Un nuovo Iliad Store aprirà le sue porte nel centro commerciale Lingotto a Torino

La campagna di apertura di Iliad Store continua, e la prossima sede ad essere toccata da questa iniziativa è il centro commerciale LingottoTorino, che prevede inoltre una piacevole novità.

Prima ancora dell’effettiva apertura del punto, infatti, i clienti potranno utilizzare due Simbox attive per attivare una SIM 24/7, soluzione che già in precedenza è stata adottata per lo Store della centralissima Piazza Castello sempre nel capoluogo piemontese. 

Questa nuova apertura va a incanalarsi in un periodo di fermento per l’evoluzione della rete di distribuzione dell’operatore, che vedrà nei mesi di novembre e dicembre la comparsi di ulteriori store in altre sedi e in altre città.

L’articolo Un nuovo Iliad Store aprirà le sue porte nel centro commerciale Lingotto a Torino sembra essere il primo su Mobileworld.


Un nuovo Iliad Store aprirà le sue porte nel centro commerciale Lingotto a Torino

Nuovo aggiornamento per Fitbit Luxe: arriva l’always on e il monitoraggio SpO2

Arriva un nuovo aggiornamento software per Fitbit Luxe, il dispositivo più indossabile lanciato sul mercato da Fitbit. L’update introduce un paio di interessanti novità, andiamo a vedere insieme il changelog completo.

  • Introduzione della modalità always on per il display.
  • Aggiunta la possibilità di stimare il livello SpO2 durante il sonno.
  • Incrementata la dimensione del font.
  • Miglioramenti generali e bugfix minori.

L’aggiornamento appena descritto fa riferimento alla versione 1.151.16 ed è attualmente in fase di distribuzione automatica a livello globale. Potrete completarlo con il supporto dell’app Fitbit per dispositivi mobili.

L’articolo Nuovo aggiornamento per Fitbit Luxe: arriva l’always on e il monitoraggio SpO2 sembra essere il primo su Mobileworld.


Nuovo aggiornamento per Fitbit Luxe: arriva l’always on e il monitoraggio SpO2

Come sfruttare lo spazio iCloud illimitato quando passi da un vecchio a un nuovo iPhone

Volete passare al vostro nuovo iPhone? Ecco come sfruttare la funzione di spazio iCloud illimitato.

Link all’articolo originale: Come sfruttare lo spazio iCloud illimitato quando passi da un vecchio a un nuovo iPhone


Come sfruttare lo spazio iCloud illimitato quando passi da un vecchio a un nuovo iPhone

Amazon presenta il nuovo Echo Show 15 con il Visual ID. “La privacy? Nessun dato sul cloud”  

AGI – Il suo nome in codice è Hoya, è pensato per essere appeso al muro o su una superficie piana. Ha una dimensione di 15,6 pollici e la sua missione è controllare i dispositivi domestici intelligenti, come luci ed elettrodomestici, con l’ambizione di diventare una sorta di hub per la smart home (può essere una tv da cucina super adatta allo streaming, o un calendario, o una stazione barometrica e mille altre cose). La casa intelligente. Quella di Amazon.

C’è anche Echo Show 15  tra i prodotti (in Italia arriverà entro l’anno) presentati dalla compagnia di Jeff Bezos, che punta sempre di più sulla casa del futuro. Oltre a questo schermo intelligente, Amazon ha anche lanciato Eero Pro 6 e Blink Video Doorbell. Il primo è un sistema mesh dotato dello standard Wi-Fi di ultima generazione (Wi-Fi 6) per supportare velocità più elevate, prestazioni superiori e una migliore copertura per tutti dispositivi collegati contemporaneamente, rispetto al precedente Wi-Fi 5. 

E la privacy? 

Il nuovo processore AZ2 montato dall’Echo Show 15 è in grado di riconoscere la voce che lo interroga, ma anche l’identità di chi gli passa davanti grazie a una nuova funzione di riconoscimento facciale chiamata Visual ID, che funziona con archiviazione su dispositivo proprio grazie al processore AZ2. “I profili restano “locali”, assicurano dalla società. La funzione consente ad Alexa di mostrare consigli personalizzati, calendari, elenchi di cose da fare e altro quando il viso viene catturato dalla fotocamera.

Certo Visual ID è facoltativo e disattivato per impostazione predefinita (si dovrà dare il proprio consenso e registrare il profilo facciale per utilizzare la funzione e il profilo non verrà inviato ad altri dispositivi, né al cloud) ma l’uso della tecnologia di riconoscimento facciale da parte di Amazon nei suoi prodotti per la casa intelligente è un tema (a dicembre 2019 le informazioni personali di migliaia di utenti di Amazon Ring sono state esposte). Nel corso della presentazione David Limp, Senior Vice President of Devices and Services di Amazon, ha detto che l’obiettivo di Amazon “è mettere la privacy al centro di ciò che fa”.

Hub per la casa del futuro

Tra le altre caratteristiche, Echo Show 15 è dotato di schermo intelligente, 1080p Full HD, immaginato, spiega la società di Bezos, “per l’organizzazione quotidiana”, “mantenendoti sempre connesso”. “Con una schermata iniziale ridisegnata e i widget di Alexa – ha spiegato Eric Saarnio, Vice President, Amazon Devices International – è possibile personalizzare il proprio Echo Show 15 per visualizzare il calendario di famiglia, gestire la lista delle cose da fare e impostare promemoria. Inoltre, Echo Show 15 si adatta ad ogni ambiente domestico, trasformando il display in una cornice digitale a schermo intero, per mostrare le foto più belle, o immagini e disegni artistici disponibili”.

Videocitofono intelligente

Blink Video Doorbell è invece il primo videocitofono Blink, può essere installato con o senza cavi e offre la possibilità di arrivare fino a due anni di durata della batteria, assicura video in HD 1080p di giorno e di notte, audio bidirezionale, notifiche dal campanello direttamente su app e la capacità di connettersi e far suonare anche il campanello già presente in casa. 


Amazon presenta il nuovo Echo Show 15 con il Visual ID. “La privacy? Nessun dato sul cloud”  

E se invece un nuovo Galaxy Note arrivasse davvero?

La storia della famiglia Galaxy Note si sta facendo davvero intricata, con rumor che si succedono e si contraddicono in serie. Dopo quello che sembrava il punto definitivo sull’addio a Galaxy Note, Ice Universe mischia le carte.

Il noto leaker ha appena riferito su Twitter di qualcuno che nella catena di produzione è a conoscenza dell’esistenza di un nuovo Galaxy Note. Ovvero la nuova generazione della popolare serie di smartphone Samsung che ha fatto la storia del produttore sudcoreano nel settore Android, insieme alla famiglia Galaxy S.

LEGGI ANCHE: Samsung Galaxy Buds 2, la recensione

Non sappiamo quanto possiamo ritenere valida e veritiera la nuova informazione di Ice Universe. È anche possibile che all’interno della catena di comando Samsung ancora non abbiano preso una decisione definitiva e che stiano temporeggiando. Torneremo ad aggiornarvi appena ne sapremo di più.

L’articolo E se invece un nuovo Galaxy Note arrivasse davvero? sembra essere il primo su AndroidWorld.


E se invece un nuovo Galaxy Note arrivasse davvero?

Più sicurezza sulle app installate, questo è il nuovo obiettivo della MIUI di Xiaomi

Xiaomi, il colosso cinese diventato leader mondiale degli smartphone, nell’ultimo periodo ha lavorato duramente per apportare modifiche alla sua UI personalizzata MIUI. Le principali novità sono rivolte all’aumento delle funzionalità e alla semplificazione dell’utilizzo per l’utente. L’azienda ha recentemente introdotto due nuovi aggiornamenti, MIUI 12.5 Enhanced Edition e MIUI 12.5, con diverse funzionalità aggiuntive, il cui rollout è iniziato per alcuni dispositivi situati nella regione cinese il 13 agosto.

LEGGI ANCHE: Il vostro incubo più grande potrebbe essere il bug di Google Orologio

Una particolare aggiunta che ha attirato l’attenzione di molti utenti è la MIUI Pure Mode, caratteristica che aiuterà gli utenti a proteggersi da applicazioni dannose e maligne. Al fine di affrontare questo problema, Xiaomi sta lanciando la funzione MIUI Pure Mode, che se abilitata impedisce agli utenti l’installazione di applicazioni tramite fonti esterne e blocca qualsiasi tipo di installazione che viene fatta senza il consenso dell’utente come processo in background.

Non si sa ancora quando questa funzione si farà strada nelle build stabili e se lo farà a livello internazionale, dal momento che attualmente è in fase di test per i soli utenti cinesi. Ad ogni modo, l’azienda è pronta a rilasciare la MIUI 12.5 Enhanced per i seguenti dispositivi durante l’ultimo trimestre di quest’anno:

  • Xiaomi Mi 11, Mi 11 Ultra, Mi 11i
  • Xiaomi Mi 11X Pro, Xiaomi Mi 11X, Xiaomi Mi 10T Pro 5G
  • Mi 10T 5G, Xiaomi Mi 10 Pro 5G, Xiaomi Mi 10 5G

L’articolo Più sicurezza sulle app installate, questo è il nuovo obiettivo della MIUI di Xiaomi sembra essere il primo su AndroidWorld.


Più sicurezza sulle app installate, questo è il nuovo obiettivo della MIUI di Xiaomi