Su DxOMark le classifiche degli smartphone saranno finalmente divise per fascia di prezzo

DxOMark è sicuramente uno dei siti più famosi e apprezzati per quanto riguarda test su smartphone. Fino ad oggi però le classifiche per fotocamera, speaker o schermo non tenevano conto della fascia di prezzo del dispositivo: per quanto motivo sono stati lanciati dei filtri per dividere le liste in base al costo al momento del lancio sul mercato.

LEGGI ANCHE: L’autonomia degli smartphone nel mirino di DxOMark

Nella schermata in cui è mostrata una determinata classifica, è ora possibile selezionare un prezzo minimo e un prezzo massimo al momento del lancio: una volta fatto ciò, saranno mostrati solo i dispositivi che rientrano nel range. In particolare, DxOMark utilizza prezzi in dollari, che saranno eventualemtne convertiti in altre valute come euro o yuan cinese nel caso in cui i dispositivi in questione non siano disponibili ufficialmente negli Stati Uniti.

Sono poi state definite delle fasce di prezzo per gli smartphone:

  • Essential (sotto i 200$ )
  • Advanced (tra i 200$ e i 399$ )
  • High-end (tra i 400$ e i 599$ )
  • Premium (tra i 600$ e i 799$ )
  • Ultra-Premium (oltre gli 800$ )

Mentre è stata ridefinita la già presente divisione in fasce di prezzo per quanto riguarda gli speaker, che in precedenza era basata su prezzi in euro:

  • Essential: sotto i 200$ (prima era sotto i 200€)
  • Advanced: tra i 200$ e i 599$ (prima era tra i 200€ e i 499€)
  • Premium: oltre i 600$ (nuovo)

L’articolo Su DxOMark le classifiche degli smartphone saranno finalmente divise per fascia di prezzo sembra essere il primo su AndroidWorld.


Su DxOMark le classifiche degli smartphone saranno finalmente divise per fascia di prezzo

DxOMark non ha dubbi: la serie Galaxy S21 ha la stessa qualità audio

Gli ultimi smartphone top di gamma di Samsung sono passati più volte dalle mani di DxOMark, che ha eseguito diversi test su tanti aspetti dei dispositivi. Questa volta è toccato a Galaxy S21, che è stato testato per quanto riguarda il comparto audio.

LEGGI ANCHE: Spotify scommette sulla monetizzazione dei podcast

Vi riportiamo quelle che sono le caratteristiche principali riguardanti l’audio dello smartphone:

  • Speaker AKG, uno superiore e uno inferiore
  • Suono surround con tecnologia Dolby Atmos (anche Dolby Digital e Dolby Digital Plus)
  • Dual Audio (riproduzione simultanea per due dispositivi Bluetooth collegati)

La configurazione hardware per quanto riguarda l’audio è la stessa su tutti e tre i modelli della serie di S21 e dai test della testata francese non emerge nessuna differenza per quanto riguarda il suono: la qualità sonora è identica a quella di S21 Ultra di cui abbiamo parlato il mese scorso e quindi Samsung non utilizza nessuna funzione software esclusiva sul modello top di gamma.

Per maggiori informazioni circa la qualità del comparto audio della gamma S21, vi rimandiamo quindi a quanto detto per S21 Ultra.

L’articolo DxOMark non ha dubbi: la serie Galaxy S21 ha la stessa qualità audio sembra essere il primo su AndroidWorld.


DxOMark non ha dubbi: la serie Galaxy S21 ha la stessa qualità audio

Black Shark 4 Pro ha il miglior comparto audio, secondo DxOMark

Due giorni fa vi abbiamo parlato di Black Shark 4 e 4 Pro, i nuovissimi smartphone da gaming, con hardware all’avanguardia e un immancabile LED RGB nel modello Pro. Sfortunatamente, questi dispostivi sono stati annunciati solo in Cina e non sappiamo se e quando arriveranno in Italia.

LEGGI ANCHE: Motorola Moto G100 e G50 ufficiali

DxOMark ha però deciso di testare il comparto audio della variante Pro di Black Shark 4: i risultati sono molto positivi e nei vari test condotti dalla testata francese lo smartphone si è comportato bene, tanto da ottenere 81 punti, il più alto punteggio mai realizzato, che permette a Black Shark 4 Pro di superare ROG Phone 5 e iPhone 12 Pro Max.

Per quanto riguarda la riproduzione dell’audio, la qualità è buona, anche se a volume alto sono presenti delle leggeri distorsioni. La spazialità del suono è ottima, così come il bilanciamento dell’audio. Anche i microfoni si comportano bene e i suoni registrati risultano ben bilanciati e “realistici”.

L’articolo Black Shark 4 Pro ha il miglior comparto audio, secondo DxOMark sembra essere il primo su AndroidWorld.


Black Shark 4 Pro ha il miglior comparto audio, secondo DxOMark

Il display di OnePlus 8T piace un sacco a DxOMark: superato iPhone 12 Pro Max in classifica

L’ultimo top di gamma di OnePlus è passato dalle mani di DxOMark, celebre sito che si occupa di recensioni accurate di alcuni aspetti degli smartphone, per un controllo qualità sul display.

LEGGI ANCHE: Samsung Galaxy S21 Ultra vs iPhone 12 Pro Max

Le caratteristiche dello schermo di OnePlus 8T sono, già sulla carta, molto buone. Ve le riportiamo di seguito:

  • Schermo AMOLED con vetro Gorilla Glass 5
  • Dimensione di 6,55 pollici (~87% rapporto dimensioni-schermo)
  • Risoluzione 1080 x 2400 pixel
  • Aspect ratio 20:9, ~402 ppi
  • Refresh rate a 120 Hz

Nei vari test condotti dal sito francese, che ricordiamo utilizza strumentazione professionale e cerca di riportare i dati nella maniera più oggettiva possibile, lo schermo di 8T non si comporta per niente male e riesce a totalizzare un punteggio di 89, superiore a quello di iPhone 12 Pro Max, e si colloca, per il momento, dietro solo a Note 20 Ultra.

Quanto emerge è che il display si comporta molto bene in condizioni di scarsa luminosità, riuscendo a mostrare i dettagli delle immagini con chiarezza anche a diversi livelli di luminosità. I colori sono molto accurati e ovviamente il refresh rate a 120Hz aggiunge un plus non da poco. Di contro, le aree scure delle immagini potrebbero apparire non al meglio e il filtro luce blu della OxygenOS ha un impatto troppo negativo sulla qualità, anche se impostato ad un livello molto basso.

L’articolo Il display di OnePlus 8T piace un sacco a DxOMark: superato iPhone 12 Pro Max in classifica sembra essere il primo su AndroidWorld.


Il display di OnePlus 8T piace un sacco a DxOMark: superato iPhone 12 Pro Max in classifica

Applausi per Vivo X51: il suo display può competere con quello dei grandi secondo DxOMark (foto)

DxOMark ha appena testato il display di Vivo X51, uno dei più interessanti dispositivi con i quali l’azienda cinese si è presentata ufficialmente nel mercato italiano. Il risultato finale è di tutto rispetto per Vivo X51, il quale ha ottenuto un punteggio di 87 punti, al pari di Galaxy Note 20 Ultra e attestandosi al quarto posto della classifica generale di DxOMark.

Tra gli aspetti positivi emersi durante i test del team francese troviamo il buon rendering dei colori, l’ottima gestione del motion-blur, l’efficacio del filtro per la luce blu e le ottime performance nella gestione della luminosità, le quali rendono il display leggibile in qualsiasi condizione d’illuminazione. Tra quelli negativi sono stati menzionati le basse performance in riproduzione video, in particolare con lo standard HDR10, un’accuratezza del touch non impeccabile e una sensibilità dello stesso touchscreen non adeguata nelle sessioni di gaming.

LEGGI ANCHE: Vivo X51, la recensione

Per maggiori dettagli sui test effettuati sul display di Vivo X51 vi suggeriamo di leggere il post completo pubblicato da DxOMark, dove troverete diversi esempi e confronti con altri smartphone. Nella galleria qui sotto trovate invece un riepilogo grafico dei test effettuati.

L’articolo Applausi per Vivo X51: il suo display può competere con quello dei grandi secondo DxOMark (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.


Applausi per Vivo X51: il suo display può competere con quello dei grandi secondo DxOMark (foto)

Cambiamenti in arrivo in DxOMARK, e i protagonisti sono i loro test!

DxOMark è senza dubbio il punto di riferimento quando si parla del comparto fotografico e audio di un dispositivo, messi alla prova in maniera affidabile grazie a tutta una serie di test effettuati. Ma qualcosa nel futuro cambierà.

A dirlo è la società stessa tramite un suo post pubblicato su Twitter che vi riportiamo di seguito e che ci annuncia un interessante aggiornamento. Sembrerebbe che sia nel pieno di un momento di cambiamenti che riguardano proprio i protocolli di test e per questo motivo molte delle recensioni in programma sono state posticipate.

LEGGI ANCHE: TIM Porta un Amico: portare un nuovo cliente fa guadagnare un bonus in fattura

La curiosità è ovviamente salita alle stelle, perché domande come “quali saranno queste modifiche?” e “quando potremo nuovamente leggere una loro recensione?”, sono d’obbligo. Per fortuna il post non lascia spazio almeno all’ultimo interrogativo, in quanto dichiara che le novità arriveranno a fine ottobre, raccomandando inoltre gli utenti appassionati a rimanere sintonizzati per avere maggiori informazioni.

L’articolo Cambiamenti in arrivo in DxOMARK, e i protagonisti sono i loro test! sembra essere il primo su AndroidWorld.

AndroidWorld

Sony Xperia 1 II sotto la lente di ingrandimento di DxOMark: si parte dall’audio ed è subito bocciato!

Xperia 1 II è il nuovo e ambiziosissimo smartphone top di gamma di Sony, chiamato a rivaleggiare con le punte di diamante di produttori che, negli ultimi anni, hanno surclassato l’azienda nipponica nel settore. Il nuovo flagship punta tutto sulla qualità fotografica, ma si candida anche a hub multimediale a tutto tondo. C’è dunque attesa per i test di DxOMark, che dovranno valutarne il livello complessivo. A partire, però, dall’audio.

Da tempo infatti, DxOMark affianca ai test per le fotocamere posteriori e anteriori dei principali smartphone, anche le prove della qualità audio, sia in riproduzione, sia in registrazione. Si tratta di un aspetto che potrebbe sembrare secondario, ma che non lo è affatto per smartphone che aspirano al meglio in ogni ambito – e che costano attorno ai mille euro.

LEGGI ANCHE: Recensione Xiaomi Mi 10 Pro (primo nella classifica audio DxOMark)

Anche Xperia 1 II è stato dunque sottoposto ad un test rigoroso ed estremamente approfondito, alla cui valutazione finale concorrono tantissimi elementi che gli appassionati di audio potranno consultare con interesse nella prova completa che trovate presso questa pagina. In breve, lo smartphone Sony se la cava molto meglio con la registrazione, piuttosto che con la riproduzione audio, conseguendo un punteggio complessivo di 57, che lo colloca nella parte bassa della classifica, dietro a tutti i top di gamma 2020 (almeno fra quelli testati da DxOMark). La prima bocciatura è dunque arrivata, ora attendiamo la prova delle fotocamere.

L’articolo Sony Xperia 1 II sotto la lente di ingrandimento di DxOMark: si parte dall’audio ed è subito bocciato! sembra essere il primo su AndroidWorld.

AndroidWorld

OnePlus 8 Pro suona bene: il suo comparto audio tra i grandi di DxOMark (foto)

DxOMark è diventata ormai un’autorevole voce nel testing del comparto fotografico di dispositivi mobili e ultimamente si è dedicata anche al test dei comparti audio. In questo senso, OnePlus 8 Pro è stato testato dall’azienda francese e ha ricevuto una valutazione complessiva di 67 punti: niente male, considerando che alla vetta della classifica c’è Xiaomi Mi 10 Pro con 76 punti.

Il comparto audio di OnePlus 8 Pro in fase di riproduzione ha ricevuto una valutazione parziale pari a 68 punti. Tra gli aspetti positivi sono stati elencati il controllo degli artefatti, le performance spaziali, quelle dinamiche e il livello dei volumi. Tra gli aspetti negativi sono stati invece annoverati la non perfetta accuratezza dei bassi, il volume minimo troppo basso e la mancanza di estensione degli alti.

LEGGI ANCHE: OnePlus 8 Pro, la recensione

Il comparto audio di OnePlus 8 Pro in fase di registrazione ha ricevuto una valutazione parziale di 63 punti. Tra le note positive troviamo l’ampiezza dei toni, la localizzabilità delle sorgenti e il controllo degli artefatti temporali. Peccato per le imprecisioni nella registrazione dei bassi, il background registrato innaturale e la troppo evidente cancellazione del rumore.

Per ulteriori informazioni sui test condotti vi suggeriamo di leggere il report completo disponibile sul sito ufficiale di DxOMark, dove troverete anche diversi esempi e confronti. Qui sotto invece trovate un riepilogo grafico dei test effettuati su OnePlus 8 Pro.

L’articolo OnePlus 8 Pro suona bene: il suo comparto audio tra i grandi di DxOMark (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

AndroidWorld

Brava Motorola, Edge+ scatta meglio di Pixel 4 secondo DxOMark (video e foto)

DxOMark è l’azienda francese che da diverso tempo testa i comparti fotografici, e non solo, dei principali smartphone Android e iOS in commercio fornendo dei giudizi spesso presi come riferimento dai produttori di dispositivi e dagli utenti. Anche per l’attuale top di gamma Motorola, l’Edge+, è giunto il momento di passare sotto la lente d’ingrandimento di DxOMark e il risultato è sicuramente soddisfacente: Edge+ ha conseguito una valutazione finale pari a 113 punti, leggermente sopra il punteggio conferito al Pixel 4 di Google ma comunque abbastanza lontano dalla vetta della classifica dominata da P40 Pro+.

Il comparto fotografico di Motorola Edge+ ha ricevuto una valutazione parziale pari a 119 punti. Tra gli aspetti positivi sono stati elencati il livello di dettaglio, il controllo del rumore, l’accuratezza nella gestione dell’esposizione e nel bilanciamento del bianco e le ottime performance del sensore grandangolare. Tra quelli negativi sono stati annotati le non ottime performance in fase di zoom, la non perfetta stima della profondità e il range dinamico che potrebbe essere più ampio.

LEGGI ANCHE: Motorola Edge, la recensione

Il comparto video di Motorola Edge+ ha ricevuto una valutazione parziale di 101 punti. Note positive sono state spese per l’accuratezza dell’esposizione, l’alto livello di dettaglio in tutte le condizioni di registrazione, il controllo del rumore e per l’efficacia dell’autofocus sui soggetti in movimento. Peccato per alcuni artefatti visivi in condizioni di registrazione al chiuso e per l’inefficacia della stabilizzazione durante la camminata.

Per ulteriori informazioni sui test condotti vi suggeriamo di leggere il report completo disponibile sul sito ufficiale di DxOMark, dove troverete anche diversi esempi e confronti condotti su iPhone 11 Pro Max, Xiaomi Mi 10 Pro e Galaxy Note 10+. Qui sotto invece trovate un riepilogo grafico dei test effettuati su Motorola Edge+.

L’articolo Brava Motorola, Edge+ scatta meglio di Pixel 4 secondo DxOMark (video e foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

AndroidWorld

Gli smartphone top tra i top secondo DxOMark: dominio totale di Android, in veste molto asiatica

DxOMark è l’azienda francese specializzata nel campo della fotografia che nel tempo è diventata un’autorevole voce nell’ambito del testing dei dispositivi mobili in termini di comparto fotografico e audio. Nell’ultimo anno l’azienda, oltre a testare le fotocamere posteriori di tantissimi smartphone Android e Apple, ha messo in campo altrettanto approfonditi test per le fotocamere anteriori e per i comparti audio degli smartphone.

Questa è la parte dell’anno in cui DxOMark tira le somme, incoronando i dispositivi che si sono distinti maggiormente tra i migliori che sono stati testati. Andiamo a vedere insieme quali sono stati.

Comparto fotografico

Migliori per fotografia

VincitoreSecondi classificati
Huawei P40 Pro Honor 30 Pro Plus

Huawei Mate 30 Pro 5G

 

Migliori per video

VincitoreSecondi classificati
Huawei P40 Pro Honor 30 Pro Plus

Xiaomi Mi 10 Pro

 

Miglior grandangolo

VincitoreSecondi classificati
Samsung Galaxy S20 Ultra Samsung Galaxy S20 Plus

Samsung Galaxy Note 10 Plus

 

Migliore per scatto notturno

VincitoreSecondi classificati
Huawei P40 Pro Honor V30 Pro

Honor 30 Pro Plus

 

Migliore per lo zoom

VincitoreSecondi classificati
Huawei P40 ProXiaomi Mi 10 Pro

 

Migliore per bokeh

VincitoreSecondi classificati
Samsung Galaxy Note 10+ 5G Honor V30 Pro

Samsung Galaxy S20 Ultra

Comparto fotografico anteriore

Migliore per fotografia

VincitoreSecondi classificati
Huawei P40 ProHuawei Nova 6 5G

Samsung Galaxy S20 Ultra

 

Migliore per video

VincitoreSecondi classificati
Huawei P40 Pro Samsung Galaxy S20 Ultra

Samsung Galaxy Note 10+ 5G

Comparto audio

Migliore in riproduzione

VincitoreSecondi classificati
Xiaomi Mi 10 Pro Huawei Mate 20 X

OPPO Find X2 Pro

 

Migliore in registrazione

VincitoreSecondi classificati
Honor V30 Pro Huawei Mate 30 Pro 4G / 5G

Xiaomi Mi 10 Pro

Come avrete intuito dai diversi podi evidenziati da DxOMark, il dominio dei dispositivi Android è praticamente totale secondo i test effettuati dal team francese. In particolare, produttori come Huawei, Honor, Xiaomi e Samsung dominano la scena: d’altronde sono gli stessi produttori che investono maggiormente nel campo fotografico.

Per ulteriori dettagli e informazioni sui test effettuati da DxOMark, con relativi approfondimenti sui punteggi assegnati a ogni comparto, vi rimandiamo ai link alla fonte.

L’articolo Gli smartphone top tra i top secondo DxOMark: dominio totale di Android, in veste molto asiatica sembra essere il primo su AndroidWorld.

AndroidWorld