16 Marzo 2019, Milano, prima giornata dedicata all’Home Sharing.

Iniziativa promossa dal Comune e dall’associazione OspitaMi ETS. "Ospitalità responsabile: una risorsa per l’accoglienza turistica di Milano"

Inutile negarlo attraverso il web ed i social, che danno la possibilità di interagire all’istante anche con chi risiede in un continente diverso dal nostro, le abitudini stanno cambiando ed il concetto di proprietà, sia esso per un’auto che per una casa, ogni giorno che passa diventa più obsoleto.

 

La facilità di accedere ad una villa in Calfornia per 7 giorni o ad un bungalow su una remota isola delle Filippine, affittandoli o scambiandoli con la nostra casa, mette ogni località del mondo (o quasi) a portata di click. E cìè da dire che noi italian in questo siamo avvantaggiati, proprio perchè viviamo nel Bel Paese che, al di la di tutti i problemi di cui soffre, è sempre desiderato dai turisti di ogni parte del Mondo.
I cambiamenti epocali però è doveroso gestirli, per non subirli o, peggio ancora, esserne sopraffatti.

 

Bisogna quindi accogliere con favore l’iniziativa presa dal Comune di Milano, nella persona della Presidente della Commissione Innovazione Agenda Digitale e Servizi Civici Alice Arienta e dall’Associazione OspitaMi ETS, nell’organizzare la Prima Giornata dell’Home Sharing, "Ospitalità responsabile: una risorsa per l’accoglienza turistica di Milano".

 

L’appuntamentp è a MIlano, Palazzo Marino, Sala Alessi, il 19 marzo 2019, dalle ore 9,30 alle 12,30.

 

Nel corso del convegno saranno resi noti e disponibili a tutti i risultati di una recente ricerca di mercato commissionata da OspitaMI che delinea il profilo dell’host milanese, condotta dall’Istituto Almar di Milano e si festeggerà un anno di vita di Host+Host, l’associazione nazionale per l’home sharing che associa realtà ricettive di  tutta Italia.

 

Programma della giornata

Saluti istituzionali da parte delle pubbliche autorità e apertura dei lavori con Fabio Calarco Presidente OspitaMI
OspitaMI: gli host, protagonisti dell’home sharing a Milano – con Antonella Brugnola
Airbnb e la città metropolitana di Milano: il futuro è già qui – con Matteo Frigerio
AIAS Milano e l’home sharing accessibile – con Gabriele Favagrossa
Host + Host: stato dell’arte e futuro dell’home sharing in Italia – con il Presidente Michele Bazzi
Adempimenti normativi – a cura della Direzione Finanze e Oneri Tributari del Comune di Milano
Ospitalità responsabile, sicurezza e innovazione – a cura dei Partner OspitaMI
Conclusioni e osservazioni finali a cura di Alice Arienta Consigliera del Comune di Milano e Gabriele Rabaiotti Assessore alla Casa del Comune di Milano
Conduce e modera Erminia Donadio, Dir. Editoriale Hospitality News

Accesso gratuito previa iscrizione al seguente link:
http://www.comune.milano.it/salaalessi

Master Viaggi News – B&B, Agriturismi & Co. (Ultime 10 News Inserite)

Fonte Marina Alta

agriturismo la grada

smartbox & Emozione3, un giro in Tram a Milano ha fornito l’occasione per presentare tutte le novità.

Da qualche anno ha preso piede, non senza difficoltà, la nuova formula dei ”cofanetti regalo” che via via va sempre più specializzandosi su singoli temi: Benessere, soggiorni, cene gourmet, avventura, romanticismo.

Smartbox, gia leader di mercato (dati GFK) conta su un’ulteriore crescita grazie all’acquisizione di ”Emozione 3”, i nuovi cofanetti, rinnovati nella grafica, per essere più accattivanti e attrattivi anche per le fasce di età più giovani, saranno reperibili in circa 1000 punti vendita in tutta Italia.

Il prodotto "cofanetto", inteso in senso generale, in passato non sempre ha mantenuto le promesse, qualche esempio: i decantati menù delle cene spesso erano intesi come degustazioni che prevedevano microporzioni e quindi per uscire sazi dal locale bisognava per forza integrare; gli hotel confermavano le stanze solo in periodi di bassissima stagione, in sostanza solo quando faceva comodo a loro e lo dichiaravano anche: "non ci conviene dare una sola notte per poi bruciarci la possibilità di vendere la stanza per un periodo più lungo".
Quindi per un certo periodo di tempo il prodotto (sempre in senso generale) ha prodotto scontento e disamore nella clientela.

Oggi le cose vanno decisamente meglio e "smartbox e emozione 3", ponendo più attenzione nella quantità e qualità dei partner, perdipiù allungando fino a 24 mesi il periodo di fruibilità dei cofanetti, dimostrano di essere decisamente dalla parte del cliente.
Un cofanetto, le quote partono da 24,90 Euro, per chi è a corto di idee,  può essere il regalo giusto in occasione delle prossime festività natalizie.

 

 

 

 

Master Viaggi News – B&B, Agriturismi & Co. (Ultime 10 News Inserite)

Fonte Marina Alta

agriturismolagrada

Il nuovo General Manager del Radisson Blu Hotel, Milano, è Marco Scola.

E’ stata premiata l’esperienza di alto profilo conseguita nella gestione di strutture alberghiere particolarmente complesse e con elevati standard qualitativi.

Il nuovo manager a approda alla guida del Radisson Blu Hotel, Milan, albergo di design 4 stelle parte di Radisson Hotel Group, dopo una lunga esperienza maturata in NH Hotel Group dove ha rivestito diversi incarichi, tra cui l’ultimo come General Manager presso l’NH Milano Congress Centre di Assago-Milanofiori.

 

 

Scola, 40 anni, originario di Bolzano, ha iniziato la sua carriera nel 2001 presso il Forte Village Resort di Santa Margherita di Pula subito dopo aver conseguito il diploma presso l’Hotel Management School Kaiserhof di Merano.

Negli anni successivi ricopre incarichi sempre più rilevanti e strategici nel reparto Food & Beverage dei 5 stelle Melià Milano Hotel & Convention Center e del Vigilius Mountain Resort di Merano per poi iniziare, nel 2004, la sua carriera all’interno del gruppo NH presso il prestigioso Hotel NH Collection Roma Vittorio Veneto.

Master Viaggi News – Hotel e catene alberghiere (Ultime 10 News Inserite)