati durante la presentazione.

Teufel Supreme On

Le Supreme ON sono cuffie On ear con driver da 40 mm, che si collegano allo smartphone tramite Bluetooth 5.0: sono dotate di NFC per abbinamento rapido, supportano codec AAC e aptX e si collegano simultaneamente a due dispositivi.

È possibile personalizzare il profilo sonoro tramite l’equalizzatore incluso nell’applicazione disponibile per Android e iOS. Inoltre, sempre dall’app è possibile attivare la funzione ShareMe, che permette di condividere la riproduzione della propria musica con un altro paio di cuffie Teufel.

La batteria garantisce fino a 30 ore di autonomia e non mancano neanche i sensori di prossimità, che mandano automaticamente in pausa la musica quando rimuovete le cuffie dalle orecchie.

Le Teufel Supreme ON sono disponibili in sei colorazioni, ovviamente sullo store ufficiale: il costo è di 149,99€, ma per i primi 100 acquirenti è previsto uno sconto di 50€ (con apposito coupon che troverete sul sito).

Teufel Airy Sport

Si tratta di auricolari dedicati allo sport, dotati di design con uncino per tenerli fissi alle orecchie e resistenza ai liquidi con certificazione IPX7.

Il driver audio è da 12 mm (con range di frequenza 10-20.000 Hz), la connessione avviene tramite Bluetooth 5.0 e i codec supportati sono AAC e aptX.

Anche in questo caso, è possibile personalizzare il suono tramite l’equalizzatore incluso nell’app (Android e iOS) ed è presente la funzione ShareMe, per condividere la riproduzione musicale con un altro paio di auricolari Teufel.

L’autonomia è di 25 ore (la ricarica è via microUSB, purtroppo); non manca la tecnologia Qualcomm cVc per catturare la voce e migliorare l’audio in chiamata.

Il costo è di 119,99€ sullo store ufficiale.

Motiv Go

Il Motiv Go è uno speaker Bluetooth portatile, dotato di due driver full range e due woofer passivi per amplificare i bassi. Inoltre, all’interno troviamo un amplificatore di classe D, che promette un suono chiaro e alta efficienza energetica.

Si collega tramite Bluetooth 5.0 e, anche in questo caso, i codec supportati sono AAC e aptX. Può essere collegato a due dispositivi simultaneamente e non manca il jack audio, per connessioni analogica.

La batteria di Teufel Motiv Go garantisce fino a 16 ore di autonomia e si ricarica tramite un connettore DC (niente USB-C, purtroppo).

Il telaio è realizzato in metallo, resiste ai liquidi con certificazione IPX5 e sulla parte superiore presenta tutti i controlli del caso.

Tra i pulsanti in fila, c’è anche quello per attivare Dynamore: si tratta di una tecnologia propietaria che, giocando con i canali destro e sinistro e mescolandone le frequenze, offre un panorama stereo molto più ampio e potente di quello che ci si aspetterebbe da uno speaker di queste dimensioni.

Teufel Motiv Go è disponibile in due colorazioni (nero e argento) al prezzo di 249,99€ sul sito ufficiale.

L’articolo Teufel arriva in Italia: ecco i nuovi prodotti e perché NON li troverete su Amazon sembra essere il primo su AndroidWorld.

AndroidWorld

Xiaomi mette la freccia: arriva il sorpasso su Huawei in Europa

Fino all’anno scorso Huawei sembrava avere la strada spianata verso il dominio del mercato smartphone a livello mondiale, non solo grazie al successo che ha da sempre acquisito in Asia ma anche per quello costruito in Occidente. Poi è arrivato il ban del governo statunitense che ha spostato gli equilibri.

Mentre Samsung rimane al comando del settore smartphone, un altro produttore ha morso le caviglie e, infine, completato il sorpasso ai danni di Huawei: parliamo prevedibilmente di Xiaomi, il produttore cinese che, secondo gli ultimi numeri presentati da Strategy Amalytics, ha superato Huawei per quota di mercato in Europa, andando a occupare la seconda posizione dietro Samsung.

LEGGI ANCHE: rimanete aggiornati sul Black Friday 2020

Il sorpasso di Xiaomi ai danni di Huawei si è concretizzato particolarmente in paesi come la Spagna, dove addirittura Xiaomi domina il mercato smartphone al pari di Samsung, l’Italia, la Germania, la Francia e il Regno Unito.

Quanto appena detto si riflette anche in termini di modelli più venduti nei principali mercati europei: nella top 10 dei dispositivi più venduti troviamo, nei paesi citati sopra, almeno 3 dispositivi Xiaomi.

L’articolo Xiaomi mette la freccia: arriva il sorpasso su Huawei in Europa sembra essere il primo su AndroidWorld.

AndroidWorld