Nel mondo smartphone ROG Phone 3 domina ancora la scena, in fascia media il regno è tutto cinese (foto)

AnTuTu ha rilasciato la nuova classifica dei dispositivi Android, divisi tra le categorie top di gamma e medio-gamma, e di quelli iOS, elencato i migliori 10 di ognuna relativamente al mese di settembre 2020.

Top di gamma Android

La top 10 dei dispositivi Android non regala particolari sorprese rispetto a quanto visto il mese scorso. Il re assoluto rimane il ROG Phone 3 di ASUS, mentre al secondo posto troviamo Xiaomi Mi 10 Ultra e a seguire OPPO Find X2 Pro. OnePlus 8 Pro è sceso al quarto posto mentre OnePlus 8 ha scalzato i Galaxy S20 dalla top 10. Una new entry nella classifica dei migliori 10 Android in assoluto è il nuovo pieghevole di Samsung, il Galaxy Z Fold 2 con processore Snapdragon 865+ che si attesta al settimo posto.

Dispositivi iOS

La top 10 dei dispositivi iOS riserva davvero ben poche sorprese rispetto a quanto visto in quella di agosto. La classifica segue essenzialmente la gerarchia dei dispositivi nella casa di Cupertino: al vertice troviamo sempre le ultime due generazioni di iPad Pro e a seguire troviamo iPhone 11 Pro Max e iPhone 11 Pro. Chiudono la top 10 iPhone SE 2020 e iPad mini di quinta generazione. Per il prossimo mese ci aspettiamo le sorprese più grandi, ovvero a valle della presentazione dei nuovi iPhone 12 da parte di Apple.

Medio-gamma Android

Una categoria che sta attirando sempre più interesse nel mondo Android è quella dei dispositivi di gamma media. Nella top 10 non troviamo più OnePlus Nord che la dominava il mese scorso, ma al comando vediamo il nuovo IQOO Z1, il primo dispositivo ad arrivare sul mercato con il processore MediaTek Tianji 1000+. Al secondo posto troviamo Redmi K30 Ultra e successivamente Honor 30. Tra le new entry della top 10 troviamo Xiaomi Mi 10 Lite 5G e il nuovo Realme 7.

L’articolo Nel mondo smartphone ROG Phone 3 domina ancora la scena, in fascia media il regno è tutto cinese (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

AndroidWorld

L’ospedale cinese dei record avrà la rete 5G

L’ospedale dei record, che i cinesi stanno approntando a marce forzate per far fronte all’emergenza posta dall’epidemia di coronavirus, avrà una rete Internet 5G. A installarla saranno Zte e China Mobile, incaricati di fornire al Lei Shen Shan Hospital di Wuhan la tecnologia più avanzata.

Dopo aver ricevuto le notifiche della selezione della sede dell’ospedale, Zte e la filiale Hubei di China Mobile hanno analizzato la situazione attuale della rete. Zte ha sviluppato una soluzione per la costruzione della rete e ha fatto in modo che dal 26 gennaio il personale tecnico possa portare avanti la costruzione e l’espansione del network in loco. Una volta completato, l’ospedale soddisferà le esigenze di comunicazione e di trasmissione video di decine di migliaia di persone.

In questo progetto è stata commissionata anche la rete 5G, che può essere utilizzata per il supporto di telemedicina e per migliorare l’efficienza della cura dei pazienti. In futuro, l’espansione della capacità e la distribuzione del 5G indoor, saranno realizzate contemporaneamente alla costruzione dell’ospedale Lei Shen Shan. Si stima che più di 25.000 persone possano comunicare tra loro contemporaneamente.

Nella battaglia per il controllo dell’epidemia di Wuhan, Zte ha messo in campo centinaia di professionisti, affinché gli operatori possano avere il giusto supporto e i pezzi di ricambio per le apparecchiature fondamentali possano arrivare da Shenzhen soddisfacendo ogni emergenza al fine di garantire il funzionamento sicuro e stabile della rete di comunicazione. 

Agi