L’audio spaziale di Google sui Pixel: app e smartphone supportati

Giusto qualche ora fa Google ha rilasciato il nuovo aggiornamento Feature Drop di dicembre per i suoi Pixel supportati, il quale include diverse novità interessanti. Ne abbiamo parlato in questo articolo. Tra queste troviamo l’audio spaziale per i Pixel e Pixel Buds Pro.

Canale Telegram Offerte

Per audio spaziale si intende un’esperienza audio immersiva, che si rivela molto coinvolgente soprattutto nell’ascolto di contenuti in cui sono presenti diverse fonti audio, come ad esempio accade nei film. La novità arriverà a gennaio, secondo quanto riferito da Google, su Pixel Buds Pro. Ora andiamo a vedere quali sono gli smartphone e le app con le quali sarà possibile godere dell’audio spaziale.

Modelli di smartphone supportati

  • Pixel 6
  • Pixel 6 Pro
  • Pixel 7
  • Pixel 7 Pro

App supportate

  • Netflix
  • YouTube
  • Google TV
  • HBOMax

L’audio spaziale sarà disponibile per coloro che accederanno a contenuti, con le app sopra elencate, compatibili con traccia audio 5.1 È importante chiarire che l’audio spaziale sarà disponibile sui modelli di smartphone elencati indipendentemente dall’utilizzo di Pixel Buds Pro, ovvero sarà disponibile con gli speaker audio degli smartphone. Per abilitarlo sarà necessaria la seguente procedura nelle impostazioni di Android (le voci ancora non risultano presenti perché la novità arriverà da gennaio):

  1. Aprire le Impostazioni.
  2. Tap su Suoni e vibrazione –> Spatial Audio.
  3. Attivare Spatial Audio

Parallelamente lo stesso audio spaziale sarà disponibile per coloro che usano Pixel Buds Pro con le app citate e con i modelli di Pixel elencati. Nello specifico sarà possibile accedere all’audio spaziale con tracking dei movimenti della testa, il che renderà l’esperienza ancora più immersiva. Per abilitarlo sarà necessario:

  1. Aprire le Impostazioni.
  2. Tap su Dispositivi connessi –> Pixel Buds Pro –> Impostazioni –> Head tracking.
  3. Attivare Head tracking

Ribadiamo che le novità appena descritte non sono ancora disponibili, ma dovrebbero esserlo a partire da gennaio. Non è chiaro se l’audio spaziale arriverà dopo l’aggiornamento con le patch di gennaio. Torneremo ad aggiornarvi non appena ne sapremo di più.

L’articolo L’audio spaziale di Google sui Pixel: app e smartphone supportati sembra essere il primo su Androidworld.


L’audio spaziale di Google sui Pixel: app e smartphone supportati

Nuovo spot Apple con protagonista Harry Styles mette in evidenza l’audio spaziale su AirPods

Nuovo spot di Apple mette in evidenza la tecnologia Audio Spaziale.

Link all’articolo originale: Nuovo spot Apple con protagonista Harry Styles mette in evidenza l’audio spaziale su AirPods


Nuovo spot Apple con protagonista Harry Styles mette in evidenza l’audio spaziale su AirPods

L’audio di Zenfone 8 non è male, ma c’è sicuramente da migliorare per DxOMark

Rilasciato a maggio di quest’anno, Zenfone 8 di Asus è uno smartphone sicuramente interessante, soprattutto per via del suo form-factor compatto (schermo da 5,9 pollici) e scheda tecnica di tutto rispetto. DxOMark ha però messo alla prova il comparto audio, che risulta tutto sommatto buono ma ovviamente migliorabile.

Il punteggio assegnato a Zenfone 8 dalla testata francese è di 66 punti: la posizione in classifica non è di certo delle migliori e lo smartphone ha lo stesso punteggio di OnePlus 9 e Motorola Edge+, mentre è leggermente inferiore a quello di Xiaomi Mi 11 (68 punti) e OnePlus 8 Pro (67 punti).

La qualità audio risulta buona: note positive sono il fatto che il timbro non diventa “aggressivo” ad alti volumi e che l’effetto stereo è ben riprodotto. Purtroppo i bassi risultano non molto precisi ed quest’ultimo subiscono una leggera distorsione in alcune situazioni. È presente anche una compressione del suono ad alti volumi.

L’articolo L’audio di Zenfone 8 non è male, ma c’è sicuramente da migliorare per DxOMark sembra essere il primo su Androidworld.


L’audio di Zenfone 8 non è male, ma c’è sicuramente da migliorare per DxOMark

Cambridge Audio Melomania Touch: le true-wireless per l’audio in alta definizione – Recensione

Le Cambridge Audio Melomania Touch sono le true-wireless pensate per gli audiofili più attenti.

Link all’articolo originale: Cambridge Audio Melomania Touch: le true-wireless per l’audio in alta definizione – Recensione


Cambridge Audio Melomania Touch: le true-wireless per l’audio in alta definizione – Recensione