Galaxy A14: in arrivo anche il modello LTE, ne gioverà il prezzo

Samsung si conferma uno dei produttori più attenti e attivi nel mercato smartphone, non solo per quanto riguarda i top di gamma Android.

Offerte Amazon

Canale Telegram Offerte

Dopo la presentazione del nuovo Galaxy A14 5G, il produttore sudcoreano è pronto a lanciare anche la variante LTE del dispositivo entry-level. Le immagini che trovate in galleria mostrano il design di Galaxy A14, essenzialmente identico a quello del modello 5G che già conosciamo.

Anteriormente vediamo un display con notch a goccia, con bordi relativamente pronunciati, mentre sul posteriore vediamo una cover piatta, con angolo arrotondati e il modulo fotografico con tre sensori in alto a destra.

Andiamo quindi a vedere cosa aspettarci dalla scheda tecnica di questo dispositivo:

  • Display: 6,6″ full HD+ (1.080 x 2.400 pixel), refresh rate fino a 60 Hz, 480 nits
  • Processore: MediaTek Helio G80
  • RAM: 4 GB
  • Storage interno: 64 / 128 GB
  • Sistema operativo: Android 13 con One UI 5.0
  • Fotocamera posteriore:
    • Principale: 50 megapixel, f/1.8
    • Macro: 2 megapixel, f/2.4
    • Profondità: 2 megapixel, f/2.4
  • Fotocamera anteriore: 13 megapixel, f/2.0
  • Connettività: Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, dual-band, Wi-Fi Direct, Bluetooth 5.2, GPS, GLONASS, GALILEO, USB Type-C 2.0
  • Sicurezza: sensore d’impronte laterale
  • Dimensioni: 167,7 x 78 x 9,1 mm
  • Peso: 201 grammi
  • Batteria: 5.000 mAh con ricarica a 10W

Secondo quanto appena riferito da WinFuture, questo nuovo dispositivo dovrebbe arrivare ufficialmente in Europa entro fine marzo 2023, ad un prezzo che dovrebbe stare sotto i 200€. Torneremo ad aggiornarvi appena ne sapremo di più sul suo lancio in Italia.

L’articolo Galaxy A14: in arrivo anche il modello LTE, ne gioverà il prezzo sembra essere il primo su Androidworld.


Galaxy A14: in arrivo anche il modello LTE, ne gioverà il prezzo

Le scorciatoie nella schermata di blocco in arrivo sui Pixel

Negli ultimi anni abbiamo visto Google impegnarsi particolarmente nel settore smartphone, sia in termini hardware con i suoi Pixel sempre più appetibili che in termini software.

Offerte Amazon

Periodicamente Google rilascia delle nuove funzionalità sui suoi Pixel in commercio. Queste novità arrivano nei Feature Drop trimestrali e vengono prima testate tramite le beta QPR. Nella seconda QPR, rilasciata qualche mese fa, sono inclusi alcuni riferimenti ad un’interessante novità che potrebbe arrivare a breve.

Stiamo parlando della possibilità di personalizzare le scorciatoie nella schermata di blocco. Ad oggi nella schermata di blocco dei Pixel è possibile avere due scorciatoie: quella per accedere rapidamente a Google Wallet e quella per accedere ai controlli domotici di Google Home.

Con le nuove personalizzazioni che sta progettando Google sarà possibile aggiungere scorciatoie per attivare rapidamente la fotocamera, accedere e spegnere rapidamente la torcia e avviare rapidamente la scansione dei QR code. L’attivazione di queste scorciatoie dovrebbe essere subordinata alla pressione prolungata, in modo da evitare attivazioni accidentali in tasca.

Le immagini che trovate nella galleria qui sotto mostrano un’anteprima di come dovrebbero apparire le impostazioni di personalizzazione appena descritte. Queste sono molto simili a quanto già offerto da Samsung con la sua One UI nei dispositivi più recenti.

La stessa novità è stata implementata da Nothing in autonomia per il suo Nothing Phone (1) e risulta essere già disponibile per coloro che hanno aderito alla beta 2 di Android 13 (Nothing OS 1.5.1).

Al momento non è chiaro quando Google rilascerà questa novità al pubblico. Possiamo aspettarci che arriverà a breve per coloro che hanno aderito al programma QPR (trovate maggiori dettagli in questa nostra guida) e successivamente per chi invece ha la stabile.

L’articolo Le scorciatoie nella schermata di blocco in arrivo sui Pixel sembra essere il primo su Androidworld.


Le scorciatoie nella schermata di blocco in arrivo sui Pixel

Google mantiene la promessa: su Pixel Watch in arrivo la funzionalità “Fall Detection”

Durante il lancio del nuovo Google Pixel Watch, l’azienda annunciò anche l’arrivo sullo smartwatch della funzionalità “Fall Detection”: sembrerebbe che la promessa sia stata mantenuta. Difatti, su alcuni dispositivi sarebbe apparsa la nuova funzione visto che, dopo aver ripristinato l’orologio, ad un utente sarebbe stato chiesto di configurare il rilevamento delle cadute per “ottenere aiuto rapidamente dopo una brutta caduta consentendo all’orologio di chiamare il contatto principale”.

La funzione, quindi, potrebbe essere stata implementata tramite un update via server considerato che la versione software in questione è quella rilasciata a dicembre, ovvero la build RWD9.220429.070). Per quanto riguarda “Fall Detection”, la funzione si trova all’interno delle “Impostazioni”: una volta qui, occorre premere su “Sicurezza ed emergenza”.

Sulla funzione, inoltre, è presente anche una notifica introduttiva:Il rilevamento delle cadute e le chiamate di emergenza internazionali non sono disponibili in tutte le aree. La funzione di chiamata di emergenza internazionale richiede Google Pixel Watch con 4G LTE. Il rilevamento delle cadute, l’SOS di emergenza e le chiamate di emergenza internazionali dipendono dalla connettività di rete e da altri fattori e potrebbero non essere affidabili per le comunicazioni di emergenza o disponibili in tutte le aree o lingue. Il rilevamento delle cadute potrebbe non rilevare tutte le cadute. La chiamata automatica ai servizi di emergenza non è disponibile in tutti i Paesi”. 

Infine, Google deve ancora ufficializzare il lancio di questa funzione che, evidentemente, si trova ancora in fase di test. Per ulteriori novità, dunque, occorrerà pazientare ancora un po’ di tempo.

L’articolo Google mantiene la promessa: su Pixel Watch in arrivo la funzionalità “Fall Detection” sembra essere il primo su Androidworld.


Google mantiene la promessa: su Pixel Watch in arrivo la funzionalità “Fall Detection”

Nuovo aggiornamento per Google Play System: interessanti novità in arrivo

Negli ultimi anni abbiamo visto Google introdurre una nuova forma di supporto software per i dispositivi Android corrispondente agli aggiornamenti Play System. Questi apportano novità a livello funzionale e sono indipendenti dai meno frequenti aggiornamenti di sistema Android.

Canale Telegram Offerte

Con il mese di dicembre appena iniziato Google si prepara a rilasciare un nuovo update dei Play System. Questo aggiornamento introduce alcune novità interessanti e ne lascia intendere altre che arriveranno in futuro.

Con il nuovo aggiornamento apprendiamo che Google sta preparando il lancio della funzionalità per archiviare la patente di guida con Google Wallet. Questa funzionalità arriverà in beta. Attualmente è già disponibile per gli utenti residenti negli Stati Uniti e speriamo che con la nuova beta sarà disponibile anche in Italia.

Oltre a questo, il nuovo aggiornamento Play System include riferimento al Pixel Tablet che Google sta preparando per il lancio. Nello specifico, si parla della possibilità di trasmettere contenuti multimediali sul tablet con Google Cast, esattamente come già è possibile fare con dispositivi Chromecast o Nest Hub.

L’aggiornamento per i Play System di dicembre è attualmente in fase di distribuzione automatica via server a livello globale. La funzionalità relativa all’archiviazione della patente non è ancora disponibile. Torneremo ad aggiornarvi non appena ci saranno novità sul rilascio della beta.

L’articolo Nuovo aggiornamento per Google Play System: interessanti novità in arrivo sembra essere il primo su Androidworld.


Nuovo aggiornamento per Google Play System: interessanti novità in arrivo

WhatsApp sui tablet Android, novità in arrivo dall’ultima versione beta

Continua l’incessante lavoro del team di sviluppatori di WhatsApp, che stanno provando a migliorare sempre di più il popolare servizio di messaggistica. Nelle scorse ore, infatti, è stata rilasciata una nuova versione beta dell’applicazione per dispositivi Android, per la precisione la versione 2.22.24.8. Ebbene, secondo “WABetaInfo”, in questa versione è possibile scorgere segnali di un imminente annuncio dell’app per tablet.

Nel dettaglio, sembrerebbe che l’intenzione degli sviluppatori sia quella di introdurre la versione per tablet tramite un banner all’interno dell’app – che verrà mostrato a seguito di un ulteriore aggiornamento – che informerà gli utenti sulla disponibilità di questa apposita versione di WhatsApp. In attesa di ulteriori comunicazioni, ricordiamo che alcuni beta testar possono già collegare il proprio account WhatsApp ad un tablet. Per fare ciò, è sufficiente scaricare l’app dal Play Store utilizzando il proprio tablet e scoprire se è possibile usare la nuova versione multi-dispositivo.

Difatti, se l’utente visualizzerà una schermata del QR Code dopo aver aperto WhatsApp sul tablet, significa che sarà possibile utilizzare la popolare app su dispositivi con display più grande. In caso contrario, ovvero che non appare nessun QR Code, non resterà che attendere un futuro aggiornamento.

Per quanto riguarda le tempistiche di rilascio di WhatsApp per tablet, ancora non c’è una comunicazione ufficiale. Sicuramente, il banner informativo apparirà a tutti gli utenti, ma sul “quando” nessuno sa fornire una risposta precisa. In ogni caso, si tratta di una notizia piuttosto importante e soprattutto attesa da molti utenti.

L’articolo WhatsApp sui tablet Android, novità in arrivo dall’ultima versione beta sembra essere il primo su Androidworld.


WhatsApp sui tablet Android, novità in arrivo dall’ultima versione beta

Ecco il primo screenshot del Google Play Store per tablet in arrivo nel 2023

Google è pronta a puntare con decisione sui tablet e provare, così, a recuperare terreno rispetto agli iPad, uno dei prodotti di punta di Apple. Oltre all’arrivo del Pixel Tablet, il colosso di Mountain View sembra intenzionato a rivoluzionare il suo Play Store in modo tale da renderlo pienamente funzionale su un dispositivo con uno schermo più ampio rispetto a quello di uno smartphone. Secondo queste indiscrezioni, l’update dovrebbe arrivare durante il 2023.

Nello specifico, grazie ad uno screenshot proveniente direttamente dal blog sviluppatori di Android, possiamo individuare qualche dettaglio in più circa il nuovo progetto di Google. Ad un primo sguardo, si può notare che verrà attuata una vera riprogettazione della pagina “Giochi”, che presenterà un layout differente rispetto al passato, comprendendo anche le descrizioni delle app e gli screenshot visualizzabili sulla schermata principale. A riguardo, così come affermato nel post, l’azienda ha dichiarato che attraverso questa nuova “veste” punta a migliorare la visibilità delle applicazioni presenti nello store ed a supportare in maniera più efficiente gli utenti durante la scelta su quale app installare. Tra l’altro, per sollecitare gli sviluppatori a sfruttare al 100% la nuova interfaccia, Google ha anche pubblicato una serie di linee guida sulla qualità dei contenuti. In particolare, sono evidenziati dei criteri che aiuteranno gli sviluppatori a trarre il massimo dall’inedito formato.

Le novità, però, non si esauriscono qui. L’azienda, infatti, ha annunciato anche che ora gli sviluppatori potranno aggiungere fino ad otto screenshot in formato 16:9 sul Play Store per Chromebook. Infine, Google ha fornito dei consigli sulle immagini create, come ad esempio non includere schermate ruotate in maniera impropria.

L’articolo Ecco il primo screenshot del Google Play Store per tablet in arrivo nel 2023 sembra essere il primo su Androidworld.


Ecco il primo screenshot del Google Play Store per tablet in arrivo nel 2023

Sony Xperia 5 IV è in arrivo: evento fissato al 1 settembre

Sony si conferma presente nel mercato smartphone, continuando sulla linea che ha iniziato a tracciare da qualche anno, per la quale presenta sul mercato soltanto un paio di soluzioni all’anno focalizzate sui top di gamma Android.

Offerte Amazon

Dopo il lancio ufficiale del nuovo Sony Xperia 1 IV, avvenuto qualche mese fa, arrivato come il top di gamma assoluto dell’azienda, la casa nipponica si prepara a lanciare il nuovo Sony Xperia 5 IV.

Come anticipato dai rumor emersi nei primi mesi dell’anno, il nuovo Sony Xperia 5 IV avrà come focus principale l’aspetto della fotocamera. Come vedete dal tweet che trovate qui in basso, Sony ha fissato un nuovo evento ufficiale per il prossimo 1 settembre.

L’evento di Sony avrà come protagonista un nuovo dispositivo della serie Xperia. Anche se non viene direttamente menzionato ci sono forti probabilità che si tratterà del nuovo Xperia 5 IV.

In base a quanto abbiamo appreso finora, il dispositivo avrà un display da 6,1″ e sarà leggermente più pesante rispetto al suo predecessore, con un peso di 180 grammi. Sotto il cofano dovrebbe esserci un processore Snapdragon 8 Gen 1 realizzato sull’architettura di TSMC.

Il comparto fotografico sarà sempre il protagonista principale: il sensore principale sarà un Sony IMX557, il quale scatterà a 12 megapixel e che precedentemente è stato impiegato su Sony Xperia 1 II. La dimensione di 1/1,7″ implica che i pixel avranno una superficie da 1,8 µm, una superficie più ampia rispetto agli altri smartphone sul mercato.

Il secondo sensore posteriore sarà un teleobiettivo IMX663, un sensore da 12 megapixel (1/2,93″, 1,22 µm) e un obiettivo a doppia lunghezza focale che può passare da 3x a 4,4x di zoom. Il terzo sensore sarà un grandangolo IMX363 (1/2,55″, 1,4 µm).

L’evento di Sony ci confermerà o meno la bontà dei rumor emersi finora in rete sul conto di Xperia 5 IV. L’evento potrete seguirlo in diretta il 1 settembre a partire dalle ore 9 in Italia. Qui sotto trovate il player per lo streaming.

L’articolo Sony Xperia 5 IV è in arrivo: evento fissato al 1 settembre sembra essere il primo su Androidworld.


Sony Xperia 5 IV è in arrivo: evento fissato al 1 settembre