Amazon Foto è tutta nuova su Android

Google Foto non è l’unica piattaforma alla quale affidarsi per la sincronizzazione e salvataggio delle proprie foto e video. Questo i clienti Amazon Prime lo sanno, grazie ad Amazon Foto che da oggi riceve interessanti novità.

Offerte Amazon

Nelle ultime ore infatti Amazon ha rilasciato un nuovo aggiornamento per l’app Foto su Android. L’aggiornamento è di particolare rilevanza perché apporta la nuova interfaccia utente, la quale è arrivata qualche settimana anche sulla versione iOS di Amazon Foto.

Gli screenshot in galleria vi mostrano un’anteprima della nuova interfaccia grafica di Amazon Foto. Oltre a questo sono state apportate nuove funzionalità:

  • La ricerca delle immagini e degli album è molto più semplice. Con uno swipe verso l’alto è possibile aprire lo strumento di ricerca, all’interno del quale sono presenti diversi filtri per affinare la ricerca.
  • L’icona di Amazon in alto a sinistra permette di accedere al proprio account, di consultare le opzioni per la stampa foto e le impostazioni degli upload.
  • L’icona in alto a destra di condivisione permette la condivisione rapida dei contenuti, come immagini e video, con amici e familiari.

Questo nuovo aggiornamento è attualmente in fase di distribuzione automatica attraverso il Play Store, mentre le stesse novità dovrebbero essere già arrivate per coloro che hanno aggiornato l’app iOS. Qui sotto trovate il pulsante per avviare il download dal Play Store di Amazon Foto.

Scarica da Play Store

L’articolo Amazon Foto è tutta nuova su Android sembra essere il primo su Androidworld.


Amazon Foto è tutta nuova su Android

Il presunto Xiaomi 13 appare in una foto dal vivo, a chi credere ora?

Già da maggio sono emersi rumor sull’intenzione di Xiaomi (come resettare uno smartphone del marchio) di lanciare i nuovi Xiaomi 13 e Xiaomi 13 Pro già a novembre, almeno in madrepatria.

La notizia è poi stata riportata diverse volte nei mesi successivi, con numerose anticipazioni sui dispositivi, che dovrebbero essere dotati di Android 13 e Snapdragon 8 Gen2. Ma forse il leak più interessante è arrivato circa un mese fa, con la prima immagine del retro del chiacchierato smartphone, che mostrava un enorme blocco fotocamere in stile Mi 11 Ultra.

Canale Telegram Offerte

Ora però un’immagine dal vivo di un presunto Xiaomi 13 mette in discussone questa anticipazione. L’immagine mostra un dispositivo con un pannello posteriore grigio lucido e un modulo fotocamera di forma quadrata. Gli angoli del blocco sono leggermente curvi, e possiamo osservare una configurazione a tripla fotocamera corredata dal vistoso testo “Laser”, che suggerisce l’utilizzo dell’autofocus laser.

Per confronto, l’immagine precedente (qui sotto) mostrava un blocco rettangolare in rivestimento lucido, con un grande ritaglio circolare e due più piccoli.

Su una cosa concordano entrambe le immagini però: il marchio Leica, apparso sulla serie Xiaomi 12S, non sarà presente. Chi avrà ragione? Difficile da stabilire, entrambe le soluzioni sembrano plausibili, quindi al momento non possiamo che attendere nuove anticipazioni, magari corroborate da evidenze o proposte da leaker affidabili.

Per quanto riguarda le specifiche dei due dispositivi, al momento si sa che Xiaomi 13 sarà dotato di

  • schermo da 6,3 pollici 2.5D AMOLED con risoluzione Full HD+ o 1,5K frequenza di aggiornamento di 120Hz
  • fotocamera principale da 50 MP.

Più interessanti le informazioni riguardanti Xiaomi 13 Pro:

  • schermo da 6,73 pollici AMOLED QHD+ e frequenza di aggiornamento di 120 Hz
  • foro per la fotocamera frontale
  • batteria da 5000 mAh con supporto per la ricarica rapida da 120 W

Entrambi dovrebbero essere dotati del nuovo Snapdragon 8 Gen2 (niente Mediatek) e di Android 13 al lancio, che secondo le ultime notizie potrebbe avvenire già il 15 novembre in Cina. Il debutto sugli altri mercati è invece previsto per il prossimo anno.

L’articolo Il presunto Xiaomi 13 appare in una foto dal vivo, a chi credere ora? sembra essere il primo su Androidworld.


Il presunto Xiaomi 13 appare in una foto dal vivo, a chi credere ora?

Instagram testa il blocco automatico delle foto di nudo non richieste

AGI – Instagram, società controllata da Meta, sta lavorando ad una funzione che ha l’obiettivo di consentire agli utenti di bloccare le foto di nudo non richieste nei loro messaggi diretti. “Nudity protection” sarà un’impostazione della privacy opzionale, simile alla funzione “Parole nascoste” (Hidden Words) lanciata lo scorso anno, che filtra i messaggi contenenti linguaggio offensivo.

Utilizzando l’apprendimento automatico, Instagram impedirà la consegna di immagini di nudo. Inoltre, l’azienda non visualizzerà o archivierà nessuna delle immagini. Quando riceviamo una foto “sospetta” e contenente nudo, secondo le prime indiscrezioni, ci verrà proposta coperta: a quel punto possiamo decidere noi se visualizzarla o meno. Di fatto un filtro. Come riportato da The Verge, secondo Meta questi controlli utente opzionali aiuteranno le persone a proteggersi dalle foto di nudo e da altri messaggi indesiderati. 

Secondo un rapporto pubblicato all’inizio di quest’anno dal Center for Countering Digital Hate, un’organizzazione no-profit britannica, gli strumenti di Instagram a oggi non sono riusciti ad agire sul 90% dei messaggi diretti indesiderati basati su immagini e sono risultati inefficaci anche su quelli unicamente verbali. L’anno scorso il Pew Research Center ha pubblicato un rapporto secondo il quale il 33% delle donne sotto i 35 anni ha subito molestie sessuali online.


Instagram testa il blocco automatico delle foto di nudo non richieste

La scorciatoia per gli screenshot che Google Foto stava aspettando

Negli ultimi anni abbiamo visto un notevole sviluppo di app e servizi Google concepiti per il settore smartphone, in particolare per i dispositivi Android. Tra le app che sono cresciute di più troviamo sicuramente Google Foto.

Canale Telegram Offerte

Dopo le novità introdotte gradualmente nel corso degli ultimi mesi, Google Foto ha ricevuto una nuova e sicuramente utile scorciatoia. Lo screenshot che trovate a fine articolo riassume il tutto: per l’app Android di Google Foto arriva una nuova scorciatoia, tramite pressione prolungata, per accedere direttamente alla sezione Screenshot.

La sezione Screenshot di Google Foto è quella per accedere rapidamente a tutti gli screenshot acquisiti e memorizzati nella memoria interna del proprio dispositivo, anche se non sincronizzati con il cloud personale di Foto.

La nuova scorciatoia apparirà tra le prime disponibili quando si applicherà la pressione prolungata sull’icona dell’app Google Foto, esattamente come avviene per le altre scorciatoie che già troviamo disponibili da tempo per l’app Android di Foto.

È bene notare che le scorciatoie tramite pressione prolungata per le app Android sono disponibili soltanto usando specifici launcher, come ad esempio il Pixel Launcher di Google o Nova Launcher.

La novità che abbiamo appena visto per l’app di Google Foto su Android è in fase di distribuzione automatica via server. Questo significa che per riceverla non sarà necessario aggiornare l’app. Dalle nostre parti è già arrivata, dovreste doverla vedere dalla versione 5.97 o superiore dell’app.

L’articolo La scorciatoia per gli screenshot che Google Foto stava aspettando sembra essere il primo su Androidworld.


La scorciatoia per gli screenshot che Google Foto stava aspettando

Trapelate le foto e le prime specifiche tecniche di OPPO A57 5G

Dopo aver recentemente presentato la serie Find X5, OPPO vuole provare a corteggiare chi ha un budget decisamente più limitato grazie alla sua serie A. Dopo l’annuncio riguardante l’A76 e l’A96, sta arrivando anche l’A57 5G, che potrebbe inserirsi tra gli smartphone Android col miglior rapporto qualità/prezzo.

In attesa della conferma ufficiale, sono già emerse alcune indiscrezioni sulle sue specifiche tecniche. In particolare, si sa che il dispositivo verrà dotato del chip MediaTek Dimensity 810, affiancato ad 8 GB di RAM ed ad una batteria da 5.000 mAh.

Per quanto riguarda la fotocamera e altri particolari, invece, ci sarà da attendere il debutto ufficiale del nuovo smartphone firmato da OPPO.

L’articolo Trapelate le foto e le prime specifiche tecniche di OPPO A57 5G sembra essere il primo su Androidworld.


Trapelate le foto e le prime specifiche tecniche di OPPO A57 5G

Sostenibilità, longevità, 5G e AI al servizio di foto e video: Samsung presenta la serie Galaxy A

AGI – “Crediamo che tutti debbano avere l’opportunità di sperimentare l’impatto positivo che la tecnologia mobile può avere sulla loro vita. Con le ultime novità della serie Galaxy A, stiamo rendendo più accessibile che mai l’esperienza mobile avanzata e innovativa di Galaxy a un ottimo prezzo”. Con queste parole TM Roh, President e Head of Samsung Electronics MX (Mobile eXperience), ha aperto il Samsung Galaxy A Event 2022 per il lancio dei nuovi Galaxy A53 5G e Galaxy A33 5G “dispositivi – fa sapere la multinazionale coreana – ideati per offrire un pacchetto completo delle ultime innovazioni Galaxy, garantendo un’esperienza mobile integrata con un ottimo rapporto qualità prezzo”. 

Connettività 5G e Intelligenza Artificiale

Alimentata da un processore nuovo, equipaggiata con la fotocamera con funzionalità di Intelligenza Artificiale, la serie Galaxy A si presenta con connettività 5G, “un avanzato livello di sicurezza, un design eco-consapevole, elegante e sottile, ed esperienze connesse evolute”. 

Quando arrivano

Il Galaxy A53 5G sarà disponibile in preordine dal 17 marzo al 31 marzo con gli auricolari Galaxy Buds2 in omaggio. Il prezzo al pubblico è di 469,90 euro per la versione da 6+128GB, mentre è di 529,90 euro per la versione da 8+256GB che sarà disponibile solo sul sito di Samsung. Galaxy A33 5G sarà disponibile dalle prime settimane di aprile a un prezzo al pubblico consigliato di 389,90 euro.

12 immagini per volta e frame rate automatico

Galaxy A53 5G e Galaxy A33 5G offrono una fotocamera avanzata di livello professionale. Il sistema quad-camera di Galaxy A53 5G è dotato di una fotocamera OIS da 64MP con tecnologia VDIS che consente di scattare foto nitide e stabili in qualsiasi momento. La fotocamera frontale ha una risoluzione di 32MP.

Machine Learning

Alimentata dal processore a 5nm, la fotocamera è supportata dall’Intelligenza Artificiale. In particolare la modalità notturna migliorata sintetizza fino a 12 immagini in una sola volta, in modo da rendere le foto notturne luminose e con meno rumore. E quando si registra un video in ambienti con poca luce, il frame rate della serie Galaxy A viene regolato automaticamente per creare video nitidi e luminosi.

Il design

La serie Galaxy A è stata concepita per essere innovativa, funzionale e sostenibile. La cornice sottile del dispositivo offre un design lineare, mentre il design Ambient Edge fonde la fotocamera con il corpo dello smartphone senza soluzione di continuità. Galaxy A53 5G e Galaxy A33 5G sono dotati del resistente Corning Gorilla Glass 5 e della protezione all’acqua e alla polvere IP67, garantendo sicurezza e una maggiore durabilità.

Occhio alla sostenibilità. E alla longevità

La serie Galaxy A rimuove il caricatore e riduce le dimensioni dell’imballaggio. Il packaging utilizza carta riciclata, mentre il dispositivo è realizzato con materiali riciclati post-consumo (PCM) per i pulsanti laterali e gli slot delle schede SIM.

Oltre ai materiali, la longevità della serie A è stata “prolungata. Galaxy A53 5G garantisce – fa sapere la società – fino a quattro generazioni di aggiornamenti di One UI e Android OS e fino a cinque anni di aggiornamenti di sicurezza. Queste funzionalità permettono agli utenti di accedere al software e alle patch di sicurezza più recenti in modo da ottimizzare il ciclo di vita dello smartphone”.


Sostenibilità, longevità, 5G e AI al servizio di foto e video: Samsung presenta la serie Galaxy A

Google Messaggi perde una delle novità appena arrivate con l’integrazione di Foto

Torniamo a parlare di una delle novità più interessanti che Google ha introdotto per la sua app Messaggi con il servizio Google Foto.

Sembra che nelle ultime ore sia scomparsa la funzionalità che permetteva di inviare foto in chat Messaggi tramite Google Foto, ovvero tramite link di condivisione per preservare la qualità delle foto stesse. Al momento infatti sembra essere disponibile soltanto l’opzione per inviare video tramite Foto. Nelle scorse settimane è stata introdotta l’integrazione di Foto in Messaggi per permettere agli utenti di condividere immagini e video anche tramite link per preservare la qualità dei contenuti.

Google non ha indicato perché ha rimosso l’opzione per inviare immagini tramite Foto su Messaggi, la sua pagina di supporto descrive soltanto come inviare video. Potrebbe essersi accorta dell’esiguo utilizzo della funzionalità durante i primi giorni di test e pertanto avrebbe deciso di rimuoverla.

La novità dell’integrazione di Foto in Messaggi non è ancora disponibile per tutti, ma soltanto per alcuni tra coloro che hanno aderito al programma di beta testing dell’app Messaggi. Fateci sapere se siete tra questi.

L’articolo Google Messaggi perde una delle novità appena arrivate con l’integrazione di Foto sembra essere il primo su Androidworld.


Google Messaggi perde una delle novità appena arrivate con l’integrazione di Foto

Galaxy M22 arriva in Italia: lo smartphone economico con display Super AMOLED a 90 Hz (foto)

Non è assolutamente nuovo su queste pagine il Galaxy M22, lo smartphone economico di Samsung di cui lo scorso luglio abbiamo appreso molti dettagli, dalle specifiche all’aspetto fino ad arrivare al probabile prezzo per l’Europa. Ora, il dispositivo è stato avvistato nel mercato tedesco, e come caratteristiche chiave citiamo il display Super AMOLED con frequenza di aggiornamento di 90 Hz e la configurazione a quattro fotocamere, ma di seguito trovate la sua scheda tecnica completa.

  • Schermo: 6,4” Super AMOLD HD+ (720 x 1.600 pixel), frequenza aggiornamento 90 Hz
  • Processore: MediaTek Helio G80
  • RAM: 4 GB
  • Storage interno: 128 GB espandibile con schede microSD
  • Fotocamera posteriore:
    • Principale: 48 megapixel
    • Ultragrandangolare: 8 megapixel
    • Macro: 2 megapixel
    • Profondità: 2 megapixel
  • Video: Full HD a 30 fps
  • Fotocamera anteriore: 22 megapixel
  • Connettività: dual SIM, LTE, GPS, Wi-Fi b/g/n/ac, Bluetooth 5.0, NFC, porta USB 2.0 Type-C e un jack per cuffie da 3,5 mm
  • Batteria: 5.000 mAh con ricarica rapida fino a 25 W
  • Sistema Operativo: Android 11

Attualmente il disposito è stato riscontrato all’interno del sito Web ufficiale tedesco del colosso sudcoreano, ma presto potrebbe arrivare anche negli altri mercati europei, tra cui quello italiano. Il Galaxy M22 è disponibile in tre colori (nero, blu e bianco) e non è stato ancora rivelato il suo prezzo, il quale secondo vecchie indescrezioni dovrebbe essere pari a 239,90€.

Immagini

Continua a leggere Galaxy M22 arriva in Italia: lo smartphone economico con display Super AMOLED a 90 Hz (foto)