Servant of the people, come vedere la serie TV di Zelensky anche su Netflix

Servant of the People, la serie TV inedita nel nostro paese, ha debuttato il 4 aprile in prima TV assoluta su LA7. A maggio la serie ha fatto il suo debutto anche su Netflix. La prima volta è andata in onda, ovviamente in Ucraina, nell’ottobre del 2015, ed è durata 3 stagioni per un totale di 51 episodi.

LA7 ha programmato via via tutti gli episodi della serie che ha come protagonista l’attuale Presidente dell’Ucraina, Volodymyr Zelensky. È quasi ironico che la trama della serie verta sulla vita di un insegnante di storia che, per una serie di eventi, diventa proprio Presidente dell’Ucraina. Gli ultimi episodi sono andati in onda l’8 maggio, ma adesso potete recuperare tutta la prima stagione anche su Netflix.

Servant of the People in Italia è disponibile anche su Netflix. Dopo un primo periodo in cui la serie ucraina era stata resa disponibile sul catalogo americano, è infine sbarcata anche sul catalogo italiano. A differenza della versione andata in onda su La7 però, Servitore del popolo su Netflix è sprovvista di doppiaggio italiano. La lingua è quella originale, ma ci sono i sottotitoli in italiano. Sono già disponibili tutti e 23 gli episodi che compongono la prima stagione. La trovate qui.

Come già accennato, in Italia la serie Servant of the people è andato in onda su LA7 a partire dal 4 aprile. La serie è stata introdotta da una presentazione di Andrea Purgatori. Il protagonista, Vasyl Petrovych, interpretato da Zelensky, è doppiato per l’occasione da Luca Bizzarri.

La serie in diretta su La7 è oramai giunta al termine. Gli ultimi episodi sono stati mandati in onda il 9 maggio. Potete anche scaricare l’app ufficiale che si chiama molto semplicemente La7. Si tratta di un’applicazione gratuita da cui potete recuperare la maggior parte dei contenuti andati in onda sul canale e anche guardare i contenuti in diretta come se aveste la TV accesa.

Scarica da App Store

Scarica da Play Store

L’articolo Servant of the people, come vedere la serie TV di Zelensky anche su Netflix sembra essere il primo su Smartworld.


Servant of the people, come vedere la serie TV di Zelensky anche su Netflix

La serie OPPO K10: ecco le specifiche tecniche dei nuovi smartphone in arrivo

Come già detto, OPPO alla fine del mese presentera i nuovi smartphone OPPO K10 e K10 Pro 5G, appartenenti alla fascia medio-gamma che però non rinunciato a un comparto tecnico degno di nota. 

Qualche dettaglio circa la scheda della variante Pro è trapelata agli inizi di aprile, ma ora vediamola nella sua totalità, anche per quanto riguarda la versione base.

  • Display: 6,59″ LCD Full HD+ (2.412 × 1.080, pixel) con frequenza di aggiornamento di 120 Hz, frequenza di campionamento touch di 240 Hz, luminosità fino a 600 nit
  • Processore: MediaTek Dimensity 8000-Max 5nm Octa-Core (4x Cortex-A78 a 2,75GHz + 4x Cortex-A55 a 2GHz) con GPU Mali-G610 a 6 core
  • RAM: 8 GB LPDDR5 / 12 GB LPDDR5
  • Storage interno: 128 GB / 256 GB (UFS 3.1)
  • Sistema operativo: Android 12 con ColorOS 12.1
  • SIM: Doppia SIM (nano + nano)
  • Fotocamera posteriore:
    • Principale: 64 MP con apertura f/1.8, flash LED
    • Ultragrandangolare: 8 MP con apertura f/2.2
    • Macro: 2 MP con apertura f/2.4
  • Fotocamera anteriore: 16 MP con apertura f/2.05
  • Batteria: 5.000 mAh con ricarica rapida SuperVOOC da 67 W
  • Connettività: 5G SA/NSA, Dual 4G VoLTE, Wi-Fi 6 802.11 ax (2.4GHz + 5GHz), Bluetooth 5.3, GPS (L1+L5 Dual Band) + GLONASS, USB Type-C, NFC
  • Altro: 3,5 mm jack audio, Altoparlanti stereo e Sensore di impronte digitali montato lateralmente
  • Dimensioni: 164,3 × 75,8 × 8,73 mm
  • Peso: 205 g
  • Colori: Dark Night e Ice Blue
  • Display: 6,62″ AMOLED Full HD+ E4 (1.080 x 2.400 pixel) con frequenza di aggiornamento di 120 Hz, frequenza di campionamento del tocco fino a 720 Hz, luminosità fino a 1300 nit
  • Processore: Octa Core Snapdragon 888 5nm con GPU Adreno 660
  • RAM: 8 GB LPDDR5 / 12 GB LPDDR5
  • Storage interno: 128 GB / 256 GB (UFS 3.1)
  • Sistema operativo: Android 12 con ColorOS 12.1
  • SIM: Doppia SIM (nano + nano)
  • Fotocamera posteriore:
    • Principale: 50 MP con sensore IMX766, OIS, apertura f/1.8
    • Ultragrandangolare: 8 MP con apertura f/2.2
    • Macro: 2 MP con apertura f/2.4
  • Fotocamera anteriore: 16 MP con apertura f/2.4
  • Batteria: 5.000 mAh con ricarica rapida SuperVOOC da 80 W
  • Connettività: 5G SA/NSA, Dual 4G VoLTE, Wi-Fi 6 802.11 ax (2.4GHz + 5GHz) 2X2 MIMO, Bluetooth 5.2, GPS (L1+L5 Dual Band) + GLONASS, USB Type-C, NFC
  • Altro: Audio USB di tipo C, altoparlanti stereo, Dolby Atmos e Sensore di impronte digitali in-display
  • Dimensioni: 162,7 × 75,7 × 8,68 mm
  • Peso: 199 g
  • Colori: Titanium Black e Sunny Blue

Entrambi i modelli saranno disponibili sul mercato cinese a partire dal 28 aprile alle seguenti configurazioni di prezzo:

OPPO K10 

  • OPPO K10 8 GB + 128 GB – 1.999 yuan, circa 285€
  • OPPO K10 8 GB + 256 GB – 2.199 yuan, circa 310€
  • OPPO K10 12 GB + 256 GB – 2.499 yuan, circa 350€

OPPO K10 Pro

  • OPPO K10 Pro 8 GB + 128 GB – 2.499 yuan, circa 350€
  • OPPO K10 Pro 8 GB + 256 GB – 2.799 yuan, circa 400€
  • OPPO K10 Pro 12 GB + 256 GB – 3.199 yuan, circa 450€

Alcuna informazione è per ora stata diramata riguardo il suo arrivo nel nostro continente, per cui rimatete sintonizzati per eventuali aggiornamenti.

 

L’articolo La serie OPPO K10: ecco le specifiche tecniche dei nuovi smartphone in arrivo sembra essere il primo su Androidworld.


La serie OPPO K10: ecco le specifiche tecniche dei nuovi smartphone in arrivo

OnePlus aggiorna la serie OnePlus 8 ad Android 12 Stable, per OnePlus 9 arrivano novità fotografiche

OnePlus si conferma attenta al supporto software dei suoi smartphone sul mercato e ha appena rilasciato un nuovo aggiornamento per OnePlus 9, 9 Pro e OnePlus 8 / 8 Pro e OnePlus 8T. Andiamo a vedere insieme le novità.

OxygenOS 12 C.47 per la serie OnePlus 9

Sistema

  • Ottimizzazione generale della stabilità.
  • Aggiornamento delle patch di sicurezza Android a marzo 2022.
  • Migliorata la stabilità delle comunicazioni.

Fotocamera

  • Migliorata la fluidità dell’esperienza utente.

OxygenOS 12 C.11 per la serie OnePlus 8

Per la serie OnePlus 8 arrivano diverse novità con la OxygenOS 12 e Android 12: oltre alle ottimizzazioni per l’interfaccia utente e quella grafica, troviamo nuove opzioni di personalizzazione per la Dark Mode, nuove informazioni fornite da Shelf, nuova gesture per la gestione delle immagini con l’app Galleria e altre novità minori. Trovate il changelog completo alla fine di questo articolo.

Gli aggiornamenti appena descritti sono in fase di distribuzione automatica via OTA anche in Europa, sia per la serie OnePlus 9 che per la OnePlus 8. Aspettatevi di riceverli nelle prossime ore.

  • System
    • Optimized desktop icons with improved textures, by using a design inspired by brand-new materials and uniting lights and layers
    • Fixed the issue that background applications are abnormally closed in specific scenarios
    • Fixed the issue with lens permissions when using third party camera applications
    • Fixed the issue of screen cannot respond when receiving notifications
  • Dark mode
    • Dark mode now supports three adjustable levels, bringing a more personalized and comfortable user experience
  • Shelf
    • New additional style options for Cards, making data contents more visual and easier to read
    • Newly added Earphone Control Card with Bluetooth earphone one-click adjustment
    • Newly added access to OnePlus Scout in Shelf, allowing you to search multiple contents on your phone, including Apps, Settings, Media Data, etc
    • Newly added OnePlus Watch Card in Shelf, to easily glance at your health stats
  • Work Life Balance
    • Work Life Balance feature is now available to all users, allowing you to effortlessly switch between Work and Life mode via quick settings
    • WLB 2.0 now supports automatic Work/Life mode switching, based on specific locations, Wi-Fi network, and time, also bringing customized App notification profiles according to the personalization
  • Gallery
    • Gallery now allows you to switch between different layouts with a two-finger pinch gesture, intelligently recognizing the best-quality pictures, and cropping the thumbnail based on the content, making the gallery layout more pleasing
  • Canvas AOD
    • Canvas AOD brings you new diverse styles of lines and colors, for a more personalized lock screen experience with inspiring visuals
    • Newly added multiple brushes and strokes and support for color adjustment
    • Optimized software algorithm and improved face recognition to better identify the features and skin color of different figures
  • Network
    • Fixed the issue that unable to automatically connect to Wi-Fi
  • Bluetooth
    • Fixed the issue that wireless earphones cannot play sound when connecting Bluetooth in specific scenarios

L’articolo OnePlus aggiorna la serie OnePlus 8 ad Android 12 Stable, per OnePlus 9 arrivano novità fotografiche sembra essere il primo su Androidworld.


OnePlus aggiorna la serie OnePlus 8 ad Android 12 Stable, per OnePlus 9 arrivano novità fotografiche

Sostenibilità, longevità, 5G e AI al servizio di foto e video: Samsung presenta la serie Galaxy A

AGI – “Crediamo che tutti debbano avere l’opportunità di sperimentare l’impatto positivo che la tecnologia mobile può avere sulla loro vita. Con le ultime novità della serie Galaxy A, stiamo rendendo più accessibile che mai l’esperienza mobile avanzata e innovativa di Galaxy a un ottimo prezzo”. Con queste parole TM Roh, President e Head of Samsung Electronics MX (Mobile eXperience), ha aperto il Samsung Galaxy A Event 2022 per il lancio dei nuovi Galaxy A53 5G e Galaxy A33 5G “dispositivi – fa sapere la multinazionale coreana – ideati per offrire un pacchetto completo delle ultime innovazioni Galaxy, garantendo un’esperienza mobile integrata con un ottimo rapporto qualità prezzo”. 

Connettività 5G e Intelligenza Artificiale

Alimentata da un processore nuovo, equipaggiata con la fotocamera con funzionalità di Intelligenza Artificiale, la serie Galaxy A si presenta con connettività 5G, “un avanzato livello di sicurezza, un design eco-consapevole, elegante e sottile, ed esperienze connesse evolute”. 

Quando arrivano

Il Galaxy A53 5G sarà disponibile in preordine dal 17 marzo al 31 marzo con gli auricolari Galaxy Buds2 in omaggio. Il prezzo al pubblico è di 469,90 euro per la versione da 6+128GB, mentre è di 529,90 euro per la versione da 8+256GB che sarà disponibile solo sul sito di Samsung. Galaxy A33 5G sarà disponibile dalle prime settimane di aprile a un prezzo al pubblico consigliato di 389,90 euro.

12 immagini per volta e frame rate automatico

Galaxy A53 5G e Galaxy A33 5G offrono una fotocamera avanzata di livello professionale. Il sistema quad-camera di Galaxy A53 5G è dotato di una fotocamera OIS da 64MP con tecnologia VDIS che consente di scattare foto nitide e stabili in qualsiasi momento. La fotocamera frontale ha una risoluzione di 32MP.

Machine Learning

Alimentata dal processore a 5nm, la fotocamera è supportata dall’Intelligenza Artificiale. In particolare la modalità notturna migliorata sintetizza fino a 12 immagini in una sola volta, in modo da rendere le foto notturne luminose e con meno rumore. E quando si registra un video in ambienti con poca luce, il frame rate della serie Galaxy A viene regolato automaticamente per creare video nitidi e luminosi.

Il design

La serie Galaxy A è stata concepita per essere innovativa, funzionale e sostenibile. La cornice sottile del dispositivo offre un design lineare, mentre il design Ambient Edge fonde la fotocamera con il corpo dello smartphone senza soluzione di continuità. Galaxy A53 5G e Galaxy A33 5G sono dotati del resistente Corning Gorilla Glass 5 e della protezione all’acqua e alla polvere IP67, garantendo sicurezza e una maggiore durabilità.

Occhio alla sostenibilità. E alla longevità

La serie Galaxy A rimuove il caricatore e riduce le dimensioni dell’imballaggio. Il packaging utilizza carta riciclata, mentre il dispositivo è realizzato con materiali riciclati post-consumo (PCM) per i pulsanti laterali e gli slot delle schede SIM.

Oltre ai materiali, la longevità della serie A è stata “prolungata. Galaxy A53 5G garantisce – fa sapere la società – fino a quattro generazioni di aggiornamenti di One UI e Android OS e fino a cinque anni di aggiornamenti di sicurezza. Queste funzionalità permettono agli utenti di accedere al software e alle patch di sicurezza più recenti in modo da ottimizzare il ciclo di vita dello smartphone”.


Sostenibilità, longevità, 5G e AI al servizio di foto e video: Samsung presenta la serie Galaxy A

Intrattenimento e risparmio energetico, Xiaomi presenta la serie 12: che c’è da sapere   

AGI – A tre mesi dal debutto in Cina, Xiaomi ha lanciato anche in Italia e sui mercati internazionali la sua nuova gamma Xiaomi 12 di cui fanno parte Xiaomi 12 Pro, Xiaomi 12, e Xiaomi 12X. La parola d’ordine? È sempre “intrattenimento”, con miglioramenti dell’algoritmo dell’Intelligenza Artificiale al servizio del comparto video e foto, una maggiore potenza di elaborazione e un’esperienza d’uso migliore.

Xiaomi 12 Pro e Xiaomi 12 arriveranno sul mercato italiano a partire dal 16 marzo presso Xiaomi Store Italia, le principali catene di elettronica di consumo e presso i principali operatori telefonici, mentre Xiaomi 12 sarà disponibile presso Xiaomi Store Italia e le principali catene di distribuzione.

A partire dal 24 marzo tutti i prodotti saranno disponibili anche su mi.com e Amazon. Tutti i dispositivi saranno disponibili in Italia in tre colorazioni: Black, Blue e Purple. Xiaomi 12 Pro sarà disponibile in due versioni, 8GB+256GB, 12GB+256GB, al prezzo di 1099,9 euro e 1199,9 euro. Xiaomi 12 sarà disponibile nella variante da 8GB+128GB e da 8GB+256GB al prezzo di 799,9 euro e 899,9 euro. Xiaomi 12X sarà invece acquistabile al prezzo di 699,9 euro nella variante unica da 8GB+256GB.

Ecco i nuovi device nel dettaglio. 

Le immagini

Tutti e tre i device montano una tripla fotocamera con un grandangolo principale da 50 MP e a una capacità di registrazione in 8K sia su Xiaomi 12 Pro che su Xiaomi 12. Xiaomi 12 Pro si distingue per l’innovativo sensore principale ultra-large Sony IMX707. Questo sensore è in grado di catturare grandi quantità di luce e presenta capacità di imaging avanzate, una velocità più alta di messa a fuoco e una maggiore precisione nel colore. 

Xiaomi 12 e Xiaomi 12X montano invece una fotocamera ultra-grandangolare da 13MP, insieme a una fotocamera macro per riprendere le scene da diverse prospettive. Xiaomi 12 Pro e Xiaomi 12 presentano anche un miglioramento dell’algoritmo di Intelligenza Artificiale.

Queste innovazioni rendono più facile riprendere ogni momento della giornata nel modo che preferiscono, anche in condizioni di scarsa luminosità o con soggetti in movimento. Ultra Night e Profocus. Xiaomi ProFocus identifica e traccia gli oggetti, prevenendo immagini offuscate o fuori fuoco di soggetti in movimento. La modalità Ultra Night Video utilizza algoritmi proprietari di Xiaomi che consentono di girare video anche con pochissima luce.

Il motore e il sistema di raffreddamento

Xiaomi 12 Series è alimentata dalla piattaforma mobile Snapdragon  di Qualcomm. In particolare, Xiaomi 12 Pro e Xiaomi 12 montano un processore Snapdragon 8 Gen 1. Costruito secondo il processo di produzione a 4 nm, questo processore potenzia anche le funzionalità di rendering grafico della GPU del 30% e l’efficienza energetica del 25% rispetto a quelli della precedente generazione.

Xiaomi 12X possiede invece il processore Snapdragon 870. Questi tre dispositivi offrono un’eccezionale velocità di caricamento e di trasferimento dati grazie all’UFS 3.1, oltre alla RAM LPDDR5 che garantisce una velocità di memoria fino a 6,400Mbps. Inoltre, la serie Xiaomi 12 possiede un sistema di raffreddamento rafforzato da una camera di vapore e diversi strati di grafite per offrire capacità di raffreddamento senza eguali.  

Il display

Xiaomi 12 Pro, Xiaomi 12, e Xiaomi 12X sono equipaggiati con un display AMOLED Dot Display, classificato A+ da DisplayMate, con supporto TrueColor. Il display possiede funzionalità antigraffio Gorilla Glass Victus di Corning e supporta Dolby Vision. Xiaomi 12 Pro conta su un Il display di 6,73 pollici a risoluzione WQHD+ e a basso consumo energetico utilizza AdaptiveSync Pro per adattare in modo intelligente il display LTPO dinamico tra 1Hz e 120 Hz a seconda del contenuto. Xiaomi 12 e Xiaomi 12X sono equipaggiati con un display di 6,28 pollici. Entrambi supportano la tecnologia AdaptiveSync 120Hz.

La ricarica

I dispositivi sono dotati di ricarica di nuova generazione. Xiaomi 12 Pro viene dato in dotazione con il caricatore Xiaomi HyperCharge a 120W. Con una batteria da 4,600mAh, ricaricabile in 18 minuti usando la modalità Boost, Xiaomi 12 Pro. Xiaomi 12 e Xiaomi 12X possiedono batterie da 4,500mAh. Entrambi i dispositivi supportano la ricarica turbo cablata a 67W per un’accensione rapida. Xiaomi 12 Pro e Xiaomi 12 supportano anche la ricarica wireless da 50W e la ricarica inversa da 10W.  Xiaomi 12 Pro e Xiaomi 12 sono anche dotati entrambi di Xiaomi AdaptiveCharge, algoritmo di ricarica smart che impara e si adatta alle abitudini di ricarica e che in aggiunta prolunga il ciclo di vita della batteria. 


Intrattenimento e risparmio energetico, Xiaomi presenta la serie 12: che c’è da sapere   

Su Netflix sta arrivando Trivia Quest, una nuova serie interattiva

Sembra che i contenuti interattivi siano davvero molto importanti per Netflix: dopo l’esperimento Black Mirror: Bandersnatch del 2018 e il recentissimo Cat Burglar, il colosso dello streaming ha annunciato Trivia Quest, una serie “trivia” basata sul gioco per smartphone Trivia Crack.

Trivia Quest sarà dunque un’esperienza interattiva e ogni scelta dello spettatore servirà a progredire nella trama: in questo caso, rispondendo correttamente alle domande si aiuterà il protagonista Willy a salvare i suoi amici dal malvagio Evil Rocky. Ogni giorno per il mese di aprile, sulla piattaforma arriverà una nuova puntata, formata da 24 domande a risposta multipla (12 considerate “facili” e altre 12 più “difficili”).

Il primo episodio di Trivia Quest arriverà dunque il 1° aprile: la serie, di cui trovate il trailer ufficiale qui sotto, sarà fruibile ovviamente da browser e da smartphone, smart TV supportate e console, mentre non sembra “essere compatibile” con Chromecast, Apple TV e app Windows.

L’articolo Su Netflix sta arrivando Trivia Quest, una nuova serie interattiva sembra essere il primo su Smartworld.


Su Netflix sta arrivando Trivia Quest, una nuova serie interattiva