Redmi K50 Ultra e Xiaomi Pad 5 Pro ufficiali in Cina

Non solo Xiaomi MIX Fold 2: nella giornata di oggi, l’azienda cinese ha presentato in Cina anche un nuovo smartphone e un nuovo interessante tablet. Il primo è Redmi K50 Ultra, dispositivo top di gamma e ultimo arrivato nella famiglia K50, mentre il secondo è Xiaomi Pad 5 Pro, tablet da ben 12,4 pollici con specifiche tecniche interessanti.

Offerte Amazon

Redmi K50 Ultra monta un display OLED da 6,67 pollici in risoluzione 1,5K, che supporta ovviamente il refresh rate a 120 Hz e i contenuti in HDR 10+ e Dolby Vision. A far girare il tutto è lo Snapdragon 8+ Gen 1, unito a 8 GB o 12 GB di RAM e fino a 512 GB di memoria interna UFS 3.1. Da notare la presenza di un sistema di dissipazione proprietario particolarmente efficace, che permette allo smartphone di raggiungere solo 46°C quando è in esecuzione un gioco pesante come Genshin Impact.

La fotocamera principale è da ben 108 MP (si tratta di un sensore Samsung ISOCELL HM6), accompagnata da un sensore da 8 MP ultrawide e da un sensore macro da 2 MP. La batteria è da 5000 mAh e supporta la ricarica rapida HyperCharge a 120 W. Lo smartphone sarà disponibile anche in una versione chiamata Mercedes-AMG PETRONAS Formula One Team Summer Edition, che potete vedere nelle immagini in basso.

Scheda tecnica

  • Schermo: 6,67 pollici (2712 x 1220 pixel) 1.5K  AMOLED, 120Hz, 480Hz touch sampling, HDR10+, Dolby Vision
  • CPU: Snapdragon 8 Gen+ 1 4nm con GPU Adreno di nuova generazione
  • Memoria: 8 GB di RAM e 128 GB / 256 GB (UFS 3.1) di memoria interna, 12 GB di RAM e 256 GB / 512 GB (UFS 3.1) di memoria interna
  • Dual SIM (nano + nano)
  • Sistema operativo: MIUI 13 basata su Android 12
  • Fotocamere posteriori:
    • Sensore principale da 108 MP, OIS, LED flash
    • Sensore ultrawide da 8 MP f/2.2
    • Sensore macro da2 MP f/2.4
  • Fotocamera frontale: 20 MP
  • Sensore infrarossi e sensore d’impronte digitali posto sotto al display
  • Dimensioni: 163,1 × 75,9 × 8,6 mm
  • Peso: 202 g
  • Connettività: 5G SA/NSA,Dual 4G VoLTE, Wi-Fi 6E 802.11 ax, Bluetooth 5.2, GPS (L1 + L5), NavIC, USB Type-C, NFC
  • Batteria: 5000 mAh con ricarica rapida a 120 W

Prezzo e disponibilità

Redmi K50 Ultra sarà disponibile in Cina nelle colorazioni Nero, Argento e Blu. Per il prezzo, si parte da € 430 per la variante 8 + 128 GB, € 473 per la variante 8 + 256 GB, € 516 per la variante 12 + 256 GB e infine € 573 per la variante 12 + 512 GB. La variante Mercedes-AMG PETRONAS costerà invece circa € 600 (variante 12 + 512 GB). Non abbiamo notizie circa un possibile rilascio anche in Europa.

Xiaomi Pad 5 Pro monta un display da ben 12,4 pollici in risoluzione 2,5K e con certificazione TÜV Rheinland. Non manca ovviamente il supporto ai 120 Hz di refresh rate. Per il processore, Xiaomi ha optato per un Qualcomm Snapdragon 870, unito a 6, 8 o 12 GB di RAM e 512 GB di memoria interna UFS 3.1.

La batteria è davvero capiente: si parla di 10.000 mAh con supporto alla ricarica rapida a 67 W. La fotocamera principale è da 50 MP ed è accompagnata da un sensore di profondità da 2 MP, mentre quella frontale è da 20 MP. Il tablet arriva sul mercato con la MIUI Pad 13, basata su Android 12, ed è compatibile con una tastiera e una penna per prendere appunti.

Scheda tecnica

  • Schermo: 12,4 pollici in risoluzione 2,5 (2560 x 1600 pixel), refresh rate a 120Hz, fino a 500 nits di luminosità, HDR 10, Dolby Vision, DCI-P3 Color Gamut, MEMC, certificazione TÜV Rheinland
  • CPU: Qualcomm Snapdragon 870
  • RAM: 6, 8, 12 GB di RAM
  • Memoria interna: 128, 256, 512 GB di memoria interna UFS 3.1
  • Fotocamere posteriori:
    • Sensore principale da 50MP 1/2.76", f/1.8, PDAF
    • Sensore di profondità da 2 MP
  • Fotocamera frontale: 20 MP
  • Batteria: 10.000 mAh, ricarica rapida a 67 W
  • Connettività: Wi-Fi 6,5,4; Bluetooth 5.2 – AAC/LDAC /LHDC2.0/3.0
  • Sistema operativo: MIUI Pad 13 basato su Android 12

Disponibilità e prezzo

Il tablet sarà disponibile in tre colori, Nero, Argento e Verde. Queste le varie configurazioni disponibili:

  • 6 + 128 GB: circa € 430
  • 8 + 256 GB: circa € 500
  • 12 + 512 GB: circa € 600

Non abbiamo ancora informazioni sul possibile rilascio di Xiaomi Pad 5 Pro in Europa.

L’articolo Redmi K50 Ultra e Xiaomi Pad 5 Pro ufficiali in Cina sembra essere il primo su Androidworld.


Redmi K50 Ultra e Xiaomi Pad 5 Pro ufficiali in Cina

Per la prima volta in Cina arrivano i robotaxi con il big tech Baidu

AGI – Per la prima volta in Cina le persone potranno prendere un taxi a guida autonoma: senza che ci sia nessuno al volante e senza neanche la limitazione dell’obbligo di un operatore seduto accanto al guidatore (che non c’è), per intervenire in caso di emergenza.

A vincere la gara per fornire al pubblico servizi di ride-hailing robotaxi è stata Baidu, Big Tech che possiede il primo motore di ricerca del paese e la più grande flotta di auto a guida autonoma in Cina.

I permessi, rilasciati dal comune sud-occidentale di Chongqing e dalla città centrale di Wuhan, consentono ai robotaxi commerciali di offrire corse al pubblico senza autisti e sono entrati in vigore lunedì.

Le prime città coinvolte

“Questi permessi hanno un profondo significato per l’industria – ha detto a Reuters Wei Dong, responsabile delle operazioni di sicurezza dell’Intelligent Driving Group di Baidu – se pensiamo all’esplorazione dello spazio, questo momento equivale all’atterraggio sulla Luna“.

Inizialmente, Baidu ha fatto sapere che dispiegherà un lotto di cinque robotaxi a pagamento in ciascuna città, dove potranno operare in aree designate dalle 9 alle 17 a Wuhan e dalle 9:30 alle 16:30 a Chongqing.

Baidu (che ha dichiarato di aver compiuto 196 mila corse di robotaxi “assistiti” nei primi tre mesi dell’anno e che presenterà i suoi risultati finanziari alla fine di agosto) è anche in trattative con le amministrazioni locali per espandere questo servizio a Pechino, Shanghai e Shenzhen.

A metà luglio la compagnia aveva presentato Apollo RT6, il suo nuovo veicolo autonomo con volante rimovibile (perché non più necessario), con l’obiettivo di utilizzarlo per il suo servizio robotaxi in Cina, già dal prossimo anno.

La società aveva fatto sapere che il costo del veicolo è previsto sui 250 mila yuan (circa 36.257 euro) per il nuovo modello, rispetto ai 480 mila yuan (-48%) dell’Apollo Moon, il modello precedente. Baidu è da tempo operativa nel settore dei robotaxi e lavora allo sviluppo di auto a guida autonoma dal 2017, anno del lancio della divisione Apollo. Il suo servizio, Apollo Go, ha una flotta di 300 veicoli autonomi.

La concorrenza di Toyota e Nissan

Ad aprile 2021 era stato autorizzato (insieme alla rivale Pony.ai) a offrire servizi di trasporto a bordo di veicoli autonomi in diverse città, inclusa Pechino, sebbene fosse comunque richiesto a un essere umano di rimanere al posto di guida.

In Cina i concorrenti di Baidu in questo settore si chiamano Pony.ai, sostenuto da Toyota Motor, WeRide, che ha ricevuto investimenti da Nissan Motor e Guangzhou Automobile Group. Negli Stati Uniti, Tesla e Waymo.

La Cina è un importante banco di prova per i veicoli autonomi, con un piccolo gruppo di aziende ambiziose che registrano regolarmente nuovi record su vari fronti, come la rimozione del conducente della sicurezza, l’apertura dei propri servizi al pubblico o l’esercizio su strade pubbliche e il numero di miglia loro i veicoli sono stati testati.


Per la prima volta in Cina arrivano i robotaxi con il big tech Baidu

Un video mostra i dipendenti di Quanta in fuga dalle restrizioni COVID in Cina

I dipendenti dello stabilimento di Quanta Computer, fornitore di Apple, hanno deciso di fuggire dal campus a causa delle restrizioni COVID-19.

Link all’articolo originale: Un video mostra i dipendenti di Quanta in fuga dalle restrizioni COVID in Cina


Un video mostra i dipendenti di Quanta in fuga dalle restrizioni COVID in Cina

La fascia bassa secondo Honor: ufficiali Play 6T e 6T Pro in Cina

Honor ha da poco introdotto due nuovi smartphone in Cina, entrambi facenti parte della serie Play: si tratta di Honor Play 6T e Play 6T Pro, due dispositivi di fascia bassa con supporto al 5G e SoC MediaTek Dimensity.

Honor Play 6T monta uno schermo da 6,74 pollici in risoluzione HD+ e con refresh rate a 90 Hz. Il SoC è un MediaTek Dimensity 700 unito a 8 GB di RAM (con 2 GB aggiuntivi con la funzione Turbo RAM). La fotocamera principale è da 13 MP mentre quella frontale è da 5 MP. Non manca il lettore d’impronte digitali sul lato e una batteria da 5000 mAh con supporto alla ricarica rapida a 22,5 W.

Honor Play 6T Pro ha invece un display da 6,7 pollici, in risoluzione Full HD+ e refresh rate a 120 Hz. Il processore è un MediaTek Dimensity 810 con 8 GB di RAM (anche qui è disponibile la funzione Turbo RAM). La fotocamera principale è da 48 MP, mentre non manca il sensore macro da 2 MP e fotocamera frontale da 8 MP. La batteria è da 4000 mAh, mentre la ricarica rapida è a 40 W.

Honor Play 6T

  • Schermo da 6,74″ HD+ (1600 × 720 pixel), refresh rate a 90 Hz, aspect ratio 20:9
  • MediaTek Dimensity 700 5G (2 x Cortex-A76 2.2GHz + 6 x Cortex-A55 2.0GHz) e GPU Mali-G57
  • 8 GB RAM e 128/256 GB memoria interna 
  • Magic UI 5.0 basata su Android 11
  • Fotocamere posteriori:
    • Sensore primario da 13 MP, apertura f/1.8
    • Sensore di profondità da 2 MP
    • Sensore macro da 2 MP
  • Fotocamera frontale da 5 MP
  • Sensore d’impronte digitali laterale
  • Jack audio da 3,5 mm
  • Dimensioni: 167.59 x 77.19 x 8.62 mm; Peso: 198g
  • 5G SA/NSA, Dual 4G VoLTE, Wi-Fi 802.11 ac (2.4GHz + 5GHz), Bluetooth 5.1, GPS/AGPS/GLONASS/BEIDOU/GALILEO, USB Type-C
  • Batteria da 5000 mAh con ricarica rapida a 22,5 W

Honor Play 6T Pro

  • Schermo da 6,7″ Full HD+ (2388 x 1080 pixel), refresh rate a 120 Hz
  • MediaTek Dimensity 810 5G (2 x A76 2.4GHz+ 6 x A55 2.0GHz) con GPU Mali-G57
  • 8 GB RAM e 128/256 GB memoria interna
  • Magic UI 5.0 basata su Android 11
  • Fotocamere posteriori:
    • Sensore primario da 48 MP, apertura f/1.8
    • Sensore di profondità da 2 MP
  • Fotocamera frontale da 8 MP
  • Sensore d’impronte digitali laterale
  • Jack audio da 3,5 mm
  • Dimensioni: 167.59 x 77.19 x 8.62 mm; Peso: 198g
  • 5G SA/NSA, Dual 4G VoLTE, Wi-Fi 802.11 ac (2.4GHz + 5GHz), Bluetooth 5.1, GPS, Glonass, Beidou, AGPS, USB Type-C
  • Batteria da 4000 mAh con ricarica rapida a 40 W

 

L’articolo La fascia bassa secondo Honor: ufficiali Play 6T e 6T Pro in Cina sembra essere il primo su Androidworld.


La fascia bassa secondo Honor: ufficiali Play 6T e 6T Pro in Cina

Tanti smartphone da gaming in arrivo dalla Cina, e tutti con Snapdragon 8 Gen 1

Tra pochi giorni, in Cina si terranno i festeggiamenti del Capodanno Cinese, che termineranno il 12 febbraio: dopo questa data, diversi produttori dovrebbero presentare i propri smartphone da gaming, a detta del leaker DigitalChatStation.

Secondo DigitalChatStation, brand cinesi famosi come Redmi, Red Magic, Lenovo e Black Shark dovrebbero lanciare degli smartphone da gaming proprio dopo il Capodanno Cinese: si tratterà di Redmi K50 Gaming Edition, la serie 7 di Red Magic, Lenovo Legion Y90, e la serie 5 Black Shark.

Pur non conoscendo ancora le specifiche di questi dispositivi, sappiamo però che utilizzeranno tutti il SoC Snapdragon 8 Gen 1, visto l’ultimo chip di Qualcomm ha davvero convinto in fatto di prestazioni. Staremo dunque a vedere quali altre soluzioni adotteranno i produttori, a partire da sistemi di raffreddamento proprietari fino ad arrivare agli immancabili LED RGB.

L’articolo Tanti smartphone da gaming in arrivo dalla Cina, e tutti con Snapdragon 8 Gen 1 sembra essere il primo su Androidworld.


Tanti smartphone da gaming in arrivo dalla Cina, e tutti con Snapdragon 8 Gen 1

Xiaomi 12 va a ruba in Cina: nuovo record di incassi

A pochissimi giorni dal lancio ufficiale nel mercato cinese, i nuovi top di gamma Xiaomi 12 già raccolgono i primi successi sul mercato.

L’azienda cinese ha infatti riferito che la serie Xiaomi 12 ha appena fissato un nuovo record di incassi. Ci si riferisce all’incasso fatto registrare dalle vendite degli smartphone nei primi 5 minuti sul mercato: gli Xiaomi 12 battono, con 1,8 milioni di yuan cinesi, il precedente record fissato dalle vendite di Xiaomi 11 che ammontava a 1,5 milioni di yuan cinesi.

Xiaomi non ha ancora diffuso dati ufficiali in termini di unità vendute nel mercato cinese. Sicuramente avremo un quadro più chiaro della popolarità di Xiaomi 12 quando i dispositivi arriveranno nei mercati internazionali.

L’articolo Xiaomi 12 va a ruba in Cina: nuovo record di incassi sembra essere il primo su Androidworld.


Xiaomi 12 va a ruba in Cina: nuovo record di incassi

Vivo S12 / S12 Pro ufficiali in Cina: fotocamera e design da top di gamma

Vivo torna a farsi sentire nel settore smartphone, un mercato in cui si è tuffata ufficialmente anche in Italia, e presenta due nuovi dispositivi di fascia medio-alta in Cina. Parliamo di Vivo S12 e Vivo S12 Pro, ecco le specifiche complete.

Vivo S12 Pro: Caratteristiche Tecniche

  • Display: 6,56″ (2.376 × 1.080 pixel) Full HD+ AMOLED 19.8:9 aspect ratio con HDR10+, 90Hz refresh rate, 240Hz touch sampling rate, fino a 1300 nits
  • Processore: fino a 3GHz Octa Core MediaTek Dimensity 1200-AI 6nm
  • GPU: ARM G77 MC9
  • RAM: 8GB / 12GB LPDDR4x
  • Storage interno: 256GB (UFS 3.1)
  • Sistema operativo: Android 11 con Origin OS Ocean
  • Reti: Dual SIM (nano + nano)
  • Fotocamera posteriore:
    • Principale: 108 megapixel, f/1.88 aperture, LED flash
    • Grandangolo: 8 megapixel 119°, f/2.2 aperture
    • Macro: 2 megapixel, f/2.4 aperture
  • Fotocamera anteriore:
    • Principale: 50 megapixel, Samsung JNV, f/2.0 aperture
    • Grandangolo: 8 megapixel 105°, f/2.28 aperture, dual-tone spotlight flash
  • Sicurezza: sensore d’impronte sotto al display
  • Audio: USB Type-C audio
  • Dimensioni: 159,46 x 73,27 × 7,36 mm
  • Peso:171g
  • Connettività: 5G SA/NSA, Dual 4G VoLTE, Wi-Fi 6 802.11 ac (2.4GHz + 5GHz), Bluetooth 5.2,GPS/GLONASS, USB Type-C, NFC
  • Batteria: 4.300mAh con ricarica rapida a 44W

Vivo S12: Caratteristiche Tecniche

  • Display: 6,44″ (2400×1080 pixels) Full HD+ AMOLED 20:9 aspect ratio con HDR10+, 90Hz refresh rate, 180Hz touch sampling rate, 98% NTSC color gamut
  • Processore: fino a 2,6GHz Octa Core MediaTek Dimensity 1100 6nm
  • GPU: ARM G77 MC9
  • RAM: 8GB / 12GB LPDDR4x
  • Storage interno: 256GB (UFS 3.1)
  • Sistema operativo: Android 11 con Origin OS Ocean
  • Reti: Dual SIM (nano + nano)
  • Fotocamera posteriore:
    • Principale: 108 megapixel, f/1.88 aperture, LED flash
    • Grandangolo: 8 megapixel 119°, f/2.2 aperture
    • Macro: 2 megapixel, f/2.4 aperture
  • Fotocamera anteriore:
    • Principale: 44 megapixel, f/2.0 aperture
    • Grandangolo: 8 megapixel 105°, f/2.28 aperture, dual-tone spotlight flash
  • Sicurezza: sensore d’impronte sotto al display
  • Audio: USB Type-C audio
  • Dimensioni: 157,20 x 72,67 × 7,39 mm
  • Peso:179g
  • Connettività: 5G SA/NSA, Dual 4G VoLTE, Wi-Fi 6 802.11 ac (2.4GHz + 5GHz), Bluetooth 5.2,GPS/GLONASS, USB Type-C, NFC
  • Batteria: 4.200mAh con ricarica rapida a 44W

Uscita e Prezzo

Entrambi i Vivo S12 e S12 Pro sono previsti esclusivamente nel mercato cinese nelle colorazioni Black, Blue e Warm Gold. Per Vivo S12 il prezzo parte dall’equivalente di circa 390 euro per la versione da 8 GB + 256 GB, mentre quella da 12 GB di RAM arriva all’equivalente di circa 420 euro.

Vivo S12 Pro è previsto al prezzo equivalente a circa 480 euro per la versione da 8 GB + 256 GB, mentre quella da 12 GB di RAM arriva all’equivalente di circa 510 euro. Escludiamo che i dispositivi arriveranno ufficialmente nei mercati europei.

L’articolo Vivo S12 / S12 Pro ufficiali in Cina: fotocamera e design da top di gamma sembra essere il primo su Androidworld.


Vivo S12 / S12 Pro ufficiali in Cina: fotocamera e design da top di gamma

Honor X30 5G ufficiale in Cina: il medio-gamma dal grande schermo

Honor sembra voler tornare alla ribalta dopo la cessione definitiva da parte di Huawei e, forte del supporto dei servizi Google, sta lanciando un buon numero di dispositivi sul mercato. L’azienda ha appena lanciato il nuovo Honor X30 5G e Honor Play 30 Plus per il mercato cinese. Andiamo a vedere insieme le specifiche tecniche.

Honor X30 5G: Caratteristiche Tecniche

  • Display: 6,81″ (1.080 x 2.388 pixel) Full HD+ LCD con refresh rate 120Hz
  • Processore: Octa Core Snapdragon 695 8nm Mobile Platform (2.2GHz x 2+1.8GHz x 6 Kryo 560 CPUs)
  • GPU: Adreno 619L
  • RAM e storage interno: 6GB / 8GB LPDDR4x con 128GB (UFS 2.1), 8GB / 12GB LPDDR4x con 256GB (UFS 2.1)
  • Reti: Dual SIM (nano + nano)
  • Sistema operativo: Android 11 con Magic UI 5.0
  • Fotocamera posteriore:
    • Principale: 48 megapixel, f/1.8 aperture, LED flash
    • Profondità: 2 megapixel
    • Macro: 2 megapixel, f/2.4 aperture
  • Fotocamera anteriore: 16 megapixel, f/2.45 aperture
  • Sicurezza: sensore d’impronte posteriore
  • Dimensioni: 166,07 x 75,78 x 8,05mm
  • Peso: 189g
  • Audio: USB Type-C audio
  • Connettività: 5G SA/NSA, Dual 4G VoLTE, Wi-Fi 802.11 ac (2.4GHz + 5GHz), Bluetooth 5.1, GPS/ GLONASS/ Beidou, USB Type-C
  • Batteria: 4.800mAh con ricarica rapida a 66W

Honor Play 30 Plus: Caratteristiche Tecniche

  • Display: 6,74″ (1.600 x 720 pixel) HD+ 20:9 LCD con refresh rate 90Hz
  • Processore: Octa Core MediaTek Dimensity 700 7nm processor (Dual 2.2GHz Cortex-A76 + Hexa 2GHz Cortex-A55 CPUs)
  • GPU: Mali-G57 MC2
  • RAM e storage interno: 4GB / 6GB / 8GB LPDDR4x RAM with 128GB (UFS 2.1)
  • Reti: Dual SIM (nano + nano)
  • Sistema operativo: Android 11 con Magic UI 5.0
  • Fotocamera posteriore:
    • Principale: 13 megapixel, f/1.8 aperture, LED flash
    • Profondità: 2 megapixel, f/2.4
  • Fotocamera anteriore: 5 megapixel, f/2.2 aperture
  • Sicurezza: sensore d’impronte laterale
  • Dimensioni: 167,59 × 77,19 × 8,62mm
  • Peso: 198g
  • Connettività: 5G SA/NSA, Dual 4G VoLTE, Wi-Fi 802.11 ac (2.4GHz + 5GHz), Bluetooth 5.1, GPS/ GLONASS/ Beidou, USB Type-C
  • Batteria: 5.000mAh con ricarica rapida a 22,5W

Uscita e Prezzo

I nuovi smartphone lanciati da Honor sono previsti esclusivamente nel mercato cinese al momento. Di seguito elenchiamo prezzi e disponibilità:

  • Honor X30 5G nelle colorazioni Midnight Black, Titanium Silver, Ocean Blue, Gold e Titanium Sky Silver Star Ring Edition al prezzo equivalente a circa 190 euro per il modello 6 + 128 GB e all’equivalente di circa 310 euro per il modello 12 + 256 GB.
  • Honor Play 30 Plus nelle colorazioni Midnight Black, Titanium Silver, Ocean Blue e Gold al prezzo equivalente a circa 140 euro per il modello 4 + 128 GB e all’equivalente di circa 170 euro per il modello 8 + 128 GB.

L’articolo Honor X30 5G ufficiale in Cina: il medio-gamma dal grande schermo sembra essere il primo su Androidworld.


Honor X30 5G ufficiale in Cina: il medio-gamma dal grande schermo

Chi ricorda LeTV? Ecco il suo nuovo smartwatch in Cina

LeTV è un’azienda cinese attiva nel mercato tecnologico e che in passato ha sfiorato la ribalta dei mercati europei con i suoi smartphone. Dopo un periodo di silenzio sembra essere tornata all’opera. In Cina l’azienda ha ufficializzato il LeTV Watch W6.

Il nuovo smartwatch dell’azienda cinese presenta un display AMOLED da 1,39″, ed è equipaggiato con i classici sensori per smartwatch sportivi: troviamo quello per la rilevazione della frequenza cardiaca, quello per il monitoraggio della SpO2 e diverse modalità di monitoraggio, come quella del sonno e delle attività quotidiane.

Lo smartwatch presenta una batteria da 300 mAh che promette un’autonomia fino a 7 giorni. Il sistema operativo è proprietario e compatibili con Android e iOS. Troviamo anche la certificazione IP67 per la resistenza ad acqua e polvere.

Il nuovo LeTV Watch W6 arriva nel mercato cinese nelle colorazioni Vibrant Orange e Star Black a un prezzo equivalente a circa 80 euro. Dubitiamo molto di vederlo in futuro dalle nostre parti.

L’articolo Chi ricorda LeTV? Ecco il suo nuovo smartwatch in Cina sembra essere il primo su Mobileworld.


Chi ricorda LeTV? Ecco il suo nuovo smartwatch in Cina

Foxconn: le inondazioni in Cina non avranno alcun impatto sulla produzione di iPhone

Nonostante le inondazioni che hanno colpito la Cina, Foxconn rassicura che la produzione di iPhone non ne sarà colpita.

Link all’articolo originale: Foxconn: le inondazioni in Cina non avranno alcun impatto sulla produzione di iPhone


Foxconn: le inondazioni in Cina non avranno alcun impatto sulla produzione di iPhone

Honor 50 parte col botto in Cina, nell’attesa del suo arrivo in Italia

Il prossimo 12 agosto sarà una giornata molto importante per Honor, e non solo perché lancerà i suoi nuovi top di gamma Honor 50 nel mercato italiano, ma anche perché sarà la sua “prima volta” nell’ambito della presentazione di nuovi dispositivi in Occidente dalla separazione con Huawei.

I nuovi Honor 50 sembrano promettere bene e questo ce lo confermano i numeri di mercato che arrivano dalla Cina, dove i dispositivi sono già stati lanciati sul mercato. Honor ha incassato cifre quasi da record nelle prime due settimane di commercializzazione, mentre i dispositivi sono tra i più venduti nelle principali catene di elettronica cinesi.

LEGGI ANCHE: Razer Barracuda X, la recensione

Per il lancio in Italia ci aspettiamo anche i servizi Google a bordo dei nuovi Honor 50. Se Honor bisserà il successo ottenuto in Cina ce lo diranno, per la misura maggiore, i prezzi di lancio per i mercati occidentali. Continuate a seguirci per rimanere aggiornati sui prossimi sviluppi.

L’articolo Honor 50 parte col botto in Cina, nell’attesa del suo arrivo in Italia sembra essere il primo su AndroidWorld.


Honor 50 parte col botto in Cina, nell’attesa del suo arrivo in Italia