Mortal Kombat 11 Ultimate è ufficiale: scalpita per le nuove console e introduce 3 nuovi personaggi (video)

Warner Bros. Games ha ufficialmente annunciato l’arrivo di Mortal Kombat 11 Ultimate, versione rinnovata e più estesa dell’omonimo picchiaduro, famoso per essere stato il titolo che ha venduto più in fretta nella storia del franchise ( per un totale di 8 milioni di copie nel mondo). Per l’occasione al vasto roster di personaggi si uniranno Mileena, Rain e Rambo, per un Kombat Pack 2 che dunque comprenderà anche il Pack 1 e l’espansione Aftermath.

Per quanto riguarda i personaggi, stiamo parlando di Mileena, il clone ibrido Edeniano e Tarkatano di Kitana; Rain, il regale semidio Edeniano; e Rambo, l’iconico soldato delle Forze Speciali dotato delle fattezze e della voce di Sylvester Stallone.

Trattandosi di un titolo next-gen ready, Mortal Kombat 11 Ultimate arriverà con il pieno supporto ad alcune caratteristiche e funzioni interessanti, come la risoluzione dinamica 4K, grafica migliorata, tempi di caricamento più brevi e compatibilità tra diverse generazioni per alcune modalità selezionate. Inoltre, chi già possiede Mortal Kombat 11 e chi vorrà acquistarlo su PS4 avrà accesso all’upgrade gratuito per PS5 al lancio di Mortal Kombat 11 Ultimate (idem dicasi per la controparte Xbox, grazie alla Smart Delivery). I giocatori su PS5, PS4, Xbox Series X|S e Xbox One potranno combattere contro altri giocatori su piattaforme diverse in alcune delle modalità del gioco.

LEGGI ANCHE: Tutto quello che c’è da sapere sul Black Friday 2020

Mortal Kombat 11 Ultimate potrà essere prenotato a partire dal 15 ottobre al prezzo consigliato di 59,99€ e darà accesso immediato a Mortal Kombat 11, al Kombat Pack 1 e all’espansione Mortal Kombat 11: Aftermath al momento dell’acquisto. I giocatori che possiedono già Mortal Kombat 11 possono migliorare la loro esperienza prenotando il Kombat Pack 2 dal 15 ottobre al prezzo consigliato di 14,99€.

L’articolo Mortal Kombat 11 Ultimate è ufficiale: scalpita per le nuove console e introduce 3 nuovi personaggi (video) sembra essere il primo su AndroidWorld.

AndroidWorld

Dropbox introduce il suo Password Manager che ha una marcia in più rispetto agli altri, ecco quale

Dropbox ha appena compiuto un importante ma silente passo lanciando un nuovo Password Manager per iOS e Android, sebbene per entrambe le piattaforme l’accesso è attualmente ristretto.

Il nuovo Password Manager di Dropbox fa tutto quello che ci si aspetta da un gestore delle password, offrendo la possibilità all’utente di memorizzare tutte le credenziali di accesso ai vari siti dove è registrato. Il tutto è ovviamente condito dall’implementazione della crittografia end-to-end, la quale non permette nemmeno agli stessi server di Dropbox di accedere alle password memorizzate. Questo scongiura il pericolo di violazione delle password anche nel caso in cui i server venissero violati.

LEGGI ANCHE: Amazon Fire HD 8 (2020), la recensione

Ma Dropbox ha voluto fare di più e ha implementato il livello di sicurezza a conoscenza zero, cosa significa? Nella pratica, nessuna terza persona può visualizzare la password di login al servizio di gestione password, nemmeno Dropbox stessa. In tal caso, l’ipotetica violazione dei server dell’azienda non metterebbe a rischio nemmeno la password di login. Come è possibile realizzare qualcosa del genere? Sfruttando il principio di dimostrazione a conoscenza zero.

Per avere un esempio pratico: si immagini una persona che distingue i colori e una persona daltonica per cui il rosso e il verde sono indistinguibili. Per convincere la persona daltonica che due palline, delle quali una è rossa e l’altra è verde, sono diverse si lascia questa persona nascondere le palline dietro la schiena e successivamente proporne solo una all’altra persona che distingue i due colori: effettuando diverse prove e chiedendo se la pallina è stata scambiata o meno, la persona daltonica si convincerà che le palline sono diverse perché sarebbe impossibile per l’altro rispondere sempre correttamente affidandosi al caso (che corrisponde al 50% di probabilità di successo).

Il nuovo Password Manager di Dropbox è attualmente disponibile solo su invito per gli utenti Android e iOS. Secondo alcune indiscrezioni trapelate online la sua versione pubblica dovrebbe arrivare esclusivamente per chi possiede un piano di archiviazione a pagamento. Staremo a vedere.

L’articolo Dropbox introduce il suo Password Manager che ha una marcia in più rispetto agli altri, ecco quale sembra essere il primo su AndroidWorld.

AndroidWorld