ASUS ROG Phone II riceve Android 11, mentre altri guardano già oltre

ASUS ha sempre impiegato un po’ più di tempo nell’aggiornare la sua linea ROG, e infatti ora ASUS ROG Phone II si sta preparando per ricevere l’update che farà entrare questi dispositivi nel mondo di Android 11. Ciò sta avvenendo nello stesso mese in cui altri smartphone accoglieranno Android 12.

Al momento la società non ha diffuso un annuncio ufficiale circa tale implementazione, ma il registro delle modifiche è attivo sul sito cinese dell’azienda, considerando anche che a fine settembre sono iniziati i beta test.

L’aggiornamento ha un numero di build di 18.0210.2111.160 e include una sezione Conversazioni per le notifiche, un registratore dello schermo integrato (sebbene il ROG Phone lo avesse già), nuove API per le app e miglioramenti della privacy.

A ciò si aggiunge anche il nuovo design per ROG UI, presumibilmente lo stesso che, probabilmente lo stesso che sarà presente su ROG Phone 3 e ROG Phone 5 a seguito dell’arrivo di Android 11. 

Pare che la distribuzione sia stata avviata lo scorso martedì, ma se non si ha intenzione di attendere XDA Developers mette a disposizione il link OTA, che trovate nel loro articolo

L’articolo ASUS ROG Phone II riceve Android 11, mentre altri guardano già oltre sembra essere il primo su Androidworld.


ASUS ROG Phone II riceve Android 11, mentre altri guardano già oltre

Google Keep è l’app di note più popolare sul Play Store, mentre Foto sfonda il muro dei 5 miliardi di download

Sono abbastanza impressionanti i numeri fatti registrare da due delle più popolari app di Google, Keep e Foto. I risultati si riferiscono nello specifico al numero di download fatto registrare sul Play Store.

Google Keep ha appena raggiunto il traguardo di 1 miliardo di download sul Play Store: questo rende Keep l’app di note di gran lunga più scaricata sul Play Store di Google, la quale ha fatto registrare un raddoppio dei download in poco più di un anno.

LEGGI ANCHE: POCO M3, la recensione

Altro traguardo importante è stato raggiunto da Google Foto: l’app è stata scaricata ben 5 miliardi di volte sul Play Store. Foto probabilmente sta raccogliendo i frutti delle importanti novità introdotte recentemente, le quali riguardano anche le diverse opzioni per l’editing delle immagini.

L’articolo Google Keep è l’app di note più popolare sul Play Store, mentre Foto sfonda il muro dei 5 miliardi di download sembra essere il primo su AndroidWorld.

AndroidWorld

Samsung torna a dominare il mercato smartphone, la crescita di Realme fa paura mentre Huawei è in calo (foto) (aggiornato)

Alla chiusura del terzo trimestre 2020, un anno particolare anche per il settore degli smartphone, diverse società di analisi di mercato hanno tratto le loro conclusioni relativamente al mercato degli smartphone. Il quadro che ne è esce fuori vede Samsung che prepotentemente si è ripresa il dominio del settore, ma con Realme che dimostra una crescita molto importante.

La tabella presente qui in basso mostra i dati elaborati da IDC relativamente alle spedizioni di smartphone a livello globale dai principali produttori, e le rispettive quote di mercato detenute al terzo trimestre 2020.

AziendaSpedizioni Q3 2020 (milioni)Quota di mercato Q3 2020Spedizioni Q3 2019 (milioni)Quota di mercato Q3 2019Variazione anno su anno
Samsung80,422,7%78,221,8%2,9%
Huawei51,914,7%66,618,6%-22,0%
Xiaomi46,513,1%32,79,1%42,0%
Apple41,611,8%46,613,0%-10,6%
vivo31,58,9%30,28,4%4,2%
Altri101,728,8%104,229,1%-2,4%
Totale353,6100,0%358,5100,0%-1,3%

Vediamo come Samsung si è ripresa lo scettro di regina nel mercato smartphone, dopo che Huawei l’aveva insidiata nello scorso periodo di riferimento, mentre Xiaomi ha fatto registrare una crescita molto importante rispetto allo scorso anno (+46%). Huawei invece ha fatto registrare un calo rilevante, con il suo -22% di spedizioni rispetto al 2020 risulta il produttore che ha fatto peggio. Vivo, l’azienda che recentemente è approdata anche nel mercato italiano, può sorridere grazie al suo +4% rispetto al 2019 che la fa risultare nella top 5 a livello globale.

Dati molto simili sono quelli presentati da Counterpoint Reasearch, i quali però ci permettono di evidenziare un’altra delle star principali nel mercato smartphone relativo all’ultimo trimestre: parliamo di Realme che ha più che raddoppiato (+132%) le spedizioni di smartphone rispetto allo scorso trimestre. L’azienda cinese risulta così settima a livello globale per spedizioni di smartphone, facendo registrare la crescita più ampia in assoluto.

Il grafico qui in basso invece mostra il balzo in alto di Samsung, tornata a guidare il mercato smartphone, e di Xiaomi. Anche in questo grafico vediamo il declino che ha fatto registrare Huawei nell’ultimo periodo, dopo aver eguagliato Samsung nel periodo precedente.

Parlando invece in termini generali, vediamo come il mercato smartphone si è ripreso abbastanza bene dopo il tonfo fatto registrare nel secondo trimestre 2020, facendo registrare una crescita dei volumi spediti molto ripida. Rispetto al 2019 le spedizioni sono ancora in negativo, sebbene in modo meno rilevante.

Aggiornamento10/11/2020 ore 22:20

Canalys ha aggiornato le statistiche di vendita riferite al terzo trimestre 2020 del mercato smartphone a livello globale. Nella top 10 dei modelli più venduti nel terzo trimestre 2020 troviamo diversi Samsung, soprattutto appartenenti alla serie Galaxy A, con Galaxy A21s, A11 e A51.

La corona di modello più venduto se la prende però iPhone 11, seguito da iPhone SE 2020 al secondo posto. Nella top 10 troviamo anche Redmi Note 9, Redmi 9 e Redmi 9A.

L’articolo Samsung torna a dominare il mercato smartphone, la crescita di Realme fa paura mentre Huawei è in calo (foto) (aggiornato) sembra essere il primo su AndroidWorld.

AndroidWorld

Samsung torna a dominare il mercato smartphone, la crescita di Realme fa paura mentre Huawei è in calo (foto)

Alla chiusura del terzo trimestre 2020, un anno particolare anche per il settore degli smartphone, diverse società di analisi di mercato hanno tratto le loro conclusioni relativamente al mercato degli smartphone. Il quadro che ne è esce fuori vede Samsung che prepotentemente si è ripresa il dominio del settore, ma con Realme che dimostra una crescita molto importante.

La tabella presente qui in basso mostra i dati elaborati da IDC relativamente alle spedizioni di smartphone a livello globale dai principali produttori, e le rispettive quote di mercato detenute al terzo trimestre 2020.

AziendaSpedizioni Q3 2020 (milioni)Quota di mercato Q3 2020Spedizioni Q3 2019 (milioni)Quota di mercato Q3 2019Variazione anno su anno
Samsung80,422,7%78,221,8%2,9%
Huawei51,914,7%66,618,6%-22,0%
Xiaomi46,513,1%32,79,1%42,0%
Apple41,611,8%46,613,0%-10,6%
vivo31,58,9%30,28,4%4,2%
Altri101,728,8%104,229,1%-2,4%
Totale353,6100,0%358,5100,0%-1,3%

Vediamo come Samsung si è ripresa lo scettro di regina nel mercato smartphone, dopo che Huawei l’aveva insidiata nello scorso periodo di riferimento, mentre Xiaomi ha fatto registrare una crescita molto importante rispetto allo scorso anno (+46%). Huawei invece ha fatto registrare un calo rilevante, con il suo -22% di spedizioni rispetto al 2020 risulta il produttore che ha fatto peggio. Vivo, l’azienda che recentemente è approdata anche nel mercato italiano, può sorridere grazie al suo +4% rispetto al 2019 che la fa risultare nella top 5 a livello globale.

Dati molto simili sono quelli presentati da Counterpoint Reasearch, i quali però ci permettono di evidenziare un’altra delle star principali nel mercato smartphone relativo all’ultimo trimestre: parliamo di Realme che ha più che raddoppiato (+132%) le spedizioni di smartphone rispetto allo scorso trimestre. L’azienda cinese risulta così settima a livello globale per spedizioni di smartphone, facendo registrare la crescita più ampia in assoluto.

Il grafico qui in basso invece mostra il balzo in alto di Samsung, tornata a guidare il mercato smartphone, e di Xiaomi. Anche in questo grafico vediamo il declino che ha fatto registrare Huawei nell’ultimo periodo, dopo aver eguagliato Samsung nel periodo precedente.

Parlando invece in termini generali, vediamo come il mercato smartphone si è ripreso abbastanza bene dopo il tonfo fatto registrare nel secondo trimestre 2020, facendo registrare una crescita dei volumi spediti molto ripida. Rispetto al 2019 le spedizioni sono ancora in negativo, sebbene in modo meno rilevante.

L’articolo Samsung torna a dominare il mercato smartphone, la crescita di Realme fa paura mentre Huawei è in calo (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

AndroidWorld

Google rilascia la DP3 di Android 11: ecco tutte le novità, mentre la beta pubblica si avvicina per tutti (foto)

Google ha appena compiuto un nuovo e importante passo nella strada che ci porterà a scoprire tutte le novità di Android 11. Nelle ultime ore BigG ha rilasciato la terza Developer Preview, l’ultima prima delle tre beta pubbliche che saranno alla portata di tutti. Andiamo a vedere insieme le novità appena introdotte per la nuova DP di Android 11.

Di seguito elenchiamo le novità immediatamente visibili, quelle apportate all’interfaccia grafica:

  • Maggiore spaziatura per la gestione delle preferenze relative alle notifiche (la prima immagine si riferisce alla DP2, le restanti alla DP3).

  • Il menù dei volumi è stato rinominato in Sound, ci aspettiamo Suoni nella nostra lingua.

  • La freccia per espandere / restringere la notifica è più grande che nella DP2 (qui sotto vedete l’interfaccia relativa alla seconda DP e poi quella relativa alla DP3).

 

  • Possibilità di condividere la connessione internet attraverso USB Ethernet.

  • Tutte le notifiche possono essere eliminate con swipe, anche quelle relative a processi in corso.

  • Nuova gesture verso il basso (in senso verticale) per tornare all’app precedente dal menù multitasking.

  • La sensibilità delle gesture laterali può essere gestita in modo indipendente dall’utente.

Oltre alle novità prettamente grafiche, Google ha introdotto interessanti novità anche sotto il cofano, novità che interesseranno per lo più gli sviluppatori che stanno lavorando alle loro app per renderle compatibili con Android 11. Andiamo a vederle insieme nell’elenco che segue:

  • Motivazione dell’uscita dall’app, la quale sarà utile quando un’app si chiude in modo anomalo.
  • GWP-ASan heap analysis, uno strumento che ha lo scopo di fornire agli sviluppatori supporto nella risoluzione di problemi di sicurezza relativi alla memoria.
  • ADB Incremental, consistente in una nuova modalità di installazione degli apk che ha lo scopo di velocizzare il processo nel caso di file molto grandi (più di 2 GB).
  • Wireless Debugging, per effettuare il debug del codice non sarà più necessaria la connessione con il PC ma basterà una rete Wi-Fi.
  • Maggior controllo sugli accessi alle app, questo fornirà un maggior controllo agli sviluppatori e incrementerà la sicurezza delle app stesse.

Per maggiori dettagli tecnici sulle novità introdotte con la DP3 di Android 11 vi invitiamo a leggere la documentazione completa rilasciata da Google, disponibile a questo indirizzo.

Se invece foste interessati a provare subito la nuova DP di Android 11, questo è l’indirizzo per scaricare l’immagine di sistema. Vi ricordiamo che le Developer Preview sono compatibili con tutte le generazioni di Pixel eccetto la prima. Precisiamo che si tratta ancora di versioni destinate agli sviluppatori, se non siete sicuri di cosa state facendo leggete prima la documentazione e la procedura d’installazione.

L’articolo Google rilascia la DP3 di Android 11: ecco tutte le novità, mentre la beta pubblica si avvicina per tutti (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

AndroidWorld