Primo mese gratis con l’offerta Kena 5,99 da 70 Giga al mese? La promo scade fra 5 giorni

Nelle ultime settimane, Kena Mobile ha reso ancora più allettante la sua offerta di punta, denominata Kena 5,99, tramite una promozione che assicura il primo mese gratuito per tutti i nuovi clienti. Come tutte le belle promo però, anche questa sta volgendo al termine e, nel momento in cui vi scriviamo, il conto alla rovescia segna -5 giorni e 7 ore.

LEGGI ANCHE: Offerte Kena Mobile

Kena 5,99

  • Minuti di chiamate illimitati verso tutti
  • SMS illimitati
  • 70 GB di traffico dati in 4G fino a 30 Mb/s in download (sotto rete TIM)
  • Al costo di 5,99€ al mese
  • Attivabile dagli attuali clienti Iliad e MVNO (ad eccezione di CoopVoce, ho. Mobile, Very Mobile e Tiscali Mobile), anche online
  • Attivazione e nuova SIM: 0€
  • Primo mese gratis (fino alle ore 16 del 21 settembre)

L’articolo Primo mese gratis con l’offerta Kena 5,99 da 70 Giga al mese? La promo scade fra 5 giorni sembra essere il primo su AndroidWorld.

AndroidWorld

The Mandalorian Stagione 2 si mostra nel primo trailer: “this is the way”! (video)

La seconda stagione di The Mandalorian, la serie TV ambientata nell’universo di Star Wars disponibile esclusivamente su Disney+, arriverà in catalogo il 30 ottobre prossimo.

Oggi Disney e LucasFilm mostrano il primo trailer della seconda stagione. Un video che ci fa capire in quale direzione andrà la storia e che mette in campo un bel po’ di effetti in più della prima stagione. Sembra davvero di trovarsi di fronte ad una produzione simile a quella dei film della saga, con un protagonista però ben diverso.

A quanto pare il Mandaloriano dovrà raggiungere niente meno che i Jedi (dove non è ancora chiaro), definiti “enemy sorcereres” (stregoni nemici) per consegnare il giovanissimo esemplare della stessa razza di Yoda (The Child, meglio conosciuto come Baby Yoda). A frapporsi al suo obiettivo potrebbe non esserci solo l’Impero (o ciò che ne rimane). Bando alle ciance: ecco il trailer ufficiale di The Mandalorian Stagione 2!

The Mandalorian Stagione 2 Trailer

L’articolo The Mandalorian Stagione 2 si mostra nel primo trailer: “this is the way”! (video) sembra essere il primo su AndroidWorld.

AndroidWorld

Instagram punta su Reels e lo sposta in primo piano nella sua app (foto)

Dopo averlo lanciato qualche giorno fa, Instagram dimostra di puntare parecchio su Reels, la sua sezione di social network che sfida apertamente il dominio di TikTok.

Infatti nelle ultime ore diversi utenti del noto social network fotografico hanno segnalato una novità nell’interfaccia dell’app: il collegamento diretto a Reels è stato portato in primo piano, proprio nella barra inferiore di navigazione dell’app, come potete vedere dallo screenshot presente nella galleria in basso. Il collegamento a Reels ha preso il posto del collegamento alla sezione di Ricerca, spostato nella barra superiore.

LEGGI ANCHE: come si usa Instagram Reels

La novità al momento sembra essere limitata esclusivamente agli utenti indiani di Instagram. Staremo a vedere se nelle prossime settimane verrà estesa anche agli utenti europei e a noi in Italia.

L’articolo Instagram punta su Reels e lo sposta in primo piano nella sua app (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

AndroidWorld

Ecco come Super Mario prende vita: il primo video di Super Nintendo World, il parco è quasi pronto (video)

Il mondo che tanti appassionati di videogiochi hanno sempre vissuto tramite un display sta per diventare realtà: sembra proprio che i tempi per vivere realmente il mondo di Super Mario sono maturi.

Il video che vedete in fondo a questo articolo è trapelato nelle ultime ore su Twitter e mostra il parco a tema Super Mario, il quale sarà denominato Super Nintendo World, ormai quasi ultimato: il video mostra con quanta fedeltà è stata riprodotto il mondo di Super Mario, si vedono chiaramente alcuni personaggi del Regno dei Funghi e tanti elementi estremamente coerenti con la grafica del gioco.

LEGGI ANCHE: le novità Netflix di luglio 2020

Al momento non è ancora stata annunciata una data di apertura ufficiale per il parco che aprirà in Giappone. Torneremo ad aggiornarvi a valle dei primi annunci ufficiali.

L’articolo Ecco come Super Mario prende vita: il primo video di Super Nintendo World, il parco è quasi pronto (video) sembra essere il primo su AndroidWorld.

AndroidWorld

Tablet: il primo trimestre del 2020 segna il sorpasso di Samsung nei confronti di Apple (foto)

IDC ha appena rilasciato il proprio report per il mercato dei tablet nella regione EMEA (Europa, Medio oriente e Africa) durante il primo trimestre dell’anno, che come prevedibile ha chiuso in negativo rispetto allo stesso periodo del 2019.

Nello specifico, sono state spedite 8,8 milioni di unità in meno, per una defezione nell’ordine del 9,6%. La nostra zona (Europa occidentale) ha fatto registrare un calo del 5,7%, mentre l’area peggiore è stata quella dell’Europa orientale con il -24,5%.

LEGGI ANCHE: Le notizie di SmartWorld sono anche una skill di Alexa

Passando ai produttori, possiamo vedere come ci sia stato un cambio alla guida della classifica, con Samsung che ha sorpassato Apple grazie ad un decremento più limitato nelle spedizioni (-2,3% vs -9,3%).

Gli unici due brand a migliorare le proprie statistiche rispetto al primo trimestre del 2019 sono Lenovo e Microsoft, con quest’ultimo capace di passare da 294 a 351mila unità spedite (+19%). Un dato che si ripercuote anche sulla spartizione dei sistemi operativi, che vede Windows in forte crescita rispetto ad Android ed iOS, sebbene le distanze siano ancora siderali (tabella qui sotto).

L’articolo Tablet: il primo trimestre del 2020 segna il sorpasso di Samsung nei confronti di Apple (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

AndroidWorld

Huawei presenta Enjoy Z 5G, il primo della casa con Mediatek Dimensity 800 a bordo (foto)

Huawei ha appena annunciato in territorio cinese il nuovo Huawei Enjoy Z 5G, smartphone base di gamma della serie Enjoy dotato di compatibilità con la rete 5G, display con refresh rate 90Hz e soprattutto con a bordo il nuovo processore Dimensity 800 di Mediatek. Andiamo a vederlo più nel dettaglio.

Caratteristiche Tecniche

  • Schermo: 6,57″ (1080 × 2400 pixel) Full HD+ 20:9 LCD 90Hz
  • CPU: MediaTek Dimensity 800
  • Memoria interna: 6GB LPDDR4X RAM / 64GB / 128GB (UFS 2.1) | 8GB LPDDR4X RAM / 128GB (UFS 2.1); espansione di memoria tramite NM Card fino a 256 GB
  • Fotocamere posteriori:
    • Principale: 48MP apertura f/1.8,
    • Grandangolare: 8MP 120° apertura f/2.4
    • Macro: 2MP 4cm apertura f/2.4
  • Fotocamera frontale: 16MP, apertura f/2.0
  • Connettività: 5G (SA/ NSA) / Dual 4G VoLTE, Wi-Fi 802.11 ac (2.4GHz + 5GHz), Bluetooth 5, GPS/GLONASS/Beidou, USB Type-C
  • Batteria: 4000mAh con supporto alla ricarica rapida 22,5W
  • Dimensioni: 160 × 75,32 × 8,35 mm
  • Peso: 182g
  • OS: Android 10 personalizzzato EMIUI 10,1
  • Altro: Jack audio da 3.5mm, sensore di impronte digitali

Come molto spesso accade in questa fascia di prezzo (e di conseguenza categoria di prodotto) siamo di fronte ad uno smartphone tutto sommato ben equipaggiato, anche se non brilla praticamente sotto nessun aspetto. C’è invece curiosità relativa al processore: la nuova linea Mediatek ha promesso faville (specialmente i modelli top), ma anche questo 800 non dovrebbe lasciare a desiderare; ciò ovviamente lo si potrà constatare solamente con una prova sul campo.

LEGGI ANCHE: Miglior smartphone Huawei – Maggio 2020

Uscita e prezzo

Il Huawei Enjoy Z 5G viene proposto nelle colorazioni Midnight Black, Sky Blue e Pink al prezzo di 1699 Yuan (circa 220€) per la versione con 6 GB di RAM e 64 GB di archiviazione, 1899 yuan (240€) per la & GB + 128 GB fino ad arrivare a 2199 yuan (poco meno di 300€) per il modello 8 GB di RAM + 128 GB. Tutte le versioni sono già in vendita in Cina, e molto probabilmente non le vederemo arrivare nel mercato Europeo.

L’articolo Huawei presenta Enjoy Z 5G, il primo della casa con Mediatek Dimensity 800 a bordo (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

AndroidWorld

È già tempo del primo aggiornamento software per OnePlus 8 e OnePlus 8 Pro

Nemmeno il tempo di atterrare sul mercato, che OnePlus 8 e OnePlus 8 Pro possono già fregiarsi del primo di una (speriamo) lunga serie di aggiornamenti. Il changelog è piuttosto corposo, ma le modifiche sono tutte finalizzate all’ottimizzazione dell’esperienza d’uso, com’è logico attendersi da smartphone nuovi di zecca.

Tra le novità di maggior rilievo troviamo il supporto Dolby Atmos per i nuovi auricolari OnePlus Bullets Wireless Z, lanciati in concomitanza della nuova serie di smartphone, l’introduzione della funzionalità Live Caption, l’aggiunta del doppio tocco sul display per riattivare il dispositivo e il miglioramento delle prestazioni fotografiche.

LEGGI ANCHE: OnePlus 8 vs 8 Pro: quale comprare?

Il nuovo firmware OxygenOS riporta il numero di versione 10.5.4 e verrà distribuito nel corso dei prossimi giorni, dunque è ampiamente probabile che quando riceverete il vostro OnePlus 8 o 8 Pro, a partire dal 21 aprile, all’accensione troverete la notifica di questo aggiornamento, pronto per essere installato.

OxygenOS 10.5.4

System

  • Improved system stability
  • Improved icon display in status bar
  • Imporved back gesture experience
  • OnePlus Bullets Wireless Z can now be integrated with Dolby Atmos for better sound quality
  • Added double-tap feature to wake up lockscreen in ambient display mode or off-screen condition
  • Added OnePlus Tips & Support section in Settings. Check out all the new features and answers to common issues here
  • Added Live Caption, this will detect speech in media and automatically generate captions [To enable: Settings-System-Accessibility-Live Caption]
  • Update Android Security Patch to 2020.03
  • Updated GMS package to 2020.02

Camera

  • Optimized the camera’s shooting experience and improved stability
  • Optimized the animation effect and improved interaction experience
  • Added video filter feature

Fingerprint Unlock

  • Optimized the fingerprint unlock experience when unlocking the device

Phone updates

  • Added contact notes info for incoming calls

Network updates

  • Optimized network data transmission performance and stability

Voice Assistant updates

  • Now you can wake up voice assistant of your choice just by long-pressing the power button [To enable: Settings-Buttons & gestures-Press and hold the power button-Choose the app you want to activate]

L’articolo È già tempo del primo aggiornamento software per OnePlus 8 e OnePlus 8 Pro sembra essere il primo su AndroidWorld.

AndroidWorld

Il primo aggiornamento per Samsung Galaxy S10 Lite porta notevoli migliorie alla fotocamera (foto)

Samsung ha appena rilasciato il primo aggiornamento per Galaxy S10 Lite, un dispositivo che a scapito del suo nome si trova a metà strada tra le due generazioni di Galaxy S, avendo il design di Galaxy S10 e diverse caratteristiche in comune con i Galaxy S20. Il nuovo firmware pesa circa 416 GB ed è identificato dal codice G770FXXU2ATB2.

Si tratta di una buonissima notizia per i possessori del telefono che con l’update vede un netto miglioramento del comparto fotografico. La novità più grande probabilmente è l’arrivo della modalità Super Steady anche a 2.160p inoltre ora è disponibile per tutti la possibilità di registrare a 60 fps anche a 2.160p. Ufficialmente questa opzione era già disponibile, ma per qualche motivo non risultava disponibile ad alcuni utenti.

LEGGI ANCHE: Ondata di aggiornamenti anche per la famiglia Galaxy S20

Il changelog riporta un generale miglioramento della qualità dell’immagine e della stabilità dell’app. Allo stesso tempo è stato reso più veloce lo sblocco tramite impronta digitale e le patch di sicurezza sono state aggiornate alle definizioni del 1 febbraio. Di seguito trovate una schermata con i cambiamenti (in inglese), fateci sapere nei commenti se avete ricevuto l’aggiornamento.

GRUPPO FACEBOOK DI SMARTWORLD

CANALE TELEGRAM OFFERTE

L’articolo Il primo aggiornamento per Samsung Galaxy S10 Lite porta notevoli migliorie alla fotocamera (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

AndroidWorld

Nintendo festeggia il primo miliardo di dollari incassato dalle app

Non esiste al mondo una software house gelosa delle sue creature come Nintendo. Dagli anni della rivalità con Sega e il suo Sonic fino ai giorni nostri, passando per le difficoltà affrontate con console poco fortunate come Gamecube e Wii U, la software house giapponese ha sempre rifiutato di cedere le sue icone alle piattaforme e alle console dei concorrenti.

Questo almeno fino al 2016. In quell’anno, complice la sempre più ampia diffusione degli smartphone (che hanno eroso il successo del portatile 3Ds), Nintendo ha deciso di “permettere” ai suoi personaggi di andare a conquistare altri lidi. Una prima assoluta, se si eccettua la dimenticabile e disastrosa parentesi del Philips CD-i.

Un cambio di strategia molto prudente e cauto, che però ha dimostrato di poter portare i suoi frutti alla società. Secondo i dati diffusi in questi giorni dagli osservatori di Sensor Tower, in meno di quattro anni dall’arrivo su iPhone e Android Nintendo ha incassato un miliardo di dollari dai suoi giochi su smartphone.

Una cifra di tutto rispetto certo, ma che costituisce comunque una frazione degli incassi del colosso giapponese, capace di un fatturato di circa dieci miliardi di dollari nel solo 2019 grazie al successo della console Switch

Andando a guardare nel dettaglio i dati di Sensor Tower si scoprono però non poche sorprese. La più evidente è la distribuzione delle entrate: i giochi con Super Mario protagonista non sono quelli che portano più entrate a Nintendo, anzi. A farla da padrone è infatti lo strategico Fire Emblem Heros, ultimo episodio di una storica saga molto amata dai fan ma dall’appeal e notorietà di certo inferiore rispetto all’idraulico italiano. Eppure i guerrieri di Fire Emblem sono stati capaci da soli di incassare oltre 650 milioni di dollari, due terzi della “torta”, nonostante pesino appena il 4 per cento dei download totali.

Gli altri due giochi sul podio sono il simulatore di fattoria Animal Crossing Pocket camp (131 milioni) e Dragalia Lost (123 milioni). Ultimi in classifica i tre giochi di Super Mario pubblicati su smartphone: Mario Kart Tour con 86 milioni (ma essendo uscito a settembre del 2019 è probabile che questa cifra crescerà in maniera importante nel corso dei mesi), Super Mario Run con 76 milioni e Dottor Mario che non raggiunge neanche i 5 milioni di dollari.

A fare la differenza tra i vari giochi è anche il metodo di monetizzazione scelto da Nintendo che, sembra evidente, ha voluto sperimentare diverse formule per capire quale potesse avere il successo monetario maggiore. Super Mario Run, il primo gioco per smartphone di Nintendo lanciato nell’agosto del 2016, prevedeva infatti dei livelli gratis e poi un pagamento unico per usare gli altri. Mario Kart prevede invece un abbonamento periodico per essere giocato nella sua interezza. Fire Emblem presenta invece le classiche dinamiche “gacha”, con oggetti opzionali e delle monete virtuali acquistabili nel gioco solo usando la carta di credito.

Agi