Week end in Toscana , cosa visitare luoghi città e tradizioni

Dopo un periodo intenso di Roma, Giappone e Marrakech, abbiamo pensato di fare un giro per l’anno prendendo le strade panoramiche della Toscana. Essere senza gambe su deliziosi vini e guidare ubriachi senza preoccuparsi del mondo. La Toscana è una destinazione rilassante e una dove è molto facile ingrassare. Pizza, pasta, formaggio, caffè, calzone, pane, formaggio, pasta, pasta e la migliore purea di patate, che io abbia mai avuto. Sul serio. Coprendo il centro Italia, la Toscana si estende su 23.000 chilometri con i suoi paesaggi ricchi, strade tortuose e vigneti. Nascoste sotto quelle colline ci sono centinaia di tranquille e tradizionali città italiane, quasi nessuna delle quali posso pronunciare con sicurezza. Tenendo presente questo, esploriamo le aree popolate più piccole come San Gimignano e Monteriggioni. Successivamente ci avventuriamo nelle città più grandi come Siena. Guidando più a nord, ammiriamo la bellezza di Firenze. E infine ci dirigiamo a Pisa, dove mai prima d’ora la subsidenza è stata un evento così celebre. Questa è la scimmia valigia che mangia più di 6 notti in Toscana. (MUSICA) La mia nuova parola italiana preferita, San Gimignano, era comodamente in viaggio verso il nostro hotel. San Gimignano è una cinta muraria in una città medievale, a circa un’ora di auto da Siena e tutta la città lascia solo il segno del tempo, ma senza perdersi in essa. Raccomando fortemente. Dopo alcune ore trascorse a San Gimignano, in 40 minuti d’auto abbiamo raggiunto l’Aquaviva Hotel & Spa. Situato nel comune di Casole d’Elsa, abbiamo scelto la posizione poiché era una parte piuttosto centrale della Toscana, quindi la maggior parte dei luoghi della nostra lista erano a poche ore di auto, in entrambe le direzioni. Per noi, è stata la miscela perfetta delle comodità di un piccolo hotel, pur sentendo l’atmosfera toscana e una camera con vista da morire. Era stato un lungo primo giorno così quella sera, ci siamo rilassati con un po ‘di vino e una cena ben meritata. Dopo esserci abbandonati ancora una volta, ci siamo riposati sapendo che domani avremmo esplorato Siena, che è un must per ogni viaggiatore toscano. (Suoni d’auto, clic, stridore di gomme, suoni di clacson) Sulla strada per Siena, abbiamo fatto una breve sosta alla mia nuova parola italiana preferita, Monteriggioni.

La sua attrazione principale è questa cinta muraria medievale che circondava l’intero comune e offriva alcune viste più spettacolari. La coppia di euro che costa salire al muro include anche quello che potrebbe entrare nella storia come il museo più caratteristico del mondo. Contiene 4 sale, il museo offre la possibilità di fare un salto indietro nel tempo quando le persone volevano riprendere il controllo e rendere la Toscana di nuovo eccezionale. Mentre hai solo bisogno di un paio d’ore a Monteriggioni, è abbastanza unico da giustificare una visita se ti trovi nella zona. Come prevedibile, abbiamo finito il nostro tempo qui, mangiando troppi carboidrati. (Suoni d’auto, clic, stridore di gomme, suoni di clacson) (UPBEAT JAZZ MUSIC) Per aiutare chiunque stia pianificando una vacanza in auto in Toscana, ho un messaggio molto importante per te: parcheggiare ovunque vicino a una zona popolata in Toscana è un grande dolore grasso in il buco. Guardando indietro al filmato di questo viaggio, vorrei davvero che avessimo catturato lo stress, il dolore e l’ansia necessari per trovare un luogo di riposo adatto per il tuo veicolo temporaneo. Invece, ti mostriamo alcuni scatti tranquilli fatti di tempi migliori mentre spiego. Prima di tutto, venendo dall’Inghilterra allegra, la leva del cambio sul lato destro mi ha fatto desiderare di avere una trasmissione automatica. In secondo luogo, i conducenti italiani o conoscono OGNI singola strada di Osmosi o sono nati con la capacità innata di vedere le curve rotonde. Non posso dirvi quante volte mi sono imbattuto in una curva mentre un HGV largo 10 piedi mi è venuto incontro, quasi in un oltraggio post Brexit. Eppure, i piloti italiani sembrano abbastanza felici di prendere questa curva, a grande velocità, in mezzo alla strada, senza alcuna conseguenza. Ma soprattutto, è che non ci sono quasi mai posti auto disponibili dove vuoi che siano: ricordi San Gimignano? 30 minuti per trovare uno spazio. Siena? 20 minuti. Insieme a un punto di guida nel modo sbagliato lungo una strada a senso unico. Bei tempi. Di solito la soluzione era parcheggiare da qualche parte a una buona distanza a piedi, ma tutto ciò che sto dicendo è lavorare nel tuo programma o dare un’occhiata a tutte le possibili opzioni di parcheggio prima di iniziare a guidare … Ed essere preparati dal punto di vista delle aspettative e tutto andrà bene. Con quella mente, seguendo una soffiata da Internet, eravamo super pronti per qualche azione di parcheggio a Firenze. Abbiamo parcheggiato vicino alla Co-Op di tutti i luoghi, situato proprio di fronte alle mie nuove parole italiane preferite, la fermata del tram Nenni – Torregalli, rendendo il viaggio nel centro di Firenze un gioco da ragazzi. Di seguito ho collegato una discussione su Trip Advisor in merito.Non volendo essere battuti, arrivando fino alla costa occidentale, abbiamo preso la strada panoramica verso sud fino a Cecina. Qui, abbiamo trovato una zona calma e tranquilla dove alberi, acqua, spiaggia e rocce si sono uniti per una pausa rilassante nel pomeriggio. Quindi, ovviamente, durante tutto questo, ci sono state tutte le volte in cui abbiamo apprezzato il fantastico cibo italiano. Alla fine, nel nostro ultimo giorno, abbiamo avuto qualche ora libera prima di salire a bordo del nostro volo. Dopo aver lasciato l’auto in aeroporto, Pisa Mover ti porta a 30 minuti a piedi dalla stessa Torre pendente. A causa dei vincoli temporali che abbiamo avuto, abbiamo praticamente fatto una linea di api verso il famoso punto di riferimento, ma credo che non si possa andare molto male trascorrendo un’intera giornata qui. Se avessimo il lusso del tempo, mi sarei divertito ad entrare nella torre per sentire l’inclinazione sotto i miei piedi. Tuttavia, la stessa Torre pendente di Pisa è uno spettacolo da non perdere. Anche dopo aver visto così tante foto, assistere a quell’inconfondibile inclinazione con i tuoi occhi è davvero impressionante ed è stato un ottimo modo per concludere un’altra avventura di Suitcase Monkey. Se ti è piaciuto questo vlog, ci farai davvero un grande favore apprezzando questo video, oltre a iscriverti a tutti i viaggi futuri e fare clic su quella campana di notifica poiché forse pubblicheremo solo una volta al mese in media. Nel frattempo, perché non guardare i nostri recenti viaggi a Roma, Giappone, Kenya e Marrakech per citarne alcuni. Scopri di più su Agriturismo in Toscana