Ora potete guardare video insieme ai vostri amici su Messenger e Instagram con Watch Together (foto)

Dallo scorso settembre c’è un’aria frizzante dalle parti di Menlo Park: da quando le chat di Messenger e Instagram sono state integrate stanno arrivando continuamente nuove funzioni e piccoli aggiustamenti. Oggi Facebook comunica di aver implementato la funzione per guardare video insieme ad altri utenti sulle due app di messaggistica.

Dai tempi del lockdown, negli ultimi mesi diverse applicazioni hanno implementato funzionalità simili per permettere alle persone di fare qualcosa insieme ai propri amici e familiari mantenendo il distanziamento sociale. Con l’ultimo rilascio vi basterà iniziare una videochiamata o aprire una Room e quando tutti saranno connessi apparirà l’opzione Watch Together nel tab TV & Movies di Instagram.

LEGGI ANCHE: Tutto sul Black Friday 2020

La seconda notizia interesserà invece i fan del gruppo coreano BTS visto che è stato pubblicato un tema basato sugli avatar animati dei sette membri della boy band. Infine una notizia che riguarda un argomento di cui si è parlato recentemente: i messaggi effimeri. Su Messenger e Instagram saranno disponibili solo nelle chat tra utenti che sono follower reciproci o che sono comunque collegati su Facebook. Inoltre se qualcuno dovesse catturare una schermata, tutti i partecipanti della conversazione saranno informati.

GRUPPO FACEBOOK DI SMARTWORLD

CANALE TELEGRAM OFFERTE

L’articolo Ora potete guardare video insieme ai vostri amici su Messenger e Instagram con Watch Together (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

AndroidWorld

Se vi siete registrati ad Aptoide negli ultimi anni, i vostri dati personali potrebbero essere online (foto)

Arrivano notizie poco confortanti per la privacy degli utenti Android che hanno usufruito dei servizi di Aptoide, una dei più noti database di app di terze parti. Nelle ultime ore sono trapelati online significativi dettagli sulla violazione della privacy degli utenti registrati ad Aptoide.

Secondo quanto riportato da ZDNet, un hacker avrebbe diffuso le informazioni personali di ben 20 milioni di utenti registrati ad Aptoide. La stessa ZDNet è riuscita a entrare in possesso di una copia dei dati personali diffusi online, secondo quanto riferito dal servizio Under the Breach si tratterebbe dei dati personali degli utenti registrati ad Aptoide tra il 21 giugno 2016 e il 28 gennaio 2018. Lo stesso hacker avrebbe riferito di essere in possesso dei dati personali complessivi di 39 milioni di utenti.

LEGGI ANCHE: OnePlus 8, la recensione

Per dati personali si intende informazioni che potrebbero portare all’identificazione degli utenti: dunque parliamo di indirizzi email, password, nomi e cognomi, indirizzo IP, dati di accesso. Oltre a queste sarebbero presenti anche informazioni di natura più tecnica come lo stato dell’account, token di registrazione. Il database di informazioni personali sarebbe disponibile al download libero in formato PostgreSQL (in galleria ne avete un esempio).

La stessa ZDNet ha avvertito Aptoide del data breach, ma il noto database di app di terze parti non ha ancora commentato la vicenda. Se siete tra gli utenti registrati al servizio nel periodo indicato vi suggeriamo un controllo di sicurezza su tutti gli account correlati alle informazioni trapelate online.

L’articolo Se vi siete registrati ad Aptoide negli ultimi anni, i vostri dati personali potrebbero essere online (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

AndroidWorld