Nel mondo smartphone ROG Phone 3 domina ancora la scena, in fascia media il regno è tutto cinese (foto)

AnTuTu ha rilasciato la nuova classifica dei dispositivi Android, divisi tra le categorie top di gamma e medio-gamma, e di quelli iOS, elencato i migliori 10 di ognuna relativamente al mese di settembre 2020.

Top di gamma Android

La top 10 dei dispositivi Android non regala particolari sorprese rispetto a quanto visto il mese scorso. Il re assoluto rimane il ROG Phone 3 di ASUS, mentre al secondo posto troviamo Xiaomi Mi 10 Ultra e a seguire OPPO Find X2 Pro. OnePlus 8 Pro è sceso al quarto posto mentre OnePlus 8 ha scalzato i Galaxy S20 dalla top 10. Una new entry nella classifica dei migliori 10 Android in assoluto è il nuovo pieghevole di Samsung, il Galaxy Z Fold 2 con processore Snapdragon 865+ che si attesta al settimo posto.

Dispositivi iOS

La top 10 dei dispositivi iOS riserva davvero ben poche sorprese rispetto a quanto visto in quella di agosto. La classifica segue essenzialmente la gerarchia dei dispositivi nella casa di Cupertino: al vertice troviamo sempre le ultime due generazioni di iPad Pro e a seguire troviamo iPhone 11 Pro Max e iPhone 11 Pro. Chiudono la top 10 iPhone SE 2020 e iPad mini di quinta generazione. Per il prossimo mese ci aspettiamo le sorprese più grandi, ovvero a valle della presentazione dei nuovi iPhone 12 da parte di Apple.

Medio-gamma Android

Una categoria che sta attirando sempre più interesse nel mondo Android è quella dei dispositivi di gamma media. Nella top 10 non troviamo più OnePlus Nord che la dominava il mese scorso, ma al comando vediamo il nuovo IQOO Z1, il primo dispositivo ad arrivare sul mercato con il processore MediaTek Tianji 1000+. Al secondo posto troviamo Redmi K30 Ultra e successivamente Honor 30. Tra le new entry della top 10 troviamo Xiaomi Mi 10 Lite 5G e il nuovo Realme 7.

L’articolo Nel mondo smartphone ROG Phone 3 domina ancora la scena, in fascia media il regno è tutto cinese (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

AndroidWorld

Con i Code Plus Google permette di creare un indirizzo digitale per qualsiasi parte del mondo (video)

Per garantire a tutti gli utenti di poter fornire il proprio indirizzo, anche quando è difficile da rintracciare a causa di vari fattori che possono essere la presenza di mappe di non buona qualità oppure l’assenza di strade o numeri civici o vie, Google offre una soluzione semplice, ma potente: i Plus Code.

Questi utilizzano latitudine e longitudine per produrre un indirizzo digitale breve e facile da condividere che può rappresentare qualsiasi luogo del pianeta. Così facendo chi vive o si trova in luoghi non perfettamente coperti, potrà inviare il codice generato per dare istruzioni circa il modo per raggiungerlo, che dovrà essere inserito o in Google Maps o in Google Ricerca.

LEGGI ANCHE: Tutto quello che c’è da sapere sull’Amazon Prime Day 2020 in Italia

Quella che vi stiamo descrivendo non è una vera e propria novità, perché è disponibile già da tempo. Ma ora, Google attraverso il post che ha pubblicato sul suo blog ha voluto offrire un approfondimento di tale funzionalità, mostrando come effettivamente funzionano questi codici e come vengono creati. Innanzitutto, sono basati su un algoritmo open source in grado di suddividere l’intero globo terrestre in una griglia fatta di latitudini e longitudini. Ogni cella di questa è posta sugli assi X e Y dotati di un carattere specifico (2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, C, F, G, H, J, M, P, Q, R, V, W e X), tra cui non rientrato  1, L e I per evitare confusioni. Per creare il codice, ogni cella sarà a sua volta suddivisa e gli assi saranno nuovamente etichettati con uno dei caratteri appena citati, fino a che il codice Plus non è completo. Piccola nota necessaria: tutti i segni posti dopo il “+” servono a rendere ancora più precisa la localizzazione.

I Plus Code di Google sono indipendenti dalla lingua, nonché più brevi e quindi più facili da condividere rispetto agli indirizzi convenzionali. Inoltre, le persone sono libere di crearli, condividerli e utilizzarli quando necessario, indipendentemente dal fatto che siano online o offline poiché non è richiesta alcuna connessione Internet. Per provare a creare il proprio Codice potete recarvi al seguente indirizzo.

Video

L’articolo Con i Code Plus Google permette di creare un indirizzo digitale per qualsiasi parte del mondo (video) sembra essere il primo su AndroidWorld.

AndroidWorld

Vivo si conferma pioniera nel mondo smartphone: ecco i nuovi Vivo X50 con fotocamera Gimbal (foto) (aggiornato: in Europa)

Vivo è uno dei produttori cinesi che cerca spesso di distinguersi proponendo particolari soluzioni hardware sui suoi prodotti: l’azienda fu tra le prime a proporre il sensore d’impronte integrato nel display e nelle ultime ore ha lanciato dei nuovi smartphone che propongono una novità inedita per il comparto fotografico. Andiamo a vedere insieme le schede tecniche dei nuovi Vivo X50.

Vivo X50 | X50 Pro | X50 Pro+: Caratteristiche Tecniche

SpecificheVivo X50Vivo X50 ProVivo X50 Pro+
Dimensioni e peso
  • 159,54mm x 75,39mm x 7,49mm
  • 170g
  • 158,46mm x 72,8mm x 8,04mm
  • 181,5g
  • 158,46mm x 72,8mm x 8,04mm
  • 181,5g
Display
  • 6,56″ FHD+ AMOLED
  • 90Hz refresh rate
  • Flat display
  • Foro per la fotocamera
  • HDR 10+
  • 6,56″ FHD+ AMOLED
  • 90Hz refresh rate
  • Display curvo
  • Foro per la fotocamera
  • HDR 10+
  • 6,56″ FHD+ AMOLED
  • 120Hz refresh rate
  • Display curvo
  • Foro per la fotocamera
  • HDR 10+
ProcessoreQualcomm Snapdragon 765GQualcomm Snapdragon 765GQualcomm Snapdragon 865
RAM e storage
  • 8GB LPDDR4X + 128GB UFS 2.0
  • 8GB + 256GB
  • 8GB LPDDR4X + 128GB UFS 2.1
  • 8GB + 256GB
  • 8GB LPDDR4X + 128GB UFS 2.1
  • 8GB + 256GB
  • 12GB + 256GB
Batteria
  • 4200 mAh
  • 33W fast charging
  • 4315 mAh
  • 33W fast charging
  • 4315 mAh
  • 44W fast charging
Fotocamera posteriore
  • Principale: 48MP Sony IMX598, f/1.6, four-axis OIS
  • Secondario: 13MP portrait, f/2.48
  • Grandangolo: 8MP, 120° FoV, f/2.2
  • Macro: 5MP, f/2.48, 1,5cm super macro
  • Principale: 48MP Sony IMX598, f/1.6, gimbal OIS
  • Secondario: 13MP, f/2.46
  • Terzo: 8MP periscope, f/3.4
  • Grandangolo: 8MP, 120° FoV, f/2.2, 2,5cm macro
  • Principale: 50MP Samsung ISOCELL GN1, f/1.6
  • Secondario: 13MP portrait, f/2.46
  • Terzo: 8MP periscope, f/3.4
  • Grandangolo: 8MP, 120° FoV, f/2.2, 2,5cm macro
Fotocamera frontale32MP, f/2.4832MP, f/2.4532MP, f/2.45
Connettività
  • NFC
  • WiFi 6
  • Bluetooth 5.1
  • SA & NSA Dual-mode 5G
  • Sensore d’impronte integrato nel display
  • NFC
  • WiFi 6
  • Bluetooth 5.1
  • SA & NSA Dual-mode 5G
  • Sensore d’impronte integrato nel display
  • AK4377A Hi-Fi Sound chip
  • NFC
  • WiFi 6
  • Bluetooth 5.1
  • SA & NSA Dual-mode 5G
  • Sensore d’impronte integrato nel display
  • CS43131 Hi-Fi Sound chip
Versione AndroidFuntouch OS 10.5 basato su Android 10Funtouch OS 10.5 basato su Android 10Funtouch OS 10.5 basato su Android 10

Ovviamente la caratteristiche che più attrae dei nuovi Vivo X50 è il particolare meccanismo Gimbal implementato nel comparto fotografico posteriore della versione Pro e Pro+. Come vedete dalle immagini presenti nella galleria in basso, si tratta di un modulo hardware che assicura una stabilizzazione senza precedenti dei sensori fotografici: il principio sul quale si fonde è lo stesso dei classici gimbal in commercio, per il quale i sensori fotografici verranno automaticamente spostati nella direzione opposta alla sollecitazione rilevata. In tal modo la sollecitazione verrà automaticamente compensata. Il tutto è integrato con funzionalità software, come la Night Mode e la Astro Mode, che sfruttano e completano la stabilizzazione dell’immagine.

Uscita e Prezzi

La nuova serie X50 di Vivo è attualmente disponibile esclusivamente nel mercato cinese. Questi i prezzi di lancio:

  • Vivo X50:
    • 8 GB + 128 GB all’equivalente di circa 470€.
    • 8 GB + 256 GB all’equivalente di circa 500€.
  • Vivo X50 Pro:
    • 8 GB + 128 GB all’equivalente di circa 580€.
    • 8 GB + 256 GB all’equivalente di circa 640€.
  • Vivo X50 Pro:
    • 8 GB + 128 GB all’equivalente di circa 680€.
    • 8 GB + 256 GB all’equivalente di circa 750€.
    • 12 GB + 256 GB all’equivalente di circa 815€.

Al momento Vivo non ha comunicato i suoi eventuali piani di commercializzazione per i mercati europei. Vi terremo aggiornati su questo aspetto.

Aggiornamento16/07/2020 ore 23:35

Aggiorniamo l’articolo perché Vivo ha scoperto completamente le sue carte, annunciando che la serie Vivo X50 arriverà anche nei mercati europei. Al momento non sono stati indicati i dettagli su disponibilità e prezzi e nemmeno se i dispositivi arriveranno in Italia.

Inoltre, Vivo ha anche annunciato le sue nuove cuffie true wireless, le TWS Neo Earphones. Le nuove cuffie integrano dei driver audio da 14,2 mm con cancellazione del rumore supportata dall’intelligenza artificiale. Il modulo Bluetooth corrisponde alla versione 5.2, con una raggio di connettività pari a 10 metri. La porta integrata nel case per la ricarica è di tipo C. Trovate tutti i dettagli nella nuova immagine in galleria.

Le nuove cuffie di Vivo sono state annunciate per il mercato indiano al prezzo equivalente a circa 70€, le colorazioni previste corrispondono a Moonlight White e Starry Blue. Non sappiamo se Vivo le commercializzerà anche in Europa.

Vivo TWS Neo Earphones – Immagini

Vivo X50 – Immagini

Vivo X50 Pro – Immagini

Vivo X50 Pro+ – Immagini

L’articolo Vivo si conferma pioniera nel mondo smartphone: ecco i nuovi Vivo X50 con fotocamera Gimbal (foto) (aggiornato: in Europa) sembra essere il primo su AndroidWorld.

AndroidWorld

Questa è Miss Mondo

Miss Mondo 2019 è Toni-Ann Singh, studentessa giamaicana di psicologia incoronata a Londra nel corso di una cerimonia. “Credete in voi stesse“, ha twittato la 23enne dopo l’elezione, rivolgendosi “a tutte le ragazze di St.Thomas, in Giamaica, e a tutte le ragazze del mondo”.

To that little girl in St. Thomas, Jamaica and all the girls around the world – please believe in yourself. Please know that you are worthy and capable of achieving your dreams. This crown is not mine but yours. You have a PURPOSE. pic.twitter.com/hV8L6x6Mhi

— Toni-Ann Singh (@toniannsingh) December 14, 2019

“Dovete avere un obiettivo”, ha aggiunto. A Singh la corona è stata consegnata dalla messicana Vanessa Ponce, Miss Mondo 2018. 

Agi