Anche quest’anno Instagram ha perso l’occasione di mostrare i post migliori degli utenti

Come ogni ultimo dell’anno che si rispetti, le nostre home di Instagram saranno intasate di post che racchiudono i migliori contenuti dell’anno degli utenti. Come ogni anno però, Instagram non offre questa possibilità nativamente e gli utenti devono affidarsi a strumenti esterni per riuscire a creare questo tipo di immagini.

Strano capire per quale motivo la piattaforma di Zuckerberg non introduca una simile funzione molto gradita, nonostante servizi come Facebook riescano a creare video di riepilogo di questo genere: basti pensare al video che viene generato quando ci sono degli anniversari di amicizia.

LEGGI ANCHE: Il 2020 dei record per le app mobile: crescita degli introiti anche a Natale

Altri prodotti poi riescono a generare molto traffico e a far parlare molto di sé proprio grazie a questo tipo di contenuti, come ad esempio Spotify e il suo Wrapped, che ogni anno mostra gli artisti più ascoltati.

Speriamo quindi che il 2021 sia l’anno giusto per l’introduzione dei top 9 su Instagram, dato che i servizi esterni non sempre sono sicuri al 100% e non è certo una buona pratica quella di condividere con questi strumenti dati personali.

L’articolo Anche quest’anno Instagram ha perso l’occasione di mostrare i post migliori degli utenti sembra essere il primo su AndroidWorld.


Anche quest’anno Instagram ha perso l’occasione di mostrare i post migliori degli utenti

Cosa regalare per Natale: una guida ai migliori regali tech del 2020

Natale si avvicina, e sebbene il mese del Black Friday ci abbia tenuto compagnia con continue promozioni, saranno in molti che ancora si troveranno alle prese con i fatidici regali. Per semplificarvi quantomeno la scelta, abbiamo pensato di raccogliere in questa pagina una serie di guide che, di mese in mese, manteniamo aggiornate ormai da diverso tempo, e che servono ad indirizzarvi verso i migliori prodotti di una specifica categoria. TV, smartphone, notebook, videogiochi, cuffie: c’è un po’ di tutto, in tante selezioni curate e mirate, che non vi faranno perdere tempo con tanti prodotti inutili, pur presentando comunque proposte per tutte le fasce di prezzo, dai più economici ai top di gamma. Le selezioni che vi proponiamo provengono da Amazon e da altri noti store online

Prima di lasciarvi quindi alle guide in questione, vi ricordiamo che, ogni giorno, potete seguirci su Telegram per rimanere aggiornati con le offerte del momento, anche quelle “lampo” che durano poche ore e che non sempre pubblichiamo sul sito. Ogni giorno comunque, sulle pagine di SmartWorld, trovate un’ampia selezione sulle promozioni ed i volantini in corso, ovviamente sempre relativi all’elettronica di consumo.

OFFERTE DI NATALE AMAZON

INDICE

Smartphone

Una selezione dei migliori smartphone del momento, divisa per tipologia: prezzo, sistema operativo, smartphone cinesi, dual SIM, camera-phone, battery-phone e altro. Qualunque siano le vostre esigenze, qui troverete il miglior smartphone atto a soddisfarle. Selezione a parte per gli smartphone pieghevoli e per quelli con connettività 5G.

Se però foste già orientati verso uno specifico brand, ecco che abbiamo anche delle guide mirate per tutti i marchi più noti.

Andando invece in tema accessori smartphone, non possiamo non segnalarvi una raccolta di powerbank e di caricabatterie wireless

iPad

L’iPad è universalmente riconosciuto come il miglior tablet che ci sia, ma in realtà di iPad ce ne sono ormai diversi, e le differenze tra uno e l’altro sono tante, non solo in relazione al prezzo. Grazie alla nostra guida però, riuscirete senz’altro a destreggiarvi.

Tablet Android

E se la scelta in ambito iPad non è facile, pensate a cosa possa non essere in ambito Android, dove le proposte sono moltissime, anche se non è facile trovare qualcosa al livello di Apple. Il produttore che ci si avvicina è senz’altro Samsung, ecco perché, nel suo caso, abbiamo realizzato anche un elenco dedicato.

Wearable

I dispositivi indossabili fanno ormai parte delle nostre vite da tempo, e proprio col passare degli anni sono diventati numerosissimi. Ecco quindi che abbiamo deciso di realizzare due guide separate, per smartwatch e per smart band, in modo da non creare confusione e permettervi di trovare più facilmente ciò che cercate.

TV

Un altro evergreen negli acquisti di Natale sono senz’altro i televisori, che infatti nel mese del Black Friday sono andati a ruba. Si tratta di un mercato molto vivace, con centinaia di modelli che di anno in anno si rinnovano ed in mezzo ai quali è facilissimo perdersi. Ecco perché vi consigliamo di leggere prima la nostra guida, al netto del fatto che promozioni che possono ribaltare il risultato sono sempre dietro l’angolo.

Se poi cercaste qualcosa di più cinematografico, perché non dare un’occhiata anche alla nostra selezione dei migliori proiettori? E se steste cercando una TV apposta per Netflix, questi sono i modelli consigliati.

Soundbar

Non c’è miglior regalo che possiate fare ad una bella TV di una buona soundbar, perché solo così potrete davvero godervi lo spettacolo.

Notebook

Un altro evergreen sono senz’altro i notebook, che a loro volta sono stati oggetto di molti sconti durante il Black Friday, tanto che al momento il mercato sembra completamente cambiato, nel senso che, soprattutto nella fascia entro i 1.000 euro, è difficile trovare tanti modelli che vi avremmo consigliato fino ad un mese fa.

Mac

Un mondo a parte nel settore PC è senz’altro quello dei prodotti della mela, recentemente rinnovati con i SoC M1. In questa guida troverete quindi non solo i nuovi MacBook ma anche gli iMac, i Mac Mini o Pro ed insomma tutto ciò su cui giri macOS.

Informatica

Tralasciando notebook e desktop, i prodotti di informatica sono moltissimi, ed anziché raccoglierli in un’unica e caotica guida abbiamo pensato bene di dividerli per argomento.

Console

Con l’avvento delle console NextGen, la domanda è quanto mai attuale, e sebbene comprare una PlayStation 5 sia sempre più impossibile col passare del tempo (se foste interessati solo a lei, date un’occhiata qui), non è certo la console di Sony l’unica proposta valida del mercato attuale.

Videogiochi

Che giochiate su console, PC o smartphone, il mondo del gaming ha ormai proposte per ogni device, e noi ovviamente abbiamo guide separate per ciascuno di questi.

E già che siamo in tema, non dimenticate di guardare anche quali sono i migliori controller.

Ebook reader

Kindle Oasis 2017 vs Kindle Oasis 2019

Niente di meglio che il relax delle feste per leggere un buon libro, anche in formato elettronico, e qui troverete senz’altro il lettore più adatto alle vostre esigenze, da regalare o regalarvi.

Audio

Il Natale è il momento ideale per compiacere un appassionato di musica, con tante idee regalo diverse alle quali poter attingere. Ecco quindi alcuni suggerimenti che abbiamo realizzato per voi.

Fotocamere

Che cerchiate una fotocamera compatta, una reflex, o anche le simpatiche nuove fotocamere istantanee digitali, abbiamo la selezione di idee regalo per voi.

Video

Esattamente come per i dispositivi audio, anche quelli video hanno più categorie al loro interno, a seconda del tipo di utilizzo, che sia in auto, in casa o per riprendere scene più “action”.

Smart home

L’elenco dei dispositivi di domotica potrebbe essere lungo, ed in parte lo abbiamo già coperto in altre categorie, ma rimanevano comunque fuori ancora alcuni prodotti, che abbiamo raccolto in quest’ultimo breve elenco.

L’articolo Cosa regalare per Natale: una guida ai migliori regali tech del 2020 sembra essere il primo su AndroidWorld.

AndroidWorld

Migliori offerte Black Friday su smartwatch e fitness band

Tra i prodotti del Black Friday 2020 appena iniziato più richiesti troviamo sicuramente gli smartband (o fitness band) e gli smartwatch. Anche quest’anno sono tantissimi i prodotti di questa categoria che troverete scontati nelle giornate del Black Friday (sì, più di una!). Noi abbiamo selezionato i migliori, non solo in termini di prezzo, ma anche di qualità del prodotto e li troverete qui sotto. Ovviamente non solo da Amazon, ma da tutti gli store online che hanno aderito a queste giornate di sconti. Qui trovate invece l’indice generale di tutte le offerte del Black Friday 2020.

CANALE TELEGRAM OFFERTE

OFFERTE BLACK FRIDAY 2020

Come detto in questa pagina troverete tutte le migliori offerte per il Black Friday che riguardano smartwatch e fitness band. Una ampissima selezione di prodotti che riguarda una moltitudine di prodotti. Noi vi consigliamo solo i migliori. Li abbiamo divisi per brand, in modo che possiate scegliere fra prodotti di varie marche, come Huawei, Samsung, Apple, Fitbit, Amazfit e ancora tantissimi altri. Molte offerte finiranno venerdì 27 alle 23:59, mentre altre proseguiranno. Continuate a seguirci per continui aggiornamenti.

ALTRE OFFERTE SU AMAZON

INDICE

Ultimo aggiornamento: 28 novembre ore 00:00

Samsung

Apple

Huawei

Amazfit


Fitbit

TicWatch

Garmin

Honor

Fossil

ASUS

Withings

L’articolo Migliori offerte Black Friday su smartwatch e fitness band sembra essere il primo su AndroidWorld.

AndroidWorld

Amazon Black Friday: migliori offerte per accessori sotto i 40€

Sono iniziate ufficialmente le offerte del Black Friday di Amazon, che quest’anno propone un’intera settimana di super sconti da non perdere. Qui trovate le promozioni relative agli accessori sotto i 40€, pronti per essere comprati e regalati a Natale.

Prima di presentarvi le offerte, vi ricordiamo che per sfruttare tutti i servizi di Amazon potete iscrivervi al programma Amazon Prime, che include al suo interno anche Prime Video, Prime Reading e Prime Music. Inoltre, non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Telegram delle offerte, sul quale verranno pubblicati tutti gli sconti più convenienti dei prossimi giorni!

CANALE TELEGRAM OFFERTE

BLACK FRIDAY 2020

A seguire trovate la nostra selezione dei migliori accessori che potete già acquistare in sconto con le offerte Black Friday di Amazon: abbiamo selezionato un caricabatterie di Aukey dotato di ben 6 ingressi, un FileHub e degli adattatori universali molto comodi. Al di sotto di ciascun prodotto è indicata la data di scadenza della promozione, cioè il 23 o il 30 novembre 2020, ma le scorte potrebbero terminare prima, quindi vi raccomandiamo di procedere all’acquisto appena possibile.

Tutti i prodotti descritti potrebbero subire variazioni di prezzo e disponibilità nel corso del tempo, dunque vi consigliamo sempre di verificare questi parametri prima dell’acquisto.

Offerte Tecnologia

L’articolo Amazon Black Friday: migliori offerte per accessori sotto i 40€ sembra essere il primo su AndroidWorld.

AndroidWorld

Amazon Black Friday: migliori offerte per Smartwatch Huawei

Sono iniziate ufficialmente le offerte del Black Friday di Amazon, che quest’anno propone un’intera settimana di super sconti da non perdere. Qui trovate le promozioni relative agli smartwatch Huawei, tra i quali ci sono modelli molto popolari come Huawei Watch GT 2 e anche Huawei Band 4.

Prima di presentarvi le offerte, vi ricordiamo che per sfruttare tutti i servizi di Amazon potete iscrivervi al programma Amazon Prime, che include al suo interno anche Prime Video, Prime Reading e Prime Music. Inoltre, non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Telegram delle offerte, sul quale verranno pubblicati tutti gli sconti più convenienti dei prossimi giorni!

CANALE TELEGRAM OFFERTE

BLACK FRIDAY 2020

A seguire trovate la nostra selezione dei migliori smartwatch Huawei ora in sconto con le offerte Black Friday di Amazon. Al di sotto di ciascun prodotto è indicata la data di scadenza della promozione: la maggior parte dei prodotti sarà in sconto fino al 30 novembre 2020, ma le scorte potrebbero terminare prima, quindi vi raccomandiamo di procedere all’acquisto appena possibile.

ALTRE OFFERTE SU AMAZON

Huawei Band 4

Huawei Band 4 Pro

Huawei Watch Fit

Huawei Watch GT 2

Huawei Watch GT 2e

Tutti i prodotti descritti potrebbero subire variazioni di prezzo e disponibilità nel corso del tempo, dunque vi consigliamo sempre di verificare questi parametri prima dell’acquisto.

Offerte Tecnologia

L’articolo Amazon Black Friday: migliori offerte per Smartwatch Huawei sembra essere il primo su AndroidWorld.

AndroidWorld

I migliori di ottobre secondo AnTuTu: arriva iPhone 12, Rog Phone 3 troneggia e IQOO debutta nella top 3 (foto)

Come ogni mese torniamo a dare un’occhiata alle classifiche stilate dal noto benchmark AnTuTu sugli smartphone Android più potenti e performanti, e alla graduatoria unificata per il reame iOS/iPadOS. Prima di iniziare specifichiamo che per ottobre la lista è stata compilata utilizzando non i punteggi più alti fatti registrare da ogni modello, quanto una media dei risultati ottenuti dal primo all’ultimo giorno del mese su AnTuTu V8. I punti che potete vedere sono stati calcolati a partire da più di mille singole stime per ogni dispositivo (nel caso in cui esistano più varianti, viene presa in considerazione solamente quella con più memoria).

Anche stavolta la top 10 del robottino verde vede diverse novità e cambiamenti, ma il trono è occupato sempre da ROG Phone 3 con una media di 647.919 punti. Segue una presenza ricorrente nei piani alti: Oppo Find X2 Pro (con 614.425 punti) che torna a reclamare la sua seconda posizione dopo che il mese scorso era stato scalzato da Xiaomi Mi 10 Ultra. Infine chiude la top 3 il debutto di IQOO Neo 3 (600.408) un telefono dall’ottimo rapporto prezzo/potenza. Per il resto, al di là dei cambiamenti di posizione, osserviamo l’arrivo di Samsung Galaxy S20 FE e POCO F2 Pro.

La seconda graduatoria riservata ad Android prende in considerazione gli smartphone di fascia media e vede ai primi posti rispettivamente: Honor 30 (in vetta per la prima volta con una media di 404.210 punti), Huawei Nova 7 (molto simile al precedente, media punti 402.849) e Redmi K30 Pro (328.059). Il resto della classifica non ha subito particolari cambiamenti e diversi nuovi modelli, lanciati a ottobre, ancora non sono presenti o perché hanno accumulato pochi test o perché i risultati sono stati poco coerenti.

LEGGI ANCHE: Tutto sul Black Friday 2020

Passando all’altra metà del cielo, notiamo come nonostante siano stati commercializzati nel mese, già fanno la loro comparsa un paio di iPhone 12 e l’ultimo iPad Air. Non c’è dubbio che qui la classifica sia più noiosa visto che le prime posizioni sono stabilmente occupate da iPad Pro 4 (12,9″), iPad Pro 3 (12,9″), iPad Pro 4 (11″) e iPad Pro 3 (11″). Solo dopo troviamo le new entry iPad Air di quarta generazione seguito da iPhone 12 Pro e iPhone 12. Chiudono i precedenti iPhone 11 Pro Max, Pro e standard. L’ingresso di iPhone 12 Mini e iPhone 12 Pro Max è rimandato al prossimo mese.

GRUPPO FACEBOOK DI SMARTWORLD

CANALE TELEGRAM OFFERTE

L’articolo I migliori di ottobre secondo AnTuTu: arriva iPhone 12, Rog Phone 3 troneggia e IQOO debutta nella top 3 (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

AndroidWorld

Offerte lampo tado°: termostati smart e domotica ai migliori prezzi!

Se volete rendere più smart la vostra casa, date un’occhiata alle offerte lampo per i prodotti a marchio tado°, solo per oggi in super sconto fino al 40% su Amazon Italia. Ci riferiamo in particolare ai termostati smart e alle valvole termostatiche per termosifone, tutte disponibili ad ottimi prezzi!

Per chi non ha ancora un tado° a casa, le migliori scelte sono i kit di base, che includono al loro interno tutti gli accessori per iniziare subito ad usare le tecnologie domotiche di tado°. Ad esempio, il kit con testa termostatica costa 79€, mentre quello con termostato smart sta a 109€. Il kit base più completo, con termostato e due teste termostatiche è in sconto a 189€.

LEGGI ANCHE: Xiaomi Mi 10T Lite in offerta

Cliccando sul pulsante verde a seguire potete andare sulla pagina Amazon dedicata alle offerte tado°, mentre più in basso ci sono alcuni prodotti selezionati tra quelli in sconto. Attenzione perché le offerte lampo dureranno solo per oggi 11 novembre 2020.

OFFERTE TADO°

Tutti i prodotti descritti potrebbero subire variazioni di prezzo e disponibilità nel corso del tempo, dunque vi consigliamo sempre di verificare questi parametri prima dell’acquisto.

Offerte Tecnologia

L’articolo Offerte lampo tado°: termostati smart e domotica ai migliori prezzi! sembra essere il primo su AndroidWorld.

AndroidWorld

Quali sono i migliori auricolari per gli smartphone?

La leggenda racconta che sia stato il signor Bose in persona, esasperato per il rumore di fondo a bordo di un aereo di linea, a lanciarsi per primo nella corsa allo sviluppo e che il suo brevetto sia arrivato quasi in contemporanea a quello della tedesca di Sennheiser: la cancellazione del rumore, Stiamo parlando della seconda metà degli anni ’80, quando i cd portavano nelle case un suono cristallino come non si era mai sentito, le musicassette si preparavano alla pensione e il walkman si apprestava a essere rimpiazzato dai lettori portatili di minidisk.

Cos’altro mancava a questo mondo perfetto? L’isolamento. Uscire nel traffico, scendere nella metropolitana, attraversare un terminal affollato, volare su un aereo rumoroso o viaggiare su un treno pieno di pendolari continua a significare dover affrontare una serie di ambienti e una miriade di sollecitazioni sonore che si insinuano nel padiglione auditivo, per quanto protetto dagli ovattati cuscini delle cuffie. 

La cancellazione del rumore è venuta a risolvere la faccenda, con un sistema semplice a dirsi: mandare nelle orecchie un segnale uguale e contrario a quello riscontrato nell’ambiente. Così, mentre si ascolta ‘The great gig in the sky’ dei Pink Floyd, all’udito arriva solo quella e non ciò che ci circonda.

Eppure mancava ancora qualcosa, perché ciò ci circonda cambia velocemente: dal traffico alla metro, dal terminal al vagone pieno di pendolari e non era detto che un sistema di cancellazione del rumore funzionasse altrettanto bene in ognuno di questi ambienti e per questo con Jabra nel 2019 è stata la prima a introdurre l’intelligenza artificiale: la stessa che è capace di capire se una fotocamera sta inquadrando un piatto di frutta o un gatto, può essere educata a riconoscere tra migliaia di suoni che non c’entrano con quello che vogliamo ascoltare e a tenerli lontani dalle nostre orecchie, sia che siamo impegnati in una conversazione telefonica o nell’ascolto di una sinfonia. 

L’ultimo anno è stato una gara tra i produttori di tecnologia – anche quelli non specificatamente dediti al suono – per mettere a punto gli auricolari più performanti. Attenzione: non bisogna confondere gli auricolari con le cuffie. Le cuffie sono molto molto più ingombranti, generalmente parecchio più costose, ma offrono prestazioni migliori soprattutto perché sono dotate di un cuscino che circonda e isola il padiglione auricolare (around ear) o vi si sovrappone (over ear). La scelta con il miglior rapporto qualità prezzo, nel primo caso, sono le Jabra Elite 85h con due modalità di cancellazione del rumore che si possono trovare a meno di 200 euro. 

Ma torniamo agli auricolari, che bisogna distinguere in due categiorie: i wireless e i true wireless. I primi sono scollegati fisicamente dal telefono, ma collegati tra di loro da un cavetto che in genere si tiene dietro al collo. Offrono una maggiore stabilità, più autonomia e più facilità nei controlli, ma soprattutto sono più difficili da perdere dei true wireless, che invece sono completamente privi di fili e possono essere così leggeri che, se non sono in funzione, non ci si accorge nemmeno di non averli più.

Non a caso proprio un anno fa lungo le linee della metropolitana di New York gli AirPods, gli auricolari bluetooth della Apple erano diventati l’oggetto più smarrito in assoluto, strappando il primato ai ciucci per bambini. E ponendo problemi di sicurezza per la quantità di gente che si calava sui binari per recuperarli. Tanto che nella loro versione più recente – gli AirPods Pro, Apple ha inserito il gommino che migliora la vestibilità e la cancellazione del rumore, oltre ai comandi lungo lo stelo che, come un cotton fioc spezzato, esce dall’orecchio. Ottima la resa sonora, decisamente migliorabile l’autonomia – che non è mai stata il massimo per nessun device Apple – al di sotto delle cinque ore. Il costo è da Apple: intorno ai 200 euro.

Sullo stesso stile se la battono 3 new entry legate al mondo degli smartphone più che a quello dell’audio puro: OnePlus, Honor e Huawei. 

Con le Buds OnePlus ha fatto un passo avanti rispetto ai già ottimi wireless Bullet: anche se l’assenza di gommino e la incredibile leggerezza (37 grammi) danno un’impressione di instabilità, restano salde nell’orecchio anche quando si fanno movimenti bruschi. Godono della certificazione IPX4 contro polvere e umidità, ma essendo in plastica liscia, il sudore potrebbe renderle scivolose durante lo sport. Anche se non c’è la cancellazione del rumore – limitata alle chiamate – la resa sonora va ben oltre gli 89 euro che costano, ma hanno un forte limite: per personalizzare i comandi bisogna accoppiarle a un telefono OnePlus. Scelta perfetta, quindi, solo per chi ne ha uno.

Se è vero il detto che si dà il meglio di sé sotto pressione, allora Huawei l’ha preso alla lettera, perché le Freebuds Pro che ha presentato per questa stagione sono la prova che la casa cinese continua a sfornare tecnologia di altissimo livello. Questi auricolari in-ear il cui design e le cui funzioni ricordano in effetti quelli di Apple hanno un livello di cancellazione del rumore (Anc) praticamente imbattibile e che non è paragonabile a quello delle cuffie solo per l’ovvia assenza del padiglione sovraurale. L’Anc su quattro livelli si appoggia a una app – AI Life – e riconosce l’ambiente circostante cambiando di conseguenza la potenza della cancellazione del rumore. Le modalità vanno da ‘aware’ che permette di sentire i rumori esterni pur continuando a godere della musica, a ‘ultra’ che isola quasi completamente. In conversazione danno il meglio di sé; durante l’ascolto della musica il suono è pieno e rotondo, anche se con una lieve tendenza a privilegiare i bassi: la possibilità di regolare l’equalizzatore attraverso la app non sarebbe stata male. Il costo – 179 euro – è ampiamente giustificato dalla qualità dei materiali e dall’autonomia che, grazie alla custodia, può arrivare a 20 ore senza mai attaccarsi alla presa: una prova che supera qualunque volo intercontinentale.

Nella stessa famiglia – e stiamo parlando di Honor – troviamo gli auricolari prodotti dalla Moecen: true wireless dal prezzo assolutamente competitivo – circa 30 euro – che ne fanno un’ottima scelta per chi cerca discreta qualità del suono – soprattutto grazie alla cancellazione del rumore in chiamata – un’ottima batteria che garantisce 6 ore di musica e 4 di telefonate, un’autonomia di 24 ore grazie alla custodia e controlli touch semplici ed efficaci.

Lasciando la Cina e soprattutto tornando all’ampia gamma di prodotti realizzati da case che si occupano quasi esclusivamente di qualità del suono, gli ultimi arrivati sono gli in-ear (cioè non hanno il bastoncino) della svedese Jabra che ha deciso di portare sulle Elite 85t le caratteristiche delle cuffie 85h. A 229 euro offrono sei microfoni per l’ascolto dei rumori esterni e altoparlanti da 12 mm con bassi potenti, migliorando al tempo stesso il comfort e alleviando la pressione sull’orecchio grazie al design semi-aperto. C’è soprattutto la possibilità di gestire manualmente la cancellazione del rumore con una tecnologia che sfrutta un doppio chipset per regolare l’intensità dell’isolamento con un cursore. Il passaggio dalla cancellazione totale a HearThrough, per sentire i rumori ambientali, può così essere graduale, con l’opzione di selezionare anche un livello intermedio. Notevole, poi, l’autonomia: fino a 5,5 ore di ascolto con la tecnologia ANC attiva, che si estende a 25 ore con la custodia di ricarica (con ANC accesa) e a 31 ore (con ANC disattivata).

Tra gli altri marchi sono da segnalare le WF-1000XM3 di Sony, considerate universalmente tra le migliori wireless in-ear per l’ascolto della musica e dei contenuti multimediali, ma con due limiti evidenti nell’impossibilità di regolare il volume dagli auricolari e nel prezzo sensibilmente più alto. 

Le Sennheiser Momentum True, grazie alla tecnologia di uno dei marchi più affidabili nel settore audio, portano con sé una qualità indiscutibile, ma anche una custodia un po’ troppo ingombrante, dimensioni degli auricolari ‘importanti’ e un prezzo decisamente – ma giustificatamente – più elevato. 

Ancora più alto il prezzo delle Beoplay E8 2.0 di Bang & Olufsen che anche senza avere la cancellazione del rumore offrono un sound cristallino con bassi potenti e definiti. Ma qui si va su portafogli (e orecchie) decisamente di un’altra categoria. 

Agi

Volantino Euronics “Samsung Days” 13-19 luglio: QLED 4K e 8K ai migliori prezzi (foto)

Il nuovo mini volantino Euronics che vi presentiamo a fine articolo è tutto dedicato alle offerte Samsung Days. Come lascia ben intendere il nome stesso, ci sono sconti davvero ottimi sui prodotti Samsung, in particolare Smart TV e soundbar, validi nei punti vendita Euronics fino al 19 luglio 2020.

A dominare la scena sono i modelli QLED TV, quelli che offrono una grande qualità visiva: sono disponibili sia il modello 8K da 65″ a 3.899€ che i modelli 4K da 55″ a 75″ con prezzi a partire da 899€. Se volete spendere meno ci sono anche alcuni Crystal UHD da 43″ a 75″: in questo caso si parte da 369€.

LEGGI ANCHE: Offerte lampo Amazon per Smart TV

Vi lasciamo a seguire il volantino completo con tutte le promozioni della serie Samsung Days. Sono poche pagine ma i prodotti in sconto sono tra i migliori della gamma TV Samsung.

ALTRE OFFERTE SU AMAZON

Volantino Euronics “Samsung Days”

Offerte Tecnologia

L’articolo Volantino Euronics “Samsung Days” 13-19 luglio: QLED 4K e 8K ai migliori prezzi (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

AndroidWorld

Delusione Pixel 5: perde una delle funzioni migliori e forse avrà sempre 2 fotocamere (aggiornato: c’è chi dice no)

Come sono andate le vendite di Pixel 4? Alcuni segnali facevano propendere per “male“, altri invece sembravano incoraggianti, fatto sta che con Pixel 5 è atteso un bel cambio di rotta, ed il cambio in effetti pare ci sarà, è solo la rotta che non ci sembra troppo giusta.

Stando infatti a dei render basati su schemi CAD di Pixel 5, il nuovo smartphone di Google non avrà più lo sblocco 3D col volto, sostituito da una “banale” singola fotocamera frontale con foro nel display. In compenso avremo finalmente uno smartphone “full screen”, ovvero con cornici ridotte al minimo sui 4 lati.

Ci sono però novità anche sul retro, dove, quasi per forza di cose, ritorna il lettore di impronte digitali posteriore. Praticamente immutato il corpo macchina posteriore, che è in pratica lo specchio di quello di Pixel 4, con il flash spostato in alto e al di sotto due sole fotocamere. Attenzione però: la fonte dice che “non può ancora confermare quali saranno le fotocamere posteriori“, quindi non si capisce bene se quei due sensori siano stati messi lì basandosi sempre sugli schemi CAD, o se siano solo una sorta di improvvisazione.

Le dimensioni approssimative sono di 144,6 x 70,4 x 8-9,5 mm, mentre le specifiche parlavano di Snapdragon 765, presumibilmente 6 GB di RAM ed almeno 64 GB di storage. Nulla è cambiato sul fronte USB-C e no jack audio. Il display dovrebbe essere un 5,8” circa, sempre in base agli schemi CAD in questione.

Al netto delle fotocamere posteriori, che speriamo vadano incontro ad un deciso rinnovamento (3 sensori, e fatti bene: grazie Google – NdR), l’assenza di sblocco sicuro col volto suonerà antipatica a tutti coloro (come il sottoscritto – NdR) che si fossero abituati alla sua bontà su Pixel 4. Meglio così dal punto di vista del design? Forse sì, ma non da quello della praticità. In ogni caso non c’è ancora nulla di immutabile, tanto più che la data di lancio è quantomai incerta, visti anche i continui slittamenti di quella di Pixel 4a (che a questo punto potrebbe tranquillamente chiamarsi 5a).

Aggiornamento07/07/2020

Molte note fonti, tra le quali Android Police e 9to5Google, hanno preso le distanze dai render in questione, additandoli come un prototipo non definitivo. Si tratta di un’ipotesi che non possiamo certo scartare, del resto è molto difficile avere la certezza assoluta a tanti mesi di distanza dal lancio, che indicativamente avverrà in autunno. Vero è che anche in passato, di fronte ad alcuni render di Pixel 4, ci fu chi disse la stessa cosa, a torto. Attenzione: non stiamo dicendo che le immagini qui sotto siano definitive e che Pixel 5 sarà esattamente così, ma non abbiamo nemmeno materiale per smentirle, ed a quanto pare nemmeno Android Police, 9to5Google o chi per loro ne è in possesso, altrimenti l’avrebbero già pubblicato. In ogni caso, per i motivi esposti qui sopra, speriamo ardentemente che Google tiri fuori qualcosa di meglio dal cilindro.

L’articolo Delusione Pixel 5: perde una delle funzioni migliori e forse avrà sempre 2 fotocamere (aggiornato: c’è chi dice no) sembra essere il primo su AndroidWorld.

AndroidWorld