Alexa in eterno mutamento, ecco le ultime novità

AGI – Ci sono i Widget APL, disponibili nella Developer Preview, che consentono agli utenti di interagire con i contenuti dalla schermata iniziale del loro dispositivo. Ci sono le Alexa Shopping Actions (come aggiungi al carrello e acquista) che permettono di vendere prodotti da Amazon.it attraverso le skill. E poi anche la disponibilità delle Interactive Media Skill Components, che ridurranno il tempo necessario ai produttori di contenuti (radio, podcast e musica) per lanciare esperienze interattive su Alexa.

Sono alcune delle nuove funzionalità in arrivo su Alexa, l’assistente vocale di Amazon che può controllare fino 140 mila prodotti: in tutto sono più di 50, 30 per l’Italia e sono state presentate nel corso di Alexa Live, la terza conferenza annuale degli sviluppatori (nel mondo se ne contano più di 900 mila e hanno sviluppato più di 130 mila skill).

Alcune di queste skill sono dedicate agli sviluppatori, altre riguardano anche gli utenti. Alcune sono poi disponibili solo negli Stati Uniti (come la possibilità di dare ad Alexa una voce maschile, Ziggy).

Fare di piu, pensare di meno

“Gli sviluppatori e i produttori di dispositivi sono stati fondamentali per l’evoluzione di Alexa e saranno fondamentali per il futuro di tutta la nostra famiglia di dispositivi e servizi” ha dichiarato Jeff Blankenburg, Chief Evangelist Amazon Alexa. Per Blankenburg l’obiettivo di Alexa è “essere un assistente ambientale proattivo, personale e prevedibile” che permetta agli utenti “di fare di più e di pensare meno alla tecnologia”.

Smart home più facile

In chiave Smart Home Amazon ha sviluppato un ecosistema aperto. Supportando più protocolli per la casa intelligente, in questo modo, è più semplice per produttori di dispositivi e sviluppatori collaborare con Alexa e creare soluzioni innovative per i consumatori finali. Nell’ultimo anno e mezzo, Amazon e altri produttori leader di device per la casa intelligente, hanno sviluppato un nuovo protocollo di interoperabilità chiamato Matter.

L’obiettivo di questo standard è quello di rendere facile per gli utenti sapere che i loro dispositivi in casa sono compatibili con tutti i principali servizi vocali. Per i produttori di dispositivi, Matter ridurrà lo sforzo richiesto per realizzare un nuovo dispositivo Smart Home. I dispositivi della famiglia Echo saranno aggiornati per essere integrati con il sistema Matter.

Monetizzare

Tra le nuove funzionalità presentate c’è anche la possibilità per gli sviluppatori di consentire agli utenti di scoprire e utilizzare le loro skill. Gli sviluppatori possono utilizzare le Paid Skill per chiedere agli utenti il pagamento di una somma di denaro per accedere alle skill premium. 

Per rendere più semplice la programmazione delle skill, Amazon ha annunciato anche Alexa Skill Components, per dare la possibilità di sviluppare skill più velocemente, inserendole nei modelli vocali esistenti e nelle diverse librerie. Con gli Skill Components, si può sfruttare il proprio tempo per concentrarsi sugli aspetti unici delle skill, dedicando meno all’attività operativa di programmazione. Gli Skill Components sono strumenti pronti all’uso, facilmente integrabili nelle app vocali. 


Alexa in eterno mutamento, ecco le ultime novità

Novità in vista per Zoom: arriva Zoom Events e il supporto ad app di terze parti

Con la pandemia, sempre più persone si sono ritrovate a dover lavorare da casa: per questo motivo, hanno visto un enorme successo le app di videochiamata e, su tutte, Zoom è sicuramente tra le più utilizzate.

LEGGI ANCHE: LG passa ad iPhone

L’azienda ha da poco annunciato due novità per il suo software: Zoom Events è la piattaforma pensata per aiutare le aziende (ma non solo) ad organizzare eventi di medie-grandi dimensioni. Si potranno infatti implementare funzioni quali la vendita di biglietti in maniera automatica o una chat che fornisca aiuto alle persone che vogliono partecipare agli eventi.

Seconda importante novità riguarda il supporto alle app di terze parti: dal tab Apps del software, si potranno scaricare tantissimi plugin per aggiungere funzioni alle videochiamate. Tra i contenuti già presenti sullo store troviamo Asana, gli sfondi di Pexels o anche il minigioco Heads Up. Per scaricare questi programmi aggiuntivi è necessaria l’ultima versione del client desktop.

L’articolo Novità in vista per Zoom: arriva Zoom Events e il supporto ad app di terze parti sembra essere il primo su AndroidWorld.


Novità in vista per Zoom: arriva Zoom Events e il supporto ad app di terze parti

Chrome si arricchisce di una novità molto utile per la ricerca: come provarla subito (foto)

Google è sempre alla ricerca di nuove soluzioni per le sue app e i suoi servizi per dispositivi mobili. E proprio in questo contesto rientra la novità in fase di distribuzione per Google Chrome, il suo browser web.

La novità riguarda la barra di ricerca dei contenuti e consiste in suggerimenti automatici proposti in base alla scheda che si sta visualizzando: il video che vedete in fondo a questo articolo mostra un esempio pratico, in cui vengono suggerite schede attinenti all’argomento visualizzato e presenti su altri siti web. Questo permette di risparmiare notevolmente tempo quando si è alla ricerca di contenuti correlati.

LEGGI ANCHE: iMac 24″ M1 (2021), la recensione

La novità potete già provarla, anche sulla versione stabile di Chrome. Basterà abilitare il flag disponibile all’indirizzo qui in basso.

chrome://flags/#continuos-search

9to5Google riferisce inoltre che la novità è in fase di distribuzione via server anche per coloro che non hanno abilitato il rispettivo flag. Fateci sapere se la trovate utile e se la userete spesso.

L’articolo Chrome si arricchisce di una novità molto utile per la ricerca: come provarla subito (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.


Chrome si arricchisce di una novità molto utile per la ricerca: come provarla subito (foto)

Tante novità grafiche arrivano su Telegram: sfondi animati e nuove animazioni (foto)

Insieme alle chiamate di gruppo, di cui vi abbiamo parlato qui, l’ultimo aggiornamento di Telegram porta anche diverse novità dal punto di vista grafico, oltre alle immancabili nuove emoji animate.

LEGGI ANCHE: La spesa con consegna in giornata di Amazon si arricchisce di Pan PANORAMA

Prima novità riguarda gli sfondi della chat: adesso è infatti possibile aggiungere sfondi animati, le cui sfumature cambieranno in base ad un algoritmo ogni volta che verrà inviato un messaggio. È ovviamente possibile creare sfondi animati personalizzabili, che possono poi essere condivisi con altri utenti. Arrivano poi nuove animazioni per l’invio di sticker e, per iOS, anche per l’invio di file multimediali e messaggi di testo. Sempre su iOS, lo sfondo è ora visibile in trasparenza attraverso la parte alta e bassa della schermata della chat e sono disponibili due nuove icone personalizzate per l’app.

Altre novità importanti riguardano la possibilità di ricevere un promemoria quando Telegram rileva che è stato cambiato il numero di cellulare (per ora solo su iOS, ma successivamente arriverà anche su Android) e i nuovi menù per navigare in maniera semplificata tra le opzioni dei Bot. Infine, arrivano anche nuove emoji animate.

L’articolo Tante novità grafiche arrivano su Telegram: sfondi animati e nuove animazioni (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.


Tante novità grafiche arrivano su Telegram: sfondi animati e nuove animazioni (foto)

Novità in arrivo per i vocali di WhatsApp: potremo controllarli prima dell’invio (foto)

Circa un mese fa abbiamo parlato per la prima volta di un’interessante novità che il team di WhatsApp sta sviluppando per i suoi utenti e che riguarda la possibilità di controllare i propri messaggi vocali prima di inviarli definitivamente.

Il mese scorso abbiamo visto alcuni screenshot della funzionalità appena descritta sulla versione iOS di WhatsApp. Nelle ultime ore WABetaInfo ha scovato la stessa novità in fase di sviluppo anche per la versione Android di WhatsApp. Come vedete dalle immagini in galleria sarà possibile ascoltare il messaggio registrato prima di ogni invio, con la possibilità di cancellarlo.

LEGGI ANCHE: Google Pixel Buds A, la recensione

Torniamo a sottolineare come tale funzionalità verrebbe, molto probabilmente, ben accolta dagli utenti WhatsApp, i quali avrebbero uno strumento in più per evitare figuracce o fraintendimenti a causa della qualità dell’audio registrato.

La novità è ancora in fase di sviluppo e dunque non ancora disponibile per nessun utente a livello pubblico. Per essere tra i primi a provarla, sebbene non siano note le tempistiche di lancio, vi suggeriamo di iscrivervi al canale di beta testing di WhatsApp per Android.

L’articolo Novità in arrivo per i vocali di WhatsApp: potremo controllarli prima dell’invio (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.


Novità in arrivo per i vocali di WhatsApp: potremo controllarli prima dell’invio (foto)

Le novità Disney+ di giugno 2021: arriva Luca, Loki e contenuti per festeggiare il mese Pride (foto)

Sta per aprirsi il primo mese estivo dell’anno e Disney+ si prepara al meglio annunciando le novità che arriveranno per i suoi abbonati per il mese di giugno. Come di consueto, andiamo a vedere le novità previste nel catalogo Disney+ e quelle previste per gli abbonati Star.

Programmazione Disney+ Giugno 2021

Il mese di giugno sarà particolarmente intenso per il catalogo Disney+, che vedrà l’arrivo di nuovi contenuti originali. Anche su Star sono previste diverse novità, anche per celebrare il Pride Month. Ecco tutte le novità in arrivo.

Le novità su Disney+

  • 18 giugno – LUCA – Ambientato in una splendida città di mare della Riviera italiana, l’originale film d’animazione è la storia di un giovane ragazzo che vive un’esperienza di crescita personale durante un’indimenticabile estate contornata da gelati, pasta e infinite corse in scooter.
  • 9 giugno (ogni mercoledì) – LOKI – Loki segue le vicende del dio dell’Inganno quando esce dall’ombra di suo fratello, in una nuova serie che si svolge dopo gli eventi di Avengers: Endgame. Tom Hiddleston torna nei panni del protagonista, insieme a Owen Wilson, Gugu MbathaRaw, Sophia Di Martino, Wunmi Mosaku e Richard E. Grant. Kate Herron è la regista, mentre Michael Waldron è il capo sceneggiatore.
  • 4 giugno – RAYA E L’ULTIMO DRAGO – Diretto da Don Hall (Big Hero 6) e Carlos López Estrada (Blindspotting) e prodotto da Osnat Shurer (Oceania) e Peter Del Vecho (Frozen – Il Regno di Ghiaccio, Frozen 2 – Il Segreto di Arendelle), Raya e l’Ultimo Drago trae ispirazione dalle culture e dai popoli dell’Asia sudorientale.
  • 4 giugno – GENIUS: ARETHA – Genius è la serie antologica di National Geographic che porta sullo schermo le affascinanti storie dei più brillanti innovatori del mondo, i loro straordinari successi con le loro volubili, appassionate e complesse relazioni personali. Dopo Albert Einstein e Pablo Picasso, questa terza stagione esplora il genio musicale e l’incomparabile carriera di Aretha Franklin, così come l’enorme influenza che ha avuto sulla musica e sulla cultura di tutto il mondo.
  • 25 giugno – LA MISTERIOSA ACCADEMIA DEI PICCOLI GENI – Dopo aver vinto una competizione per una borsa di studio, quattro bambini prodigio vengono reclutati dal bizzarro Signor Benedict per una pericolosa missione per salvare il mondo da una crisi globale, conosciuta come L’Emergenza.
  • 25 giugno – WOLFGANG – Wolfgang è un documentario che racconta la storia di Wolfgang Puck, un uomo che ha superato gli ostacoli di un’infanzia travagliata diventando, grazie alla sua perseveranza, uno degli chef più prolifici del nostro tempo.
  • 4 giugno – DI NUOVO NOI – In una città vivace, movimentata e dal ritmo pulsante, un uomo anziano e sua moglie, giovane di spirito, riaccendono la loro passione giovanile per la vita e l’uno per l’altra, in una notte magica.
  • 11 giugno – ZENIMATION – Ritorna con la seconda stagione Zenimation, serie che crea un’esperienza di consapevolezza attraverso l’uso di paesaggi sonori con scene dai film senza tempo dei Walt Disney Animation Studios. I nuovi episodi presentano momenti provenienti da oltre otto decadi di acclamati lungometraggi d’animazione. Sono presenti scene dal primo film Disney, Biancaneve e i sette nani, fino all’ultimo film d’animazione degli Studios, Raya e l’Ultimo Drago.
  • 4 giugno – SUMMER CAMP – Dopo aver acquistato dai fratelli Ross il campeggio Kikiwaka per un dollaro, Lou si sta adattando ai suoi nuovi doveri di direttrice del campeggio con il suo solito entusiasmo sopra le righe ed è felice di riunirsi con i campeggiatori Destiny, Finn e Matteo, che sono tornati per un’altra estate emozionante piena di divertimento e amicizia.

Le novità su Star

  • 18 giugno – LOVE, VICTOR – La seconda stagione riprende con Victor (Michael Cimino), ormai uscito allo scoperto, che inizia il suo terzo anno alla Creekwood High. Tuttavia, l’aver fatto coming out lo porta ad affrontare sfide nella sua vita: la famiglia che fa fatica ad accettare la sua rivelazione, l’ex ragazza, Mia (Rachel Naomi Hilson), con il cuore spezzato e le difficoltà di essere un atleta apertamente gay – il tutto mentre affronta con entusiasmo la sua nuova relazione con Benji (George Sear).
  • 25 giugno – PRIDE – In PRIDE, prodotto da Killer Films vincitrice di un Emmy Award (This American Life, Mildred Pierce) e da VICE Studios, premiata con il Sundance World Cinema Grand Jury Prize (Flee, The Report), sei famosi registi LGBTQ+ esplorano storie eroiche e strazianti che definiscono l’America come nazione. La serie spazia dalla sorveglianza dell’FBI sulle persone omosessuali durante il Lavender Scare degli anni ‘50 alle “guerre culturali” degli anni ‘90 e oltre, esplorando l’eredità queer del movimento per i diritti civili e la battaglia sull’uguaglianza matrimoniale.
  • 11 giugno – THE GLOAMING, LE ORE PIU’ BUIE – Quando una donna viene trovata brutalmente uccisa, gli indizi che circondano la sua morte si collegano a omicidi sia passati che presenti. La corruzione politica e i loschi affari si intrecciano presto con crimini sinistri e pratiche occulte.
  • 11 giugno – SOLAR OPPOSITE – Co-creata da Justin Roiland (Rick e Morty) e Mike McMahan (Rick e Morty), Solar Opposites è incentrata su un gruppo di quattro alieni che scappano dal loro pianeta natale che sta per esplodere e si schiantano su una casa pronta per il trasloco, nell’America suburbana. Due di loro pensano che la Terra sia orribile, mentre gli altri due pensano sia fantastica.
  • 25 giugno – BORIS – Arrivano su Disney+, all’interno della sezione Star, tutte e 3 le stagioni di Boris. Questa serie tv dimostra che le produzioni televisive potrebbero non essere ciò che uno si aspetta.
  • 4 giugno – AMERICAN HOUSEWIFE – Katie Otto, una moglie e madre di tre figli sicura di sé e irriverente, cresce la sua famiglia imperfetta nella ricca città di Westport, Connecticut, popolata da mamme “perfette” e della loro “perfetta” prole.
  • 11 giugno – THE KILLING – The Killing è basata sulla serie televisiva danese di grande successo Forbrydelsen e racconta la storia dell’omicidio di una giovane ragazza a Seattle e la conseguente indagine da parte della polizia.
  • 18 giugno – LIFE IN PIECES – Life in Pieces è una comedy che racconta i momenti più importanti, imbarazzanti ed esilaranti di una grande famiglia.
  • 4 giugno – EMERGENCE – Un commissario di polizia si prende cura di una bambina trovata vicino al luogo di un misterioso incidente, ma scopre ben presto che la giovane non ha memoria di ciò che le è successo e non sa chi sia.

L’articolo Le novità Disney+ di giugno 2021: arriva Luca, Loki e contenuti per festeggiare il mese Pride (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.


Le novità Disney+ di giugno 2021: arriva Luca, Loki e contenuti per festeggiare il mese Pride (foto)

Secondo update per la famiglia Zenfone 8: changelog identico al precedente, ma c’è qualche novità

Nella giornata di ieri vi abbiamo parlato del primissimo aggiornamento per la famiglia Zenfone 8: le maggiori novità sono state la Priority Mode, che consente di selezionare dei contatti in grado di bypassare la modalità Mute e la possibilità di forzare la dark mode per tutte le app.

LEGGI ANCHE: OnePlus TV arriverà presto in Europa

Nelle scorse ore è però stato rilasciato un ulteriore update per entrambi i dispositivi: in particolare, per Zenfone 8 l’aggiornamento ha versione 30.11.51.41 e per Zenfone 8 Flip ha versione 30.11.55.37. Il changelog è praticamente lo stesso degli aggiornamenti rilasciati ieri, ma c’è qualche novità: è stata infatti aggiunta la modalità Document nella fotocamera, sono stati apportati miglioramenti a quest’ultima ed è stata aggiunta una modalità ad una mano.

Entrambi gli aggiornamenti sono in fase di rollout e potete controllarne la disponibilità dalle impostazioni del dispositivo. Ad ogni modo, vi lasciamo ai changelog completi per entrambi gli update.

  • Improved system stability
  • Improved system performance
  • Improved camera quality
  • Added Document mode to the ASUS Camera
  • Adjusted the opening animation of the front camera
  • Added one-hand mode and guidance instructions
  • Added priority mode in ASUS Settings
  • Added search function in Force Dark Mode
  • Added capsule-style icon in the status bar for specific scenarios such as phone call, sound recording, etc.
  • Updated Android security patch
  • Improved fingerprint unlock animation
  • Enabled VoLTE on Telia (Lithuania)
  • Enabled VoLTE & VoWifi on ICE (Norway)

  • Improved system stability
  • Improved system performance
  • Improved camera quality
  • Added Document mode to ASUS Camera
  • Added new feature that launch ASUS Camera automatically while Rhinoshield cover slide down
  • Added one-hand mode and guidance instructions
  • Added priority mode in ASUS Settings
  • Added search function in Force Dark Mode
  • Added capsule-style icon in the status bar for specific scenarios such as phone call, sound recording, etc.
  • Updated Android security patch
  • Improved fingerprint unlock animation
  • Enabled VoLTE on Telia (Lithuania)
  • Enabled VoLTE & VoWifi on ICE (Norway)

L’articolo Secondo update per la famiglia Zenfone 8: changelog identico al precedente, ma c’è qualche novità sembra essere il primo su AndroidWorld.


Secondo update per la famiglia Zenfone 8: changelog identico al precedente, ma c’è qualche novità

iToolab AnyGo, il tool per falsificare la posizione GPS su iPhone si aggiorna: ecco le novità! (Codice sconto all’interno)

SI aggiorna il programma per modificare la posizione GPS su iPhone.

Link all’articolo originale: iToolab AnyGo, il tool per falsificare la posizione GPS su iPhone si aggiorna: ecco le novità! (Codice sconto all’interno)


iToolab AnyGo, il tool per falsificare la posizione GPS su iPhone si aggiorna: ecco le novità! (Codice sconto all’interno)

Instagram ha delle novità sui like, ma lascia gli utenti liberi di decidere

Ci sono delle novità in vista per il conteggio dei like di Instagram. Il noto social network offrirà infatti ai suoi utenti la possibilità di scegliere se non vedere i conteggi dei like sui post di nessuno, disattivarli per i propri post o mantenere l’esperienza classica. L’azienda stessa ha annunciato un “piccolo test globale” che presenterà agli utenti le tre alternative, e sembra che anche Facebook stia “lavorando su un’esperienza simile”.

LEGGI ANCHE: Telegram invita a bypassare il Play Store

Un primo test di Instagram riguardante questa delicata funzione ed effettuato qualche anno fa, nascondeva il conteggio dei like pubblici ad alcuni utenti scelti a caso nel mondo, senza dargli possibilità di scelta. All’epoca l’obiettivo era quello di far concentrare le persone “sulle foto e i video condivisi, e non sul numero di like ottenuti”. Gli influencer inizialmente temevano che questo potesse avere un impatto negativo sugli accordi con i brand che sponsorizzavano, ma il problema non sussisteva, in quanto erano comunque in grado di visualizzare i loro conteggi privatamente condividendoli poi con i partner. Questo nuovo modo di offrire la funzione potrebbe essere invece utile a molte persone che vogliono andare oltre alla superficialità.

Anche Facebook ha effettuato dei test nascondendo il conteggio dei like pubblici, reazioni e visualizzazioni video nel 2019. Non è ancora chiaro se questo nuovo test sarà invece applicato a tutte quelle funzioni oppure solo al conteggio dei like sui post.

L’articolo Instagram ha delle novità sui like, ma lascia gli utenti liberi di decidere sembra essere il primo su AndroidWorld.


Instagram ha delle novità sui like, ma lascia gli utenti liberi di decidere

L’app Google Home si aggiorna: novità per le chiamate su smart speaker e display (foto)

Google ha rilasciato un nuovo aggiornamento per la sua app Android di Google Home, con il quale introduce alcune interessanti novità per le chiamate in arrivo su smart speaker e su smart display.

L’aggiornamento introduce la versione 2.36 dell’app Google Home, la quale include la possibilità di abilitare lo squillo relativo alle chiamate in entrata su smart speaker e su smart display solo quando si è in casa. Questo eviterà che i dispositivi squillino in seguito alle chiamate in arrivo quando non si è presenti in casa. La funzionalità prevede che la notifica della chiamata in arrivo non venga visualizzata nemmeno quando solo il titolare dell’account Google non è presente in casa.

LEGGI ANCHE: Redmi Note 10 Pro, la recensione

La novità che abbiamo appena descritto è disponibile nella sezione “Chiamate vocali e video” nelle impostazioni dell’app Google Home. La feature arriva su Android con l’aggiornamento in fase di distribuzione in queste ore, mentre dovrebbe già essere disponibile per l’app iOS.

L’articolo L’app Google Home si aggiorna: novità per le chiamate su smart speaker e display (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.


L’app Google Home si aggiorna: novità per le chiamate su smart speaker e display (foto)