Anche Galaxy A52 si aggiorna con l’espansione della RAM virtuale

Galaxy A52 5G è stato il primo dispositivo di Samsung a ricevere l’interessante funzionalità per espandere la RAM virtualmente. Una feature che negli ultimi mesi è tornata in voga tra diversi produttori di smartphone.

Ora la stessa novità sta arrivando sulla variante LTE di Galaxy A52. Questa arriva con un aggiornamento software per il dispositivo di Samsung e, come vedete dallo screenshot presente nella galleria in basso, offre la possibilità di incrementare virtualmente lo spazio a disposizione della RAM di 4 GB.

La funzionalità denominata RAM Plus dovrebbe essere dunque in fase di distribuzione automatica a livello globale. Fateci sapere se voi l’avete già provata e le vostre eventuali impressioni.

L’articolo Anche Galaxy A52 si aggiorna con l’espansione della RAM virtuale sembra essere il primo su Androidworld.


Anche Galaxy A52 si aggiorna con l’espansione della RAM virtuale

Sospeso il progetto di una versione di Instagram per ragazzini, in nome della loro salute mentale

AGI – Facebook sospende il progetto di una versione di Instagram per i minori di 13 anni, e lo fa in nome della salute mentale dei ragazzini: è la risposta, annunciata da Adam Mosseri, capo di Instagram, alle numerose critiche piovute sul progetto ancora prima del suo lancio.
Il gruppo di Mark Zuckerberg ha spiegato nel suo blog di voler prendersi altro tempo “per lavorare con genitori, esperti e responsabili politici per dimostrare il valore e la necessità di questo prodotto”. Ma per ora lo sospende. 


Sospeso il progetto di una versione di Instagram per ragazzini, in nome della loro salute mentale

Evento Huawei a sorpresa a ottobre: sarà la volta della serie P50 anche in Italia? (foto)

Huawei rivolge il suo sguardo verso l’Europa rivelando a sorpresa un evento di presentazione che si terrà il prossimo 21 ottobre a Vienna, la capitale della vicina Austria, e probabilmente lancerà nel mercato mondiale la nuova serie P50.

La locandina diffusa non rivela moltissime informazioni in merito, dal momento che si limita a comunicare la data sopra citata, a riportare il profilo di uno smartphone e a dichiarare che saranno presentati uno o più dispositivi appartenenti a questa categoria.

LEGGI ANCHE: Recensione RedMagic 6S Pro

I più accreditati sono i Huawei P50 e P50 Pro arrivati nel mercato cinese lo scorso luglio, tempo in cui l’azienda non si espose circa il loro arrivo nei restanti mercati globali. Pesanti dubbi invece ruotano intorno alla possibile presenza dei Huawei Mate 50, i quali secondo un recente leaker cinese sarebbero attesi per il 2022, periodo che dovrebbe valere inoltre per la sola Cina. Tuttavia, è anche plausibile che assisteremo al debutto internazionale di un nuovo Huawei Nova, che dovrebbe poi essere svelato il 23 settembre in Cina.

Per mettere pace alla nostra curiosità dovremo quindi attendere il prossimo mese. Rimanete aggiornati per conoscere ulteriori informazioni.

Immagini

L’articolo Evento Huawei a sorpresa a ottobre: sarà la volta della serie P50 anche in Italia? (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.


Evento Huawei a sorpresa a ottobre: sarà la volta della serie P50 anche in Italia? (foto)

Tetra Test 6in1, Test dell’Acqua per l’Acquario, Controllo Facile e Veloce della Qualità dell’Acqua, 25 Strisce


Fornitore: TETRA
Tipo:
Prezzo: 19.40

  • Test dell’acqua per misurare i sei valori più importanti in un unico passaggio
  • Per verificare in modo facile e veloce la qualità dell’acqua dell’acquario in 60 secondi
  • Consente di misurare pH, durezza totale e carbonatica (GH + KH), nitriti (NO2-), nitrati (NO3-) e cloro (Cl2)
  • Nelle istruzioni per l’uso sono disponibili informazioni complete e suggerimenti sulle possibili misure correttive
  • È possibile utilizzare l’app Tetra Aquatics per determinare i valori dell’acqua in modo affidabile e veloce utilizzando lo smartphone


Tetra Test 6in1, Test dell’Acqua per l’Acquario, Controllo Facile e Veloce della Qualità dell’Acqua, 25 Strisce

Più sicurezza sulle app installate, questo è il nuovo obiettivo della MIUI di Xiaomi

Xiaomi, il colosso cinese diventato leader mondiale degli smartphone, nell’ultimo periodo ha lavorato duramente per apportare modifiche alla sua UI personalizzata MIUI. Le principali novità sono rivolte all’aumento delle funzionalità e alla semplificazione dell’utilizzo per l’utente. L’azienda ha recentemente introdotto due nuovi aggiornamenti, MIUI 12.5 Enhanced Edition e MIUI 12.5, con diverse funzionalità aggiuntive, il cui rollout è iniziato per alcuni dispositivi situati nella regione cinese il 13 agosto.

LEGGI ANCHE: Il vostro incubo più grande potrebbe essere il bug di Google Orologio

Una particolare aggiunta che ha attirato l’attenzione di molti utenti è la MIUI Pure Mode, caratteristica che aiuterà gli utenti a proteggersi da applicazioni dannose e maligne. Al fine di affrontare questo problema, Xiaomi sta lanciando la funzione MIUI Pure Mode, che se abilitata impedisce agli utenti l’installazione di applicazioni tramite fonti esterne e blocca qualsiasi tipo di installazione che viene fatta senza il consenso dell’utente come processo in background.

Non si sa ancora quando questa funzione si farà strada nelle build stabili e se lo farà a livello internazionale, dal momento che attualmente è in fase di test per i soli utenti cinesi. Ad ogni modo, l’azienda è pronta a rilasciare la MIUI 12.5 Enhanced per i seguenti dispositivi durante l’ultimo trimestre di quest’anno:

  • Xiaomi Mi 11, Mi 11 Ultra, Mi 11i
  • Xiaomi Mi 11X Pro, Xiaomi Mi 11X, Xiaomi Mi 10T Pro 5G
  • Mi 10T 5G, Xiaomi Mi 10 Pro 5G, Xiaomi Mi 10 5G

L’articolo Più sicurezza sulle app installate, questo è il nuovo obiettivo della MIUI di Xiaomi sembra essere il primo su AndroidWorld.


Più sicurezza sulle app installate, questo è il nuovo obiettivo della MIUI di Xiaomi

Ecco i numeri di modello della famiglia Galaxy S22, un cambio di rotta per la prossima decade?

La presentazione della famiglia Galaxy S21 da parte di Samsung è ormai andata in archivio da diverso tempo, e a quanto pare i suoi dispositivi saranno gli unici top smartphone di quest’anno del marchio sudcoreano che non avranno lo schermo pieghevole. Questo perché il 2021 vedrà molto probabilmente la linea Galaxy Note prendersi una pausa dal mercato. Chi è interessato ad un nuovo top di gamma Samsung con display non pieghevole, dovrà quindi aspettare la serie Galaxy S22, sulla quale abbiamo alcune fresche novità.

LEGGI ANCHE: Potete diventare beta tester per Android Auto! (come se già non lo foste)

Stanno infatti iniziando a circolare sul web i nuovi numeri di modello degli smartphone della famiglia Galaxy S22. Le fonti indicano che ai vari Galaxy S22, Galaxy S22+ e Galaxy S22 Ultra (nomi per ora ancora provvisori) dovrebbero corrispondere i numeri di modello SM-S901x, SM-S906x e SM-S908x. I numeri di modello SM-G9xx di Samsung hanno debuttato con il Galaxy S5 (SM-G900x) e hanno resistito fino alla serie Galaxy S21 (SM-G991x, SM-G996x, e SM-G998x). Per il Galaxy S22, Samsung sembra aver però cambiato rotta, sostituendo la lettera G con una S e ricominciando con la gamma di numeri 9xx per la prossima decade di Galaxy S.

L’articolo Ecco i numeri di modello della famiglia Galaxy S22, un cambio di rotta per la prossima decade? sembra essere il primo su AndroidWorld.


Ecco i numeri di modello della famiglia Galaxy S22, un cambio di rotta per la prossima decade?

YouTube vuole sostenere i suoi creator: avviato il test della nuova funzione Super Thanks (foto)

Nel tentativo di supportare i suoi creator nella crescita del canale e di dar loro modo di guadagnare grazie alle live streaming, YouTube ha iniziato a testare una nuova funzionalità, simile alla già vista Super Chat, ossia Super Thanks.

Nel dettaglio, con la prima funzione gli utenti possono dimostrare il sostegno ai creator facendo loro una donazione, azione che si traduce per lo spettatore nella messa in evidenzia del proprio commento nella chat della live. Super Thanks dal canto suo si basa su un principio simile. La differenza sostanziale riguarda la tipologia del contenuti, che non dovrà necessariamente essere una live streaming, ma anche un qualsiasi video caricato sul canale.

LEGGI ANCHE: Recensione Fitbit Luxe

Dopo l’abilitazione da parte dello YouTuber della monetizzazione, sarà possibile selezionare una delle quattro bande di prezzo disponibili, da 2$ a 50$ (il prezzo varia a seconda del mercato), ed effettuare così la donazione. Una volta andata a buon fine, tutti i fan vedranno comparire in video una GIF animata con dei palloncini, corredata dal commento dell’utente protagonista della “mancia” e dalla quantità di denaro inviato, in maniera simile a quanto in genere visto su Twitch.

Super Thanks è ancora in versione beta, ma al momento è disponibile per migliaia di creator in 68 paesi, YouTube però ha in programma di diffonderlo a tutti i partecipanti al Programma partner entro la fine dell’anno.

Immagini

L’articolo YouTube vuole sostenere i suoi creator: avviato il test della nuova funzione Super Thanks (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.


YouTube vuole sostenere i suoi creator: avviato il test della nuova funzione Super Thanks (foto)