Samsung Galaxy XCover6 Pro ufficiale: torna il rugged con batteria removibile

Samsung ha appena annunciato il suo nuovo smartphone “rugged”, il Galaxy XCover6 Pro, successore di XCover 5 che ha da poco ricevuto l’aggiornamento ad Android 12

Il nuovo telefono, dedicato a chi vive e lavora all’aria aperta, era nell’aria già da qualche tempo e ora finalmente il gigante sudcoreano lo ha ufficializzato. Andiamo a scoprire le sue caratteristiche, che ovviamente saranno votate alla resistenza fisica e alla massima connettività.

Segui AndroidWorld su News

  • Schermo: 6,6″ LCD FHD+ 1080×2408, Corning Gorilla Glass Victus+ 120 Hz
  • Processore: Qualcomm Snapdragon 778G
  • RAM: 6GB
  • Archiviazione: 128GB espandibile fino a 1TB tramite micro SD
  • Reti: Hybrid Dual SIM (nano + nano / microSD)
  • Fotocamera posteriore:
    • Principale: 50MP, f/1,8, AF, video fino UHD 4K @30fps
    • ultra grandangolare: 8 megapixel, f/2.2
  • Fotocamera anteriore: 13MP, f/2,2, FF
  • Sicurezza: facciale, sensore impronte laterale, Samsung Knox
  • Audio: 2x mic, Dolby Atmos
  • Altro: tasto programmabile laterale, certificazione IP68 e dello standard MIL-STD-810H
  • supporto a Samsung DeX: 
  • Pagamenti digitali: Samsung Pay
  • dual SIM: sì, triplo slot (SIM 1 + SIM 2 + microSD)
  • Connettività: dual SIM con triplo slot (SIM 1 + SIM 2 + microSD), 5G, WiFi 6E, Bluetooth 5.2, NFC, USB-C, GPS, Glonass, Beidou, Galileo, QZSS
  • Dimensioni: 168,8×79,9×9,9mm
  • Peso: 235 grammi
  • Batteria: 4.050 mAh removibile, ricarica 15W

Come si può vedere, il nuovo Galaxy XCover6 Pro presenta un notevole miglioramento rispetto al Galaxy XCover 5 in tutti i sensi, schermo, processore, memoria, batteria (che resta removibile, per fortuna). Inoltre il telefono può funzionare anche con i guanti, ha un tasto programmabile e lo schermo come si è visto ha un refresh che arriva fino a 120 Hz.

Il telefono sarà disponibile nel colore nero anche in Italia a partire da metà luglio al prezzo di listino di 629€.

L’articolo Samsung Galaxy XCover6 Pro ufficiale: torna il rugged con batteria removibile sembra essere il primo su Androidworld.


Samsung Galaxy XCover6 Pro ufficiale: torna il rugged con batteria removibile

Tutti i colori di Samsung Galaxy Watch 5 e Watch 5 Pro, ma dovrete immaginarveli

La prossima generazione di smartwatch Samsung è dietro l’angolo: Galaxy Watch 5 e Watch 5 Pro arriveranno probabilmente il 10 agosto, come trapelato qualche giorno fa, ma nel frattempo continuano ad arrivare rumor e notizie sui dispositivi. Negli scorsi mesi si è già abbondantemente parlato di batteria, sensore di temperatura e, in generale, di buona parte delle specifiche tecniche, ma adesso è il momento di “vedere” quali saranno le colorazioni di Galaxy Watch 5 e 5 Pro.

Offerte Amazon

Il solito evleaks è infatti riuscito ad entrare in possesso della lista delle colorazioni che Samsung ha pensato per i suoi smartwatch: purtroppo, il leaker conosce solo le denominazioni dei vari colori, motivo per cui toccherà immaginare come saranno Galaxy Watch 5 e 5 Pro. Riepiloghiamo dunque le varie colorazioni:

  • Modello base più grande: Grafite e Argento
  • Modello base più piccolo: Grafite, Argento e Oro Rosa
  • Modello Pro: Nero (Black Titanium) e Grigio (Gray Titanium)

La prossima generazione di smartwatch di Samsung si preannuncia decisamente interessante: i rumor degli scorsi mesi hanno svelato diversi dettagli, a partire dal cambio di nome del modello Classic, tipico della serie Galaxy Watch dell’azienda coreana, che ora sarà chiamato Pro (cosa “confermata” da Samsung stessa). Praticamente certa inoltre la presenza di due varianti per il modello base, che probabilmente avranno una cassa pari rispettivamente a 40 mm e 44 mm e specifiche identiche.

Interessanti novità anche per quanto riguarda la batteria degli smartwatch, visto che la capacità sarà probabilmente incrementata per tutti i modelli: secondo gli ultimi rumor, per Watch 5 da 40 mm si parla di 276 mAh (ovvero il 12% in più rispetto alla quarta generazione), per il modello da 44 mm si parla invece di 397 mAh (10% in più) e infine ben 576 mAh per Galaxy Watch 5 Pro, valore decisamente elevato e che sicuramente permetterà di avere un’autonomia davvero elevata. Come ciliegina sulla torta, dovrebbe arrivare anche il supporto per la ricarica rapida a 10 W, contro i 5 W di Watch 4.

Infine, Galaxy Watch 5 e 5 Pro dovrebbero montare anche un sensore di temperatura, in grado di rilevare appunto la temperatura corporea dell’utente (essenzialmente, lo smartwatch sarà un termometro portatile in grado di misurare la febbre). Questa notizia era stata smentita qualche settimana fa, salvo poi essere “confermata” da una versione beta dell’app Samsung Health, che conteneva proprio riferimenti a questo tipo di sensore.

Stranamente, abbiamo pochissime informazioni sul design dei dispositivi: il leaker Ice Universe si è limitato ad esprimere il suo parere personale sul modello Pro, che sarà “esteticamente non gradevole” per via di “una cornice molto ampia e design tutt’altro che paragonabile a quello di Apple Watch 7”. Nonostante ciò, è lo stesso leaker a definire il modello Pro decisamente performante e resistente, grazie al vetro zaffiro che proteggerà il display e al titanio che sarà utilizzato per la cassa.

A questo punto, non resta che attendere ancora un paio di mesi per avere tutti i dettagli su Galaxy Watch 5 e 5 Pro: gli smartwatch dovrebbero infatti essere presentati al pubblico il 10 agosto, insieme agli attesissimi nuovi smartphone pieghevoli dell’azienda, ovvero Galaxy Fold 4 e Galaxy Flip 4.

L’articolo Tutti i colori di Samsung Galaxy Watch 5 e Watch 5 Pro, ma dovrete immaginarveli sembra essere il primo su Androidworld.


Tutti i colori di Samsung Galaxy Watch 5 e Watch 5 Pro, ma dovrete immaginarveli

Galaxy Z Flip 4 dal vivo: immagini e specifiche molto invitanti

Si torna a parlare degli smartphone più attesi in questa seconda parte del 2022 in casa Samsung, i suoi nuovi pieghevoli. Nelle ultime ore sono trapelati importanti dettagli su Galaxy Z Flip 4.

Segui AndroidWorld su News

Il video che trovate alla fine di questo articolo contiene le prime immagini dal vivo di Galaxy Z Flip 4. Possiamo vedere che il dispositivo, ritratto in colorazione grigia e nera, presenta un look coerente con i leak emersi in precedenza. Sarebbe dunque confermato che Flip 4 sarà leggermente più largo del predecessore, con i bordi del display leggermente più contenuti.

Un altro cambiamento importante riguarda la dimensione della cerniera: come vedete dalle immagini nel video, Flip 4 presenta una cerniera molto meno vistosa rispetto a Flip 3. Il display secondario esterno appare leggermente più grande, mentre il sensore d’impronte digitali si trova sempre lateralmente.

Il comparto fotografico non dovrebbe essere rivoluzionato rispetto a quanto offerto da Flip 3: posteriormente ci sarà un sensore principale da 12 megapixel, un grandangolo da 12 megapixel e anteriormente un sensore da 10 megapixel.

Infine, un altro cambiamento importante rispetto alla generazione precedente del pieghevole, e che farà felici in molti, riguarda il comparto batteria: la capacità sarà incrementata a 3.700 mAh, mentre la ricarica rapida fornirà un output massimo da 25W.

L’articolo Galaxy Z Flip 4 dal vivo: immagini e specifiche molto invitanti sembra essere il primo su Androidworld.


Galaxy Z Flip 4 dal vivo: immagini e specifiche molto invitanti

La famiglia Galaxy S22 si aggiorna per una fotocamera sempre più al top

Samsung ha appena rilasciato un nuovo aggiornamento per la sua serie di smartphone top di gamma, i Galaxy S22. L’update introduce delle interessanti novità per il comparto fotografico.

Trova Fibra / ADSL

L’aggiornamento menzionato corrisponde alla build S90xNKSU1AVF1 ed è diretto a Galaxy S22, S22+ e S22 Ultra. Dopo aver installato l’update le performance fotografiche dovrebbero essere più alte, con miglioramenti concentrati nella gestione automatica dei contrasti e delle ombre. In sostanza, gli scatti dovrebbero risultare più naturali in tutte le condizioni.

Oltre a questo sono stati introdotti anche degli miglioramenti al bilanciamento del bianco, ed è stato ottimizzato l’uso della memoria durante la registrazione video.

L’aggiornamento descritto ha un peso di ben 1,7 GB ed è attualmente in fase di distribuzione per gli utenti sudcoreani. Ci aspettiamo che a breve arrivi anche a livello internazionale.

L’articolo La famiglia Galaxy S22 si aggiorna per una fotocamera sempre più al top sembra essere il primo su Androidworld.


La famiglia Galaxy S22 si aggiorna per una fotocamera sempre più al top

Samsung avrebbe indirettamente confermato che non ci sarà un Galaxy Watch 5 Classic

La notizia era già nell’aria da tempo, ma adesso arriverebbe una conferma (seppur indiretta) da parte di Samsung sul fatto che il prossimo smartwatch Galaxy Watch 5 non avrà un modello Classic. 

Come scaricare app su smartwatch Wear OS

Nell’ultimo aggiornamento della One UI 4.5 Beta per Galaxy Watch 4, è infatti presente anche la nuova versione di Samsung Health, che mostra l’elenco dei dispositivi compatibili (immagine sotto). Il fatto degno di nota è che ora vi si trovano due modelli Galaxy Watch inediti: Galaxy Watch 5 e Galaxy Watch 5 Pro, proprio come avvenuto l’anno scorso, con l’inserimento dei Watch 4 poco prima della presentazione. Ma ancora più interessante è che nella lista non vi sia un Galaxy Watch 5 Classic.

Secondo alcune voci, infatti, ci sarebbero dovuti essere tre modelli di Galaxy Watch 5, anticipazione poi ridimensionata da SamMobile. Stando agli ultimi rumor, i nuovi Galaxy Watch 5 Pro dovrebbero avere una batteria più capiente (572 mAh), vetro zaffiro e nessuna lunetta girevole.

L’articolo Samsung avrebbe indirettamente confermato che non ci sarà un Galaxy Watch 5 Classic sembra essere il primo su Androidworld.


Samsung avrebbe indirettamente confermato che non ci sarà un Galaxy Watch 5 Classic

Galaxy Z Fold 4 sarà diverso dal predecessore: ecco le novità

Torniamo a parlare di smartphone pieghevoli, un settore del mercato smartphone in cui Samsung la gioca da protagonista, dopo i dettagli emersi su Z Flip 4. Nelle ultime ore sono trapelati nuovi dettagli su cosa aspettarsi da Galaxy Z Fold 4.

Canale Telegram Offerte

Il noto leaker Ice Universe ha rivelato una serie di dettagli che mettono in evidenza come Galaxy Z Fold 4 si differenzierà dal suo predecessore Z Fold 3. La prima differenza risiederà nella fotocamera integrata sotto al display: l’immagine che trovate qui sotto mostra quella presente su Fold 3, che ha 172 pixel, mentre su Fold 4 ne avrà 400.

Oltre a questo arriveranno delle novità anche per la cerniera: le immagini qui in basso mostrano come la cerniera di Fold 4 sarà ristretta in modo rilevante rispetto a quella che vediamo su Fold 3.

Oltre alla riduzione della cerniera è interessante vedere anche come Samsung ha voluto estendere la larghezza del display esterno rispetto all’altezza, in modo da rendere più utilizzabile il dispositivo anche in configurazione chiusa. Abbiamo parlato di questo recentemente.

L’articolo Galaxy Z Fold 4 sarà diverso dal predecessore: ecco le novità sembra essere il primo su Androidworld.


Galaxy Z Fold 4 sarà diverso dal predecessore: ecco le novità

Samsung Galaxy Z Fold 4 punterà tutto sulla potenza: ecco la presunta scheda tecnica. Aggiornato: spunta un altro leak

Nel corso dell’ultimo mese abbiamo parlato più volte dell’atteso Samsung Galaxy Z Fold 4, mostrandovi render e anticipazioni su alcune caratteristiche tecniche. Ora il leaker Yogesh Brar ha pubblicato la presunta scheda tecnica completa del nuovo pieghevole (qui trovate una nostra selezione dei migliori in commercio) del gigante sudcoreano.

Come si può vedere dal Tweet, Yogesh Brar, che ha una reputazione di leaker fidato, prevede l’ultimo nato in casa Qualcomm per il pieghevole di Samsung e fino a ben 16 GB di RAM (rispetto ai 12 del Galaxy Z Fold 3). Per il resto, le specifiche sono in linea con quelle già trapelate nei giorni scorsi, con un blocco fotocamere che riprende quello dei Galaxy S22 e S22 Plus. Ricapitoliamole:

  • Schermi:
    • pieghevole QXGA + da 120 Hz da 7,6 pollici
    • esterno HD + da 120 Hz da 6,2 pollici
  • Processore: Snapdragon 8+ Gen 1
  • RAM: 12/16 GB
  • Archiviazione: 256/512 GB
  • Fotocamere:
    • principale da 50 MP
    • ultrawide da 12 MP 
    • teleobiettivo 3x da 12 MP
  • Fotocamera anteriore: 10 MP
  • Fotocamera selfie schermo pieghevole: in-display da 16 MP
  • Batteria: 4.400 mAh con ricarica da 25 W (come Z Fold 3)

Al Tweet di Yogesh Brar è da poco seguito quello dell’arcinoto Ice Universe, che riporta le specifiche del Galaxy Z Fold 4 come 100% accurate con alcune differenze rispetto a quelle da noi annunciate stamattina. 

  • la fotocamera selfie interna sarà sempre under-display (UDC), ma da 4 MP e non da 16 MP. Quindi in sostanza rimarrebbe invariata rispetto al Galaxy Fold 3
  • la RAM sarebbe di 12 GB (quindi come il predecessore)
  • la fotocamera zoom sarà da 10 MP (e non da 12)

Per il resto i due leaker concordano per processore, schermi (entrambi AMOLED), batteria e altre fotocamere. La lotta è aperta, chi avrà ragione? 

L’articolo Samsung Galaxy Z Fold 4 punterà tutto sulla potenza: ecco la presunta scheda tecnica. Aggiornato: spunta un altro leak sembra essere il primo su Androidworld.


Samsung Galaxy Z Fold 4 punterà tutto sulla potenza: ecco la presunta scheda tecnica. Aggiornato: spunta un altro leak

Con una settimana d’anticipo, le patch di sicurezza di giugno arrivano su Galaxy Tab S7

Il mese di maggio non è ancora terminato, ma Samsung guarda già oltre: l’azienda coreana ha iniziato il rilascio delle patch di sicurezza di giugno per alcuni dispositivi. In particolare, il rollout è già partito per i tablet Galaxy Tab S7 e Galaxy Tab S7 Plus.

L’aggiornamento in questione è stato avvistato in molte nazioni (soprattutto Corea del Sud e alcuni Stati in Europa), ma comunque potrebbe volerci qualche giorno prima di vederlo sui dispositivi italiani. Gli update, caratterizzati dal numero build Tx70XXU2CVE5 per le varianti solo Wi-Fi e T976xxxU2xVE5 per le varianti 5G, oltre alle patch di sicurezza di giugno, portano anche alcuni miglioramenti legati all’utilizzo della S Pen.

I possessori di Galaxy Tab S7 e Tab S7 Plus possono comunque verificare manualmente la presenza di aggiornamenti ed eventualmente scaricare la nuova build recandosi nella sezione Aggiornamenti software delle impostazioni del proprio dispositivo.

L’articolo Con una settimana d’anticipo, le patch di sicurezza di giugno arrivano su Galaxy Tab S7 sembra essere il primo su Androidworld.


Con una settimana d’anticipo, le patch di sicurezza di giugno arrivano su Galaxy Tab S7

Galaxy A13 5G in Europa: ecco il prezzo di lancio

Samsung si conferma estremamente presente nel mercato smartphone, anche nel settore dei dispositivi entry-level e di gamma media.

Nelle ultime ore sono trapelati interessanti dettagli sul lancio di Galaxy A13 5G in Europa. Andiamo a vedere quali sono i prezzi di lancio emersi per i vari modelli di Galaxy A13 5G:

  • Galaxy A13 5G 3 GB + 32 GB a 179€.
  • Galaxy A13 5G 4 GB + 64 GB a 209€.
  • Galaxy A13 5G 4 GB + 128 GB a 239€.

Per saperne di più sulle specifiche tecniche della variante europea di Galaxy A13 5G vi suggeriamo l’articolo che gli abbiamo dedicato. Ancora non ci sono dettagli ufficiali ma presumiamo che il lancio in Europa sia ormai relativamente vicino.

L’articolo Galaxy A13 5G in Europa: ecco il prezzo di lancio sembra essere il primo su Androidworld.


Galaxy A13 5G in Europa: ecco il prezzo di lancio

La LineageOS con Android 12 arriva per Galaxy S10 e tanti POCO

Il mondo del modding Android continua a regalare soddisfazioni, soprattutto agli utenti che possiedono smartphone più datati e che desiderano provare le ultime novità del robottino verde. Nelle ultime ore sono arrivate nuove build per la LineageOS.

Iscriviti al Gruppo Facebook

Il team della nota custom ROM ha infatti esteso la compatibilità della LineageOS 19, ovvero quella basata su Android 12, a nuovi modelli di smartphone. Andiamo a vederli insieme:

A fianco di ogni dispositivo trovate il link alla pagina dedicata sul sito ufficiale della LineageOS, dove troverete tutte le istruzioni e i link di download necessari per procedere all’installazione.

L’articolo La LineageOS con Android 12 arriva per Galaxy S10 e tanti POCO sembra essere il primo su Androidworld.


La LineageOS con Android 12 arriva per Galaxy S10 e tanti POCO

Galaxy Watch 5 Pro sarà robusto e resistente

Samsung è una delle aziende più presenti anche nel mercato smartwatch, con la generazione di Galaxy Watch 4 che rappresenta una delle migliori alternative ad Apple Watch. Per la prossima generazione di dispositivi l’azienda intende proseguire sulla stessa strada.

Iscriviti al Gruppo Facebook

Nelle ultime ore Ice Universe ha indicato quelli che sembrano i primi dettagli emersi su Galaxy Watch 5 Pro, quello che arriverà come il modello più performante della serie di smartwatch. Il leaker ha indicato che lo smartwatch sarà realizzato in vetro zaffiro, per quanto concerne la protezione del display, mentre la cassa dovrebbe essere realizzato in titanio.

Rimane da capire se il titanio sarà presente in una lega oppure su specifici elementi di Galaxy Watch 5 Pro. La serie di smartwatch Samsung dovrebbe arrivare a valle della prossima estate, anche se ancora non è stata definita una data di lancio esatta.

L’articolo Galaxy Watch 5 Pro sarà robusto e resistente sembra essere il primo su Androidworld.


Galaxy Watch 5 Pro sarà robusto e resistente

Galaxy Z Fold 4 sarà lo smartphone Samsung con zoom più potente

Torniamo a parlare di dispositivi pieghevoli, un settore del mercato smartphone praticamente dominato da Samsung al giorno d’oggi. Il produttore sudocreano sta preparando la nuova generazione di pieghevoli e noi abbiamo modo di iniziare a conoscerli.

Iscriviti al Gruppo Facebook

Nelle ultime ore sono trapelati importanti dettagli su come sarà il comparto fotografico di Galaxy Z Fold 4, il pieghevole di punta di Samsung. Andiamo a vedere i dettagli condivisi dal noto leaker Ice Universe:

  • Fotocamera principale: 50 megapixel
  • Grandangolo: 12 megapixel
  • Zoom: 12 megapixel, zoomo ottico 3x

Stando a quanto riferito dal leaker, lo zoom di Z Fold 4 sarà più potente di qualsiasi altro sensore che troviamo su dispositivi Samsung, anche più potente in termini di ingrandimento rispetto al sensore che troviamo su Galaxy S22 Ultra.

Rimane ancora da capire totalmente cosa intenda Ice Universe per “più potente”, perché probabilmente questo potrebbe riferirsi alla capacità di zoom relazionata alla risoluzione di scatto.

L’articolo Galaxy Z Fold 4 sarà lo smartphone Samsung con zoom più potente sembra essere il primo su Androidworld.


Galaxy Z Fold 4 sarà lo smartphone Samsung con zoom più potente

Google Pixel Watch potrebbe adottare lo stesso chip del Galaxy Watch 2018

Mercoledì Google ha ufficialmente confermato di stare a lavoro sul Pixel Watch, il cui debutto sarebbe previsto tra qualche mese. Tuttavia, è emersa negli ultimi giorni una indiscrezione sul chip che sarebbe stato adottato sul primo smartwatch di Google.

Secondo qualcuno, infatti, Pixel Watch utilizzerebbe l’Exynos 9110, processore rilasciato nell’agosto del 2018, costruito su un processo a 10 nm con due core Cortex-A53. Non l’ultimo arrivato, dunque, come ad esempio l’Exynos W920, che debuttò insieme al Galaxy Watch 4. A riguardo, è probabile che Google abbia adottato un chip non recente poiché il progetto del Pixel Watch è iniziato già da qualche tempo.

In ogni caso, non c’è da disperarsi. Difatti, oltre al processore, sarà importante capire soprattutto come Google ottimizzerà il software basato su Wear OS 3. La batteria, invece, avrà una capacità da 300 mAh.

L’articolo Google Pixel Watch potrebbe adottare lo stesso chip del Galaxy Watch 2018 sembra essere il primo su Androidworld.


Google Pixel Watch potrebbe adottare lo stesso chip del Galaxy Watch 2018

L’assistente Google sta per arrivare sul Galaxy Watch 4, parola di Samsung

Samsung Galaxy Watch 4 è uno degli smartwatch migliori attualmente sul mercato (qui potete leggere la nostra recensione). La novità più importante della serie è rappresentata dal passaggio da Tizen a Wear OS, ma purtroppo l’orologio non ha mai ricevuto il tanto atteso assistente Google.

Le cose però potrebbero presto cambiare. In un lungo post sul sito Samsung Newsroom, infatti, Patrick Chomet, EVP e Capo dell’Ufficio Customer Experience di Samsung, ha dichiarato che gli utenti di Galaxy Watch 4 riceveranno il tanto atteso aggiornamento per l’estate.

A un anno dall'inizio della collaborazione con Google, il manager ha voluto ribadire che la società è al lavoro per aprire ulteriormente l'ecosistema, in modo da portare nuove esperienze e vantaggi agli utenti. Se infatti per l'estate si potrà, per esempio, controllare Spotify con l'assistente Google, entro la fine dell'anno un numero ancora maggiore di app e servizi Google dovrebbero arrivare su Galaxy Watch. Speriamo sia la volta buona.

L’articolo L’assistente Google sta per arrivare sul Galaxy Watch 4, parola di Samsung sembra essere il primo su Androidworld.


L’assistente Google sta per arrivare sul Galaxy Watch 4, parola di Samsung

Samsung Galaxy A71 si aggiorna: arriva la One UI 4.1!

Due mesi fa abbiamo riportato l’aggiornamento ad Android 12 per il Samsung Galaxy A71, un ottimo medio gamma che due anni fa ci aveva convinto nonostante il prezzo un po’ elevato e che ora è passato ad aggiornamenti semestrali.

Ora Samsung ha rilasciato, a partire da Paesi Bassi e Belgio, un nuovo aggiornamento da 2.2 GB che contiene la tanto attesa interfaccia utente One UI 4.1. La nuova versione del firmware, ora A715FXXU8CVD1, porta anche:

  • le patch di sicurezza di aprile
  • la funzione Tavolozza dei colori
  • la possibilità di creare le emoji
  • il servizio di ottimizzazione dei giochi
  • l’opzione RAM Plus (qui trovate un nostro approfondimento a riguardo)
  • una nuova interfaccia della fotocamera
  • un diverso Always On Display
  • nuove funzioni per la privacy 

Se non doveste ricevere la notifica dell’aggiornamento, potete controllarne manualmente la disponibilità tramite

  • Impostazioni
  • Aggiornamento software
  • Scarica e installa

L’articolo Samsung Galaxy A71 si aggiorna: arriva la One UI 4.1! sembra essere il primo su Androidworld.


Samsung Galaxy A71 si aggiorna: arriva la One UI 4.1!