Android 13 porterà tante piccole migliorie: cambio utente semplificato e migliore gestione dei pulsanti fisici

Android 13 è ancora lontano: al momento infatti non è disponibile neppure una versione beta per sviluppatori, ma comunque continuano ad arrivare leak riguardanti le funzionalità del prossimo sistema operativo di Google. Dopo aver parlato dei cambiamenti riguardanti i codici QR o la lingua delle applicazioni, ecco ulteriori funzioni che vedremo su Android 13.

La prima riguarda la possibilità di disabilitare l’assistente Google alla pressione prolungata del tasto Home. Questa funzione, particolarmente indicata per gli smartphone (ormai davvero pochi) che utilizzano pulsanti fisici, sarà accessibile dalle impostazioni “Navigazione del sistema”, solo per le voci “Navigazione a due pulsanti” e “Navigazione con tre pulsanti”.

La seconda novità riguarda invece il cambio utente. Forse non tutti sapranno che ormai da diversi anni è possibile creare utenti su Android, ognuno con il proprio account, app e impostazioni: con Android 13 si potrà cambiare utente direttamente dalla schermata di blocco (più precisamente, quella che mostra la tastiera per inserireil codice di sblocco).

L’articolo Android 13 porterà tante piccole migliorie: cambio utente semplificato e migliore gestione dei pulsanti fisici sembra essere il primo su Androidworld.


Android 13 porterà tante piccole migliorie: cambio utente semplificato e migliore gestione dei pulsanti fisici

iOS 14.5 beta 1 anticipa l’arrivo di un nuovo strumento di gestione delle finanze

iOS 14.5 beta 1 nasconde al suo interno tracce di un nuovo possibile strumento di gestione delle finanze integrato con Wallet

Link all’articolo originale: iOS 14.5 beta 1 anticipa l’arrivo di un nuovo strumento di gestione delle finanze


iOS 14.5 beta 1 anticipa l’arrivo di un nuovo strumento di gestione delle finanze

Samsung aggiorna Galaxy Buds e Buds+: novità per la gestione delle connessioni bloccate e per la stabilità (foto)

Samsung ha appena rilasciato un nuovo aggiornamento software per i suoi Galaxy Buds e Galaxy Buds+, i suoi modelli di auricolari true wireless presenti attualmente sul mercato.

L’update fa riferimento alla build R17xXXU0ATF2 per entrambi i modelli e ha un peso di circa 1,4 MB per Buds e 1,32 MB per Buds+. Le novità incluse nei due aggiornamenti sono le stesse: è stato introdotto un nuovo menù per la gestione delle connessioni bloccate verso sorgenti conosciute e non e miglioramenti per la stabilità.

LEGGI ANCHE: Samsung Galaxy Buds+, la recensione

L’aggiornamento è attualmente in fase di distribuzione automatica in base alla regione geografica. Potete controllarne la ricezione verificando la sezione degli aggiornamenti di sistema integrata nell’app Galaxy Wearable per dispositivi mobili.

L’articolo Samsung aggiorna Galaxy Buds e Buds+: novità per la gestione delle connessioni bloccate e per la stabilità (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

AndroidWorld