Si è dimesso fondatore e ceo di Signal

AGI – Moxie Marlinspike, il fondatore del popolare servizio di messaggistica istantanea criptata Signal, ha annunciato le proprie dimissioni da amministratore delegato della no-profit. Il presidente esecutivo e co-fondatore di WhatsApp, Brian Acton, prenderà il suo posto ad interim, mentre la ricerca di un sostituto è ancora in corso.

“Dopo un decennio o più, è difficile dire quanto Signal sia importante per me, ma ora un avvicendamento al ruolo di amministratore delegato è possibile con questo team, e credo anche che sia un passo importante per espandere il successo di Signal”, ha detto Marlinspike in un post sul blog lunedi’.

Fondata nel luglio 2014, Signal ha più di 40 milioni di utenti mensili, in parte guidati da un’impennata di nuovi utenti nel gennaio 2021 quando WhatsApp, di proprietà di Meta, ha attuato un cambiamento di politica controversa che ha scatenato molte polemiche sulla privacy e sulla natura delle informazioni personali condivise con la sua società madre, Facebook.


Si è dimesso fondatore e ceo di Signal

Condividere le immagini su Signal ha tutta un’altra risoluzione! (foto)

Sono infinite le immagini o le foto che ogni giorno vengono inviate tramite le varie app di messaggistica istantanea, e i servizi per garantire il buon funzionamento dei server e soprattutto per evitare che si sovraccarichino, comprime i file abbassando di conseguenza a comprometterne la qualità.

Questa procedura è seguita anche dallo stesso WhatsApp, ma a distinguersi in questo settore è Signal che ora sta introducendo un’opzione per inviare immagini 4K. L’opzione in questione è attualmente disponibile all’interno dell’ultima versione Beta v.5.11.0, la quale una volta installata permetterà di inviare immagini in alta risoluzione semplicemente toccando l’icona dell’immagine in basso a sinistra e poi selezionare High.

LEGGI ANCHE: Instagram sta testando la nuova sezione “Pronomi” nei profili di alcuni paesi

Una possibilità che sarà apprezzata da molti utenti, perché significherebbe poter inviare rapidamente le foto a chi si desidera senza dover sacrificarne la risoluzione e gli interessati possono installare la versione Beta da APK Mirror, il cui indirizzo lo trovate qui.

Immagini

L’articolo Condividere le immagini su Signal ha tutta un’altra risoluzione! (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.


Condividere le immagini su Signal ha tutta un’altra risoluzione! (foto)

Signal Beta consente ora di trasferire le chat da un altro dispositivo in maniera rapida

L’app Signal è ormai conosciuta da tantissime persone: nata come applicazione di messaggistica estremamente sicura e con la privacy degli utenti al primo posto, è diventata famosa in seguito alla pubblicazione dei nuovi termini di servizio di WhatsApp, quando moltissimi utenti si sono spostati verso alternative più “sicure”, come Telegram e Signal.

LEGGI ANCHE: Tomb Raider Reloaded è pronto al lancio

Certamente Signal non può contare su tutte le funzionalità dei suoi competitori, ma pian piano si sta aggiornando con nuove feature. Nell’ultima beta dell’app, più precisamente la versione 5.50, è stato aggiunto uno strumento che permette di trasferire le chat Signal da un altro dispositivo in maniera rapida e intuitiva, utilizzando una connessione Wi-Fi Direct criptata.

Questa funzione si trova sotto la voce Trasferisci account delle impostazioni e rende il passaggio ad un nuovo smartphone molto più “indolore”: in precedenza, per trasferire le chat di Signal da un dispositivo all’altro era necessario farlo manualmente, scaricando il file contenente tutti i dati e spostandolo sul nuovo smartphone. Purtroppo non sappiamo quando questa funzione arriverà su iOS o nella versione stabile per Android.

Signal Beta 5.50 è disponibile sul Play Store, ma è necessario iscriversi al programma beta da questa pagina.

L’articolo Signal Beta consente ora di trasferire le chat da un altro dispositivo in maniera rapida sembra essere il primo su AndroidWorld.


Signal Beta consente ora di trasferire le chat da un altro dispositivo in maniera rapida

Signal riceve tante novità sulla scia di WhatsApp (foto)

A partire da quando WhatsApp ha deciso di introdurre i nuovi termini di servizio, comunque non applicabili ai cittadini europei e poi posticipati, sono stati diversi gli utenti che l’hanno abbandonata in favore di altri lidi. Tra questi troviamo Signal.

L’app lanciata dall’ex creatore di WhatsApp ha ricevuto milioni di adesioni nelle ultime settimane, come essa stessa ha celebrato. Il successo sembra aver smosso il suo team di sviluppo, il quale nelle ultime ore ha introdotto diverse novità ispirate a quanto già disponibile in WhatsApp:

  • Rinnovata l’interfaccia per modificare e personalizzare lo sfondo chat. Attualmente è molto simile a quella presente in WhatsApp.
  • La scheda relativa alle informazioni di contatto è stata rinnovata.
  • Arrivano gli sticker animati. Il primo pacchetto si chiama Day by Day. Dalla versione desktop di Signal è anche possibile creare degli sticker animati.
  • Introdotta la funzionalità Low Data per risparmiare traffico dati in chiamata.
  • Introdotti i suggerimenti di contatti Signal nella sezione di condivisione iOS.
  • Possibilità di personalizzare il download automatico dei contenuti in chat in base alla tipologia.
  • Esteso a 8 partecipanti il limite per le chiamate di gruppo.
  • Introdotta la possibilità di invitare i contatti a una chiamata tramite link.

LEGGI ANCHE: come sarà il futuro di Android Auto?

Le novità appena descritte sono in fase di distribuzione attraverso i più recenti aggiornamenti delle app Android e iOS di Signal. Fateci sapere se siete tra coloro che li stanno provando. Qui sotto trovate i badge di download dai rispettivi store.

L’articolo Signal riceve tante novità sulla scia di WhatsApp (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.


Signal riceve tante novità sulla scia di WhatsApp (foto)

L’app che vi semplificherà la vita nel destreggiarvi tra WhatsApp, Telegram, Signal e non solo (foto)

Al giorno d’oggi sugli smartphone della maggior parte degli utenti troviamo installate almeno un paio di app di messaggistica istantanea, prime fra tutte WhatsApp, Telegram e, negli ultimi tempi, Signal. Pertanto può essere non semplice gestirle tutte.

Su Reddit è appena emersa un’interessante app, denominata DM Me, che si pone l’obiettivo di semplificare la gestione di diverse app di messaggistica sullo stesso device. L’app consiste in una sorta di rubrica che raccoglie tutti i contatti salvati con le relative opzioni per accedere alle specifiche chat nelle app di messaggistica. Come vedete dagli screenshot presenti in galleria, l’app al primo avvio permetterà di impostare l’ordine di priorità di presentazione delle app di messaggistica.

LEGGI ANCHE: Cyberpunk 2077, la recensione

DM Me include nella sua lista tutti i contatti che risultano registrati alle app di messaggistica supportate. Tra le app supportate troviamo anche quella relativa agli SMS. Tra le impostazioni dell’app troviamo anche quella per nascondere i contatti che non risultano registrati su nemmeno una delle app supportate. Infine, è possibile fissare in alto specifici contatti.

L’app DM Me è disponibile in anteprima sul Play Store, qui sotto trovate il badge di download gratuito. Essendo in un primo stadio di sviluppo, supporta solo WhatsApp, Telegram, Signal e SMS, ma lo sviluppatore ha fatto sapere di voler aggiungere Facebook Messenger a partire dal prossimo aggiornamento.

L’articolo L’app che vi semplificherà la vita nel destreggiarvi tra WhatsApp, Telegram, Signal e non solo (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.


L’app che vi semplificherà la vita nel destreggiarvi tra WhatsApp, Telegram, Signal e non solo (foto)

Impennata di attivazioni su Signal dopo l’aggiornamento sulla privacy di WhatsApp

Come aumentare gli utenti di Signal? Grazie alla decisione presa da WhatsApp di condividere i dati degli utenti con Facebook.

Link all’articolo originale: Impennata di attivazioni su Signal dopo l’aggiornamento sulla privacy di WhatsApp


Impennata di attivazioni su Signal dopo l’aggiornamento sulla privacy di WhatsApp