Il widget dei Pixel permette di controllare anche i timer dei Nest

Google ha sempre dedicato un certo grado di attenzione alla personalizzazione grafica di Android, e questo passa anche i widget, elementi grafici presenti da sempre sul robottino verde.

BLACK FRIDAY AMAZON

Nelle ultime ore sono emersi degli interessanti dettagli sulla prossima novità attesa sul widget denominato At a Glance, quello che troviamo di default su tutti i Pixel di casa Google con il Pixel Launcher. Gli screenshot in galleria vi forniranno un’anteprima dettagliata.

Stiamo parlando della nuova informazione relativa ai timer avviati su altri dispositivi Nest connessi dal widget At a Glance. In sostanza, si tratta della possibilità di consultare e gestire lo stato del timer avviato su altri dispositivi domotici Nest, connessi allo stesso account Google presente sul Pixel. L’opzione sarebbe attivabile tramite le impostazioni del widget stesso.

Quindi la novità non solo permette di visualizzare lo stato del timer ma anche di interagirvi direttamente attraverso lo smartphone.

La nuova funzionalità che abbiamo appena visto è stata avvistata da alcuni utenti possessori di Pixel 7. Dalle nostre parti ancora non è arrivata. Non sappiamo se si tratta di una distribuzione su larga scala o di una prima fase di test pubblico.

L’articolo Il widget dei Pixel permette di controllare anche i timer dei Nest sembra essere il primo su Androidworld.


Il widget dei Pixel permette di controllare anche i timer dei Nest

Shazam ha un nuovo widget: riconoscere i brani è ancora più veloce

Tutti conoscono Shazam: si tratta di un’applicazione disponibile ormai da tantissimi su Play Store e App Store che riconosce i brani in riproduzione semplicemente ascoltandoli utilizzando il microfono dello smartphone. Per richiamare l’app, almeno su Android, è possibile utilizzare un widget posizionato sulla schermata home.

Offerte Amazon

Fino ad oggi, il widget di Shazam era semplicemente una scorciatoia all’app: cliccando su di esso, si apriva l’app e iniziava ad ascoltare il brano. Adesso però, gli sviluppatori di Shazam hanno rilasciato un nuovo aggiornamento (versione 13.7) che introduce un nuovissimo widget, finalmente più veloce da utilizzare e utile per davvero.

Il nuovo widget, che ha dimensione standard 5 x 1, è innanzitutto compatibile con i temi dinamici del Material You e di Android 12 e superiori: questo vuol dire che è colorato in base allo sfondo dello smartphone e dunque risulta decisamente più bello e integrato nella schermata home.

Il widget è formato da una piccola scritta (“Tap to Shazam”) e dal pulsante Shazam: cliccando su di esso, inizierà l’ascolto del brano senza aprire l’app Shazam e quindi senza lasciare la schermata home (semplicemente, la scritta diventerà “Listening for music”). Alla fine del riconoscimento, la parte sinistra del widget mostrerà copertina, titolo del brano e artista e sarà mostrata una notifica per aprire la pagina del brano sull’app Shazam.

Ovviamente, il widget può essere ridimensionato a proprio piacimento: ad esempio, il widget in dimensione 1 x 1 mostra semplicemente il logo si Shazam con i colori del tema impostato sullo smartphone, ma il funzionamento rimane lo stesso.

La versione 13.7 di Shazam è già disponibile sul Play Store e può essere raggiunta dal pulsante in basso.

Scarica da Play Store

L’articolo Shazam ha un nuovo widget: riconoscere i brani è ancora più veloce sembra essere il primo su Androidworld.


Shazam ha un nuovo widget: riconoscere i brani è ancora più veloce

I widget impilabili di Samsung One UI 5 sono una funzione che vorremmo ovunque

Una delle novità più interessanti della One UI 5 (che è approdata da poco su S22 e S21) è sicuramente la nuova interfaccia per impilare i widget. Questo vi permette di sfruttare uno spazio della vostra home per mostrare più widget diversi. L’idea è stata sicuramente resa popolare dalle ultime versioni di iOS e iPhone e forse è anche per questo che Samsung ha spinto di più lo sviluppo in tal senso.

Nel video pubblicato su TikTok vi mostriamo la funzione in azione, con anche gli step necessari per aggiungere o riordinare i widget impilati sul vostro smartphone Samsung.

Se abbiamo parlato però come di una funzione non del tutto nuova, ma più semplicemente riorganizzata è perché è così. Gli widget impilabili non sono una novità esclusiva della One UI 5, visto che erano già disponibili anche sulla versione precedente, anche se possiamo riconoscere che il sistema di gestione di questo strumento sia decisamente migliorato dopo l’ultimo aggiornamento.

Abbiamo trovato quindi la nuova implementazione di questi widget molto utile e speriamo che sempre più aziende possano implementare uno strumento simile nei loro software. O chissà, magari Google direttamente in Android.

L’articolo I widget impilabili di Samsung One UI 5 sono una funzione che vorremmo ovunque sembra essere il primo su Androidworld.


I widget impilabili di Samsung One UI 5 sono una funzione che vorremmo ovunque

Google Maps: arriva il widget per tenere sotto controllo il traffico

Google ha da poco annunciato che la versione per smartphone Android dell’app Maps riceverà presto un nuovissimo widget che gli utenti iOS conoscono bene: si tratta infatti del widget che permette di tenere sotto controllo il traffico verso una determinata destinazione.

Nell’anteprima fornita da Google, che potete vedere qui in basso, si nota che il widget avrà bordi arrotondati e che il grande pulsante per ingrandire o rimpicciolire la mappa posto in basso a destra sarà colorato in base allo sfondo impostato sul dispositivo (dunque non mancherà il supporto ai temi dinamici di Android 12). La mappa sarà invece popolata da linee verdi, gialle o rosse, in base al livello del traffico proprio come avviene nell’app completa.

Per il momento, Google ha mostrato solo la versione 2 x 2 del widget, ma speriamo di vedere presto anche una variante più grande, sicuramente preferibile su dispositivi con schermi ampi. Questo widget arriverà nelle prossime settimane sull’app Google Maps.

L’articolo Google Maps: arriva il widget per tenere sotto controllo il traffico sembra essere il primo su Androidworld.


Google Maps: arriva il widget per tenere sotto controllo il traffico

L’orologio Google si aggiorna con nuovi widget e stile Material You

Durante il mese scorso, Google ha rilasciato la Beta 5 di Android 12, nella quale sono stati introdotti i widget per l’orologio in tema Material You. Un nuovo aggiornamento per l’orologio di Google in versione 7.0 è uscito negli ultimi giorni, e integra al suo interno un widget aggiuntivo e cinque diversi stili di orologio tra cui è possibile scegliere.

Dopo aver posizionato il widget dove preferite, potrete scegliere tra i diversi stili. Per esempio, l’orologio “Analogico” permette di scegliere tra:

  • Scallop: Come l’originale, ma con il giorno della settimana e la data che ora appaiono e ruotano in posizione diametralmente opposta rispetto al punto dei secondi
  • Numeral: Ci sono gli indicatori delle ore 12/3/6/9.
  • Day: Una finestella indicante la data odierna è posizionata alla ore 15
  • Clover: Widget a forma di X già utilizzato per la cattura rapida/azioni da Keep e Drive

Allo stesso modo, Digital, Stacked, e World offrono ora uno stile “Transparent” dove non è presente uno sfondo colorato, in modo che gli utenti possano vedere il loro wallpaper sottostante. Premendo a lungo su un widget uscirà un’icona a matita nell’angolo in basso a destra per modificare rapidamente lo stile.

Il quinto widget dell’orologio Google prende il nome di “Stopwatch“. Con questo si avrà la possibilità di avviare / fermare il cronometro mediante un tasto collocato in basso a sinistra, mentre si potrà rapidamente iniziare un nuovo giro o riavviare con i pulsanti in alto a destra.

L’articolo L’orologio Google si aggiorna con nuovi widget e stile Material You sembra essere il primo su Androidworld.


L’orologio Google si aggiorna con nuovi widget e stile Material You

Con Android 12 si rinnova il widget At A Glance: il contenuto cambierà in base al contesto (foto)

Su tutti gli smartphone Pixel è presente il widget At A Glance, che mostra una serie di informazioni legate al meteo e al calendario nella schermata home e in quella di blocco: con Android 12 arriverà un corposo aggiornamento proprio di questa funzionalità.

LEGGI ANCHE: Google rilascia Android 12 Beta 2: ecco tutte le novità

All’interno dell’app Google Assistant sono stati trovati riferimenti a Live Space, nuovo nome di questa funzione. La novità più grande riguarderà le opzioni di personalizzazione: fornendo dati quali percorso casa-lavoro o luogo preferito per il meteo e attivando il GPS, saranno visualizzate diverse informazioni nel widget, in base al contesto. Si potranno inoltre selezionare quali aspetti devono essere visualizzati in Live Space, come vedete dalle foto in galleria.

Al momento non si conosce ancora il design di Live Space, anche se un piccolo indizio lo troviamo nel video di presentazione dello stile Material You: a giudicare dall’immagine, il widget si adatterà al contesto mostrando anche pulsanti personalizzati per raggiungere determinate funzionalità. Non ci resta che attendere ancora un po’ per saperne di più.

L’articolo Con Android 12 si rinnova il widget At A Glance: il contenuto cambierà in base al contesto (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.


Con Android 12 si rinnova il widget At A Glance: il contenuto cambierà in base al contesto (foto)

I widget per le conversazioni di Android 12 DP3: ecco come funzionano (foto)

Nella serata di ieri Google ha rilasciato la terza Developer Preview di Android 12, la quale ha introdotto una buona lista di novità. Tra queste, per alcuni utenti, è arrivata anche la novità dei widget per le Conversazioni.

Come potete vedere dagli screenshot presenti nella galleria in basso, il widget relativo a Conversazioni è disponibile nell’elenco dei widget Android nella sezione System UI. Questa nuova tipologia di widget renderà possibile accedere alla conversazione chat con uno specifico utente tramite una specifica piattaforma di messaggistica, il tutto a scelta dell’utente. Il widget offre la possibilità di personalizzare le dimensioni, mostrano più o meno contenuti relativi alla conversazione. La tonalità del widget si sincronizza automaticamente con quello dello sfondo.

LEGGI ANCHE: POCO F3, la recensione

Al momento non è chiaro secondo quale criterio Google abbia abilitato questi nuovi widget nella DP3 di Android 12. Ormai sembra comunque chiaro che questa feature la vedremo pienamente operativa per tutti con Android 12 stabile.

L’articolo I widget per le conversazioni di Android 12 DP3: ecco come funzionano (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.


I widget per le conversazioni di Android 12 DP3: ecco come funzionano (foto)

Telegram si aggiorna con una valanga di novità: auto-eliminazione dei messaggi, widget su Android e iOS e tanto altro (foto)

Telegram ha appena ricevuto un nuovo aggiornamento, diretto alla versione Android come a quella iOS, il quale introduce una bella lista di novità, alcune delle quali rilevanti e interessanti. Andiamo a vederle insieme con ordine.

Auto-eliminazione dei messaggi per tutti

Telegram introduce la funzionalità di auto-eliminazione dei messaggi in chat per tutti gli utenti. Tale feature è un’estensione di quella che dal 2013 è disponibile nelle chat segrete: l’auto-eliminazione può essere attivata tramite un timer da 24 ore o da 7 giorni. Allo scadere del timer, che si applica a tutti i messaggi successivamente inviati in chat, i messaggi verranno definitivamente rimossi dalla cronologia. Questa la procedura per attivare l’auto-eliminazione su Android e iOS:

  • Su Android, selezionare l’opzione Cancella cronologia dal menù contestuale in chat.
  • Su iOS, selezionare Attiva autoeliminazione nella sezione Elimina tutto accessibile tramite la pressione prolungata sul messaggio.

Una volta attivato il timer, è possibile anche consultare il tempo di permanenza rimanente del messaggio in questione tramite l’accesso al menù contestuale relativo al messaggio. Nei gruppi e nei canali, solo gli amministratori possono attivare o modificare il timer.

Widget per Android e iOS

Telegram ha annunciato un nuovo widget che arriva per la versione Android e per quella iOS. Come vedete dall’animazione presente qui in basso, il widget permette di visualizzare solo le chat selezionate dall’utente, con la possibilità di espandersi successivamente al semplice tap. Le chat incluse nel widget verranno aggiornate in tempo reale.

Link d’invito con scadenza

I link d’invito nei gruppi Telegram sono molto più flessibili: questi potranno essere creati per essere attivi per un tempo limitato o per essere usati da un numero limitato di utenti. Inoltre, tutti i link d’invito possono essere convertiti in QR code.

Gruppi senza limiti di partecipanti

I gruppi Telegram che si avvicinano al limite massimo di 200.000 membri possono ora avviare la conversione verso un Gruppo Broadcast, per avere un numero illimitato di partecipanti. Tale tipologia di gruppo su Telegram implica che solo gli amministratori possano inviare messaggi, ma i membri possano ancora unirsi alle chat vocali.

Miglioramento per l’importazione chat

Successivamente al grande annuncio fatto a inizio anno, relativo allo strumento per importare le chat in Telegram, la piattaforma di messaggistica ci fa sapere di averla perfezionata. Dopo l’aggiornamento di oggi i messaggi importati appariranno ordinati in base alla loro data originale se aggiunti a una chat Telegram che ha meno di 1000 messaggi.

Sistema di segnalazione migliorato

Telegram ha migliorato anche lo strumento per segnalare le chat al team di supporto. D’ora in poi, agli utenti verrà richiesto di selezionare i messaggi specifici ai quali si riferisce la segnalazione. Inoltre, sarà possibile aggiungere dei commenti alla segnalazione.

Nuove emoji animate

Il nuovo aggiornamento di Telegram apporta anche delle nuove emoji animate. Potete averne un’anteprima osservando l’animazione qui in basso.

Disponibilità

L’aggiornamento appena descritto di Telegram è attualmente in fase di distribuzione automatica per i dispositivi Android e iOS, tramite i classici Play Store e App Store.

L’articolo Telegram si aggiorna con una valanga di novità: auto-eliminazione dei messaggi, widget su Android e iOS e tanto altro (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.


Telegram si aggiorna con una valanga di novità: auto-eliminazione dei messaggi, widget su Android e iOS e tanto altro (foto)

Android 12 potrebbe introdurre le “raccolte di widget” in stile iOS

Scavando a fondo nella prima Developer Preview di Android 12 si sono scoperti dei dettagli piuttosto interessanti. Uno tra questi è sicuramente quello che riguarda una nuova possibile modalità di fruizione dei widget per gli utenti del robottino verde. A quanto pare infatti, con la prossima versione del sistema operativo sarà possibile visualizzare sul proprio dispositivo delle cosiddette “raccolte di widget“, come già avviene per esempio in iOS.

LEGGI ANCHE: Android 12 potrebbe introdurre le “raccolte di widget” in stile iOS

Si tratta di raccolte che occupano una singola porzione di schermo ma che sono composte da più “pagine”, ognuna delle quali dedicata al widget di una singola applicazione. Il breve video pubblicato da @MishaalRahman su twitter vi mostra l’utilizzo di questa novità. Per scoprire questa funzione su Android 12 sarà necessario spuntare alcuni flag nascosti del Pixel Launcher, abilitando così il widget smartspace in una versione “espansa”, che ne aumenta l’altezza a due righe.

Questa caratteristica verrà quasi sicuramente migliorata e sviluppata nel tempo, fino a raggiungere un risultato finale che ipotizziamo essere molto simile a quello attualmente presente sul sistema operativo di Apple con le raccolte di widget. La soluzione sarà molto utile in quanto permetterà di risparmiare spazio e scorrere più rapidamente tra i widget. Il sistema operativo di Google decide così di prendere spunto dal rivale iOS, che ha introdotto i widget solamente l’anno scorso con iOS 14.

L’articolo Android 12 potrebbe introdurre le “raccolte di widget” in stile iOS sembra essere il primo su AndroidWorld.


Android 12 potrebbe introdurre le “raccolte di widget” in stile iOS