Samsung risolve i problemi di Android 11 beta per Galaxy Z Flip, la One UI 3.0 in arrivo per Galaxy S10 e Z Fold 2

Samsung si dimostra molto attiva nel campo degli aggiornamenti software, ripristinando il programma beta di Android 11 per Galaxy Z Flip. Inoltre, arrivano buone notizie anche per i possessori di Galaxy S10 e Z Fold 2.

Samsung ha avviato da ormai diverse settimane il programma di beta testing della One UI 3.0, la nuova versione della sua interfaccia proprietaria basata su Android 11. Tra i dispositivi che hanno già potuto provarla c’è Galaxy Z Flip: dopo il primo rilascio diversi utenti hanno lamentato dei problemi rilevanti con la build beta, in particolare riguardanti il battery drain, al punto da convincere Samsung a ritirare momentaneamente la stessa beta. Nelle ultime ore il produttore sudcoreano ha fatto sapere di aver risolto i problemi e ha ripristinato il rilascio della beta per Z Flip.

LEGGI ANCHE: Samsung Galaxy Z Fold 2, la recensione

Inoltre, altri dispositivi dovrebbero unirsi presto al programma di beta testing della One UI 3.0: si tratta della serie Galaxy S10 e del nuovo pieghevole Galaxy Z Fold 2.

Ribadiamo che Samsung non ha ancora aperto il programma di beta testing di Android 11 agli utenti italiani. Per come stanno attualmente le cose, per vedere Android 11 dovremo attendere il rilascio delle build stabili: in questo articolo abbiamo elencato i vari modelli di smartphone che dovrebbero ricevere il major update.

L’articolo Samsung risolve i problemi di Android 11 beta per Galaxy Z Flip, la One UI 3.0 in arrivo per Galaxy S10 e Z Fold 2 sembra essere il primo su AndroidWorld.

AndroidWorld

WhatsApp riceve una novità per la segnalazione dei contatti: in rollout per chi ha la beta (foto)

WhatsApp ha appena ricevuto un nuovo aggiornamento rivolto alla versione beta della sua app Android, il quale introduce una novità immediata che riguarda la procedura di segnalazione dei contatti.

L’aggiornamento appena introdotto per WhatsApp Beta corrisponde alla versione 2.20.206.3 dell’app Android. La novità introdotta consiste in un nuovo processo di segnalazione contatti: questo prevede che al momento della segnalazione vengano inoltrati i messaggi più recenti scambiati con il contatto incriminato, in modo che il team di WhatsApp possa valutare la rilevanza della segnalazione e delle eventuali trasgressioni ai termini di servizio.

LEGGI ANCHE: rimanete aggiornati sul Black Friday 2020

La nuova procedura coinvolge le segnalazioni dei contatti singoli, dei gruppi e dei contatti Business. Attualmente non vi è un’opzione per impedire la condivisione dei messaggi più recenti scambiati con il contatto segnalato nell’ambito della segnalazione stessa.

La novità appena descritta è in fase di distribuzione tramite l’ultimo aggiornamento per gli utenti che hanno aderito alla beta, probabilmente verrà distribuito più avanti anche a chi ha la versione stabile di WhatsApp. Vi ricordiamo che per installare la beta sarà necessario iscriversi all’apposito programma di testing.

L’articolo WhatsApp riceve una novità per la segnalazione dei contatti: in rollout per chi ha la beta (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

AndroidWorld

Apple rilascia la nuova beta 14.2 Release Candidate di iOS e iPadOS per sviluppatori e tester pubblici

Apple ha rilasciato il nuovo aggiornamento beta 14.2 Release Candidate correggendo finalmente il bug che notificava erroneamente un nuovo update.

Link all’articolo originale: Apple rilascia la nuova beta 14.2 Release Candidate di iOS e iPadOS per sviluppatori e tester pubblici

iPhone Italia

Gboard beta si prepara al nuovo font Google Sans: voi l’avete ricevuto? (foto)

Si prospettano interessanti novità per gli utenti Android che si avvalgono di Gboard, la tastiera virtuale di Google per dispositivi mobili, la quale potrebbe presto ricevere una novità grafica.

La novità consiste nel nuovo font Google Sans, quello che Google ha ormai implementato nella maggior parte delle sue app e servizi e che caratterizza l’interfaccia dei Pixel. Alcuni utenti che hanno installato la beta di Gboard hanno segnalato l’arrivo del nuovo font sulla tastiera, potete osservarne un esempio nella galleria in basso. Oltre al font sarebbe stato rivisto leggermente anche l’aspetto grafico dei pulsanti della tastiera.

LEGGI ANCHE: Samsung Galaxy Z Fold 2, la recensione

Sembra però che il nuovo font non sia disponibile per tutti gli aderenti alla beta di Gboard. Solo alcuni utenti ne hanno segnalato l’arrivo sulla versione 9.8.07.328163918-beta-arm64-v8a dell’app: solo la storia ci dirà se si tratta di un test per un numero ristretto di utenti o di una distribuzione via server.

L’articolo Gboard beta si prepara al nuovo font Google Sans: voi l’avete ricevuto? (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

AndroidWorld

SmartWorld News podcast – Beta pubblica iOS 14, multitasking Android e mercato PC

È online la nuova puntata di SmartWorld News, il nostro podcast che ogni giorno vi racconta le notizie più importanti della giornata, quelle che non potete perdervi. Qui in basso trovate il player per ascoltare l’ultimo episodio, ma non dimenticate che potete ascoltarlo anche con la Skill Alexa e su Apple Podcast, Google Podcast, Spreaker e Spotify.

Ascolta “10/07 – Beta pubblica iOS 14, multitasking Android e mercato PC” su Spreaker.

Ecco gli argomenti del giorno:

L’articolo SmartWorld News podcast – Beta pubblica iOS 14, multitasking Android e mercato PC sembra essere il primo su AndroidWorld.

AndroidWorld

La Beta 1 di Android 11 è disponibile ufficialmente anche per Xiaomi Mi 10 e Mi 10 Pro (aggiornato: anche con MIUI 12)

Buone notizie per i possessori di Xiaomi Mi 10 in preda alla curiosità di provare Android 11. Al momento del rilascio della Beta 1 dell’ultima versione del robottino verde da parte di Google, il produttore cinese aveva promesso che l’avrebbe resa disponibile anche per Mi 10, Mi 10 Pro e POCO F2 Pro. E la promessa è stata mantenuta, per ora per i primi due di questo terzetto.

Xiaomi ha infatti messo a disposizione degli utenti il download del pacchetto di aggiornamento alla Beta 1 di Android 11 per Mi 10 e Mi 10 Pro. I requisiti per l’installazione sono un PC (per la procedura tramite MiFlash Tool) e il bootloader sbloccato, ovvero ordinaria amministrazione per chi si intende di modding e firmware sperimentali. A tutti gli altri consigliamo di attendere il rilascio stabile, oppure documentarsi molto bene prima di cimentarsi.

LEGGI ANCHE: Xiaomi Mi 10 Lite, la recensione

Trattandosi di una beta, il firmware in questione non è pensato per l’utilizzo quotidiano, dal momento che potrebbe presentare bug fastidiosi. Inoltre, non è ancora rifinito, in particolare non troverete le personalizzazioni della MIUI, ma vi troverete di fronte ad una versione AOSP, ossia Android stock.

Aggiornamento19/06/2020

Xiaomi ha reso disponibile la Beta 1 di Android 11 (sempre AOSP, senza MIUI) anche per Mi 10 Pro. Abbiamo aggiornato l’articolo originale per rispecchiare le ultime novità.

Aggiornamento29/06/2020

Dopo i primi firmware AOSP, Xiaomi ha deciso di rilasciare per Mi 10 e Mi 10 Pro anche un primo firmware basato sulla beta di Android 11 condito con l’ultima versione della sua celebre personalizzazione, la MIUI 12. In questo caso si tratta di pacchetti zip flashabili da recovery, qui sotto vi lasciamo i link per scaricarli:

  • MIUI 12 basata su Android 11 Beta 1 per Xiaomi Mi 10: download
  • MIUI 12 basata su Android 11 Beta 1 per Xiaomi Mi 10 Pro: download

L’articolo La Beta 1 di Android 11 è disponibile ufficialmente anche per Xiaomi Mi 10 e Mi 10 Pro (aggiornato: anche con MIUI 12) sembra essere il primo su AndroidWorld.

AndroidWorld