Amazfit Band 5 arriva ufficialmente in Italia a 45€: sensore SpO2, Alexa integrata e AMOLED a colori (foto)

Dopo l’annuncio fatto per il mercato statunitense finalmente abbiamo la certezza che la nuova Amazfit Band 5 sarà disponibile anche nel mercato italiano in via ufficiale. Andiamo a rivedere le caratteristiche principali della smartband di Huami.

Amazfit Band 5: Caratteristiche Tecniche

  • Display: 1,1″ AMOLED a colori (126 x 294 pixel) con più di 45 watchface.
  • Batteria: 125 mAh con circa 2 settimane di autonomia.
  • Certificazioni: resistenza all’acqua fino a 5 atm.
  • Assistente vocale: supporto a Amazon Alexa.
  • Rilevamento attività: almeno 15 attività sportive diverse.
  • Sensori: sensore PPG per la rilevazione continua della frequenza cardiaca e per la stima della saturazione d’ossigeno nel sangue.
  • Cinturino: silicone.

Uscita e Prezzo

La nuova Amazfit Band 5 è già disponibile al preordine nel mercato italiano al prezzo di 44,90€. La trovate con cinturino nero sullo store ufficiale Huami, questo è l’indirizzo per il preordine. Le spedizioni sono previste a partire dal prossimo 19 ottobre.

Amazfit Band 5 – Immagini

L’articolo Amazfit Band 5 arriva ufficialmente in Italia a 45€: sensore SpO2, Alexa integrata e AMOLED a colori (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

AndroidWorld

Uno dei produttori di smartphone più originali approda ufficialmente in Italia: debutto il 20 ottobre (foto)

Un nuovo produttore di smartphone si sta per affacciare ufficialmente nel mercato italiano, seguendo il pattern tracciato da Huawei e Xiaomi. Anche lui è cinese e ha lanciato diversi tra gli smartphone più originali visti negli ultimi periodi.

Molti di voi avranno ormai capito che si tratta di Vivo: il produttore cinese ha si è ben distinto in tempi recenti con i suoi X50, gli smartphone con fotocamera Gimbal, e ancor prima con il NEX Dual Display, il dispositivo con doppio display. Nel prossimo futuro quando vedremo un nuovo device Vivo non dovremmo più sperare di acquistarlo d’importazione perché l’azienda sta per debuttare ufficialmente nel mercato italiano.

LEGGI ANCHE: come seguire l’Amazon Prime Day 2020

Il debutto di Vivo in Italia è fissato per il prossimo 20 ottobre alle ore 16. Al momento l’azienda non ha fatto trapelare cosa mostrerà durante l’evento e quali dispositivi commercializzerà ufficialmente dalle nostre parti. Continuate a seguirci per rimanere aggiornati.

L’articolo Uno dei produttori di smartphone più originali approda ufficialmente in Italia: debutto il 20 ottobre (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

AndroidWorld

La Beta 1 di Android 11 è disponibile ufficialmente anche per Xiaomi Mi 10 e Mi 10 Pro (aggiornato: anche con MIUI 12)

Buone notizie per i possessori di Xiaomi Mi 10 in preda alla curiosità di provare Android 11. Al momento del rilascio della Beta 1 dell’ultima versione del robottino verde da parte di Google, il produttore cinese aveva promesso che l’avrebbe resa disponibile anche per Mi 10, Mi 10 Pro e POCO F2 Pro. E la promessa è stata mantenuta, per ora per i primi due di questo terzetto.

Xiaomi ha infatti messo a disposizione degli utenti il download del pacchetto di aggiornamento alla Beta 1 di Android 11 per Mi 10 e Mi 10 Pro. I requisiti per l’installazione sono un PC (per la procedura tramite MiFlash Tool) e il bootloader sbloccato, ovvero ordinaria amministrazione per chi si intende di modding e firmware sperimentali. A tutti gli altri consigliamo di attendere il rilascio stabile, oppure documentarsi molto bene prima di cimentarsi.

LEGGI ANCHE: Xiaomi Mi 10 Lite, la recensione

Trattandosi di una beta, il firmware in questione non è pensato per l’utilizzo quotidiano, dal momento che potrebbe presentare bug fastidiosi. Inoltre, non è ancora rifinito, in particolare non troverete le personalizzazioni della MIUI, ma vi troverete di fronte ad una versione AOSP, ossia Android stock.

Aggiornamento19/06/2020

Xiaomi ha reso disponibile la Beta 1 di Android 11 (sempre AOSP, senza MIUI) anche per Mi 10 Pro. Abbiamo aggiornato l’articolo originale per rispecchiare le ultime novità.

Aggiornamento29/06/2020

Dopo i primi firmware AOSP, Xiaomi ha deciso di rilasciare per Mi 10 e Mi 10 Pro anche un primo firmware basato sulla beta di Android 11 condito con l’ultima versione della sua celebre personalizzazione, la MIUI 12. In questo caso si tratta di pacchetti zip flashabili da recovery, qui sotto vi lasciamo i link per scaricarli:

  • MIUI 12 basata su Android 11 Beta 1 per Xiaomi Mi 10: download
  • MIUI 12 basata su Android 11 Beta 1 per Xiaomi Mi 10 Pro: download

L’articolo La Beta 1 di Android 11 è disponibile ufficialmente anche per Xiaomi Mi 10 e Mi 10 Pro (aggiornato: anche con MIUI 12) sembra essere il primo su AndroidWorld.

AndroidWorld

MIUI 12 Stable arriva ufficialmente su Xiaomi Mi 10 / Mi 10 Pro in Cina (foto)

Xiaomi continua a distribuire la nuova MIUI 12 ai suoi diversi dispositivi commercializzati nei mercati globali. Dopo l’approdo su Mi 9 in Italia, l’aggiornamento è stato esteso ad altri modelli in Cina.

Come vedete dal teaser presente nell’immagine in galleria, Xiaomi sta distribuendo il nuovo aggiornamento alla MIUI 12 a nuovi modelli: tra questi troviamo Xiaomi Mi 10, Mi 10 Pro, Mi 9 Pro 5G, Mi 9 Explorer Edition, Mi 9, la famiglia Redmi K30 e la famiglia Redmi K20. La notizia del rilascio per Redmi K20 suggerisce che la distribuzione per Xiaomi Mi 9T in Italia è imminente.

LEGGI ANCHE: Xiaomi Mi 10 Pro, la recensione

L’aggiornamento appena descritto è in fase di distribuzione via OTA in Cina, non conosciamo le tempistiche per il rollout in Italia. A questo indirizzo potete scoprire tutte le novità della MIUI 12.

L’articolo MIUI 12 Stable arriva ufficialmente su Xiaomi Mi 10 / Mi 10 Pro in Cina (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

AndroidWorld

Il grande social blu si è mosso: il tema scuro sta arrivando ufficialmente sulle app mobile di Facebook!

Dopo Instagram, Messenger e Whatsapp, all’appello manca soltanto l’app principe della scuderia di Mark Zuckerberg, ovvero Facebook. Stiamo parlando del tanto discusso tema scuro, ormai onnipresente sui principali servizi mobile e, per quanto riguarda il social blu, già disponibile persino nell’app Lite e nella versione web. La corsa però, sembra finalmente giunta nel vivo.

Dopo alcune segnalazioni in rete, Facebook ha deciso di rompere gli indugi e di confermare ai colleghi di SocialMediaToday di aver iniziato ufficialmente i test pubblici per il tema scuro sulle app mobile per iOS e Android. Trattandosi di test, la novità al momento è disponibile soltanto per una ristretta schiera di utenti selezionati, ma se tutti dovesse procedere senza intoppi, la diffusione potrebbe aumentare nei prossimi giorni.

LEGGI ANCHE: Microsoft chiuderà Mixer e sposterà tutto su Facebook Gaming

Verosimilmente, ci sarà da aspettare ancora un po’ per vedere approdare il tema scuro sulle app Facebook di tutti, ma la buona notizia è che la conferma ufficiale è finalmente arrivata. Qualcuno di voi è fra i pochi fortunati ad aver già ricevuto le tinte scure nell’app mobile di Facebook?


L’articolo Il grande social blu si è mosso: il tema scuro sta arrivando ufficialmente sulle app mobile di Facebook! sembra essere il primo su AndroidWorld.

AndroidWorld