Android 13 porterà tante piccole migliorie: cambio utente semplificato e migliore gestione dei pulsanti fisici

Android 13 è ancora lontano: al momento infatti non è disponibile neppure una versione beta per sviluppatori, ma comunque continuano ad arrivare leak riguardanti le funzionalità del prossimo sistema operativo di Google. Dopo aver parlato dei cambiamenti riguardanti i codici QR o la lingua delle applicazioni, ecco ulteriori funzioni che vedremo su Android 13.

La prima riguarda la possibilità di disabilitare l’assistente Google alla pressione prolungata del tasto Home. Questa funzione, particolarmente indicata per gli smartphone (ormai davvero pochi) che utilizzano pulsanti fisici, sarà accessibile dalle impostazioni “Navigazione del sistema”, solo per le voci “Navigazione a due pulsanti” e “Navigazione con tre pulsanti”.

La seconda novità riguarda invece il cambio utente. Forse non tutti sapranno che ormai da diversi anni è possibile creare utenti su Android, ognuno con il proprio account, app e impostazioni: con Android 13 si potrà cambiare utente direttamente dalla schermata di blocco (più precisamente, quella che mostra la tastiera per inserireil codice di sblocco).

L’articolo Android 13 porterà tante piccole migliorie: cambio utente semplificato e migliore gestione dei pulsanti fisici sembra essere il primo su Androidworld.


Android 13 porterà tante piccole migliorie: cambio utente semplificato e migliore gestione dei pulsanti fisici

Che sta succedendo a LastPass? Tante segnalazioni di Master Password compromesse

I gestori automatici delle password sono diventati sempre più importanti nelle nostre vite digitali all’aumentare dei servizi e degli account che siamo costretti a usare quotidianamente. LastPass è uno dei più famosi e popolari, che nell’ultimo periodo sta vivendo una transizione.

LastPass ha recentemente cambiato le politiche di gestione degli account, in favore di un incremento degli abbonamenti a pagamento restringendo le funzionalità offerte a coloro che usano gli account gratuiti. Nelle ultime ore sono emerse delle inquietanti novità per alcuni utenti del servizio, i quali si sono visti forzare le proprie password principali senza un’apparente spiegazione.

LastPass, come tanti altri password manager, memorizza l’archivio password dei suoi utenti sui suoi server ma l’accesso all’account LastPass è protetto da una Master Password senza la quale non si può accedere a tutte le password sincronizzate con il proprio account. Tale password principale non sarebbe memorizzata sui server dell’azienda.

Nelle ultime ore sono tante le segnalazioni degli utenti LastPass che hanno ricevuto un’email secondo la quale era stato tentato l’accesso al proprio account tramite Master Password. Un messaggio molto inquietante perché è presagio di un possibile furto di tutte le password memorizzate sul manager e di conseguenza di tutti gli account ad esse collegati.

Fortunatamente tali accessi sono stati bloccati perché la mancata conferma della posizione geografica. Rimane però da spiegare come sia stato possibile che le Master Password siano trapelate. Qualcuno potrebbe insinuare che i server di LastPass siano stati violati e che l’azienda abbia memorizzato anche le Master Password.

LastPass ha precisato che sui suoi server non sono state rilevate attività anomale e che il furto delle Master Password potrebbe essere una conseguenza di attività illecite su altri servizi. Servizi sui quali gli utenti hanno usato come password proprio la Master Password oggetto del furto.

La situazione rimane ancora incerta: da una parte è difficile non credere alla buona fede di LastPass, dall’altra è difficile credere alla coincidenza in cui tanti utenti hanno usato la stessa Master Password su vari servizi e che gli stessi abbiano subito una violazione degli account non collegati a LastPass.

L’articolo Che sta succedendo a LastPass? Tante segnalazioni di Master Password compromesse sembra essere il primo su Smartworld.


Che sta succedendo a LastPass? Tante segnalazioni di Master Password compromesse

Tante novità in arrivo su TikTok: upload dei video a 1080p, GIF come sfondo e altro ancora

Dopo aver parlato dei cambiamenti in arrivo per l’algoritmo del social network, gli sviluppatori di TikTok sono pronti ad aggiungere nuove funzioni all’app mobile, legate soprattutto all’editing dei contenuti video.

La prima, e probabilmente più importante, riguarda finalmente la possibilità di caricare video in 1080p: per attivare l’opzione è necessario recarsi in Altre opzioni prima del caricamento e attivare la voce Upload HD. È stato poi aggiunto un pulsante Miglioramento visivo che, come dice il nome, dovrebbe migliorare l’immagine, soprattutto in condizioni di scarsa illuminazione, cambiando l’esposizione e correggendo i colori.

L’effetto Schermo verde consente ora di applicare delle GIF, provenienti dalla piattaforma Giphy, come sfondo dei video e sono stati aggiunti nuovi effetti vocali che trasformano la propria voce in un miagolio di gatto o in un “flauto”. Le modifiche in questione sono in rollout in questi giorni.

L’articolo Tante novità in arrivo su TikTok: upload dei video a 1080p, GIF come sfondo e altro ancora sembra essere il primo su Mobileworld.


Tante novità in arrivo su TikTok: upload dei video a 1080p, GIF come sfondo e altro ancora

L’ultima versione di Wear OS 3 include tante nuove watchface

Ieri vi abbiamo parlato dell’ultima versione di Wear OS 3, rilasciata a sorpresa da Google solo per l’emulatore incluso con Android Studio: le novità portate da questo aggiornameto sono tante e riguardano soprattutto l’aspetto grafico del sistema operativo. Non sembrano esserci nuove watchface, ma all’interno del codice sono state trovate le immagini dei quadranti che arriveranno in futuro su Wear OS 3.

Sono ben 10 i quadranti nuovi trovati nel codice, di cui uno con un grande logo Fitbit al centro (segno dell’integrazione del sistema con i servizi Fitbit, molto auspicata dopo l’acquisizione da parte di BigG). Due delle nuove watchface sono però delle “vecchie conoscenze”: nei render del Pixel Watch di cui vi abbiamo parlato all’inizio del mese spuntano proprio questi due quadranti, ulteriore indizio a favore dello smartwatch di Google.

Vi lasciamo dunque agli screenshot delle nuove watchface. Al momento non sappiamo quando queste arriveranno su Wear OS 3: con tutta probabilità, bisognerà attendere l’eventuale presentazione di uno smartwatch di Google.

L’articolo L’ultima versione di Wear OS 3 include tante nuove watchface sembra essere il primo su Mobileworld.


L’ultima versione di Wear OS 3 include tante nuove watchface

Apple rilascia iOS 15.2 e iPadOS 15.2 con App Privacy Policy, eredità digitale e tante altre novità

Siete pronti a scaricare iOS 15.2 e iPadOS 15.2 su iPhone e iPad?

Link all’articolo originale: Apple rilascia iOS 15.2 e iPadOS 15.2 con App Privacy Policy, eredità digitale e tante altre novità


Apple rilascia iOS 15.2 e iPadOS 15.2 con App Privacy Policy, eredità digitale e tante altre novità

Non solo Material You: Android 12 porta anche tante patch di sicurezza

Dopo diversi mesi di versioni beta, Android 12 è finalmente disponibile per il grande pubblico: delle novità ne abbiamo abbondantemente parlato in tutto questo tempo e la maggior parte di esse riguardano il nuovo stile grafico Material You, ma oltre a questo c’è decisamente qualcosa di più.

Google ha infatti da poco pubblicato l’Android Security Bulletin di ottobre 2021, il documento che parla dei passi avanti compiuti dal sistema operativo in fatto di sicurezza che, unito alle note di rilascio di Android 12, ci permette di capire quante e quali falle di sicurezza sono state risolte con l’ultima versione di Android.

Le vulnerabilità risolte sono in totale 162, divise tra diversi componenti del sistema. In particolare, abbiamo:

  • Android TV – 2
  • Android runtime – 4
  • Android Framework – 70
  • Library – 2
  • Media Framework – 21
  • System – 63

I fix per queste vulnerabilità risultano dunque già inclusi nell’AOSP e arriveranno su tutti i dispositivi con a bordo Android 12 con le patch di sicurezza di ottobre 2021.

 

L’articolo Non solo Material You: Android 12 porta anche tante patch di sicurezza sembra essere il primo su Androidworld.


Non solo Material You: Android 12 porta anche tante patch di sicurezza

Tante novità in arrivo per Stadia: scovati dettagli nell’ultima versione dell’app

Google ha da poco rilasciato la versione 3.36 dell’app Stadia: scavando all’interno dell’apk, sono stati trovati riferimenti a tantissime funzioni interessanti a cui BigG sta lavorando e che arriveranno in future relase dell’applicazione.

Per prima cosa, continua il lavoro per portare la chat vocale su Stadia: oltre agli indizi di cui vi abbiamo parlato la settimana scorsa, in questa versione sono stati trovati riferimenti ulteriori. In particolare, saltano all’occhio le stringhe “Turn on mic permissions to speak”, “useMicrophonePermissionPip” e “MicrophonePermissionPipService”, che tra l’altro ci permettono di capire che la funzione sarà in qualche modo legata alla modalità Picture in Picture.

Sono state trovate informazioni riguardanti anche una funzione “Instant trial”, che probabilmente consentirà di provare i giochi (con una demo o con una limitazione a tempo) prima di acquistarli , e una funzione “Screen switching”, che invece dovrebbe consentire di cambiare dispositivo senza riavviare completamente il gioco, anche se per entrambe le feature le informazioni a disposizione sono davvero troppo poche per saltare a conclusioni.

Purtroppo non sappiamo quando queste funzioni arriveranno in versione stabile sull’app Stadia.

L’articolo Tante novità in arrivo per Stadia: scovati dettagli nell’ultima versione dell’app sembra essere il primo su Androidworld.


Tante novità in arrivo per Stadia: scovati dettagli nell’ultima versione dell’app

PayPal rinnova completamente la sua app, che accoglie anche tante nuove funzioni

Rivoluzione in vista per PayPal: il colosso statunitense ha annunciato un completo rinnovamento della propria applicazione, sia dal punto di vista del design che delle funzionalità. Purtroppo però, tutto ciò è al momento disponibile solo negli Stati Uniti.

Ovviamente salta subito all’occhio la nuova interfaccia e, in particolare, la nuova home page: questa ora non mostra solo il saldo del proprio account, ma mostra anche una serie di informazioni come il saldo delle proprie criptovalute (ricordiamo che la possibilità di acquistare criptocurrency è arrivata negli USA a novembre dello scorso anno) e una lista di contatti frequenti per richiede o inviare denaro più velocemente.

Tutte le altre funzionalità dell’app sono ben divise nella barra di navigazione posta in basso: tra le novità troviamo anche la possibilità di effettuare depositi o di risparmiare denaro tramite un conto di risparmio fornito da Synchrony Bank. A tal proposito, PayPal ha dichiarato che i suoi conti avranno un rendimento percentuale annuo dello 0,40% e nessun saldo minimo o commissioni mensili.

PayPal sta anche aggiungendo l’accesso al pagamento delle bollette, in modo da poter impostare pagamenti automatici ai fornitori di servizi. Infine, viene posta molta enfasi su coupon e sconti: questi sono raccolti all’interno di un’apposita sezione dell’app e potranno essere utilizzati direttamente nel browser in-app. L’azienda sta inoltre lavorando a un programma fedeltà che offrirà cashback e “credito per acquisti” sugli acquisti idonei effettuati con PayPal.

L’articolo PayPal rinnova completamente la sua app, che accoglie anche tante nuove funzioni sembra essere il primo su Mobileworld.


PayPal rinnova completamente la sua app, che accoglie anche tante nuove funzioni

Genshin Impact sta per ricevere il suo più grande aggiornamento con tante esclusive notivà (video)

Il gioco fenomeno Genshin Impact riceverà presto il più grande aggiornamento mai rilasciato. La versione 2.0 sarà lanciata il prossimo 21 luglio e con essa i giocatori avranno modo di accedere a una nuova regione, Inazuma, a nuovi personaggi e NPC giocabili e a molto altro.

La nuova regione è dominata dall’elemento Elettro, che ne va ad influenzare l’intera ambientazione. Inazuma è un arcipelago formato da 6 isole principali e a nel disegnarla gli ideatori si sono ispirati fortemente al gusto dello Studio Ghibli. Per quanto riguarda invece i nuovi personaggi giocabili ve li andiamo a indicare di seguito:

  • Kamisato Ayaka – personaggio da 5 stelle dotata di una katana con l’elemento ghiaccio;
  • Yoimiya – altro personaggio da 5 stelle, l’arciere che fa del fuoco il suo elemento;
  • Sayyu – personaggio da 4 stelle dotato di uno spadone e il suo elemento è il vento.

LEGGI ANCHE: I dispositivi della serie Realme X9 si rivelano in molte certificazioni

A queste novità se ne aggiungono altre, tra cui nuovi boss e altri eventi pensati ad hoc per questo aggiornamento. Da segnalare infine l’introduzione del cross save tra le versioni PS4 e PS5 e le altre PC, Android e iOS, il che permette concretamente ai giocatori di poter utilizzare il proprio salvataggio su qualsiasi piattaforma di gioco. Inoltre, è disponibile anche il supporto del feedback tattile in arrivo per il controller DualSense di PS5, insieme alle ottimizzazioni grafiche.

Di seguito vi lasciamo anche i codici promozionali, da poter riscattare rapidamente tramite il proprio browser al seguente indirizzo:

  • GBNA9J5H9Y4H
  • AS6BQKLY9GLD
  • LS6T4L9ZZ7TH

Video

L’articolo Genshin Impact sta per ricevere il suo più grande aggiornamento con tante esclusive notivà (video) sembra essere il primo su AndroidWorld.


Genshin Impact sta per ricevere il suo più grande aggiornamento con tante esclusive notivà (video)

Tante novità grafiche arrivano su Telegram: sfondi animati e nuove animazioni (foto)

Insieme alle chiamate di gruppo, di cui vi abbiamo parlato qui, l’ultimo aggiornamento di Telegram porta anche diverse novità dal punto di vista grafico, oltre alle immancabili nuove emoji animate.

LEGGI ANCHE: La spesa con consegna in giornata di Amazon si arricchisce di Pan PANORAMA

Prima novità riguarda gli sfondi della chat: adesso è infatti possibile aggiungere sfondi animati, le cui sfumature cambieranno in base ad un algoritmo ogni volta che verrà inviato un messaggio. È ovviamente possibile creare sfondi animati personalizzabili, che possono poi essere condivisi con altri utenti. Arrivano poi nuove animazioni per l’invio di sticker e, per iOS, anche per l’invio di file multimediali e messaggi di testo. Sempre su iOS, lo sfondo è ora visibile in trasparenza attraverso la parte alta e bassa della schermata della chat e sono disponibili due nuove icone personalizzate per l’app.

Altre novità importanti riguardano la possibilità di ricevere un promemoria quando Telegram rileva che è stato cambiato il numero di cellulare (per ora solo su iOS, ma successivamente arriverà anche su Android) e i nuovi menù per navigare in maniera semplificata tra le opzioni dei Bot. Infine, arrivano anche nuove emoji animate.

L’articolo Tante novità grafiche arrivano su Telegram: sfondi animati e nuove animazioni (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.


Tante novità grafiche arrivano su Telegram: sfondi animati e nuove animazioni (foto)

Signal riceve tante novità sulla scia di WhatsApp (foto)

A partire da quando WhatsApp ha deciso di introdurre i nuovi termini di servizio, comunque non applicabili ai cittadini europei e poi posticipati, sono stati diversi gli utenti che l’hanno abbandonata in favore di altri lidi. Tra questi troviamo Signal.

L’app lanciata dall’ex creatore di WhatsApp ha ricevuto milioni di adesioni nelle ultime settimane, come essa stessa ha celebrato. Il successo sembra aver smosso il suo team di sviluppo, il quale nelle ultime ore ha introdotto diverse novità ispirate a quanto già disponibile in WhatsApp:

  • Rinnovata l’interfaccia per modificare e personalizzare lo sfondo chat. Attualmente è molto simile a quella presente in WhatsApp.
  • La scheda relativa alle informazioni di contatto è stata rinnovata.
  • Arrivano gli sticker animati. Il primo pacchetto si chiama Day by Day. Dalla versione desktop di Signal è anche possibile creare degli sticker animati.
  • Introdotta la funzionalità Low Data per risparmiare traffico dati in chiamata.
  • Introdotti i suggerimenti di contatti Signal nella sezione di condivisione iOS.
  • Possibilità di personalizzare il download automatico dei contenuti in chat in base alla tipologia.
  • Esteso a 8 partecipanti il limite per le chiamate di gruppo.
  • Introdotta la possibilità di invitare i contatti a una chiamata tramite link.

LEGGI ANCHE: come sarà il futuro di Android Auto?

Le novità appena descritte sono in fase di distribuzione attraverso i più recenti aggiornamenti delle app Android e iOS di Signal. Fateci sapere se siete tra coloro che li stanno provando. Qui sotto trovate i badge di download dai rispettivi store.

L’articolo Signal riceve tante novità sulla scia di WhatsApp (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.


Signal riceve tante novità sulla scia di WhatsApp (foto)